Cerca nel blog

martedì 31 marzo 2015

Vino in Festa 2015: dal 25 aprile, al via il grande festival enogastronomico sulla Strada del Vino dell'Alto Adige

Vino in Festa 2015
Al via il 25 aprile la nona edizione del grande festival enogastronomico lungo la Strada del Vino dell'Alto Adige: si inizia subito con una novità, la "Giornata del Vino" di Appiano, per poi proseguire per più di un mese tra appuntamenti, incontri, degustazioni e tour guidati alla scoperta del patrimonio vinicolo locale. Gran finale il 6 giugno, con l'immancabile "Notte delle Cantine"


Bolzano, 31 marzo 2015Puntuale torna anche quest'anno Vino in Festa, la kermesse enogastronomica dedicata alla scoperta dell'arte, della cultura, delle tradizioni e dei sapori della Strada del Vino dell'Alto Adige. Sedici i comuni coinvolti, dal 25 aprile al 6 giugno, per questa manifestazione che – come sempre – è in realtà un grande contenitore di eventi diversi. Si incomincia subito con una novità, ovvero la "Giornata del Vino" di Appiano. Ma i momenti clou saranno tanti, dal Simposio Internazionale del Gewürztraminer (14-16 maggio), che quest'anno festeggia la sua decima edizione, all'attesissimo Festival del Gusto Alto Adige, in programma a Bolzano dal 29 al 31 maggio. Senza dimenticare l'edizione speciale del VinoSafari, all'insegna di vino e salute.






Un programma fitto di eventi, per esperti e semplici appassionati
Con Vino in Festa ce n'è davvero per tutti i gusti: il programma è talmente vasto e articolato da riuscire ad accontentare i desideri più diversi, dal turista che vuole andare alla scoperta del territorio di Bolzano e dintorni (www.bolzanodintorni.info), fino all'esperto di vini che vuole approfondire le proprie conoscenze con degustazioni, visite alle cantine e passeggiate didattiche tra i vigneti.
Tanti naturalmente gli appuntamenti "classici", che ritornano anche quest'anno: tra questi Bacchus Urbanus – ogni sabato di maggio, alle 14.30 – un trekking lungo i percorsi che attraversano le zone produttive dei due vini autoctoni di Bolzano, ovvero il Santa Maddalena e il Lagrein. O ancora le Giornate Altoatesine del Pinot nero, nei paesi di Egna e Montagna (9 e 16-18 maggio): oltre alla premiazione dei vincitori del Concorso Nazionale, non mancheranno degustazioni guidate e seminari. Torna anche il Simposio Internazionale del Gewürztraminer (14-16 maggio, presso la Casa Civica di Termeno), che quest'anno celebra il suo decimo anniversario con la presenza di produttori di primo piano e una libera degustazione di Gewürztraminer internazionali. Il paese di Termeno, in particolare, sarà protagonista di molti altri eventi interessanti, durante le settimane di Vino in Festa: tra questi segnaliamo la tre-giorni Gioia dei Sensi, dal 21 al 23 maggio (con possibilità di scoprire il dietro le quinte delle più rinomate aziende vinicole locali) e la Passeggiata all'insegna del Gewürztaminer (31 maggio), durante la quale si potrà visitare anche l'Hoamet-Tramin Museum, con la sua grande collezione di etichette storiche provenienti da tutto il mondo. 

Grande inaugurazione ad Appiano
Il paese di Appiano ospiterà l'apertura di Vino in Festa, il 25 aprile: durante la Giornata del Vino – dalle 17 alle 22, presso la residenza Lanserhaus – a disposizione dei visitatori ci saranno una ventina di produttori, tra cantine sociali, vignaioli, coltivatori biologici e spumantifici, pronti a presentare i loro vini, con la possibilità per appassionati e conoscitori di centellinare oltre settanta specialità enologiche.

Wineparty a Caldaro: per dare il benvenuto alla stagione
Il 2 maggio tocca invece a Caldaro, che sarà protagonista con lo speciale Wineparty organizzato nel suo incantevole centro storico: a partire dalle ore 19.30 i vignaioli locali proporranno i loro migliori vini bianchi e rossi, tra cui quelli premiati dalla Charta del Kalterersee 2014. Questi stessi vini saranno protagonisti, il 19 maggio, de Il meglio di Caldaro: a far da contorno alla manifestazione, nella piazza Principale, musica e specialità gastronomiche preparate dalla Casa del Vino PUNKT. Mentre il 23 maggio, oltre alla degustazione, ci sarà la possibilità di visitare il vigneto del Museo del Vino, dove crescono varietà di viti che un tempo erano diffuse in tutto l'Alto Adige, come il "Blatterle", il "Fraueler", o il "Versoaln", oggi coltivate solo da pochi viticoltori. 

Vino e salute con il VinoSafari
Edizione speciale anche per il VinoSafari (8 maggio e 5 giugno), altro appuntamento classico che caratterizza la stagione lungo la Strada del Vino dell'Alto Adige: durante Vino in Festa, il tema principale di questa escursione enologica sarà infatti il binomio vino e salute. Si parlerà di consumo moderato e si approfondirà anche il tema dell'impatto ambientale delle coltivazioni, attraverso realtà come la viticoltura biodinamica dalla famiglia Loacker, i vini biologici del Maso Strickerhof e ancora la linea di prodotti cosmetici vinPELLIS.

Gran finale con la Notte delle Cantine
Sebbene gli appuntamenti in programma siano davvero tantissimi, il più famoso si conferma sempre la Notte delle Cantine, che chiuderà in grande stile Vino in Festa: il 6 giugno, dalle ore 17 fino a mezzanotte, le cantine lungo la Strada del Vino dell'Alto Adige apriranno le loro porte ai visitatori, che potranno scegliere tra degustazioni, incontri, concerti e golosi assaggi di specialità regionali (a disposizione un servizio navetta che collega tra loro le cantine). 
Tra gli altri appuntamenti "per far festa", segnaliamo inoltre la Notte di S. Urbano a Terlano (il 25 maggio) e Wine and Fashion a Nalles (5 giugno) con sfilata di moda e cena all'aperto. 

Il vino è anche cultura
Per chi infine ne vuole sapere di più sull'universo vitivinicolo della Strada del Vino dell'Alto Adige, segnaliamo Gustare vini e ambiente a Salorno (il 2 giugno), Il Lagrein al passo col tempo (il 4 giugno a Ora) e Vino & Gusto ad Andriano (il 5 giugno)
Numerosi anche gli spunti culturali: da Vino & Artigianato (il 30 maggio a Cortina S.S.D.V.) a  Vino & Musica a Cortaccia (il 1° giugno).

Ulteriori informazioni e programma dettagliato di Vino in Festa: www.stradadelvino-altoadige.it



Muoversi green. Le proposte per chi vuole lasciare a casa l'auto
Con i treni DB-ÖBB EuroCity si raggiunge comodamente Bolzano da Verona a partire da soli 9 € (da Bologna e Venezia SL a partire da 19 €). I bambini fino a 14 anni viaggiano gratis, se accompagnati da un genitore o da un nonno. Per maggiori informazioni: www.megliointreno.it
Mobilcard Alto Adige
Con Mobilcard, si possono utilizzare tutti i mezzi pubblici del Trasporto Integrato per scoprire l'Alto Adige. Biglietto valido per 7 giorni a 28 €, oppure 3 giorni a 23 €. Mobilcard Junior (sotto i 14 anni) costa la metà, mentre i bambini fino a 6 anni viaggiano gratis. 
Winepass 
Il Winepass apre le porte dell'affascinante mondo della Strada del Vino dell'Alto Adige. Winepass valido per 3 giorni a 35 €, oppure 7 giorni a 40 €. Per informazioni: www.stradadelvino-altoadige.it

Informazioni:
Consorzio Turistico Bolzano Vigneti e Dolomiti
tel. 0471 633 488 
info@bolzanodintorni.info
www.bolzanodintorni.info

--

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI