CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news su Turismo e Viaggi

Cerca nel blog

martedì 23 ottobre 2018

PromPerù - La guida Best in Travel di Lonely Planet classifica il Nord del Perù tra le 5 migliori Regioni da visitare nel 2019

 La guida Best in Travel di Lonely Planet classifica il Nord del Perù tra le 5 migliori Regioni da visitare nel 2019


Il Nord del Perù si aggiudica la terza posizione tra le migliori Regioni del mondo da non perdere nel 2019, secondo l'autorevole editore di viaggi Lonely Planet.

 

Reserva Nacional Pacaya Samiria / ©PromPerù

 

Ottobre 2018 – La guida di Lonely Planet, Best in Travel 2019, che presenta la classifica delle migliori Regioni, città e Paesi da visitare nel mondo, descrive il Nord del Perù come "uno spettacolare distillato di ciò che rende indimenticabile un viaggio in Sud America". 

 

Dopo Choquequirao, premiata da Lonely Planet nel 2017, il Perù torna a distinguersi e, grazie alla varietà di ecosistemi e scenari mozzafiato, alle antiche culture del continente che l'hanno abitata, all'ampia prospettiva enogastronomica e molto altro ancora, ottiene un nuovo successo nel panorama turistico internazionale. Il Nord del Perù si è classificato terzo, dietro alla Regione Piemonte e a Catskills, negli USA, e davanti al Red Center Australiano e alle Highlands e Isole della Scozia.

 

Il nord del Paese, unica Regione sudamericana ad essere stata menzionata nella top 5, non offre solo una natura straordinaria ma anche numerose testimonianze di antichi imperi che hanno profondamente influenzato le tradizioni millenarie ancora oggi conservate dai locali. Tra le principali città citate da Lonely Planet: Huaraz, Trujillo, Cajamarca, Tarapoto, Chiclayo, Chachapoyas e Iquitos. Le esperienze proposte dalla guida spaziano da attività all'insegna della natura circondati dagli altipiani del Parque Nacional Huascarán, a percorsi costieri all'insegna del surf, avventure e panorami unici al mondo nella Riserva Nazionale di Pacaya Samiria e nella foresta amazzonica, visite a siti precolombiani e a monumentali fortezze Patrimonio dell'Umanità, come Kuélap o il Complesso Archeologico di Chavín de Huántar, invitando sempre il lettore a socializzare con l'accogliente popolazione locale.

 

PROMPERÚ - La Commissione Peruviana per la Promozione delle Esportazioni e del Turismo l'organismo ufficiale specializzato in promozione turistica e marketing, collegato al Ministero del Commercio Estero e del Turismo del Perù.

Boscolo Tours vince il premio SMAU per l’innovazione

Boscolo Tours vince il premio SMAU per l'innovazione

Boscolo Tours è stato insignito allo SMAU di Milano con il Premio Innovazione per aver trasformato l'infrastruttura aziendale in Cloud

 

Milano, 23 ottobre 2018 - Boscolo Tours, dopo aver ottenuto un riconoscimento importante allo Smau di Padova, viene insignito anche allo SMAU di Milano con il Premio per l'Innovazione grazie alla Digital Transformartion che il Tour Operator sta mettendo in atto. Rolando Pasqualin, CIO dell'azienda, sostiene" Eravamo già molto fieri di aver vinto il premio per l'innovazione allo Smau di Padova e non ci aspettavamo di essere premiati anche allo SMAU di Milano. Il passaggio dell'infrastruttura aziendale in cloud è un processo lungo e laborioso ma estremamente vincente e competitivo"

 

Boscolo Tours è da sempre particolarmente attenta alla tecnologia e investe ogni anno il 2-3% del suo fatturato per trovare nuove soluzioni mirate alla massima soddisfazione dei consumatori e al restare sempre al passo con in tempi in un mercato, quello turistico, che è in continua evoluzione. Evoluzione dovuta a Internet e all'offerta sempre più competitiva di realtà che offrono ai viaggiatori la possibilità non solo di reperire numerose informazioni ma anche di prenotare il proprio viaggio direttamente sui siti che offrono i prezzi più vantaggiosi. La necessità di Boscolo Tours era quella di creare un canale di comunicazione diretto con il consumatore finale e di consentire l'accesso alle offerte e ai prodotti Boscolo. Per attuare questa importante trasformazione il primo passo è stato quello di creare una nuova infrastruttura informatica On Cloud.

 

La Boscolo Digital Transformation è un'operazione complessa ed è stata gestita grazie alla collaborazione con Oracle Consulting e PricewaterhouseCoopers che hanno apportato un cambiamento radicale nella struttura e nell'organizzazione lavorativa dell'Azienda padovana. Prima di questa trasformazione, infatti, tutto il sistema veniva gestito grazie a software sviluppati internamente, ora si basa sulla piattaforma Oracle per tutto il back office e anche per il front end, i portali di Boscolo saranno migrati in Oracle Web Center Sites. La migrazione al nuovo cloud non include solo la struttura informatica ma anche i servizi di call center, mail e altre applicazioni come la gestione dei documenti.

 

Si apre dunque una nuova era per Boscolo Tours che continuerà a curare attentamente, come ha sempre fatto, la distribuzione dei propri pacchetti viaggio e dei Boscolo Gift attraverso le agenzie di viaggio, ma creerà anche un canale di comunicazione diretto con il consumatore finale basato sul principio di multicanalità, tra cui una App dedicata che permetterà a Boscolo di essere ancora più vicina ai clienti attuali e potenziali e di fornire tutte le informazioni in modo più veloce e completo.

 

Boscolo Tours - Boscolo è attiva nel settore turistico da oltre trent'anni, offre una pluralità di servizi che comprende viaggi guidati, viaggi individuali e cofanetti regalo: i Boscolo Gift. L'Azienda, con sede a Padova, circa 140 dipendenti e un fatturato di circa 100 milioni di euro, realizzati per il 60% in Italia, ha da sempre investito nello sviluppo tecnologico il 2-3% del fatturato.

HalLEOween: A LEOLANDIA SI FESTEGGIA CON I BIMBI E CRISTINA D’AVENA (31 ottobre 2018)

HALLEOWEEN:

A LEOLANDIA LA NOTTE DELLE STREGHE SI FESTEGGIA CON I BIMBI E CRISTINA D'AVENA


Tanta atmosfera ma senza paura e divertimento fino alle 22 con il mini-live della regina delle sigle dei cartoni animati e lo spettacolo pirotecnico

 

Capriate San Gervasio, 31 ottobre 2018

 


Il 31 ottobre Leolandia festeggia la notte delle streghe. Per celebrare HalLEOween con i più piccoli il parco dedicato alle famiglie con bambini ha in programma un evento con tanta atmosfera ma senza paura e divertimento prolungato fino alle 22 in compagnia della regina delle sigle dei cartoni animati Cristina D'Avena

 

Nella serata più stregata che ci sia Leolandia ospita la cantante amata da grandi e piccini, protagonista di uno speciale mini-live a tema che farà cantare e ballare tutti gli ospiti del parco al ritmo di alcuni dei suoi più grandi successi. A precedere l'evento una originale baby dance rallegrata da una luminosa sorpresa. Ad intrattenere gli ospiti anche lo scenografico spettacolo pirotecnico sulla Minitalia, Mia Streghetta e Leo Stregone, il fumante pentolone carico di pozione magica del divertimento, tonnellate di zucche giganti, streghette pasticcione, dispettosi fantasmini, buffi ragni e allegri pipistrelli.

Da non perdere inoltre per vivere la magica atmosfera di HalLEOween, gli incredibili show che portano in scena numeri di varietà, coreografie e acrobazie mozzafiato, sfolgoranti costumi e colonne sonore originali. In palinsesto: Il Castello dei Segreti, straordinaria avventura di tre potenti maghi abitanti di una fortezza stregata, Vampiria e lo specchio magico, coinvolgente storia di una vampirella che, attraverso uno specchio, scopre l'allegro e scatenato mondo dei suoi antenati e Il segreto della Piratessa emozionante racconto di una giovane pirata che farà di tutto per nascondere alla sua ciurma di essere una strega.

 

Nel parco totalmente allestito e trasformato per l'occasione sarà possibile anche ritrovare il Festival delle Scope Magiche, la scenografica area a tema con l'unico raduno di scope incantate e tanti punti food dedicati dove assaporare deliziose caldarroste fumanti, gustosi bretzel, dolcissimi marshmallow, mele caramellate e bastoncini di zucchero filato. E per finire, squisite pozioni al gusto di birra e vin brulé per potersi dissetare.

 

Tantissime inoltre le animazioni itineranti che arricchiranno il programma della giornata, tra cui la straordinaria e allegra parata di HalLEOween con buffe streghette, allegri maghi e vampirelli dai coloratissimi costumi che sfileranno a ritmo di musica.

 

Non mancheranno infine i personaggi dei cartoni animati preferiti dai bambini: l'imperdibile nuova area immersiva La Foresta di Masha e Orso, la prima e unica dedicata ai simpatici personaggi del famoso cartone russo, i PJ Masks - Superpigiamini i supereroi mascherati più amati dai bambini, i personaggi di Miraculous™, le storie di Ladybug e Chat Noir, il Trenino Thomas a bordo dei suoi scintillanti vagoni blu, Peppa Pig e il suo fratellino George travestiti per l'occasione nel Mondo di Peppa Pig per scattare una foto ricordo e fare qualche scherzetto. E ancora, il famoso topo-giornalista Geronimo Stilton.

 

Ma non finisce qui, HalLEOween prosegue fino all'11 novembre e dal 24 novembre fino al 6 gennaio 2019 è in arrivo la grande novità primo Natale Incantato di Leolandia.

 

Leolandia invita grandi e piccini a venire al parco mascherati per festeggiare la notte delle streghe con i più piccoli fino alle 22!

 

Leolandia è il parco più amato d'Italia, al 1° posto nella classifica di TripAdvisor e l'unico parco italiano tra i 25 più apprezzati nel mondo. Immerso in un grande parco verde a 30 minuti da Milano, con 7 aree tematiche e 45 attrazioni adatte a tutte le età, Leolandia è la meta ideale per trascorrere una giornata di divertimento in famiglia e il luogo dove i sogni dei bambini prendono vita. I piccoli potranno incontrare dal vivo i PJ Masks - Superpigiamini i supereroi mascherati più amati dai bambini, divertirsi con la nuova area dei simpatici Masha e Orso, fare il giro del parco a bordo degli scintillanti vagoni blu del Trenino Thomas, entrare nel Mondo di Peppa Pig, per sentirsi davvero parte del cartone animato. E infine conoscere Geronimo Stilton in pelliccia e baffi e aiutarlo in una missione speciale. A far vivere grandi emozioni, gli esclusivi spettacoli con ballerini e acrobati internazionali e ancora tante avventure da vivere tra pirati e cowboy, animazioni itineranti e giostre dove scatenarsi su spericolati vascelli pirata, pazzi trenini del west, adrenalinici cannoni e incredibili macchine volanti. Per gli amanti delle scoperte, si possono inoltre visitare la fattoria e la storica Minitalia, per un viaggio sulla nostra penisola tra 160 monumenti in miniatura perfettamente riprodotti. 


Leolandia Autostrada A4 (MI-VE) uscita Capriate, Tel. 02/9090169                                              

ARRIVA MARMORE RIVER FEST: i campioni olimpici della canoa si ritrovano alla Cascata delle Marmore, per una manifestazione unica nel suo genere.

 ARRIVA

 MARMORE RIVER FEST

 

I campioni olimpici della canoa si ritrovano alla Cascata delle Marmore, per una manifestazione unica nel suo genere.

 

Image


Tra gli atleti presenti troviamo l'oro olimpico Daniele Molmenti, l'oro mondiale Giovanni De Gennaro e il campione del mondo freestyle Joaquim Fontane.

 

Image

Giovanni De Gennaro oro ai Mondiali in Spagna nel K1

Image

Daniele Molmenti oro olimpico

La Cascata delle Marmore, la più alta d'Europa, fará da cornice alla manifestazione di sport fluviali più importante del centro Italia: dalla canoa, al rafting, passando per il freestyle fino al SUP. 

Alcuni degli atleti di canoa più plurimedagliati in Italia si ritroveranno assieme alle centinaia di appassionati di questi sport per gareggiare tra le rapide del fiume Nera. 

 

Tra gli atleti presenti troviamo l'oro olimpico Daniele Molmenti, l'oro mondiale Giovanni De Gennaro e il campione del mondo freestyle Joaquim Fontane.

 

Con la Cascata l'acqua del fiume Velino si tuffa nel fiume Nera generando rapide di difficoltá 4 (in una scala da 1 a 5), tra le più forti d'Italia. E' tra queste rapide adrenaliniche che gli atleti si sfideranno a forza di pagaiate. Un imbarco sotto una cascata cosi' alta e' unico al mondo assieme a quello sotto le Victoria Falls in Africa. L'alta umidita' della Cascata delle Marmore crea un ambiente di giungla tropicale che a molti ricorda Jurassic Park. 

 

Il programma dell'evento prevede ben 5 diverse discipline: la Canoa a Cronometro, la Canoa con partenza in Batteria, la Canoa Freestyle, il River SUP e il Rafting. 

 

Il River SUP rappresenta una vera novitá in Italia per questa disciplina divenuta popolare sulle spiaggie di tutta il mondo che sta allargando i propri orizzonti al fiume. 

 

Le gare di Canoa e SUP saranno aperte solo ad atleti esperti. Il Rafting invece e' una disciplina aperta a tutti poiche' ogni equipaggio seguira' le indicazioni di guide con qualifica FiRaft del CONI. 

Ogni anno tante persone si avvicinano al fiume alle Marmore attraverso il Centro Rafting Marmore. Tra i team rafting in competizione troviamo anche quello con l'Assessore allo Sport del Comune di Terni Elena Proietti.  

 

L'appuntamento per chi volesse partecipare alle gare o godersi lo spettacolo dalle sponde del fiume e' per sabato 27 ottobre alle ore 10:00 presso Papigno, Terni, Umbria. 

Tutte le info ulteriori si trovano sulla pagina Facebook dell'evento "Marmore River Fest". 

 


 

IL PROGRAMMA 

 

▶️ KAYAK EXTREME RACE 
Ore 11:00
A cronometro (classe III-IV)
I primi 32 si qualificano per la ProDivision di Boater Cross
Partenza alla rapida de "i 3 salti"
▶️ BOATER CROSS KAYAK RACE
Ore 14:30
Batterie da 4 >>> i primi 2 si qualificano alla heat successive
Partenza al campo slalom illuminato 
Due division: ProDivision per i 32 selezionati dell'Extreme Race e MasterDivision per tutti gli altri
▶️ RIVER SUP RACE
Ore 16:00
Tocca le boe lungo il percorso e arriva primo all' arrivo
Partenza in batteria al campo slalom 
Tavole StandOut SUP Wear e JLID Distribution fornite dall'organizzazione
▶️ RAFTING RACE
Ore 15:30
Aperta a tutti, anche chi é alla prima esperienza
Crea il tuo team e prenota la vostra guida Firaft 
Per gruppi esperti una guida FiRaft V Livello necessaria
▶️ RODEO AIR CONTEST 
Ore 17:30
Surfa con quello che vuoi: Kayak Rodeo, Hydrospeed, Sup, River Board
Vince chi riesce a impressionare la giuria con le figure più spettacolari nello spot!! 

Powered by 
Exo Kayaks
DragoRossi Kayaks & Surfboards
sandiline Nereus Sport
Standout SUP Wear 
SNOW FLAKE
Birrifugio Trastevere
GoPro 
Athena SporTech 
Crosscall 
RDS 100% Grandi Successi 
Vigorsol

 

 

Image

Joaquim Fontane ha stupito il mondo, battendo il campione del mondo in carica Dane Jackson per vincere l'oro mondiale freestyle a San Juan, Argentina.

Image

l'Assessore allo Sport del Comune di Terni Elena Proietti.  

Image

River SUP, novità assoluta in Italia

Image

Una squadra impegnata nella gara rafting

Image

Un canoista impegnato nel Marmore River Fest del 2015

Al Museo del tessile di Busto Arsizio (Va) si festeggerà il Capodanno celtico! 31 ottobre 2018

31 ottobre 2018  

Grande festa a ballo 

Museo del Tessile - via Volta 6 – Busto Arsizio (VA)

HAPPY CELTIC NEW YEAR !!!

 

Capodanno celtico, una tradizione che si rinnova! 

Mercoledì 31 ottobre 2018, al Museo del Tessile di Busto Arsizio, si festeggerà la sesta edizione del "Capodanno Celtico – Samonios " organizzato dall'Accademia di Danze Irlandesi Gens d'Ys!!

Una magica notte di grandi atmosfere, di musica live, balli, teatro, cibo e antiche tradizioni.

Le danze animeranno il Museo già nel pomeriggio, con due corsi gratuiti, di livello base, gestiti da insegnanti professionisti, per consentire a tutti di apprendere i passi base delle danze tradizionali e partecipare alla grande festa serale.(alle 17.30 lo stage sarà dedicato ai bambini, alle 18.30 agli adulti). 

Alle ore 21.30 sulla musica dell'affermato gruppo folk-rock "Folkamiseria", la serata entrerà nel vivo con canti e danze sfrenate e il pubblico, di tutte le età, accompagnato dai ballerini Gens d'Ys  potrà partecipare seguendo il ritmo senza sosta.

In una notte di pauroso divertimento, non potrà mancare l'attrice Daniela Iotti con i "Racconti  da brivido" per terrorizzare  amici grandi e piccini, ma l'effetto sarà breve e  le paure si tramuteranno in allegria. (ogni 30 minuti dalle 21.00)

 

Samonios o festa di fine estate segna l'inizio di nuovo anno ma anche il passaggio dalla luce al buio dell'inverno, un momento da esorcizzare con antichi rituali e come in tutte le tradizioni che si rispettino,  la festa, culminerà a mezzanotte   quando i presenti, si uniranno in cerchio per accendere il "Grande Fuoco" e  bruciare simbolicamente, attraverso bigliettini volanti, tutto ciò che  si vuole lasciare alle spalle per aprire il cuore alle novità.

 

A tutti sarà offerta la tradizionale zuppa di zucca, non mancheranno vin brulé e tè caldo e per spuntini a tutte le ore saranno disponibili "food truck" con diverse specialità e un piccolo mercato artigianale. 

 

Dress code a tema consigliato ( streghe, maghi, elfi, creature fantastiche, etc…etc… travestimenti paurosi per scacciare "le creature" indesiderate)

Informazioni :
Capodanno Celtico - Samonios
31 ottobre 2018 dalle 17.30
Museo del Tessile - Via Galvani 2 - Busto Arsizio

Ingresso 10 euro, bambini fino ai 12 anni gratuito

Programma

Ore 17.30 Stage danze irlandesi per bambini
Ore 18.30 Stage danze Irlandesi per adulti
dalle ore 21.00 Racconti paurosi intorno al fuoco, ogni 30 minuti
ore 21.30 Festa a ballo, musica live con il gruppo Folkamiseria 

Ore 00.00  Accensione "GRANDE FUOCO" 

Gens d'Ys

Fin dal 1993 l'a.s.d. Gens d'Ys è sinonimo di danza irlandese in Italia.

Nata da un gruppo di amici, diventa presto la prima accademia italiana dedicata ai balli tradizionali dell'Isola di smeraldo.

Grazie all'apporto di nuovi elementi, alla partecipazione a lezioni tenute da insegnanti irlandesi e soprattutto a quelle di Sinead Venables, vice campionessa mondiale, Gens d'Ys è ora una realtà ramificata in tutta Italia. Per l'anno 2018-2109 sarà presente con 27 sedi attive in 21 città in 8 Regioni d'Italia, (e per la prima volta una in Svizzera). Senza contare le decine di sedi occasionali dove veniamo chiamati ogni anno per stage e workshop. Da 25 anni Gens d'Ys lavora incessantemente con tanti sacrifici per la divulgazione delle danze irlandesi ricordando sempre da dove e con chi siamo partiti.

Numerose sono inoltre le collaborazioni con istituti pubblici e privati, associazioni e società commerciali.

L'Accademia gode da molti anni del patrocinio dell'Ambasciata Irlandese in Italia, di diversi Ministeri succedutisi negli anni e, dal 2011, di quello dell'Ente Nazionale del Turismo Irlandese, di cui è Testimonial Ufficiale.

Il legame tra tradizione e innovazione nella didattica e negli spettacoli proposti è unicamente reso possibile dalla vera passione per la danza irlandese di insegnanti e ballerini, fondamentale per l'esistenza della stessa Associazione.

Accademia in numeri 

L'Accademia Danze Irlandesi Gens d'Ys è composta da 39 insegnanti, di cui 3 espressamente autorizzati dalla Commissione Irlandese per la Danza (An Coimisiún le Rincí Gaelacha).

In particolare le 3 insegnanti Gens d'Ys ad aver già conseguito la certificazione più alta prevista dalla Coimisiun: TCRG, sono state le prime italiane al mondo a superare l'esame specifico.

lunedì 22 ottobre 2018

CHALET SALENA: green architecture in Val Casies. Anche in vacanza tradizione, modernità e design agli Chalet Salena in Alto Adige.

Chalet Salena Luxury & Private Lodge

Green architecture in Val Casies

Tradizione, modernità e design interpretati dall'architettura per la vacanza di lusso agli Chalet Salena in Alto Adige

Viviamo in un periodo in cui quotidianamente si affronta il tema della sostenibilità ambientale e sempre più forte è il bisogno di vivere sano, così, gli stili di vita cambiano e ambiente e natura diventano delle priorità. Anche in vacanza. Gli Chalet Salena Luxury & Private Lodge, situati nel cuore della Val Casies a Santa Maddalena (BZ), rappresentano la declinazione in alta quota della green architecture. La struttura è pensata per interpretare il benessere delle persone correlato all'ambiente circostante. Gli amanti della natura, immersi nella calma e nella bellezza della valle, alloggiano in appartamenti ecologicamente certificati dove la salute degli ospiti e la protezione del paesaggio diventano i valori principali.

Quando gli ospiti scelgono di trascorrere anche un solo week end in questa valle, sanno che la loro vacanza sarà tra elementi d'arredo realizzati con materiali provenienti da realtà artigianali locali, dove all'interpretazione moderna del design tradizionale si uniscono i molteplici comfort di un contesto di lusso. La struttura è stata progettata per creare un legame tra ambiente living e natura circostante, che possa stimolare le energie positive secondo i dettami della filosofia Feng Shui, di cui lo studio Wohnstudio Steurer, progettista degli Chalet, si fa portavoce. Tradizione e modernità si incontrano non solo nell'atmosfera che si vive all'interno degli appartamenti, anche nei servizi proposti che vogliono coccolare gli ospiti. Per esempio, il servizio del buongustaio, grazie al quale è possibile farsi portare la colazione in casa e lasciarsi viziare da prelibatezze biologiche e locali preparate direttamente dalla padrona di casa Sarah Steinmair.

A due passi dalla struttura si trova l'Hotel Quelle Nature Spa Resort, in cui è possibile prenotare servizi extra (cene, massaggi, noleggi e-bike e tanto altro) e usufruire gratuitamente del centro Spa & Wellness e del programma sportivo Fit & Fun. Tanti altri sono i servizi disponibili allo Chalet Salena per rendere piacevole e unico questo sano modo di abitare la vacanza. Numerose le attività per gli appassionati dello sport all'aperto, dalle escursioni nei boschi immersi del foliage autunnale alle gite nelle malghe.

Green architecture allo Chalet (n. 1): fino al 03/12/2018, 99 mq di appartamento più terrazza di 35 mq, a partire da € 219,00 a persona a notte.


Chalet Salena Luxury & Private Lodge
: +39 0474 948111

Tra il 28 ottobre e il 18 novembre 2018, Merlino cerca il suo protetto per salvare le sorti del Castello di Gropparello (PC)

Cercasi Artù disperatamente

 

Tra il 28 ottobre e il 18 novembre 2018, Merlino cerca il suo protetto per salvare le sorti del Castello di Gropparello (PC)


Cosa è tornato a fare un potente stregone come Merlino sulle colline piacentine, quando la sua Camelot si trova a migliaia di chilometri di distanza? Corre voce che a richiamarlo sia stata la presenza nei boschi intorno al Castello di Gropparello di uno dei pochi altari celtici d’Europa ma soprattutto la premonizione di un pericolo imminente che richiede l’elezione di un nuovo Artù, scelto dal fato e con una serie di prove in un percorso verso la Valle del Non Ritorno, in compagnia di Viviana, Morgana e dei Cavalieri della Tavola Rotonda.
Tutte le domeniche e festivi dal 28 ottobre al 18 novembre 2018, il più grande Mago di tutti i tempi aspetta i bambini tra le mura del Castello di Gropparello, con un’indimenticabile giornata nelle leggende di un’altra epoca, pervivere l’avventura con “Merlino, Signore dell’Immortalità” e candidarsi a diventare Artù per un giorno, ovvero il salvatore del Regno.
Le atmosfere celtiche della Val Vezzeno e dei boschi che circondano il castello rivivono nella saga del vecchio e fenomenale personaggio del mito: la sua nascita, come raccontano le narrazioni di ogni epoca, portò l’equilibrio nel magico mondo dei popoli del nord, delineando confini nitidi tra il bene e il male.Al Castello, con la grande battaglia dei due draghi sulla torre, vengono definite le sorti del regno. Percorrendo il sentiero lungo le forre del torrente,  nel bosco,  tra la bruma invernale,  appare all’improvviso il maestoso edificio, circondato da misteriosi personaggi.  Il Regno è messo a dura prova dalle forze del male e solo un uomo può difenderlo.  Merlino riconoscerà fra i bimbi presenti chi è destinato a condurlo verso la pace, colui che sarà riconosciuto con il nome di Artù. Una vera e propria caccia ai sogni e alle glorie dell’avventura.
Il biglietto d’ingresso costa 22 euro per gli adulti e 18 euro per i bambini, ed è comprensivo di battaglia per la ricerca del Sacro Graal, percorso di Merlino e visita al Castello.
Prenotazione consigliata: info@castellodigropparello.it o tel. 0523 855814


Per informazioni: Castello di Gropparello
Via Roma 84, 20025 – Gropparello (PC)
Tel. 0523855814 
Email: info@castellodigropparello.com
Sito web: www.castellodigropparello.it

Antico Casale, relax sul lago. Scegli la residenza nobiliare tra Umbria e Toscana, per una pausa rigenerante tra benessere e buona cucina

Antico Casale, relax sul lago

Scegli la residenza nobiliare tra Umbria e Toscana,
per una pausa rigenerante tra benessere e buona cucina

La location è superba, e secondo alcune tracce ritrovate la prima parte dell’edificio risalirebbe al 1400, mentre si sa con sicurezza che nel 1700 il casale era conosciuto come “Antica Osteria della Spelonca”, con camere, ristorante, e cambio dei cavalli e costeggiava la strada per Cortona. Nel 1800 l’edificio divenne la Dogana del Granducato di Toscana delimitando il confine con lo stato Pontificio. 

Dopo l’unità d’Italia l’Antico Casale venne acquistato dai Conti dei Ranieri di Sorbello che ne fecero il centro amministrativo della loro grande tenuta agricola fino alla metà degli anni ‘50 producendo e commercializzando vino e olio in tutta Italia. Una lunga e affascinante storia privata che si intreccia con le vicende della Grande Storia e che vede adesso in Antico Casale di Montegualandro e Spa di Tuoro sul Trasimeno (PG) un relais di charme sul lago omonimo. 

L’antico Casale, dopo oltre trecento anni, è tornato alla sua storica vocazione di struttura ricettiva, grazie ad un attento intervento di restauro conservativo e non invasivo che ha preservato tutti i materiali storici come cotto, pianelle, travi a vista, affreschi, stemmi nobiliari, camini, con interventi ispirati alla bioedilizia ed impiego di materiali naturali. 

L’atmosfera, rilassante ed accogliente, trasmette il calore desiderato dagli attuali proprietari: una coppia di commercialisti che ha scelto di abbandonare la grande città per creare un angolo di benessere da condividere con gli ospiti.  Antico Casale offre 15 spaziose suite, composte da camera da letto matrimoniale, soggiorno con divano letto matrimoniale ed angolo cottura e bagno. Alcune sistemazioni dispongono di giardinetto ed una ha una terrazza privata con splendida vista sul lago. I letti in ferro battuto, alcuni a baldacchino, stoffe toscane in lino ricamato, tappeti persiani e tavoli in cristallo creano un’atmosfera romantica e raffinata. 

Il ristorante Antica Posta per Cortona 1745 richiama, nel nome e nella data, la tradizione di ospitalità settecentesca, e offre cucina tradizionale e regionale con il marchio di presidio Slow Food. Anche il centro benessere è stato ricavato in un edificio antico, la bottega del maniscalco, e conserva travi a vista e dettagli originali. Un’esperienza ad Antico Casale è un tuffo nella storia e nel relax, per assaporare il piacere delle cose autentiche.

Antico Casale di Montegualandro e Spa
Via Montecchio 1
06069 Tuoro sul Trasimeno (PG)
Tel 075 8230295
Cell 335 5601861
info@anticocasale.it 
www.anticocasale.it

Skyscanner: questi i 20 paesi più belli d'Italia 2018. Torriana è il paese più bello della Regione Emilia Romagna

Skyscanner annuncia i 20 paesi più belli d'Italia 2018. Torriana è il paese più bello della Regione Emilia Romagna

 

Milano, 22 ottobre 2018 - Il motore di ricerca Voli, Hotel e Autonoleggio Skyscanner ha annunciato la Lista dei 20 paesi più belli d'Italia per il 2018.

Come ogni anno, Skyscanner seleziona 20 piccole gemme italiane, che valgono assolutamente una visita. Borghi, città e piccoli comuni italiani dalla bellezza indiscussa,

a cui ispirarsi per la prossima gita fuori porta e, magari, da visitare proprio in occasione del prossimo ponte di Ognissanti.

Per stilare questa speciale lista di paesi, uno per ogni Regione, Skyscanner ha considerato i paesi italiani con una popolazione inferiore ai 35mila abitanti,               
con un borgo ben conservato, e che esprimessero le caratteristiche architettoniche e del paesaggio della propria Regione di appartenenza;            
oltre a lasciarsi ispirare dai preziosi commenti ricevuti sui social dai propri utenti, in occasione delle campagne precedenti.

Per la regione Emilia Romagna Skyscanner ha selezionato Torriana in provincia di Rimini.

 

TORRIANA (RN) – Emilia Romagna

La Rocca di questo borgo gli ha procurato il nomignolo di "Scorticata", data l'asperità dello sperone di roccia a cui si aggrappa, mentre la vista incantevole sul mare gli ha procurato quello di "balcone della Romagna": ecco Torriana , cittadina con una delle vedute più belle di tutta la Regione, in un territorio naturalistico tutelato come Oasi di Protezione della fauna di Torriana-Montebello. Insieme alla vicinissima frazione di Montebello, con il Colle di Saiano al centro, Torriana presenta importanti testimonianze malatestiane, tra castelli, ruderi, torri e tele preziose. Durante il mese di luglio è famoso l'evento eno-gastronomico La Collina dei Piaceri per far conoscere e apprezzare le prelibatezze di zona.

Aeroporti vicini: Aeroporto Internazionale di Rimini, Federico Fellini (30 Km circa), Ancona Falconara (110 km circa), Bologna Borgo Panigale (120 km)


I Borghi raccomandati da Skyscanner nelle Regioni italiane 


AVISE (AO) – Valle d'Aosta

Il piccolo comune di Avise, con i suoi tre castelli (Cré, Blonay e Avise per l'appunto), rappresenta una delle perle più rappresentative della Valle d'Aosta. Avise, uno dei paesi più belli d'Italia, affonda le sue radici nel lontano Medioevo quando fu feudo dei "Signori di Avise", famiglia nobiliare autoctona. Ubicato in posizione strategica, a pochi chilometri da Courmayeur, a ridosso della gola di Pierre Taillée, un tempo questo borgo era un passaggio obbligato per la Gallia. Notevole il centro storico, tra campanili romanici e torri merlate, e l'offerta enogastronomica che comprende il Petit Rouge, il vino rosso prodotto nei profumatissimi vitigni della zona. Aeroporti più vicini: Torino Caselle (135 km), Ginevra (135 km circa), Milano Malpensa (197 km), Milano Linate (220 km)


CANELLI (AT) - Piemonte

"Quando la vigna è sinonimo di vita", potrebbe essere il titolo della piemontese Canelli, in provincia di Asti, una delle capitali mondiali del vino, un borgo senza tempo aggrappato sulle colline Patrimonio UNESCO delle Langhe e del Monferrato. Proprio qui, infatti, Carlo Gancia, il padre dello spumante italiano, decise di aprire la cantina storica. Da esplorare I due rioni di Borgo e Villanuova, per poi scendere nel sottosuolo alla scoperta delle cosiddette "cattedrali sotterranee", ossia le cantine che si sviluppano come una rete sotto tutta la città, rendendola unica in tutto il mondo.        
Aeroporti più vicini: Torino Caselle (90 km circa), Genova Cristoforo Colombo (110 km circa), Milano Linate (160 km circa), Milano Malpensa (175 km circa)


NOLI (SV) – Liguria   
In mezzo ad altri due borghi-gioiello, Spotorno a nord e Finale Ligure a sud, Noli è uno dei paesi più belli della Riviera di Ponente, con un passato che l'ha vista in veste di antico centro dei Liguri prima, municipio romano, base bizantina, dominio longobardo poi, e ancora potente feudo e città marinara con le flotte navali più importanti della Liguria. Noli è un paese disseminato di monumenti che spuntano tra i caruggi: in particolare le torri cittadine che svettano tra i tetti. Fuori dal centro storico, il Castello Ursino domina la città, regalando una cartolina dal fascino medievale, mentre le pendici del borgo sono caratterizzate da un mare turchese e da una spiaggia bianca a forma di mezzaluna.               
Aeroporti più vicini: Genova Cristoforo Colombo (55 km), Villanova d'Albenga (40 km circa)


LENNO (CO) - Lombardia

Lenno – che rappresenta la Lombardia nella lista dei paesi più belli d'Italia per il 2018 – spunta sulla Costa della Tremezzina, incastonato in un'insenatura denominato Golfo di Venere. Il fascino lacustre si unisce a un clima dolce tutto l'anno, che ha permesso l'introduzione dell'ulivo in epoca romana, e a un abitato pittoresco che fa di Lenno uno dei paesi più belli della zona, un luogo da scoprire durante una visita della provincia comasca. Oltre che attrarre i buongustai di mezzo mondo, Lenno ha affascinato anche cineasti per le sue bellissime ville sul lago: una su tutte la stupenda Villa del Balbianello… dove George Lucas ha girato scene di Star Wars e dove sono state girate scene indimenticabili dell'ultima produzione dedicata alla serie James Bond.  Aeroporti più vicini: Milano Malpensa (75 km circa), Milano Linate (85 km circa), Bergamo Orio al Serio (115 km circa)


MOLVENO (TN) - Trentino-Alto Adige     
Il Lago di Molveno si trova in Trentino-Alto Adige, nella città che ne prende il nome e che ogni anno attrae milioni di turisti amanti del sole e… soprattutto della neve. Molveno, infatti, con il suo piccolo abitato incastonato tra le acque dolci del lago è ai piedi delle vette innevate delle bellissime Dolomiti di Brenta. Questa gemma purissima in superbo scrigno, come il poeta Antonio Fogazzaro amava definirla, rappresenta una delle cartoline più belle di tutta la Regione, e uno dei paesi più belli d'Italia con i suoi tesori come la Chiesa di San Vigilio e la segheria cinquecentesca, l'Antica Segheria Taialacqua.  Aeroporto più vicino: Verona Valerio Catullo (135 km circa)


MAROSTICA (VI) – Veneto      
A Marostica, un gioiello della provincia di Vicenza, famoso sia per le sue ciliegie a marchio Igp, che nel mese di maggio vengono celebrate con una grande mostra-mercato, sia per i pedoni umani in costume rinascimentale che ogni due anni, a settembre, animano la Scacchiera Gigante di Piazza Castello, per uno spettacolo di partita a scacchi che vi lascerà senza fiato. Marostica possiede ben due castelli scaligeri, un lungo camminamento di ronda, un'affascinante via centrale, Via Mazzini, con bei negozi, e il Doglione, l'antico arsenale della Serenissima.Aeroporti più vicini: Verona Valerio Catullo (99 km circa), Venezia Marco Polo (100 km)


TRICESIMO (UD) - Friuli-Venezia Giulia

Borgo di origine romana, Tricesimo, in provincia di Udine, il cui nome deriva da Tricesimum e si riferisce alla lapide che indicava la distanza da Aquileia, vanta una posizione speciale, ai piedi delle prime colline moreniche formatesi dal ghiacciaio del Tagliamento. Incorniciata da un castello davvero suggestivo, che si è trasformato da fortezza a santuario, la città è ricca di storia medievale e di architettura religiosa con le sue vie cittadine che pullulano di chiese ed edifici. Gli amanti delle atmosfere natalizie qui avranno la possibilità di ammirare il presepe all'aperto più famoso del Friuli, quello di Ara.          Aeroporti vicini: Trieste-Ronchi dei Legionari (50 km circa), Venezia Marco Polo (130 km)


TORRIANA (RN) - Emilia-Romagna

La Rocca di questo borgo gli ha procurato il nomignolo di "Scorticata", data l'asperità dello sperone di roccia a cui si aggrappa, mentre la vista incantevole sul mare gli ha procurato quello di "balcone della Romagna": ecco Torriana , cittadina con una delle vedute più belle di tutta la Regione, in un territorio naturalistico tutelato come Oasi di Protezione della fauna di Torriana-Montebello. Insieme alla vicinissima frazione di Montebello, con il Colle di Saiano al centro, Torriana presenta importanti testimonianze malatestiane, tra castelli, ruderi, torri e tele preziose. Durante il mese di luglio è famoso l'evento eno-gastronomico La Collina dei Piaceri per far conoscere e apprezzare le prelibatezze di zona.
Aeroporti vicini: Aeroporto Internazionale di Rimini, Federico Fellini (30 Km circa), Ancona Falconara (110 km circa), Bologna Borgo Panigale (120 km)


SAN MINIATO (PI) - Toscana

San Miniato è un bellissimo paese in provincia di Pisa che regala, come spesso accade nei borghi della Regione Toscana, meraviglie architettoniche, bellezze paesaggistiche e bontà gastronomiche. Una specialità gourmet che qui regna su tutte è il tartufo bianco, tesoro delle Colline Sanminiatesi, omaggiato durante la Mostra Mercato Nazionale, che si svolge ogni anno a novembre e che nel 2018 festeggia la sua 48esima edizione. Qui, nel 1954, è stato persino trovato il tartufo più grosso del mondo (2.520 grammi!), Tra le attrazioni la Rocca di Federico II, dove è stato prigioniero il Pier delle Vigne della Divina Commedia, e il duecentesco Duomo, che vi colpirà per una decorazione "astronomica" davvero speciale.  Aeroporti più vicini: Pisa Galileo Galilei (43 km circa), Firenze Amerigo Vespucci (42 km circa)


CAMPELLO SUL CLITUNNO (PG) – Umbria               
Campello sul Clitunno è un borgo fortificato a una manciata di chilometri da Spoleto, sorge vicino alle celebri Fonti del Clitunno, ritenute sacre dagli Antichi Romani, e alle sponde di un laghetto cristallino abitato da uccelli e piante: salici piangenti e pioppi cipressini che segnano la via verso il Tempietto del Clitunno, inserito nella lista dei Patrimoni dell'Umanità. Notevole anche il centro storico, con un Castello dalle mura ancora intatte, la Chiesa di San Donato con il suo altare ligneo e il Complesso Monastico dei Barnabiti e i suoi affreschi. Aeroporti più vicini: Perugia Sant'Egidio (45 km), Ancona Falconara (130 km circa), Roma Ciampino (155 km circa), Roma Fiumicino (170 km)


RIPATRANSONE (AP) - Marche

Delizioso paesino marchigiano, Ripatransone è famoso per il vicolo più stretto d'Italia: tra i palazzi del suo nucleo urbano, infatti, si apre una minuscola viuzza di appena 43 centimetri, che provoca stupore tra tutti i viaggiatori. Città del miele, dell'olio e Bandiera Arancione, il "belvedere del Piceno", così chiamato per via della sua posizione in cima a un colle stretto tra i fiumi Menocchia e Tesino, regala viste incredibili e atmosfere fuori dal tempo. La domenica successiva a quella della Pasqua è occasione della festa pirotecnica del Cavallo di Fuoco, dove viene servito il "ciavarro", piatto che presenta una zuppa 'scoppiettante' come questa festa. Aeroporti più vicini: Ancona Falconara (96 km circa), Roma Ciampino (230 km circa)


PIZZOFERRATO (CH) – Abruzzo                
Piccolo abitato a quota 1.200m circa, Pizzoferrato, sorge sulla splendida Valle del Fiume Sangro, in provincia di Chieti. Questo borgo di montagna ha un caratteristico centro storico, costituito da viuzze lastricate, edifici in pietra e un'atmosfera sospesa nel tempo, in particolare nella Chiesa della Madonna del Girone. Tra le specialità gastronomiche locali, la carne d'agnello, preparata in tanti modi e protagonista di una sagra, oppure il tipico "U'Sprusciat" ("lo schiacciato"), un salume di zona molto goloso. Aeroporti più vicini: Pescara Aeroporto Internazionale d'Abruzzo (100 km), Roma Ciampino (215 km circa), Roma Fiumicino (245 km circa)


CASTEL DI TORA (RI) – Lazio    
Castel di Tora, in provincia di Rieti, è uno di quei paesini del Lazio nascosto dove la natura regna incontrastata – ci troviamo nella Riserva Naturale Monte Navegna e Monte Cervia – Qui il Lago del Turano, seppur artificiale, vi stupirà con le sue sfumature smeraldine su cui vi si riflette il borghetto misterioso, caratterizzato da viuzze, casette, archi, scale e passaggi come un presepe sull'acqua. Un tempo chiamato Castelvecchio, questo borgo ha abbandonato l'agricoltura e la pastorizia per votarsi al turismo. Tra le attrazioni spicca la Fontana del Tritone e il vicino Castello di Antuni. Tra le specialità culinarie vi sono strigliozzi e polentone. Aeroporti più vicini: Roma Ciampino (85 km circa), Roma Fiumicino (110 km circa)


COMUNE DI ISCHIA (NA) – Campania      
Comune di Ischia, uno dei paesini più belli d'Italia, si trova nell'omonima isola verde nell'arcipelago bagnato dal Golfo di Napoli. Famoso per le sue spiagge, come la Baia di San Montano o la Spiaggia dei Maronti, e per i suoi giardini termali, perfetti per una vacanza a tutto relax, scaldati dai vapori naturali che solo questo luogo sa regalare. Il Comune di Ischia vi attende anche con attrazioni del passato come il Castello Aragonese, simbolo isolano, il borgo di Sant'Angelo, la Chiesa del Soccorso o ancora il Monte Epomeo e la sua chiesa rupestre. Tra le leccornie del posto da provare il coniglio all'ischitana, una vera delizia! Aeroporto più vicino: Napoli Capodichino (45 km circa)


SANT'ANGELO LIMOSANO (CB) – Molise 
Detto il paese di San Pietro Celestino, conosciuto come Papa Celestino V, Sant'Angelo Limosano - così chiamato perché fu la rocca del vicino paese Limosano - è uno scrigno di tradizioni e tesori nella provincia di Campobasso. Caratterizzato da incredibili percorsi nel verde, i cosiddetti tratturi, il paese è ideale per gli amanti del trekking che qui potranno percorrere il famigerato Percorso Celestiniano, lo stesso che il monaco eremita affrontò nel lontano 1294 per raggiungere L'Aquila e prendere la nomina papale. Il centro abitato è caratterizzato da bastioni medievali disposti su tre livelli che conducono verso la chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo. Aeroporto più vicino: Napoli Capodichino (160 km)


SAN PANCRAZIO SALENTINO (BR) - Puglia

Incastonato tra le province di Brindisi, Lecce e Taranto, ecco San Pancrazio Salentino, terra vera e antica che ritrova le sue origini nei Messapi e che produce olio e vino, infatti fa parte dell'Associazione Nazionale Città del Vino. La tradizione in vigna, in particolare per la produzione di Negramaro, si accompagna alla tradizione storica, come in Piazza Umberto I, dove si trova la chiesa matrice dedicata al patrono della città San Pancrazio Martire e tra le chiese e i palazzi. Nella campagna circostante si trova il Parco Archeologico Li Castelli, un insediamento risalente all'Età del Ferro. Aeroporto più vicino: Brindisi Casale (40 km)


SAN FELE (Pz) - Basilicata

Con il Monte Vulture che fa da sfondo e una valle color smeraldo tutta intorno, San Fele ospita nei suoi boschi uno dei santuari più misteriosi della Basilicata, la Badia di Santa Maria di Pierno, meta di fedeli e pellegrini da ogni angolo d'Italia e d'Europa, e in città diversi tesori artistici e religiosi come i ruderi della fortezza costruita da Ottone I di Sassonia, la Chiesa dell'Annunziata e il Palazzo Frascella. Ma qui le protagoniste indiscusse sono le foreste e le cascate "U Uattenniere".  Aeroporto più vicino: Napoli Capodichino (150 km circa), Bari-Karol Wojtyla (175 km circa)


NICOTERA (VV) - Calabria

Nicotera è un borgo marino con spiagge dorate e acque cristalline sulla Costa degli Dei. Denominata la Città della Dieta Mediterranea, studiata dall'americano Ancel Keys, la cittadina della Piana di Gioia Tauro presenta diversi agrumeti, uliveti e una folta macchia mediterranea. L'abitato appare come un mucchio di case dai tetti ocra aggrappati su di un alto colle con affaccio privilegiato sul Tirreno, le Eolie e lo Stretto di Messina. Il centro storico, da visitare facilmente a piedi, cela tesori di grande valore storico e religioso come il Castello e la Cattedrale di Santa Maria Assunta. Città dell'antica Magna Grecia, il borgo storico presenta vecchi mulini ad acqua, i quartieri del Baglio e della Giudecca, e poi scende verso Nicotera Marina per un tuffo nel blu. Aeroporto più vicino: Lamezia Terme Sant'Eufemia (80 km circa) – Aeroporto di Reggio Calabria (80 km circa)


SAN VITO LO CAPO (TP) - Sicilia

San Vito Lo Capo è una delle località balneari più amate in Sicilia grazie al bianco della sua lunga spiaggia cittadina, al sapore dei suoi piatti tipici e gustosi come il couscous, e ai colori avvolgenti dei suoi tramonti, magari da ammirare dall'alto del Belvedere di Macari. San Vito presenta anche tradizione, storia e arte: dalla moresca Cappella di Santa Crescenzia, al centro storico con all'interno il suo Santuario, fino alla costa con il Faro, le torri e le tonnare. Da visitare anche due chicche limitrofe: la Spiaggia del Bue Marino e la Riserva dello Zingaro. Aeroporto più vicino: Aeroporto di Trapani V. Florio (70 Km circa), Palermo Falcone e Borsellino (85 Km circa)


SANTA MARIA NAVARRESE (NU) - Sardegna

Con le sue spiagge bianche, il verde acceso della macchia mediterranea e le rocce scolpite dal vento, l'Ogliastra spezza a metà la bellissima costa orientale della Sardegna, presenta un gioiello: Santa Maria Navarrese, frazione di Baunei, la cui origine pare sia legata alla figura della Principessa di Navarra. La leggenda vuole che questa, giunta fin qui dall'omonima regione spagnola e sopravvissuta a un tremendo naufragio, decise di ringraziare la Vergine Maria facendo costruire una chiesa medievale, a oggi monumento simbolo del paese. Da ammirare la terrazza affacciata sul golfo, il porticciolo e i suoi dintorni, con le spiagge più belle d'Italia, come Cala Sisine, Cala Mariolu, Cala Goloritzè e l'incredibile Cala Luna. Aeroporti più vicini: Cagliari Elmas (150 km), Olbia Costa Smeralda (180 km)


Chi è Skyscanner

*      Skyscanner è il sito leader mondiale nella ricerca viaggi, un motore di ricerca che offre un servizio gratuito di comparazione di voli, hotel e autonoleggio.

*      Fondata nel 2003, Skyscanner aiuta ogni mese più di 70 milioni di persone a pianificare i propri viaggi.

*      Skyscanner è disponibile in 30 lingue.

*      L'app di Skyscanner è stata scaricata oltre 70 milioni di volte.

*      Skyscanner conta più di 1,000 impiegati in dieci uffici nel mondo – Edimburgo, Singapore, Pechino, Shenzen, Miami, Barcellona, Glasgow, Londra, Sofia, Budapest e Palo Alto.

*      Skyscanner è parte del gruppo Ctrip.

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *