Cerca nel blog

venerdì 20 gennaio 2017

Hall Wattens (Austria). Uno straordinario spettacolo di luci, laser e musica trasforma al tramonto il giardino del Gigante.

IL FESTIVAL DELLE LUCI ILLUMINA I MONDI DI CRISTALLO SWAROVSKI

Un'opera d'arte realizzata dal collettivo di artisti "phase7 performing.arts" di Berlino.


Wattens – gennaio 2017. Dal 30 gennaio al 19 febbraio 2017 gli oltre più di sette ettari del giardino degli Swarovski Kristallwelten (i Mondi di Cristallo Swarovski) si trasformeranno, giorno dopo giorno, dalle 17.00 in poi, in un mondo mistico di luci e suoni. 

Nell'ambito del Festival delle luci quattro installazioni dal carattere unico risplenderanno dopo il tramonto, accompagnate da una creazione sonora perfettamente sintonizzata. 

Questo spettacolo dischiude allo spettatore tutto un mondo di contrasti, nel quale la luce s'incontra con l'ombra, il silenzio incontra il suono e la natura incontra la tecnica. 

Il Festival delle luci unisce magistralmente l'incanto unico del cristallo, che ha reso Swarovski nota in tutto il mondo, e la mistica dei suoi Mondi di Cristallo Swarovski con l'inimitabile magia della luce.

Quando, nella stagione più buia, il sole sparisce presto dietro alle montagne, la luce acquista un'importanza tutta particolare. 
Per tre settimane il collettivo di artisti "phase7 performing.arts", sotto la direzione artistica di Sven Sören Beyer, tende una scintillante rete di luci e di raggi laser sull'esteso parco e collega tra di loro i punti architettonici salienti dell'area esterna, formando così un sovradimensionato Gesamtkunstwerk, un'opera d'arte totale, composta di luce e suoni. 

"Le installazioni artistiche trasformano l'esperienza dei Mondi di Cristallo Swarovski e creano momenti d'incanto completamente nuovi. Non appena si fa buio, il giardino del Gigante diventa un paesaggio surreale, pieno di poesia e sorprese, che attira grandi e piccini nel suo incantesimo", così descrive questo straordinario evento Carla Rumler, Cultural Director Swarovski.

Quattro messe in scena e una creazione sonora formano un'opera d'arte totale
Nell'ambito del Festival delle luci, quattro delle opere d'arte che già si trovano nel parco, vengono immerse ogni sera in un suggestivo sistema di illuminazione. Ogni 20 minuti, dalle 17.00 in poi, queste opere si fondono in una spettacolare messa in scena globale che, accompagnata da un concetto sonoro perfettamente sintonizzato, crea in ogni angolo del parco nuovi momenti di sorpresa.

La torre giochi sembra voler prolungare, con l'installazione "Fantasia nella precisione", la sua facciata nel cielo notturno, mentre bianchi raggi laser simulano le sfaccettature del cristallo in un'ultradimensionale scultura di luce. Per le proiezioni, le animazioni e i giochi di colore di "Aura", invece, è necessaria l'interazione con i visitatori. 

Sono i loro movimenti, infatti, a dar vita alla testa del Gigante con sorprendenti effetti di luce. "Il rosso ama il blu" incanta con una coreografia di luci rosse e blu e fa rifulgere la Nuvola di Cristallo in luccicanti mondi colorati sempre nuovi, nati dalla fusione con i riflessi sulla superficie dell'acqua del lago. La Vasca a Specchio è anche il luogo della rappresentazione della quarta creazione luminosa, la "Confusione". I visitatori che osano avventurarsi sulla discesa che porta alla Vasca a Specchio sembrano venir attirati in un bianco mare di luce e nebbia e fondersi con questa mistica installazione.

Una nuova interpretazione visuale del cristallo
"Al centro della nostra nuova concezione di eventi c'è l'incanto del cristallo, che riesce a esercitare il suo fascino nel modo più completo in una sfavillante combinazione con la luce. Solo quando le magie di questi due fenomeni si fondono, si producono molti piccoli e grandi momenti d'incanto", spiega Stefan Isser, Managing Director di D. Swarovski Tourism Services GmbH.

Il cristallo come fonte d'ispirazione
I geni creativi responsabili del concetto, unico nel suo genere, del primo Festival delle luci nei Mondi di Cristallo Swarovski sono membri del prestigioso collettivo di artisti "phase7 performing.arts" di Berlino. 

"L'idea di trasformare tutta la superficie dei Mondi di Cristallo Swarovski in un unico, sovradimensionato cristallo di luce laser è stata ispirata dai riflessi dei cristalli Swarovski, famosi in tutto il mondo. Una grande scultura di luce laser si inarca su tutta l'area, diventando lei stessa un'opera d'arte che unisce tra di loro i singoli pezzi esposti e fa rifulgere i Mondi di Cristallo Swarovski in modo completamente nuovo", spiega il direttore artistico e fondatore di phase7, Sven Sören Beyer.

Discoteca a luce nera
Per tre fine settimana durante il Festival delle luci un'attrazione speciale aspetta le famiglie: a quattro date (il 4, 10, 11 e 18 febbraio) dalle 16.30 la torre giochi si trasformerà in una discoteca a luce nera, che avrà molto da offrire – e non solo ai bambini. Al suono di ritmi di tendenza, ballerini professionisti mostreranno a piccoli e grandi visitatori passi alla moda di hip hop. 

Matite fluorescenti per trucco reagenti ai raggi ultravioletti e bolle di sapone, nastri adesivi fluorescenti per creare costumi e braccialetti pieghevoli luminosi in colori accesi fanno battere più forte i cuori dei bambini e rendono il semplice piacere di un ballo in discoteca un'esperienza indimenticabile. L'entrata è gratuita per bambini e ragazzi fino ai 14 anni di età (entrata per adulti: 9,50 EUR).

I piaceri della tavola nel Daniels Kristallwelten. Café & Restaurant
All'eccezionale spettacolo di luci si può anche assistere direttamente in giardino, assaporando una tazza di punch o di tè, o, durante i fine settimana, fino alle ore 23, a proprio agio nel Daniels Kristallwelten. 

Café & Restaurant, mentre ci si gode un menù di 3 o 4 portate, specialmente creato in occasione del Festival delle luci (è possibile anche ordinare i singoli piatti). Il menù riprende il tema dei giochi di luce e stupirà i clienti, oltre che con attrazioni culinarie, anche con diversi effetti speciali. Qui lo chef utilizza anche giochi di luce, fumo, colori ed effetti gustativi. Inoltre si potranno anche scegliere piatti à la carte.

Orari di apertura
Dalla domenica al giovedì dalle 8.30 alle 19.30 (piatti caldi fino alle 18.30)
Venerdì e sabato dalle 8.30 alle 23.00 (piatti caldi fino alle 21.30)
Un menù speciale Festival delle luci di 3 o 4 portate verrà servito rispettivamente venerdì e sabato nel periodo della manifestazione. Date: 3, 4, 10, 11, 17 e 18 febbraio 2017
Menù di 4 portate, aperitivo compreso: 39 EUR
Menù di 3 portate, aperitivo compreso: 32 EUR
Si prega di prenotare al più tardi due giorni prima della data scelta al numero: +43 5224 51080o inviando un'e-mail a: swarovski.kristallwelten@swarovski.com

Punti forti tecnici
Ca. 500 riflettori
ca. 1.000.000 Lumen di luminosità=più di 700 lampadine standard da 100-Watt
ca. 5.000 metri di cavi elettrici =15 volte il perimetro di un campo da calcio
ca. 120 tonnellate di materiale consegnate con 3 autocarri


D. Swarovski Tourism Services GmbH
Il cristallo Swarovski affascina persone di tutto il mondo. Nel 1995, in occasione del centenario della fondazione dell'azienda, è nato per la prima volta un luogo che trasforma il cristallo in esperienza: gli Swarovski Kristallwelten (i Mondi di Cristallo Swarovski). Insieme agli Swarovski Kristallwelten Stores Innsbruck e Wien costituisce D. Swarovski Tourism Services GmbH. 

Sono sfavillanti mondi d'incanto che uniscono arte, stile e tradizione austriaca con un modello turistico di successo mondiale. Sotto la direzione dell'amministratore delegato Stefan Isser, un team di 380 dipendenti si adopera per fare in modo che i visitatori di questa destinazione possano fare esperienze sempre diverse e scoprire nuove interpretazioni del cristallo. 

Un esempio di questo impegno è tra l'altro l'ampliamento dei Mondi di Cristallo Swarovski del 2015, che li hanno trasformati in un mondo d'incanto veramente unico. D. Swarovski Tourism Services GmbH si presenta sempre in modo moderno e sorprendente, costituisce un partner affidabile per il settore del turismo e un polo di attrazione costante per i visitatori dell'Austria. Una fra le attrazioni austriache più visitate, i Mondi di Cristallo Swarovski hanno già entusiasmato oltre 13 milioni di persone.

Swarovski Kristallwelten
Gli Swarovski Kristallwelten (i Mondi di Cristallo Swarovski) rendono il cristallo Swarovski un'esperienza che muta e si reinventa in continuazione: nelle Camere delle Meraviglie e nell'ampio giardino rinomati artisti, designer e architetti locali e internazionali hanno fornito ciascuno la propria interpretazione del cristallo. 

Dopo il terzo e finora maggiore ampliamento, realizzato fra il 2013 e il 2015, il fantastico mondo dell'iconico Gigante offre su di una superficie di 7,5 ettari una combinazione unica di arte contemporanea, storia antichissima, affascinante natura e in ogni stagione un cartellone di manifestazioni  per tutte le età: il Programma del Gigante. Dalla loro inaugurazione nel 1995 i Mondi di Cristallo Swarovski hanno entusiasmato più di 13 milioni di visitatori, e sono fra le attrazioni più visitate in Austria.

Swarovski
Swarovski offre un portfolio diversificato, la cui eccellenza in termini di qualità, manualità e creatività va ben oltre la semplice produzione di cristalli. Dalla sua fondazione in Austria nel 1895, Swarovski progetta, realizza e distribuisce cristalli di pregio, gemme autentiche e artificiali di alta qualità, e articoli finiti come gioielli, accessori e sistemi d'illuminazione. 

Swarovski Crystal Business, che oggi celebra il suo 120 anniversario, è gestita dalla quinta generazione della famiglia e vanta un'estensione globale con 2.560 boutique dislocate in circa 170 Paesi, oltre 25.000 dipendenti e un fatturato 2014 pari a 2,33 miliardi di euro. 

Insieme alle consociate Swarovski Optik (strumenti ottici) e Tyrolit (abrasivi), Swarovski Crystal Business costituisce il Gruppo Swarovski che nel 2014 ha registrato un fatturato pari a circa 3,05 miliardi di euro e un organico di oltre 30.000 addetti. La Swarovski Foundation, istituita nel 2012 per onorare lo spirito filantropico del fondatore Daniel Swarovski, sostiene la creatività e la cultura, promuove la qualità della vita e si impegna per la salvaguardia delle risorse naturali. 

www.swarovskigroup.com

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI