Cerca nel blog

venerdì 28 febbraio 2014

Codacons su Egitto Farnesina


FARNESINA SCONSIGLIA VIAGGI A SHARM E NEL SINAI

 

CODACONS: A TURISTI RIMBORSO INTEGRALE DEI PACCHETTI VACANZA SENZA ALCUNA PENALE

 

L’ASSOCIAZIONE A DISPOSIZIONE DI QUANTI ABBIANO ACQUISTATO VACANZE IN EGITTO E VOGLIANO CAMBIARE META O DISDIRE IL VIAGGIO

 

 

A seguito della decisione della Farnesina di sconsigliare i viaggi in Sinai, compreso Sharm, Taba e Dabah, tutti i cittadini italiani che hanno acquistato pacchetti vacanza in tali aree devono ottenere il rimborso integrale di quanto pagato senza alcuna penale. Lo afferma il Codacons, che ricorda i diritti dei viaggiatori.

Anche senza lo sconsiglio della Farnesina i cittadini avrebbero potuto chiedere il cambio di destinazione o l’annullamento del viaggio, in relazione alle tensioni registrate in Egitto e al venir bene dello scopo di piacere, primario in una vacanza.

Con tale decisione, si confermano le tesi del Codacons e si rafforza il diritto degli utenti a chiedere il rimborso integrale dei pacchetti vacanza con destinazione l’Egitto.

Ovviamente, auspichiamo che i turisti possano trovare accordi con agenzie di viaggio e tour operator per cambiare destinazione senza alcun costo aggiuntivo per i viaggiatori. Se così non fosse, il Codacons si mette fin da ora a disposizione per fornire assistenza agli utenti italiani allo scopo di far valere i diritti dei consumatori.

Carnevale 2014: In Europa aumenti fino al 306%

Carnevale 2014: In Europa aumenti fino al 306%

Venezia più cara d’Italia, tutto esaurito a Putignano e Ivrea

 

Milano, 28 febbraio 2014 – Festeggiamenti di Carnevale agli sgoccioli, si attende l’ultimo fine settimana di sfilate, musica e feste. Anche i prezzi degli hotel in questi giorni sono abbastanza ballerini, per questo l’Osservatorio di trivago.it ha puntualmente analizzato l’andamento delle tariffe alberghiere, assieme alla disponibilità, per incoronare la Regina del Carnevale più “cheap e chic”.

 

Un Carnevale “sotto tono” quest’anno proprio a Venezia, la regina dei festeggiamenti in maschera, dove la disponibilità alberghiera è ancora alta a pochi giorni dalla chiusura della kermesse. Nel periodo dal 28 febbraio al 4 marzo sono disponibili, infatti, il 36% di strutture ricettive, rispetto al 28% registrato l’anno scorso nello stesso periodo. La città lagunare è inoltre la più cara, con un prezzo medio di 234€ a notte, ben 52% in più rispetto la media di febbraio.

 

Prezzi sopra i 100€ anche a Foiano della Chiana (109€), Viareggio (104€) dove la disponibilità degli hotel si abbassa al 17%, e Roma (102€). Tra le altre famose città carnevalesche anche Cento con 92€ a notte, Ivrea 91€ e Acireale 82€.

 

Quest’anno la pugliese Putignano si aggiudica il titolo di più conveniente d’Italia con un prezzo medio dal 28.02 al 04.03 di 72€ a camera a notte e registra da giorni il tutto esaurito nelle strutture presenti online.

 

A livello europeo il Carnevale “più salato” si festeggia nella città francese di Dunkerque dove i prezzi sono saliti del 306% rispetto la media di febbraio, passando da 66€ a notte a 268€.

Aumenti significativi anche per la spagnola Cadice dove si dorme a 190€, ben 150% in più rispetto al prezzo medio di febbraio che era di 76€ ma con gli hotel verso il tutto esaurito. Prezzi sostenuti poi a Basilea (139€) nonostante il prezzo sia in calo del 14% rispetto la media del mese e la disponibilità alberghiera online è ancora alta (68%), Colonia (131€) e Maastricht (113€).



 

 
trivago GmbH
 



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


giovedì 27 febbraio 2014

A Tel Aviv appuntamento con Leonardo da Vinci


Un appuntamento da non perdere tra arte e tecnologia

A Tel Aviv con Leonardo da Vinci

Fino al 28 aprile 2014 

Dopo il successo della mostra Van Gogh Alive svoltasi nel 2013, ecco un altro importante appuntamento con l’arte.

La nuova mostra Da Vinci Alive in corso di svolgimento presso il Padiglione Maxidome dell’Israel Trade Fairs Center di Tel Aviv racconta un'esperienza interattiva che condurrà i visitatori alla scoperta dello splendore senza tempo dell’arte di Leonardo Da Vinci.

La mostra Da Vinci Alive racconta la genialità di Leonardo come inventore, artista, studioso di anatomia, scultore, ingegnere, musicista e architetto. Gli ospiti potranno fruire di oltre 200 pezzi unici, tra cui 75 invenzioni di macchine a grandezza naturale, rendering tridimensionali di alcune delle opere rinascimentali più importanti e la possibilità di compiere una analisi approfondita di quella che è l’opera più famosa di Leonardo, la splendida Monna Lisa.

Grazie a tutte le nuove tecnologie messe a disposizione dal sistema SENSORY4, i visitatori saranno in grado di interagire con l’arte di Leonardo potendo così avere anche un’idea dei principi scientifici posti alla base della realizzazione di molte delle opere del genio toscano.

Creata attraverso l’ausilio ed il supporto di esperti provenienti da Italia e Francia Da Vinci Alive celebra una delle menti più originali e dinamiche di tutti i tempi. La mostra presenta 13 aree tematiche relative al lavoro di Leonardo offrendo ai visitatori uno sguardo senza precedenti della versatilità della mente di un uomo del Rinascimento che ha gettato le basi per alcune delle invenzioni di maggior impatto sulla società moderna, come l'elicottero, l’aeroplano, l’automobile, il sottomarino, il paracadute e la bicicletta.

 

Tutte le invenzioni visibili all’interno della mostra Da Vinci Alive sono state realizzate da artigiani italiani, molte con le stesse tecniche e materiali di epoca rinascimentale, decifrando gli indizi spesso nascosti nelle oltre 6.000 pagine dei codici personali di Leonardo, derivando gli indizi anche attraverso la lettura di quella scrittura speculare che Leonardo utilizzava, forse per preservare le riservatezza delle sue intuizioni.

Una delle componenti più intriganti della mostra è il cammino alla scoperta dei segreti della Monna Lisa grazie a quanto studiato da Pascal Cotte, ingegnere francese esperto di arte. Cotte ha infatti ottenuto dai curatori del Louvre di togliere la Monna Lisa dalla cornice e di condurre su di essa un’analisi scientifica che ne ha rivelato decine di segreti. La mostra mette quindi in evidenza gli studi di Cotte e 25 delle sue importanti rivelazioni attraverso ingrandimenti di immagini in alta risoluzione.

Importanti anche le riproduzioni dei capolavori “La Vergine delle Rocce” e “L’Annunciazione" e della controversa opera attribuita a Leonardo “Bella Principessa”, i disegni realizzati a preparazione de “La Battaglia di Anghiari” e i disegni tridimensionali de “l’Ultima Cena”. E ancora: presentazioni interattive de “l’Uomo di Vitruvio” e della scultura “Il Cavallo Sforza” offrendo così prospettive inedite di questi capolavori.

I visitatori della mostra potranno anche fruire delle misteriose tecniche della scrittura di Leonardo grazie alla versione touch-screen dei suoi codici.

Orari di visita alla mostra:

Dalla domenica al giovedì: dalle 09.00 alle 20.00.

Venerdì: dalle 08.30 alle 16.30.

Sabato e festivi: dalle 08.30 alle 20.30

Acquisto on line dei biglietti della mostra su:

http://www.dv-alive.co.il/

Israel Trade Fairs Center, Rokach Boulevard, Tel Aviv

 

http://www.dv-alive.co.il/Eng.html

 

 

L’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo sarà a Vostra disposizione tutti i giorni
dal lunedì al giovedì dalle ore 09.00 alle 17.00
ed il Venerdi dalle 09.00 alle 14.00




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Quest'estate scopri il fascino francese con Club Med


logo
 
 

Non è mai troppo presto per pianificare le ferie di Agosto.

Solo prenotando ora potrai assicurarti le migliori destinazioni nei Resort più esclusivi.

Non perdere l'occasione di vivere un'esperienza all'insegna della scoperta in paesi lontani e misteriosi, oppure assaporando la libertà e la tranquillità che solo la montagna d'estate sa regalarti.

Il tutto trascorrendo una vacanza da sogno, tra comfort e lusso, in Resort curati in ogni singolo dettaglio da grandi nomi del design internazionale. Credi ancora sia il caso di aspettare?

 
CHIAMA 800.848.826*
 
*(al costo di una telefonata urbana)
 
 

UN PIENO DI BENESSERE SOTTO IL SOLE DEI TROPICI
LA CARAVELLE 4 - GUADALUPA

Dimentica le preoccupazioni e rilassati sulla sabbia dorata al caldo sole dei Tropici. Atmosfera conviviale, libertà, divertimento: Club Med sa darti tutto questo.

 
 

TUFFATI NEL PARADISO DEL DIVERTIMENTO
LES BOUCANIERS 4 - MARTINICA

Goditi una vacanza spensierata nella baia di Le Marin e scopri un vero paradiso del divertimento dove potrai praticare gli sport che più ti appassionano per un pieno di energia.

 
 

MONTAGNA D'ESTATE: UNA SORGENTE DI BENESSERE
VALMOREL 4 CON SPAZIO 5 – FRANCIA

Vivi una vacanza senza pensieri circondato solo dal silenzio e dalla natura. Un luogo speciale che saprà regalarti momenti di benessere e felicità.

 
 
 

Atout France in Italia
Ente per lo sviluppo del Turismo Francese
Facebook Twitter Google+ YouTube Flickr Pinterest AppStore
www.rendezvousenfrance.com
info.it@rendezvousenfrance.com

Copyright Atout France 2014

 


IMPERIAL ART: LUXURY DAYS. In volo sopra alle vette delle Dolomiti



 LUXURY DAYS
In volo sopra alle vette delle Dolomiti
Offerta valida fino al 27 novembre 2014




Volare sopra alle più celebri vette delle Dolomiti unitamente a tre giorni di vero benessere e cura di sé: dalla Private Spa Suite presso le Terme di Merano ad una cena romantica al ristorante stellato Sissi.
Questa è la proposta del Boutique & Design Hotel ImperialArt di Merano, una raffinata struttura situata nel cuore di Merano, dove ogni singola camera è stata disegnata e realizzata da tre artisti locali, Elisabeth Hölzl, Ulrich Egger e Marcello Jori, che hanno dato vita ad un risultato unico nel suo genere.

L’offerta prevede tre notti in una delle 2 Penthouse con vasca idromassaggio privata sulla terrazza panoramica; tre prime colazioni servite in camera fino alle ore 11.00; 3 ingressi VIP alle Terme di Merano a 100 metri dall'hotel; champagne in camera all’ arrivo; una cena gourmet presso il ristorante stellato Sissi a 200 metri; transfer dall'hotel all'eliporto e ritorno in stretch limousine; volo panoramico di 55 minuti in elicottero sulle vette delle dolomiti; Private Shopping per 2 ore per 2 persone; messa in piega e trucco da "The Cut" per Lei; Private Spa Suite presso le prestigiose Terme di Merano per 3 ore con diversi trattamenti; late check out alle ore 13. Inoltre l’offerta include la borsa delle terme contenente accappatoio, telo e ciabatte utilizzabili per tutta la durata del soggiorno.

Infine, gli ospiti potranno usufruire dei vantaggi offerti dalla Merano Guest Card e dalla Sleep & Shop Card, utilizzabile nelle migliori boutique di Merano.

€ 2.999,00 a coppia

Offerta valida fino al 27 novembre 2014


Boutique & Design Hotel ImperialArt - Freiheitsstr. / Corso della libertà 110 - 39012 Meran/o



Boutique & Design Hotel ImperialArt:
Costruito nel 1899 come negozio di specialità gastronomiche, il sobrio edificio in stile liberty divenne poi sede del Caffè Westminster, caffè in stile viennese, “salotto” della città, in cui ogni sera veniva eseguita musica dal vivo al pianoforte e gli ospiti si intrattenevano in colte conversazioni. Nel 1971 fu radicalmente trasformato in un locale di tendenza degli anni settanta che, pur conservando tutto il suo fascino originario, rispondeva alle esigenze estetiche del tempo. Nell’autunno 2009 Alfred Strohmer, figlio di albergatori meranesi, ha maturato l’idea di realizzare qualcosa di particolare per la città di Merano. Grazie alla stretta collaborazione con la vicina galleria d’arte contemporanea, Merano Arte, e con la sua direttrice Herta Wolf Torggler, si è potuto affidare la realizzazione del progetto a tre artisti meranesi: Elisabeth Hölzl, Ulrich Egger e Marcello Jori, che hanno fatto dell’edificio un’opera d’arte. Anche la scelta dell’architetto, Harald Stuppner ha rivestito un’importanza determinante la riuscita del progetto. L’hotel, così ristrutturato, è stato inaugurato il 27 giugno 2010.

Merano, vivace ed elegante cittadina che offre eventi artistici, musicali e di intrattenimento durante tutto l’anno, è la cornice ideale per l’ImperialArt.
Partner PREMIUM delle Terme di Merano, l’hotel ImperialArt offre ai propri ospiti l’ingresso alle terme, dotandoli di un chip d'ingresso che permette di entrare ed uscire più volte al giorno senza limiti e di evitare i tempi d'attesa alle casse.


Attrattivita' citta' italiane. Le Stelle dell'Orsa Maggiore Partenopea. Napoli, Capri, Pompei, Sorrento, Amalfi ai vertici italiani dell'attrattivita' di immagine all'estero



La classifica dell'attrattivita' all'estero dell'immagine  delle città, stilata dall'Istituto Europa Asia.

Le citta'' che destano maggior interesse all'estero.

LE STELLE DELL' ORSA MAGGIORE PARTENOPEA - AI VERTICI DEL NOSTRO PAESE Indice 1,644

Prevalgono sul Blocco della Costa Azzurra (Montecarlo, Nizza, Cannes) che raggiunge l'indice 1,545

Colombo Clerici: “I dati confermano la possibilità di trarre dal turismo molte risorse per lo sviluppo: ma tradizioni popolari, artigianato, bellezze naturali, paesaggistico-archeologico-monumentali e cultura fatta di storia e di arte sono beni non negoziabili con le esigenze della modernizzazione. ”
 
L'Orsa Maggiore delle cinque stelle (Napoli con Capri, Sorrento, Pompei, Amalfi) costituisce il “Blocco partenopeo”  che totalizza 1,644 punti nella classifica stilata dall’Istituto Europa Asia sull’interesse del mondo a conoscere una città in termini di patrimonio architettonico- archeologico-monumentale, di bellezze paesaggistiche, di cultura, di arte, di storia, di tradizioni popolari, di offerta turistica.

In Italia, dove domina incontrastata Roma (2,00) che quasi doppia Milano (1,20), si colloca al secondo posto a pari merito con Venezia che lo precede di soli 0,006 punti.

Per quanto riguarda il rapporto con le principali città del Continente, Londra (3,50) e Parigi (3,20) mantengono saldamente lo scettro delle città più attrattive d’Europa.

Commenta Achille Colombo Clerici presidente dell'Istituto Europa Asia:
“I dati del Blocco partenopeo confermano quanto necessario sia un grande sforzo da parte della politica, delle istituzioni culturali, delle organizzazioni turistiche per richiamare maggiormente l' interesse mondiale su quell’area che dal turismo può trarre molte risorse per il proprio sviluppo.

Una considerazione d’altronde valida per il nostro Paese e per le nostre città.

Ma, dev'esser chiaro che  tradizioni popolari, artigianato, bellezze naturali, paesaggistico-archeologico-monumentali e cultura fatta di storia e di arte sono beni non negoziabili con le esigenze della modernizzazione.”
 

Indice febbraio 2014
Ecco la classifica di alcune città europee:

- Londra.          3,50
- Parigi.            3,20
- Amsterdam.   1,90
- Berlino.          1,70
- Barcellona.    1,68
- Vienna.          1,40
- Madrid.          1.15
- Atene.            1,14
- Bruxelles.      0,98
- Nizza.             0,74
- Montecarlo.   0,57
- Berna.            0,40
- St. Moritz.      0,30
- Cannes.          0,235

…e di alcune città italiane:

- Roma.           2,00
- Venezia.       1,65
- Milano.         1,20
- Firenze.        1,00
- Napoli.          0,80
- Torino.          0,60
- Bologna.       0,51
- Genova.        0,50
- Verona.         0,40
- Capri.            0,36
- Palermo.       0,35
- Trieste.          0,31
- Pisa.              0,29
- Bolzano.        0,27
- Siena.            0,25
- Bari.              0,24
- Cagliari.        0,21
- Padova.         0,19
- Perugia.        0,19
- Pompei.         0,18
- Parma.          0,16
- Portofino.     0,157
- Sorrento.      0,157
- Vicenza.        0,15
- Amalfi.          0,147
- Modena.        0,145
- Bergamo       0,14
- Assisi.           0,14
- Brescia.         0,135
- Mantova.       0,12
- Trento.          0,12
- Rimini.          0,106


mercoledì 26 febbraio 2014

Rilanciare gli investimenti per la riqualificazione delle strutture alberghiere

     
  Il presidente Roberto Snaidero: "i positivi risultati ottenuti a fine 2013 con il Bonus Mobili ci fanno credere che una misura similare applicata alla riqualificazione delle strutture ricettive rappresenterebbe uno straordinario volano all'economia"  
     

Questa mattina presso Palazzo Lombardia, FederlegnoArredo, Associazione Italiana Confindustria Alberghi (A.I.C.A.), in collaborazione con Regione Lombardia e Unicredit, si sono date appuntamento a Milano in occasione dell'evento "Verso Expo 2015: design italiano e industria alberghiera" per rilanciare con forza uno dei temi strategici per lo sviluppo della Lombardia e del paese: la ricettività turistica.

Secondo una stima del Centro Studi Cosmit/FederlegnoArredo, per il rinnovo totale degli alberghi italiani (comprensivo di progettazione, impianti, tecnologie, finiture e arredi) è prevista una spesa complessiva annua di circa 4,3 miliardi di euro di cui 400 milioni per le sole strutture lombarde.
Solo considerando il rinnovo di arredamenti e finiture, il business disponibile in Italia ammonterebbe a circa un miliardo di euro, di cui circa 100 milioni solo per la Lombardia.

Scarica il comunicato stampa

A Pasqua fiorisce il benessere nei Belvita Leading Wellnesshotels di Alto Adige


A Pasqua fiorisce il benessere
 
 
Nei Belvita Wellnesshotels dell’Alto Adige, tra meli e uova colorate è tempo di rinascita. Da vivere anche in famiglia
 
In Alto Adige la fine di aprile è il momento della fioritura dei meli. Gli alberi che danno vita ai dolci frutti si riempiono di delicati e profumatissimi fiori: un vero spettacolo per gli occhi e il segnale di un risveglio che coinvolge tutta la natura. Compresi noi! Ecco allora che i Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol invitano a trascorrere le vacanze di questa Pasqua che sconfina nella tarda primavera assaporandone le delizie.
Al Belvita Hotel Preidlhof di Naturno vicino a Merano (BZ) si trascorrono giornate incantevoli. Dal 18 al 27 aprile 2014 ci si gode il sole sdraiati sui lettini o si parte per un’escursione di Nordic Walking lungo i sentieri del Parco Naturale. La settimana pasquale include veri show culinari a base di specialità di pesce e carne, declinati secondo le tradizioni italiana e altoatesina. Per gli ospiti è in programma un pomeriggio “rigenerante” da trascorrere tra sauna e Spa: frizioni con ghiaccio, corsa a piedi nudi, viaggio nel mondo dei suoni, gettata Kneipp, meditazione Gong, brevi massaggi di piedi e nuca per un frizzante risveglio del tono muscolare. Le sette diverse saune a disposizione sono aperte ogni giorno dalle 9 alle 23: tra queste la nuova spettacolare Sky-Spa, sauna panoramica con gettate di vapore, sauna all’ulivo e alle erbe, piscina Infinity con acqua salina a 36 gradi e lounge con caminetto. Sette pernottamenti in camera doppia sono proposti da 1008 euro a persona, con ¾ di pensione con ricca prima colazione, buffet vital dalle 12 alle 17 e cena di gala.
Il Belvita Hotel Turm di Fiè allo Sciliar (BZ) propone di sfruttare al massimo i giorni di vacanza, dal giovedì santo al lunedì dell’Angelo, dal 17 al 21 aprile 2014. Qui la domenica di Pasqua inizia con una colazione speciale, con le uova colorate, e prima della cena si gusta un delicato aperitivo al tramonto. La serata è squisitamente romantica, con menu degustazione di 5 portate, con vini speciali in abbinamento ai piatti. Gli ospiti si rilassano con un bagno all’olio d’erbe nella vasca dell’imperatore a lume di candela, da godersi con un buon bicchiere di prosecco, e un trattamento viso “Liftosome” Guinot per ridare splendore alla pelle. Il prezzo per 4 pernottamenti in camera matrimoniale nell’antica torre del XIII secolo e 3 giorni con mezza pensione parte da 680 euro a persona.
Si pensa alla grande, in famiglia, al Belvita Hotel Alpenschlössl & Linderhof di Cadipietra (BZ): un bambino fino ai 16 anni soggiorna gratis in camera con i genitori nel periodo pasquale! Per poter usufruire di questa straordinaria offerta sono sufficienti cinque pernottamenti, proposti a partire da 655 euro a persona. Le settimane pensate per la famiglia includono anche la possibilità di accedere a Klausilandia, il nuovo parco sci per bambini con tappeto magico, Klausi-Express, igloo di neve, castello di Klausi, scivoli, slalom della strega e ancora l’ingresso ad Alpine Coaster Klausberg, il più lungo e spettacolare ottovolante alpino d'Italia. Un vero paradiso anche lo Snowpark della Valle Aurina, ideale per i bambini e i principianti.
Anche al Belvita Hotel Paradies di Laces (BZ) si celebra la Pasqua festeggiando insieme alla famiglia, in un ambiente accogliente e caldo. Il programma prevede uno stuzzicante aperitivo di benvenuto con la famiglia Pirhofer, a base di cocktail, fingerfood e appetizer variopinti, un ricco buffet del Venerdì Santo con differenti antipasti e ricette calde e fredde rigorosamente a base di pesce e la cena di gala per la domenica con tradizionale agnello pasquale. Il pomeriggio del sabato viene organizzata una divertente ricerca delle uova di Pasqua riservata ai piccoli ospiti. Ad aiutarli ecco il simpatico coniglietto del Paradies. Per tutti un mondo di relax nel paradisiaco mondo delle acque con cinque diverse saune e nella LaVita Spa, e a disposizione gratuita city bike e mountain bike per divertenti gite alla scoperta della vallata. Prezzi da 130 euro a persona al giorno, con pensione ¾ per buongustai.  
 
Per informazioni:
Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol

 

Un dolce weekend nella verde Umbria ad Antico Casale di Montegualandro e Spa

Intenso e romantico:
un dolce weekend nella verde Umbria
 
 
La proposta di Antico Casale di Montegualandro e Spa di Tuoro sul Trasimeno (PG) per regalarsi momenti unici
 
Voglia di evadere dalla routine, di regalarsi un po’ di puro relax da condividere con il partner o con una persona cara ma pochissimo tempo? Antico Casale di Montegualandro e Spa di Tuoro sul Trasimeno (PG) propone il suo weekend breve, ideale per chi vuole cogliere il meglio dal fine settimana, e immergersi nel benessere. Qui, in un casale settecentesco ristrutturato conservandone la struttura originaria e i dettagli d’epoca, ci si trova a pochi chilometri dalla suggestiva Cortona e si raggiungono con comodità le città di Perugia e Arezzo ma allo stesso tempo ci si trova in un luogo fuori dal mondo. Il placido lago Trasimeno, fuori dalle finestre, suggerisce calma e serenità, e anche un breve soggiorno da queste parti è in grado di restituire armonia al corpo e ai pensieri. Per una ricarica di energia da riportare a casa con sé! Perché se è vero che è la qualità, e non la quantità, la caratteristica che definisce l’impiego del proprio tempo, da queste parti le ore scorrono così piacevoli da poterne percepire il fluire. Non a caso l’Umbria è stata definita il Tibet d’Italia, la spiritualità che la pervade è un vero toccasana per qualsiasi forma di stress o tensione. A breve distanza da Antico Casale si trova anche Assisi, con le sue meraviglie, la splendida Città della Pieve e Montepulciano. Un solo weekend non basterà, ma sarà un assaggio che stimolerà la voglia di ritornare. Il fine settimana breve, da una notte e due giorni, include la sistemazione in elegante suite con la cena del sabato sera e prima colazione della domenica a buffet. Gli ospiti hanno libero accesso per l’utilizzo del centro benessere interno, con incluso un massaggio rilassante della durata di un’ora a persona, ideale per illuminare la pelle. Il prezzo per due persone è di 290 euro.
 
Per informazioni:
Antico Casale di Montegualandro e Spa
Via Montecchio 1
06069 Tuoro sul Trasimeno (PG)
Telefono: +39 075 8230295 289
Fax: +39 075 8230255



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


martedì 25 febbraio 2014

Il CICLOTURISMO pedala sempre più veloce: da FIAB i dati sul fenomeno, le proposte per viaggi in bici e il servizio albergabici.it


Le vendite di bici sorpassano, da due anni, quelle di auto e il cicloturismo prende quota
in tutta Europa con un giro d’affari di 44 mld e un enorme potenziale di sviluppo anche in Italia. 
Punto di riferimento del segmento nel nostro Paese è FIAB, la Federazione Italiana Amici della Bicicletta, con ventimila soci, un ricco calendario di iniziative e l’innovativo servizio albergabici.it che mette in contatto i turisti sulle due ruote con oltre 2000 strutture ricettive ‘amiche della bicicletta’.

Milano, 25 febbraio 2014 - Il 2014 sarà l’anno del cicloturismo: le vacanze in bicicletta sono in aumento ovunque, con numeri sempre più importanti e grandi potenzialità di sviluppo in Italia e all’estero. Nel 2012, il Parlamento europeo ha stimato il giro d’affari del segmento in 44 miliardi di Euro, con oltre due miliardi di viaggi complessivi su due ruote e oltre venti milioni di pernottamenti. Il boom è confermato anche dai dati finora disponibili per il 2013, ed è accertato che negli ultimi due anni in tutta Europa si sono vendute più bici che automobili: in Italia non accadeva dal Dopoguerra.
  
Effetto della crisi che cambia le abitudini e promuove comportamenti più sostenibili, ma non solo: alla base della rinata ‘ciclomania’ ci sono soprattutto gli innumerevoli vantaggi della bicicletta, che rappresenta da sempre l’alternativa più economica, ecologica e salutare per muoversi tutti i giorni e andare alla scoperta del territorio nel tempo libero, ritrovando il contatto con la natura e godendo di una mobilità davvero a misura d’uomo.

Con i suoi 20.000 soci la FIAB - Federazione Italiana Amici della Bicicletta -  è il principale punto di riferimento per la promozione della cultura della bicicletta in Italia e la proposta di politiche per la mobilità sostenibile, oltre che per l’organizzazione di viaggi ed escursioni di gruppo. Ciascuna delle 142 associazioni FIAB presenti sul territorio organizza ogni anno circa 30 gite e vacanze sulle due ruote, con una media di trenta partecipanti e 50 km percorsi: un totale di 4.200 escursioni e viaggi all'anno, che muovono quasi 130.000 persone in tutta Italia, per un totale di 6.300.000 km, pari a 157 volte e mezzo il giro del mondo -, se la ciclo-matematica non è un’opinione.
Gite domenicali, raduni, escursioni a corto e medio raggio per il weekend o anche veri e propri tour di più giorni on the road, sempre lungo itinerari selezionati con esperti accompagnatori volontari, per riscoprire il piacere di un modo di viaggiare, tenersi in forma e vivere il territorio assolutamente nuovo, leggero e naturale. Sono davvero tante le iniziative che le associazioni FIAB propongono ai loro membri in tutta Italia, insieme a numerosi vantaggi, tra cui la copertura RC europea inclusa per tutti i tesserati, per pedalare sempre e dovunque in tutta tranquillità.
Il calendario completo delle proposte cicloturistiche di FIAB per il 2014 è consultabile all’indirizzo http://fiab-onlus.it/bici/la-fiab/associazioni-aderenti/gite-raduni.html
Con il motore di ricerca www.albergabici.it, inoltre, FIAB ha messo a punto uno strumento pressoché unico per tutti coloro che vogliono organizzare, anche in completa autonomia, il proprio biciviaggio: una pratica directory che raccoglie 2.000 alberghi, b&b, agriturismi e strutture ricettive di ogni tipo che offrono servizi dedicati ai cicloturisti, come la possibilità di pernottare per una singola notte, trovare un ricovero coperto e sicuro per le biciclette e un kit per le eventuali riparazioni, un menu adatto all’attività fisica e una mappa dei migliori itinerari ciclabili della zona.
Ottimizzato anche per dispositivi mobili, albergabici.it consente di filtrare i risultati di ricerca in base alla propria tipologia di ciclista – turista, sportivo, da corsa o mountain biker – e individuare gli alloggi più adatti disponibili lungo il percorso: un vero e proprio vademecum 2.0 per tutti i cicloamatori, più e meno esperti. Il sito è inoltre trilingue – italiano, inglese e tedesco – per andare incontro ai milioni di turisti stranieri che visiterebbero volentieri il nostro Paese in bicicletta: basti pensare che solo pochi anni fa quasi 5 milioni di tedeschi dichiaravano di aver effettuato almeno una vacanza in bici con un pernottamento di almeno una notte, e che le ciclovie dell’Alto Adige sono tra le più apprezzate dai turisti di oltrefrontiera.
Lungi dall’essere un’esclusiva di sportivi consumati ed estremi, i viaggi in bicicletta coinvolgono un target eterogeneo composto da persone di ogni età, famiglie con anziani e bambini, bikers appassionati e amanti del turismo “slow”: un fenomeno di massa che porta con sé una lunga serie di benefici per la collettività, dal ritorno economico per il territorio allo sviluppo di una cultura della sostenibilità, dal rilancio turistico delle località rurali al miglioramento della viabilità stradale e dell’intermodalità, ovvero la possibilità di trasportare la bici a bordo di treni e autobus di linea.
“Per l’Italia il cicloturismo rappresenta senz’altro un segmento strategico da incoraggiare e sviluppare adeguatamente, attraverso una serie di politiche ad hoc, che tengano conto delle esigenze dei ciclo viaggiatori. – dice Giulietta Pagliaccio, presidente FIAB - Per questo motivo siamo da sempre impegnati in una forte attività di ricerca, informazione e sensibilizzazione sui temi della mobilità sostenibile, del miglioramento della ciclabilità del territorio e dell’interscambio tra bici e altri mezzi di trasporto pubblici, per rendere l’Italia una meta sempre più competitiva e attraente per i tanti appassionati, anche stranieri, che sognano di organizzare il loro prossimo viaggio nel Belpaese – ovviamente, in sella a una bici”.

Per ulteriori informazioni: www.fiab-onlus.it
Fondata nel 1988, FIAB Onlus-Federazione Italiana Amici della Bicicletta è oggi la più forte realtà associativa dei ciclisti italiani non sportivi.
Con circa ventimila soci suddivisi in 142 associazioni sparse su tutto il territorio italiano, FIAB è prima di tutto un’organizzazione ambientalista che, come riporta il suo Statuto, promuove la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione dell'ambiente, urbano ed extraurbano.
Forte della presenza tra i suoi soci di numerosi esperti in campo sanitario, giuridico, urbanistico e ingegneristico, FIAB è diventata, negli anni, il principale interlocutore di numerosi enti locali sull’importante tema della mobilità sostenibile.
FIAB è stata riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale associazione di protezione ambientale (art. 13 Legge n. 349/86) e inserita dal Ministero dei Lavori Pubblici tra gli enti e associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della sicurezza stradale.
Tra le numerose iniziative, FIAB organizza ogni anno Bimbimbici, manifestazione nazionale dedicata a bambini e ragazzi che nel 2013 ha toccato 250 città, e Bicistaffetta, per promuovere il cicloturismo quale volano economico del nostro Paese. Fiab aderisce a E.C.F.-Federazione Europea dei Ciclisti. Presidente di FIAB è Giulietta Pagliaccio.
Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.fiab-onlus.it

SOMA BAY: LUSSUOSO REAL ESTATE SUL MAR ROSSO


SOMA BAY: LUSSUOSO REAL ESTATE SUL MAR ROSSO

 

Milano, 25 febbraio 2014Soma Bay, affascinante destinazione in Egitto sulle coste del Mar Rosso, è caratterizzata da un clima mite tutto l'anno grazie alla sua posizione peninsulare e ai tiepidi venti del deserto. E' quindi la meta ideale dove  concedersi una vacanza in qualsiasi periodo dell’anno per rilassarsi, divertirsi, godersi il mare, cimentarsi in attività e sport acquatici, praticare golf e vivere molte altre esperienze in una casa privata di vacanza. Infatti le proposte residenziali di Soma Bay offrono i comfort di una casa e al tempo stesso il lusso di un resort,  a questo proposito tutti i proprietari godono di particolari vantaggi e accessi esclusivi ai servizi di Soma Bay. In aggiunta, tutte le proprietà propongono pacchetti con arredi su misura. Tra le sistemazioni è possibile scegliere fra Reef Villas, Marina Residences o Golf Townhouse.



Le Reef Villa, dal nuovo e moderno design, sono situate sulla costa nord est di Soma Bay tra una serie di piccole baie private, offrono sistemazioni da due fino a cinque camere da letto oltre a un loft monolocale, tutte con terrazze e design ricercati. Queste soluzioni sono perfette per chi sceglie una vacanza di sole e mare, la posizione inoltre crea l'occasione imperdibile per ammirare i paesaggi mozzafiato.


I Marina Residence sono l’opzione ideale per famiglie o gruppi di amici perché gli eleganti appartamenti si trovano lungo la promenade della Marina, polo di divertimento e intrattenimento tra raffinati negozi, ristoranti sul mare, caffè e bar. Ogni appartamento è unico, con layout e design esclusivi, le sistemazioni prevedono da una a quattro camere da letto in unità singole o bifamiliari con terrazze private. Nulla di meglio che scegliere uno di questi spazi per lasciarsi coinvolgere dal divertimento.


Le Golf Townhouse invece sono vere e proprie oasi immerse nel lussureggiante campo da golf. Le proprietà, che spaziano da monolocali a strutture con quattro camere, hanno tutte giardini privati sia con vista sia sulla laguna sia sul mare. La vicinanza ai campi garantisce agli amanti del golf di esprimere appieno l’entusiasmo per il loro sport preferito.                                                    

I proprietari a Soma Bay possono beneficiare di tariffe speciali presso The Cascades Golf, The Cascades Spa & Thalasso, Dive Center, Marina, alberghi, ristoranti e negozi dei resort. Inoltre, possono richiedere liberamente il servizio del personale, lavanderia, manutenzione, house keeping, noleggio golf cart e limousine. Chi non può rinunciare al fitness ha libero accesso alla palestra, le famiglie possono usufruire del miniclub e tutti possono godere delle splendide spiagge. Gli amanti del wellness si rilasseranno al centro benessere beneficiando di uno sconto speciale, mentre ci sono tariffe vantaggiose anche per i golfisti che vogliono migliorare il loro swing presso il rinomato campo da golf, mentre per gli appassionati di mare è a disposizione il dive center e facilitazioni per gli ormeggi.

 

Per maggiori informazioni:

www.somabay.com


PaesiOnLine: idee per gite fuori porta da Roma, Milano, Napoli e Palermo

Voglia di evadere dalle grandi metropoli? PaesiOnLine ti porta a caccia di svaghi e relax. 


Idee e spunti per ricaricarsi e combattere stress e routine e ritrovare il proprio equilibrio alle porte delle grandi città. 


I mesi invernali hanno lasciato una grande stanchezza e una voglia di vacanza, ma le ferie sono ancora lontane. Le grandi metropoli con la loro incessante frenesia accrescono la voglia di relax dei propri abitanti, sempre più stressati e a caccia di relax.

Come fare, allora, per combattere quest'inquietudine? La cura arriva da PaesiOnLine, il noto portale di turismo online (www.paesionline.it), che propone alcune gite fuori porta. Cittadine visitabili in una giornata, vicine alle grandi metropoli, ma assai distanti dal loro caos.

E dunque, per chi abita a Milano ecco alcuni spunti di fuga:
A soli 20 chilometri dal capoluogo lombardo troviamo la città di Monza (http://www.paesionline.it/lombardia/monza/comune_monza.asp), scenario di un ampio capitolo de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni. Se si visita Monza, le attrattive da non perdere secondo gli utenti di PaesiOnLine sono il Parco di Monza, uno dei più importanti Parchi Storici d'Europa, il Duomo e la Corona Ferrea, simbolo della città stessa.
Poco più distante (37 chilometri), ed entrando nella provincia di Pavia, si può visitare Vigevano (http://www.paesionline.it/lombardia/vigevano/comune_vigevano.asp). Ricca di arte e di  edifici di grande valore storico, Vigevano è nota anche per la produzione di calzature di alta qualità. Di particolare interesse, secondo la community del portale, sono il Castello e le sue pesanti mura di cinta, tutto il centro storico e il Parco acquatico Santa Maria, che sorge in prossimità del Parco Naturale
della Valle del Ticino.
Allontanandoci ancora un po' dalla metropoli (50 chilometri) si arriva a Como (http://www.paesionline.it/como/comune_como.asp), ideale per gli amanti della natura. Famosa principalmente per il suo lago (e per le celebrità internazionali che sulle sue sponde hanno costruito ville da sogno), Como è anche ricca di arte. Infatti, nella classifica delle cose da non perdere, oltre alle gite sul lungo lago e alle escursioni in battello, troviamo Villa Olmo, imponente edificio neoclassico
dell'architetto Simone Canto, e il Castello Bardello, cinto da pesanti mura bizantine, che domina l'intera città.

Per gli utenti Capitolini, invece, il primo suggerimento in è Tivoli, proprio alle porte di Roma (http://www.paesionline.it/lazio/tivoli/comune_tivoli.asp). A soli 30 chilometri circa è possibile rilassarsi nelle famose terme del borgo o passeggiare nelle incantevoli ville, come suggerito dagli utenti di PaesiOnLine. Sul podio, infatti, troviamo Villa Gregoriana, famosa per l'imponente salto della cascata del fiume Aniene, Villa Adriana, fatta costruire nel II secolo d.C. dall'imperatore Adriano, di cui oggi restano solo ruderi, e Villa d'Este che, in virtù dei suoi elementi architettonici di grande pregio e le celeberrime fontane, è stata dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità.
Ancora arte e bellissimi parchi nel comune di Sermoneta, a 70 chilometri da Roma (http://www.paesionline.it/lazio/sermoneta/comune_sermoneta.asp). La principale attrattiva è, senza alcun dubbio, il Castello Caetani, costruito nel XIII secolo, e fornito di maschio e baluardi, che troviamo anche al primo posto della classifica di PaesiOnLine. Subito dopo, il Giardino di Ninfa, vera e propria oasi naturale in stile inglese, monumento naturale della Repubblica Italiana e, in terza posizione,
l'antica Abbazia di Valvisciolo dedicata a Santo Stefano.
Se si vuole passare una giornata decisamente fuori dal consueto, il consiglio è di visitare Bomarzo, a 100 chilometri dalla Capitale (http://www.paesionline.it/lazio/bomarzo/comune_bomarzo.asp). Non distante, infatti, si trova il Sacro Bosco, meglio noto come il Parco dei Mostri. Nel parco sono disseminate sculture mostruose, disorientanti, che si mescolano con la vegetazione, alcune così grandi da potervi entrare dentro. Sono rappresentati elementi mitologici e simboli, ed una sorprendente
"casa pendente" che provoca vertigini ai suoi ospiti. Oltre al Parco, gli utenti consigliano una visita alla riserva naturale Monte Casoli.

Consigli e spunti anche per gli utenti partenopei. A soli 25 chilometri da Napoli sorge Pompei (http://www.paesionline.it/pompei/comune_pompei.asp), tra le più ricche dell'Antica Roma. Oggi Pompei è famosa nel mondo per i resti archeologici della città, che fu completamente distrutta dall'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C., che attirano ogni anno oltre 2 milioni di turisti. Oltre agli scavi, gli utenti di PaesiOnLine suggeriscono di visitare il Santuario della Madonna del Rosario, la santa
patrona della città, il cui interno è decorato con marmi, affreschi e mosaici, con un'imponente cupola dal diametro di 57 metri. Infine, trovandosi nei paraggi di uno dei più importanti vulcani italiani, una visita a Pompei non può che concludersi con un'escursione sul Vesuvio.
Appena più distante, a 36 chilometri da Napoli, troviamo Caserta (http://www.paesionline.it/caserta/comune_caserta.asp). La Reggia di Caserta è, sicuramente, uno dei monumenti più importanti della Campania ed è oggi patrimonio dell'umanità dell'UNESCO. Costruita dall'architetto Vanvitelli su commissione di Carlo III di Borbone, la mastodontica costruzione settecentesca è circondata da un enorme giardino di 120 ettari di superficie. Oltre alla Reggia, la rete consiglia di visitare la Caserta di
Vecchia dedicata a San Michele, un'opera medievale, nella quale si incontrano lo stile siculo-arabo, quello delle chiese romaniche della Puglia e lo stile benedettino di Montecassino.
A 50 chilometri dal capoluogo campano si trova una delle mete più apprezzate per il turismo balneare: Sorrento (http://www.paesionline.it/sorrento/comune_sorrento.asp). La città ospita il celeberrimo Museo Correale di Terranova, museo archeologico, pinacoteca e galleria d'arte che conserva al suo interno mobili del XVII secolo, dipinti che vanno dal XV al XIX secolo, reperti archeologici e porcellane, soprattutto della scuola di Capodimonte. Suggestive anche di inverno sono le due spiaggette di
Marina Grande e Marina Piccola, che fecero da sfondo al film "Pane Amore e Fantasia", con Gina Lollobrigida e Vittorio De Sica.

Interessanti suggerimenti anche per chi abita a Palermo. Appena fuori città, a soli 10 chilometri, alle pendici del Monte Caputo si trova una delle città più popolose della Sicilia, Monreale (http://www.paesionline.it/sicilia/monreale/comune_monreale.asp). Al primo posto nella classifica delle bellezze della città non poteva che esserci il Duomo, un capolavoro dell'arte normanna del  XII secolo, all'interno del quale è possibile ammirare il mosaico del Cristo Pantocratore. Molto apprezzata è
anche la Villa Belvedere, un giardino comunale circondato da antiche palme, dal quale si può godere di una stupenda vista di tutto l'entroterra siciliano. Da non perdere anche la Civica Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea Giuseppe Sciortino ospita oltre duecento opere di artisti del Novecento italiano, tra i quali Guttuso e De Chirico.
Spostandoci più ad ovest, a 67 chilometri dal capoluogo si trova Castellammare del Golfo (http://www.paesionline.it/castellammare_del_golfo/comune_castellammare_del_golfo.asp), in provincia di Trapani. Costruita sui resti dell'antico porto di Segesta, la città è oggi nota principalmente per la Riserva Naturale dello Zingaro, che si estende lungo 7 km di costa. Tra le cose da non perdere se si visita la città, gli utenti segnalano anche la rievocazione storica "Nostra Principalissima Patrona", celebrata ogni anno il 13 luglio  alla "Cala Marina" nel corso della quale si ricorda l'apparizione della Madonna in soccorso dei Castellammaresi.
Restando sempre nella provincia di Trapani, ma allontanandosi di ben 113 chilometri da Palermo, si incontra Erice (http://www.paesionline.it/sicilia/erice/comune_erice.asp), posto sull'omonimo Monte Erice. La principale attrazione è senza dubbio il Castello di Venere, costruito sui resti di un antico tempio romano nel XII secolo ad opera dei normanni. All'ingresso del paese sorge la Cattedrale di Erice, costruita agli inizi del 1300 per volontà di Federico II d'Aragona con lo scopo simbolico di accogliere i viandanti. La chiesa vanta una bellissima volta a crociera sorretta da un pesante colonnato.






--
Redazione del CorrieredelWeb.it


COCORADICCHIO 2014: DA BARBESIN TUTTE LE NOTE DELLO STREET FOOD!


COCORADICCHIO 2014:

DA BARBESIN TUTTE LE NOTE DELLO STREET FOOD!
Il Radicchio Rosso di Treviso IGP ed il Radicchio di Castelfranco IGP protagonisti del menu dedicato allo street food in scena al ristorante Barbesin di Castelfranco Veneto (Tv)
Venerdì 28 febbraio 2014



Arriva a Castelfranco Veneto (Tv) la strada del gusto di Cocoradicchio. Sarà infatti il ristorante Barbesin la scenografia della quarta serata della manifestazione organizzata dai ristoratori Cocofungo e Cocoradicchio, aderenti al Gruppo Ristoratori della Marca Trevigiana (Unascom-Confcommercio).

Una serata evento, quella del 28 febbraio, che porterà a tavola il Radicchio Rosso di Treviso IGP ed il Variegato di Castelfranco IGP in versione cibo da strada. Per l'occasione il ristorante Barbesin si trasformerà infatti in una vera e propria “piazza”, con tanto di angoli dedicati allo street food, musicanti ed artisti di strada che realizzeranno, per gli ospiti che vorranno un ricordo della serata, divertenti caricature e ritratti.

E, a fare da colonna sonora, saranno le coinvolgenti sonorità dello street jazz, grazie alla partecipazione di tre giovani musicisti dell'Accademia Musicale di Castelfranco che accompagneranno il “concerto” di sapori offerto dai piatti di Barbesin. A tavola, infatti, i commensali potranno scoprire il fantasioso menu in cui alle “note” portanti rappresentate dalle preziose cicorie IGP, si uniranno la fantasia e la creatività dello chef Fabrizio Guizzo.

MENU
Cuori di Radicchio castellano e sarde fritte dorate
Insalata di piovra e radicchio trevigiano
Cocktail di variegato e gamberi in barchetta
Mini toast alla rosa castellana e parmigiano
Lonza di maiale marinata alla birra e miele con salame e spadone
Focaccia ai formaggi

Piccolo hamburgher di gamberoni e il suo cremoso di bisque con radicchio marinato e ciliegia all’aceto

Millefoglie di grano duro con variegato di Castelfranco e scampi ai frutti di mare e finocchietto

Risotto re spadone e dadolata di guanciale in cestino di Parmigiano e pere

Stinchetto d’agnello laccato al miele con frittella di mela e radicchio

Mousse di cioccolato al 70% con frollini e zeste di arance candite

Sarà dunque una vera sinfonia del gusto la cena-evento di Barbesin, un appuntamento che saprà esaltare il Radicchio IGP rendendolo protagonista e coniugando l'eccellenza gastronomica della Marca Trevigiana a quella convivialità che lo street food rappresenta nel migliore modi.

La prossima ed ultima tappa di Cocoradicchio, evento curato dall'Agenzia Eventi di Conegliano, si svolgerà il
4 – 5 marzo 2014 RISTORANTE DA CELESTE Casa Gobbato, Volpago del Montello (Tv)

Cocoradicchio 2014 è realizzato con il sostegno di:
PREGIS; GRUPPO ICA SYSTEM; SALUMI DE STEFANI; LATTERIA SOLIGO; GELCO; ROBERTO CASTAGNER; CONCESSIONARIE VOLVO; SIMPLY DIVERS; GIOTTO FRATELLI.

BARBESIN: Ristorante segnalato nelle più prestigiose guide, Barbesin si trova nella zona tipica del croccante radicchio variegato di Castelfranco IGP e del superbo radicchio rosso di Treviso IGP che caratterizzano la cucina locale, specializzata nel proporre nelle varie stagioni dei menù completi a base di verdure. Fanno parte della tradizione i menù speciali al radicchio, asparagi bianchi di Bassano e funghi spontanei.
Contatti: Via Circonvallazione Est, 31033 Castelfranco Veneto (TV) Tel: 0423 490446 - www.barbesin.it



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI