Cerca nel blog

martedì 17 gennaio 2017

In luna di miele dopo i 60 anni: un mercato in crescita. L’identikit del viaggiatore senior

La tendenza fotografata da CartOrange: chi dice “sì” più tardi, per la prima o seconda volta, non rinuncia a nulla in fatto di viaggio di nozze. «I senior hanno maggiore disponibilità economica, di tempo e idee molto chiare. 

Apprezzano i servizi personalizzati, come guida o autista». Con una sorpresa: si informano sul web e fanno ampio uso dei social.

Ci sono due segmenti del mercato del turismo che resistono bene alla crisi: quello dei viaggi di nozze, ai quali le coppie non rinunciano e che anzi soppiantano sempre più la classica lista nozze, e quello dei viaggi dedicati ai senior, che oggi sono molto più giramondo rispetto alle generazioni passate. 

La novità è che oggi questi due mondi si incontrano: «In generale ci si sposa sempre più tardi e aumenta il numero di seconde nozze, che secondo l’Istat rappresentano il 17% dei matrimoni celebrati nel 2015. In caso di seconde nozze gli uomini hanno in media 53 anni se sono divorziati e 69 se sono vedovi, mentre le donne alle seconde nozze hanno, mediamente, 46 anni se divorziate e 54 anni se vedove. Non è più un tabù celebrare il secondo matrimonio con i festeggiamenti di rito, viaggio di nozze compreso. Per noi le lune di miele con coppie over 60 rappresentano un mercato in crescita»: parola di Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange, la più grande azienda italiana di consulenti di viaggio, che traccia un identikit degli sposi senior: «Hanno budget alti e grande disponibilità di tempo: se hanno già concluso la propria carriera lavorativa, a volte si concedono viaggi di un mese, o addirittura due, anche in bassa stagione. Inoltre, spesso sono persone che hanno già viaggiato molto nella vita, quindi hanno le idee chiare su ciò che vogliono».

Quali sono le loro richieste? 
Prima di tutto l’assistenza, che deve essere garantita 24/7

«I viaggiatori senior chiedono elevato comfort, perciò prediligono strutture di alto livello –spiega Gianpaolo Romano–. Se possono contare sulla buona salute, non rinunciano davvero a nulla: escursioni, sport, immersioni. Desiderano seguire le proprie passioni e sono curiosi, vogliono provare esperienze nuove». 

Un altro stereotipo da sfatare è che i turisti over 60 siano poco tecnologici: «Al contrario, si informano molto sul web, per confrontare opinioni e prepararsi sulle destinazioni. Sono molto “social” e durante la luna di miele condividono tantissime foto con gli amici, quindi danno a connettività e wi-fi la stessa importanzadei millennial».

Fra le richieste più frequenti c’è quella di personalizzare la vacanza con esperienze particolari e servizi dedicati.  

CartOrange propone Fly&Guide, il viaggio di nozze con autista e guida al seguito: in pratica un vero e proprio tour privato da adattare ai ritmi e alle esigenze degli sposi, durante il quale scoprire in modo più insolito e autentico paesi come India, Sri Lanka, Cina e Perù. 

«È una formula molta apprezzata perché li fa sentire meno turisti e più viaggiatori, ma con la sicurezza di essere seguiti e coccolati in ogni momento da personale professionale e preparato» spiega Romano.

Le destinazioni preferite dagli over 60 sono le più varie: «Dai grandi classici come gli Stati Uniti, il Giappone, la Polinesia e l’Austrialia, fino a paesi meta di vacanze più avventurose come Sri Lanka, Oman e Cuba» conferma Romano. 

La distanza non sembra essere un problema per gli sposini senior. «Al contrario, hanno una grande voglia di scoprire il mondo –spiega Romano–. Ma sempre con l’accortezza di prenotare voli diretti, con orari e servizi di assistenza che siano i più confortevoli possibili».


CartOrange - Viaggi su misura (www.cartorange.com) è la più grande azienda di Consulenti per Viaggiare®, attiva in Italia da oltre 18 anni con 450 Consulenti e svariate filiali sul territorio nazionale. 
Un servizio personalizzato per proporre viaggi su misura unici e ricchi di esperienze, alla scoperta dei luoghi più belli del pianeta.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI