Cerca nel blog

giovedì 18 dicembre 2014

Sognando la Thailandia: in chiusura la II edizione. DOMANI diretta radio con i viaggiatori



Ultimi giorni in Thailandia per i viaggiatori di Vita da Turista!
Il 19 dicembre Tatiana e Gabriele racconteranno la loro folle avventura su Radio Capital con la partecipazione di Corrado Ruggeri


Siamo ormai arrivati alla conclusione della pazza avventura di Gabriele Saluci e Tatiana de Pilla, i protagonisti di “Sognando la Thailandia”, iniziativa inserita all’interno del progetto Vita da Turista (www.vitadaturista.it), promosso da PaesiOnLine in collaborazione con l’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese, Cathay Pacific Airways, Firmamento e Marcopolo.

I due, partiti da Milano il 1 dicembre alla volta Bangkok, arriveranno a Phuket il 20 dicembre, per poi rientrare in Italia dopo 3 settimane di viaggio, 14 città visitate e oltre 3.000 chilometri percorsi. Gabriele e Tatiana raccontano la loro pazza avventura attraverso post, foto e video, condivisi sul sito di Vita da Turista e i relativi account social, nei quali raccontano la “loro” Thailandia e le impressioni del viaggio. Venerdì 19 dicembre, inoltre, alle ore 12:00 saranno in diretta su Radio Capital, all’interno della trasmissione Capital in the world, per condividere con gli ascoltatori aneddoti divertenti e impressioni, insieme a Corrado Ruggeri, tra i più noti giornalisti di viaggi e turismo e appassionato del continente asiatico, che ha magistralmente descritto nel libro "La mia Asia", dove racconta 30 anni di viaggi in Oriente.

I post già condivisi da Gabriele e Tatiana hanno già registrato migliaia di visualizzazioni, grazie all’originalità dei contenuti e alla capacità di far viaggiare il lettore con la mente verso quelle terre lontane. Del resto, la Thailandia esercita da sempre un grande fascino sugli occidentali, grazie alla sua tradizione millenaria, ancora oggi molto sentita dagli abitanti, e alla sua cultura, così distante dalla nostra, e per questo così attrattiva.

Tra le abitudini thailandesi più bizzarre documentate dai due, particolarmente singolare è quella che considera sconveniente il contatto fisico in pubblico, pur essendo un popolo estremamente caloroso e affettuoso. Ad esempio, quando si salutano non usano né darsi la mano né tanto meno baciarsi, ma si limitano ad unire le mani e chinare il capo. Anche gli innamorati non sono soliti toccarsi in pubblico, il contatto fisico è una cosa estremamente riservata.

Decisamente singolare anche il racconto dei cibi più starni mangiate dai due intrepidi viaggiatori: dalle cavallette, da mangiare ripiene, fritte, bollite, o consumate come snack, alle formiche, prelibatezza da gustare cruda o cotta, accompagnate da limone e aceto, o saltate appena per non mutarne il sapore leggermente amaro. Molto utile, inoltre, la lista delle cose che in Thailandia costano meno rispetto al nostro paese come, ad esempio, farsi realizzare un abito su misura, la benzina e, ovviamente, le sedute di massaggi Thai.

Brevi note informative sui due ambasciatori di viaggio:

Categoria viaggiatori per passione: Gabriele Saluci (http://www.gabrielesaluci.com)
Vive a Torino ma è originario della Sicilia. È un viaggiatore e non un turista, il suo modo di vivere i territori raccontati dai suoi video ci ha colpito in quanto si evince la sua capacità di entrare in contatto reale con le persone dei luoghi visitati.

Categoria agenti di viaggio: Tatiana de Pilla (Agenzia di viaggi: http://www.bgviaggi.com)
Nata a Roma, vive a Ciampino. E' una viaggiatrice di professione, ha visitato tantissimi posti nel modo, e dai suoi racconti emerge un amore autentico per il sud est asiatico. Racconta i suoi viaggi con passione, energia ed entusiasmo.


PaesiOnLine (www.paesionline.it) punto di riferimento per oltre 30 milioni di utenti che cercano informazioni su viaggi e per aziende e operatori che investono nella promozione dei loro prodotti in Italia e all’Estero. Attualmente le località recensite sono circa 15 mila, e le foto condivise oltre 40 mila. Le pagine social connesse al portale sono ai primi posti in Italia per engagement generato.

L’Ente Nazionale per il Turismo Thailandese, presente in Italia con sede a Roma da oltre 21 anni, si occupa della promozione sul territorio del Regno di Thailandia e delle sue straordinarie attrattive turistiche attraverso campagne ad hoc per il pubblico italiano.

Marcopolo è il canale televisivo italiano dedicato ai viaggi e al turismo, visibile sul Digitale Terrestre (canale 223), in chiaro sul satellite (Tivùsat n. 43), e in streaming su pc, smartphone e tablet attraverso la piattaforma ITALIA SMART. Marcopolo racconta le migliori destinazioni, in Italia e nel mondo, attraverso le suggestioni delle immagini e del racconto del territorio.

Cathay Pacific Airways Limited, compagnia aerea internazionale con sede a Hong Kong, collega il suo hub con Roma Fiumicino e Milano Malpensa con voli diretti. Proprio da Hong Kong, aeroporto tra i più importanti e apprezzati al mondo, il Gruppo Cathay Pacific vola in oltre 190 destinazioni (inclusi i voli in codeshare e con Dragonair) in Cina Continentale, Asia e Oceania. Nel 2014 Cathay Pacific è stata nominata per la quarta volta “World’s Best Airline” nel corso degli Skytrax World Airline Awards; ad oggi, è l’unica Compagnia aerea ad aver raggiunto tale primato.

Firmamento (www.viagginelfirmamento.it) è un tour operator specializzato in viaggi di alto livello nel Sud-Est Asiatico e Medio Oriente, proponendo un nuovo modo di guardare il mondo, di scoprire luoghi e culture diverse “coccolati” da un trattamento d’eccezione: voli di linea, strutture alberghiere esclusive, ed un servizio impeccabile. Grazie alla consulenza di personale altamente specializzato, Firmamento riesce sempre a ideare soluzioni di viaggio su misura per ogni viaggiatore.







Thailandia in pillole: Gabriele Saluci e Tatiana de Pilla raccontano la loro Thailandia

4 cose che costano meno in Thailandia
1.      Il massaggio, in Thailandia è veramente un culto, ed è possibile trovare centri massaggi in ogni città, anche la più piccola. I migliori e più convenienti sono sicuramente quelli in strada, ma bisogna fare attenzione (alcuni peccano un pochino in pulizia). Un’ora di massaggio Thai costa in media 200 /300 Bath, l’equivalente dei nostri 5 o 6 euro!
2.      La benzina, che in Thailandia costa circa 0,80 centesimi di euro al litro. Una scoperta decisamente piacevole per i due viaggiatori al loro arrivo, dal momento che percorreranno migliaia di chilometri con una macchina 2.000 di cilindrata.
3.      Lo street food thailandese è l’ideale per contenere le spese. E’ possibile fare un pasto abbondante e molto buono senza spendere più di 2 o 3 euro.
4.      Gli abiti su misura hanno un prezzo incredibilmente contenuto, scegliendo tra una miriade di stoffe di altissima qualità e addirittura disegnare il proprio abito. Sarà pronto in appena 24/48 ore (in alcuni posti a Bangkok anche in 8 ore). Il prezzo medio per una camicia da uomo su misura è tra i 15 e i 18 euro e per un abito da donna tra i 50 gli 80 euro.

5 cibi più starni da mangiare in Thailandia
1.      Larve, se soprassedete al gusto "viscido", è una squisitezza da provare.
2.      Cavallette, da mangiare ripiene, fritte, bollite, o anche ridotte in poltiglia e consumate come snack.
3.      Serpenti, consumati in molti modi, alla brace (come fosse uno spiedino sui generis) o in zuppa.
4.      Coccodrillo, considerato un piatto prelibato da consumare marinato nel latte di cocco e accompagnato da erbe thailandesi oppure da patate grigliate.
5.      Formiche, prelibatezza da gustare cruda o cotta, accompagnate da limone e aceto, o saltate appena per non mutarne il sapore leggermente amaro

4 abitudini bizzarre dei Thailandesi
1.      Mangiucchiare ovunque: ci si può trovare sperduti nella foresta, in autostrada o all’interno di un qualsiasi luogo di culto, loro mangiucchiano, mangiano di continuo, spizzicano, per lo più cibi salati. In ogni angolo è possibile trovare bancarelle che vendono cibo e persone che improvvisano tavolate imbandite anche all'interno dei portabagagli dei pick-up!
2.      Guidare sulla corsia di sorpasso: guidano tutti sulla corsia di sorpasso, che in questo caso è quella di destra, e non se ne parla di farli spostare! Anche i camion carichi di ortaggi (se ne vedono a decine in strada con gli ortaggi sparsi nei cassoni senza alcun contenitore) corrono sulla corsia di sorpasso!
  1. Vietato toccarsi quando ci si saluta: pur essendo un popolo estremamente caloroso e affettuoso, considerano sconveniente il contatto fisico in pubblico. Ad esempio, quando si salutano non usano né darsi la mano né tanto meno baciarsi, ma si limitano ad unire le mani e chinare il capo. Anche gli innamorati non sono soliti toccarsi in pubblico.
  2. La Preghiera nei Luoghi Sacri: la maggioranza dei Thailandesi è di religione Buddhista e molto praticante. Nella maggior parte dei luoghi di culto è preferibile accedere con spalle e ginocchia coperte e a piedi nudi. Solitamente, arrivati a uno Stupa bisogna, sempre a piedi nudi, fare tre giri dello stesso, recitando le preghiere.
 



Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI