Cerca nel blog

sabato 31 gennaio 2015

Putignano N’de Jos’r – maschere, balli ed enogastronomia nei bassi del centro storico

Putignano 5, 8, 12, 14, 15 e 17 febbraio

Ritorna l'evento annuale che trasforma il centro storico di Putignano in una festa folkloristica-gastronomica dove unire convivialità, piacere, culture vicine e lontane, all'insegna della più antica, autentica ed allegra forma di divertimento: il Carnevale.

Semplice nella proposizione, legata alle tradizioni culturali del territorio a cui appartiene, Putignano N'de Jos'r è probabilmente la più antica tra le diverse forme di offerta carnevalesca, quella che può contenere le mode passeggere rimanendo ancorata alla storia - non solo Carnevale - di una città e dei suoi abitanti.

Non a caso è Putignano, in Puglia, patria del Carnevale più vecchio d'Europa, che rappresenta uno dei più riusciti esempi di divertimento no-cost, a proporre una manifestazione da vivere, assaporare e ricordare tra maschere, musica, mostre, sapori e divertimento nel cuore della città.

Per il nono anno consecutivo, è la città antica ad aprire le sue cantine ed animare i suoi scorci, perché, celebrare il rito del Carnevale in essenzialità significa anche acquisire la consapevolezza che si tratta di uno straordinario patrimonio storico, culturale, folkloristico, sociale, che è minacciato e che dobbiamo in qualsiasi modo tutelare.

Oltre le cantine, anche i vicoli quest'anno saranno piacevolmente occupati da artisti e gastronomi che cattureranno l'attenzione non solo dei golosi con eccellenze dello street food proposto amorevolmente da suggestive postazioni "legnose" circondate da esposizioni di manufatti autoprodotti realizzati da creativi bizzarri.

Gastronomia e mostra artistica che sarà presente anche di giorno in occasione dei corsi mascherati per soddisfare le aspettative post sfilata dei numerosi visitatori giunti in Putignano per trascorrere una giornata all'insegna della spensieratezza incondizionata con un'offerta evento parallela denominata Farinella e il Cibo di Strada.

Musica, tanta musica per stare insieme e stimolare il mascheramento libero durante 6 intensi giorni di baldoria tra piazze animate da concerti e dj set curatissimi proposti appunto negli IUSI fino a mezzanotte per rispettare la comunità che abita il "luogo originale".

Ma non c'è da temere, perché la festa continua al Kode_1, elegante music club situato nella vicinissima piazza XX Settembre, dove si potrà "spingere" sino al mattino, con un after midnight tutto elettronico.

Degna di nota quest'anno la partecipazione libera degli studenti del polo liceale Majorana – Laterza, ribattezzati per l'occasione "Frisckitt" che con una serie di attività artistiche e musicali contribuiranno a potenziare l'offerta d'intrattenimento con il loro spirito intriso di pura spensieratezza.

Quest'anno #mettilamascherina, c'è Putignano N'de Jos'r!

Evento organizzato dall'associazione culturale Trullando con il patrocinio della Fondazione Carnevale di Putignano, Comune di Putignano, Presidenza del Consiglio della Regione Puglia.

Sponsor ufficiali Amaro Mediterraneo e Terracube.

Info: 3665072676 – fb Putignano N'de Jos'r

CARNEVALE DI VENEZIA 2015: LA FESTA VENEZIANA SULL'ACQUA


CARNEVALE DI VENEZIA 2015 "LA FESTA PIÙ GOLOSA DEL MONDO!"

Domani, domenica 1 febbraio 2015, a dare il via alla regata (ore 11.00), le note del pianista e compositore Paolo Zanarella, che per l'occasione suonerà il suo pianoforte sospeso a 5 metri d'altezza
LA FESTA VENEZIANA SULL'ACQUA
Nel Rio di Cannaregio stand enogastronomici dove il pubblico potrà gustare le prelibatezze della cucina locale

Domani, domenica 1 Febbraio 2015,  il Carnevale di Venezia propone una grande festa che interpreta al meglio lo spirito delle tradizioni veneziane, coniugando la cultura del remo ed il piacere dell'enogastronomia locale. Un evento prodotto e realizzato da VELA Spa in collaborazione con l'A.E.P.E (Associazione Esercenti Pubblici Servizi) e il Coordinamento Associazioni Remiere di Voga alla Veneta.
Alle ore 11 un corteo acqueo, rigorosamente a remi, con 100 barche e 300 regatanti, salperà da Punta della Dogana, attraversando tutto il canal Grande , sino a giungere a mezzogiorno nel Rio di Cannaregio dove sarà accolto dal pubblico tradizionalmente assiepato sulle rive. A dare il via alla regata, le note del pianista e compositore Paolo Zanarella, che per l'occasione suonerà il suo pianoforte sospeso a 5 metri d'altezza. Una performance quella veneziana, che rappresenta la prima tappa mondiale di  #theworldchangingpiano (il piano che cambia il mondo), iniziativa benefica che toccherà varie città.
L'arrivo delle barche darà il via alla festa con l'apertura degli stand enogastronomici dove il pubblico potrà gustare le prelibatezze della cucina locale, offerte gratuitamente dagli esercenti dell'area: dai primi come pasta e fagioli e bigoli in salsa, al pesce di laguna , cicchetti, baccalà, gli immancabili dolci della ricorrenza, frittelle e galani, il tutto innaffiato dall'ottimo vino veneto e del tradizionale spritz.
A condurre ed animare la festa dal palco, insieme al direttore del Carnevale Davide Rampello, ci sarà Emanuele Pasqualini della compagnia teatrale Pantakin, accompagnato da musica live suonata a bordo di una imbarcazione tradizionale sponsorizzata da Aperol.


--
Redazione del CorrieredelWeb.it

venerdì 30 gennaio 2015

IL TURISMO VENETO SI FA SEMPRE PIU' ACCESSIBILE

260 strutture ricettive hanno aderito fino ad oggi al progetto di eccellenza per lo sviluppo del turismo sociale e accessibile promosso dalla Regione Veneto per creare una rete turistica "For All"

Sono 260 le strutture turistiche che hanno aderito fino ad oggi al Progetto di Eccellenza per lo Sviluppo del Turismo Sociale e Accessibile promosso dalla Regione Veneto con l'obiettivo di realizzare un sistema turistico regionale in grado di rispondere alle esigenze di tutti e che l'ha resa in Europa la regione pilota in questo settore.
Grazie a questo progetto le strutture che hanno finora aderito, e quelle che aderiranno, avranno la possibilità di innalzare gratuitamente la qualità del loro servizio verso tutti i clienti, nessuno escluso, e avranno, inoltre, l'opportunità di affacciarsi a un mercato che vale 140 milioni di potenziali clienti. Sono più di cento i posti ancora disponibili per poter aderire gratuitamente al progetto.
I partecipanti si sono iscritti online inserendo i loro dati sul sito www.V4A.it; dopodiché l'azienda Village for all-V4A®, ovvero il marchio che certifica la qualità e l'ospitalità accessibile, ha monitorato e analizzato le loro strutture al fine di dare visibilità e informazioni precise ai turisti sull'accessibilità delle varie strutture. Infine a tutti i partecipanti è stato fornito un elenco di possibili migliorie, sia sul servizio che sull'offerta per migliorare la qualità e rispondere al meglio alle esigenze specifiche di ogni cliente.
Quando si parla di "esigenze specifiche" e di bisogni del turista troppo spesso si intendono le esigenze legate a limitazioni motorie, cioè di chi si muove in carrozzina o di chi ha una qualsiasi mobilità ridotta (permanente o temporanea). Esistono però anche tante altre esigenze, come quelle sensoriali (cecità o sordità), alimentari (allergie e intolleranze), le necessità legate a chi è diabetico o in dialisi. Ci sono poi le persone obese e le persone anziane e tutte le necessità della grande fascia di popolazione costituita da famiglie con bambini.
«Un turismo attento ai bisogni di tutti infatti è un turismo che consente di aumentare i fatturati in modo importante, le indagini e le esperienze più accreditate, infatti, valutano fino al 20% di incremento del PIL turistico[1]  - spiega Marino Finozzi, Assessore Regionale al Turismo - Non va dimenticato inoltre il valore di Responsabilità Sociale, legato alla soddisfazione di questi bisogni, che promuove un cambiamento di cultura  orientato all'inclusione sociale attraverso luoghi turistici, città, destinazioni più accoglienti, fruibili e accessibili per i cittadini che abitano quel territorio creando anche nuovi posti di lavoro».


[1] Mind the Accessibility GAP - Bruxelles - 6 giugno 2014

Il 1° marzo 2015 parte da Ferrara la gara su due ruote lungo 133 km, tra percorsi pianeggianti e scenari naturali unici

Lungo il dolce gigante con la prima Granfondo del Po


Il 1° marzo 2015 parte da Ferrara la gara su due ruote lungo 133 km, tra percorsi pianeggianti e scenari naturali unici.

Dalla capitale italiana della bicicletta parte lungo il Grande Fiume, tra paesaggi naturali sempre diversi, la prima Granfondo del Po, una gara senza salite, ma dove atleti e appassionati si sfideranno su due ruote a tutta velocità lungo 133 km su strada attraversando il vento del “dolce gigante”. L’appuntamento è a Ferrara il 1° marzo 2015, ai piedi delle storiche mura della città rinascimentale Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Il percorso si sviluppa su una delle ciclovie più lunghe d’Italia, snodandosi tra campagne, piccoli borghi, musei e la sorprendente natura del Parco del Delta del Po tra isole, lagune e specchi d’acqua variegati dove vivono più di 370 specie di uccelli e fenicotteri rosa.
Dunque, a partire dalla città estense (ore 9.00) si attraversa il fiume in località Pontelagoscuro, per entrare nella Provincia di Rovigo ed imboccare l’argine sinistro. Si prosegue fino ad Adria - la cittadina che si affacciava sul mare, tanto che greci ed etruschi ne fecero il più importante porto commerciale (non è un caso che il mare si chiami Adriatico) – fino a raggiungere il Polesine. Si torna così nella Provincia di Ferrara ad Ariano per poi risalire l’argine destro del fiume e tornare nella città Unesco.
La Granfondo del Po è occasione per esplorare il territorio della Provincia ferrarese, il prezioso centro storico estense, i suggestivi ponti di Comacchio, le residenze rinascimentali e i sapori della cucina locale che nascono dalle campagne.
Per partecipare la quota fino al 31 gennaio è di 25 euro a persona, dal 1° al 26 febbraio 30 euro, da venerdì 27 al 1° marzo 35 euro.
Già il 28 febbraio aprirà un’area accoglienza (dalle 10.00 alle 19.00) nel centro di promozione sociale “Il Parco” a Ferrara, dove sarà possibile degustare vini e prodotti tipici. La premiazione invece si svolgerà alle 15.00 del 1° marzo. L’orario di arrivo della Granfondo Po è previsto intorno alle 13.00. Per maggiori informazioni www.granfondodelpo.it

Il pacchetto di 2 giorni  - di Ferraralink di Link Tours - prevede l’arrivo sabato 28 febbraio, quando nell’area accoglienza, dopo il perfezionamento dell’iscrizione, si potranno degustare prodotti tipici, mentre un mago farà divertire i bimbi. Alle 19.00 si può esplorare il centro storico con gli instagrammers. Il 1° marzo dopo la colazione in hotel, chi partecipa alla gara si prepara alla partenza, mentre i “tifosi” hanno a disposizione una bicicletta e una guida per scoprire le storie che si celano dietro ai palazzi e monumenti di Ferrara. Al rientro nell’area della gara ad attendere tutti ci sarà un rinfresco e poi il pranzo. Il prezzo a persona in hotel a 3 stelle in camera doppia è da 55 euro a notte (una notte in più costa 42 euro), in tripla da 50 euro. Scegliendo un hotel a 4 stelle si spendono 60 euro in doppia e 55 in tripla. Le quote comprendono anche deposito biciclette, camera di servizio fino alle 17.00, buono sconto sull’acquisto di foto della Granfondo del Po.

Tanti sono anche gli itinerari cicloturistici organizzati dall'agenzia viaggi Link Tours per scoprire la Provincia di Ferrara, dove le strutture ricettive sono attrezzate con servizi ad hoc per i ciclisti: mappe da manubrio, noleggio bici, trasporto bagagli tra una tappa e l’altra. Consigli sui percorsi più entusiasmanti sono a disposizione di tutti gli ospiti grazie al consorzio Visit Ferrara – che unisce più di 80 operatori turistici del territorio  - con offerte e proposte a prova di ogni tipo di visitatore.


Per informazioni e prenotazioni:
Po River - FerraraLink di Link Tours srl
Via Garibaldi, 103
44121 Ferrara
Tel. 0532201365
Fax. 0532247602

Consorzio Visit Ferrara
Via Borgo dei Leoni 11, Ferrara (FE)
Tel. 0532 783944, 340 7423984
E - mail: 
assistenza@visitferrara.eu
Sito web:
www.visitferrara.eu

La Regione Abruzzo sempre piu' social: Your Abruzzo, Live your Passion

Abruzzo Turismo Italia - Official Website for Tourism in Italy


Abruzzo Turismo: Il gaming "Your Abruzzo, Live your Passion" lanciato su Facebook nel profilo Visit.abruzzo per rendere sempre più social la Regione Abruzzo
La Regione Abruzzo mostra sempre di più la sua vocazione social nell'ambito del turismo e, dopo le due esperienze di grande successo realizzate negli scorsi mesi, è la volta del concorso "Your Abruzzo. Live your passion", un contest-game che ha avuto come destinatari gli utenti di Facebook.

A Settembre 2014 "AbruzzoInstaRail", un'iniziativa che ha portato in Abruzzo trenta dei maggiori protagonisti del mondo dei social network (Instagramers, bloggers e social influencers italiani ed europei), per un viaggio in treno unico nel suo genere lungo la storica tratta ferroviaria Sulmona - Pescocostanzo, alla scoperta delle tradizioni, dei sapori e dei paesaggi inconfondibili della regione, mentre nel mese di Novembre a Sulmona, "Add2014 - Abruzzo Digital Days", una due giorni dedicata alla formazione sulla promozione turistica nel web 2.0 rivolta agli operatori pubblici e privati del settore turismo.

Il concorso "Your Abruzzo. Live your passion" è stato realizzato nell'ambito della programmazione POR FESR 2007-2013 per la valorizzazione dei territori di montagna ed ha visto numerose partecipazioni, provenienti da 21 Paesi diversi tra i quali Gran Bretagna e Italia in testa. I vincitori, individuati con estrazione, sono stati due: Daniela Rossi e Chanette Kennedy, che si aggiudicano un soggiorno di due notti per due persone presso l'hotel Primula situato a Pescasseroli, in provincia dell'Aquila, nel Parco Nazionale d'Abruzzo nel cuore verde delle montagne abruzzesi.

Il contest-game permetteva di costruire l'itinerario ideale di visita dell'Abruzzo, rispondendo a tre domande a scelta multipla poste in sequenza. Ciascun concorrenti poteva così scoprire il proprio profilo di visita: naturalistico ambientale, vacanza attiva o artistico culturale.

L'hotel Primula ha abbracciato con grande entusiasmo l'iniziativa, cogliendo nell'uso dei social network una nuova strada per la propria promozione, si tratta di una struttura a 4 stelle che assume le forme dell'hotel club, dove sia in estate che in inverno è possibile effettuare ogni tipo di attività, sportiva e ricreativa, all'insegna del divertimento.
L'hotel ospiterà per un weekend le vincitrici e relativi accompagnatori, che potranno godere di tutti i servizi presenti: dal centro fitness alla zona benessere, dalla piscina ai campi sportivi, senza dimenticare l'intrattenimento per i bambini e i ragazzi.

FOTO: Hotel Primula, Pescasseroli jpg>>>



Riferimenti
info@abruzzoturismo.it
Profilo Facebook Abruzzoturismo




Facebook Twitter Pinterest You Tube Foursquare Instagram Tumblr


Appartamenti a Formentera? Ci pensa FormenteraVuela a trovarti i migliori!

Chi non vorrebbe vivere una vacanza spaparanzato al sole di Formentera a due passi da un chiringuito e da uno dei mari più belli di tutto il Mediterraneo? Spesso però trovare organizzare una vacanza a Formentera ha dei costi parecchio alti e non sempre il budget che abbiamo stanziato ci permette di viverla come dovrebbe. Per fortuna che esiste una soluzione low cost e hi fun anche per chi cerca hotel e appartamenti a Formentera.

La nuova risorsa per affittare appartamenti a Formentera si chiama FormenteraVuela ed è un operatore tutto italiano che vanta anni di esperienza nel turismo verso le Baleari e nel settore di incoming. Grazie ad una formula innovativa di business che permette al team di FormenteraVuela di trattare direttamente con i proprietari delle strutture garantendo prezzi convenienti al cliente e un servizio di grande qualità.

Altra particolarità di FormenteraVuela è che tutta l’offerta di hotel e appartamenti proposta online è stata verificata in prima persona dallo staff garantendo quindi un’affidabilità unica al cliente e soprattutto un’adeguata descrizione dei servizi presenti. Non a caso nelle schede delle singole strutture Formentera Vuela riporta sia i giudizi standard che quelli dello staff di esperti dell’operatore italiano e l’elenco di tutti i servizi in modo chiaro. Una scelta di chiarezza per poter aiutare l’utente a decidere dove alloggiare a Formentera secondo le sue aspettative e modo di viaggiare.

Chi vuole quindi iniziare a vagliare le opzioni che il web offre per poter realizzare il proprio desiderio di una vacanza a Formentera decisamente può iniziare a consultare il sito dell’operatore italiano e cogliere anche le convenzioni per i traghetti e il noleggio di motorini per girare al meglio l’isola e godersi tutto il bello di un viaggio low cost e hi fun.


Il 4 febbraio 2015 la 9a Moonlight Classic Marathon - avvincente gara di sci di fondo - nell'area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol)

 

Goodnight Moon


Un’avvincente gara di sci di fondo tra le Dolomiti il 4 febbraio 2015. È la 9a Moonlight Classic Marathon nell’area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol).

“It’s a marvelous night for a moondance…” canta Michael Bublé. D’altronde, diventa davvero meravigliosa la notte quando un gioco di scie luminose e di fiaccole ardenti incendia le distese innevate tra le Dolomiti (Patrimonio Mondiale UNESCO). Come in una “danza” di luci, atleti amatoriali e di livello internazionale si sfidano sotto il sorriso della luna sui tracciati dell’Alpe di Siusi, per la 9a edizione della Moonlight Classic Marathon. Il 4 febbraio 2015, illuminati dai raggi lunari, centinaia di fondisti danno prova di sé, partecipando ad un’entusiasmante gara notturna di sci di fondo lungo il tracciato circolare che parte da Compaccio: punto d’arrivo e di partenza, tra la folla di curiosi e spettatori, della competizione. Gli atleti possono scegliere il percorso di 15 o di 30 km. Ad annunciare che la gara può cominciare è il suono dei corni alpini e lo show sugli sci di una squadra di ex fondisti, fra spettacoli di fuoco. Al via i partecipanti si lanciano sulle piste, disegnando nell’aria e sul paesaggio innevato linee di luce, che affascinano gli attenti visitatori, intenti ad osservare chi arriverà per primo e per prima al traguardo. A vincere l’8a edizione, nel 2014, è stato Nicola Morandini e Antonella Confortola per il tracciato di 30 km e Pavel Ondrasek e Kamila Knopova per il percorso di 15.
L’Alpe di Siusi è il luogo ideale, soprattutto di giorno, in cui praticare sci da fondo, essendo dotata di un reticolato di oltre 80 km di piste e più di 30 km di sentieri invernali. Inoltre, fa parte del Dolomiti Nordicski, il più grande carosello di sci di fondo d’Europa.
Dopo la Moonlight Classic Marathon e la cerimonia di premiazione, la notte al chiar di luna del 4 febbraio si riscalda poi con ottimo cibo e musica. Perché “it’s a marvelous night for a moondance…”
 

Per informazioni: Alpe di Siusi Marketing (Seiser Alm/Südtirol)
Tel. 0471.709600
Sito web: www.alpedisiusi.info

BIT Borsa Internazionale Turismo, Milano - Premio Excellent 2015 - Istituto Europa Asia

Verrà assegnato venerdì 13 febbraio 2015 all'Hotel Principe di Savoia

IL PREMIO EXCELLENT FESTEGGIA VENT'ANNI DI SUCCESSI

Colombo Clerici: "Con Expo ci si attende un forte sviluppo del turismo in Italia, che già nel 2014 ha chiuso positivamente un ciclo negativo che durava da sei anni"



"Per ogni impresa di successo, c'è qualcuno che, in passato, ha preso una decisione coraggiosa". Un'affermazione che sintetizza l'intuizione di Mario Mancini che, nel 1995, organizzò la prima edizione del Premio Excellent.

La manifestazione che quest'anno festeggia i vent'anni, viene considerata, in assoluto, il più autorevole riconoscimento per l'industria turistico-alberghiera italiana.

Due decenni di crescenti consensi come testimoniano i nomi dei personaggi che hanno ritirato i riconoscimenti: l'oncologo Umberto Veronesi, Pietro Grasso all'epoca Procuratore  Nazionale Antimafia, Maurizio Moretti già Amministratore Delegato Ferrovie dello Stato, l'onorevole Anna Finocchiaro, Philippe Daverio storico dell'arte, l'on. Roberto Maroni, Livia Pomodoro all'epoca presidente del Tribunale dei Milano, i direttori del  Corriere della Sera e del Sole 24 Ore Ferruccio De Bortoli e Roberto Napoletano,  il fisico Antonio Zichichi, Mario Boselli Presidente Camera Nazionale della Moda Italiana, il produttore Aurelio De Laurentiis, l'allora  Presidente del F.C. Internazionale, Massimo Moratti e il Presidente (all'epoca di Telecom e oggi di Assicurazioni Generali) Gabriele Galateri di Genola, tanto per citarne alcuni.

Sede storica dell'evento l'Hotel Principe di Savoia di Milano che, anche quest'anno, venerdì 13 febbraio 2015, ospiterà un parterre di ospiti di assoluta qualità.

Achille Colombo Clerici, presidente di Assoedilizia e dell'Istituto Europa Asia: "Con Expo ci si attende un forte incremento del turismo in Italia e in Lombardia dopo avere chiuso, nel 2014, un ciclo negativo che durava da sei anni".   

La manifestazione che, come da tradizione, si tiene in contemporanea con la BIT, è promossa da Communication Agency e intende riconoscere i meriti di quegli imprenditori e manager che, con la loro attività, hanno contribuito allo sviluppo e al miglioramento dell'impresa turistica che è il vero asset strategico per la crescita del Paese. E una conferma viene dalle rilevazioni statistiche elaborate da Trademark Italia.
Sono, infatti, 7 milioni e ottocentomila i posti letto suddivisi in strutture alberghiere, per un giro d'affari pari a circa 99 miliardi di euro, che diventano 160 miliardi (pari a circa l'11% del PIL) se si considera anche l'indotto dell'intero comparto Viaggi e Turismo, con 2 milioni 600 mila addetti (pari al 12% circa della forza lavoro italiana), di cui il 70% circa impiegato nelle aziende ricettive.

Anche quest'anno è stata la qualificata giuria, presieduta dall'on. Ombretta Fumagalli Carulli, a redigere l'elenco dei premiati opportunamente scelti fra le personalità del settore turistico alberghiero, i cui nomi saranno resi noti a breve, ma, nel corso della serata di gala, verranno consegnati riconoscimenti anche ad alcuni ambasciatori dell'eccellenza nazionale, personalità che hanno contribuito ad affermare il brand Italia nel mondo.  Quest'anno saranno premiati, come personalità eccellenti: Giuseppe Sala Commissario Expo 2015; Ernesto Pellegrini, Pellegrini Spa, Fondazione Ernesto Pellegrini Onlus; il Gen. Giorgio Battisti Corpo degli Alpini; Nerio Alessandri  fondatore e presidente Technogym; Enrico Pazzali Amministratore Delegato Fiera di Milano. Un riconoscimento speciale, come importante istituzione straniera, andrà all'Istituto Confucio dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e Università degli Studi di Milano.

A presentare la serata di gala sarà come sempre la conduttrice televisiva Tessa Gelisio. La manifestazione è sostenuta oltre che dall'Hotel Principe di Savoia, da Pedersoli, NIL, Cantina Santadi, Champagne Marguerite Guyot, Simmons, Deutsche Bank.

 

Foto d'archivio: Achille Colombo Clerici con Umberto Veronesi

Vacanze 2015: Sicilia, terra del sole



Perchè non visitare la Sicilia quest’estate? Un’isola magica, con una storia e una cultura millenaria, mare cristallino e natura incontaminata.

La Sicilia, isola di antico splendore, ha attirato nei millenni esploratori e conquistatori grazie alla sua posizione strategica: ora è una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo, grazie alla perfetta combinazione di natura incontaminata, storia e tradizione culinaria d’eccellenza.

Se state pensando di visitarla durante le prossime vacanze o magari concedervi un weekend speciale questa primavera, vi consigliamo di farlo via mare: la Sicilia, in quanto isola, ha un legame a doppio filo con il mare che non solo ne caratterizza la geografia, ma ne influenza anche la tradizione e la mentalità locale. La vicinanza con l’Africa, poi, assicura sole e temperature piacevolmente calde dalla primavera all’autunno, contribuendo a rendere l’esperienza in barca perfetta e indimenticabile.

Colori brillanti, paesaggi e natura incontaminata tutta da scoprire: le facce che la Sicilia offre al turista sono molte e tutte diverse; si passa dalle grandi città affacciate sul mare come la maestosa Palermo, alle isole incontaminate dell’arcipelago delle Eolie, ma ci sono anche i selvaggi vulcani come L’Etna e le aree di grande valore naturalistico nel Sud dell’isola come la riserva di Vendicari, riserva faunistica protetta e incontaminata.

“Scoprire la Sicilia in catamarano è un’esperienza unica ed è uno degli itinerari più richiesti dai nostri clienti.” Spiega Monica Canella, owner di Shamandura, un’azienda specializzata nella gestione di imbarcazioni e nell’organizzazione di itinerari in catamarano e barca a vela. “Optare per un noleggio catamarano in Sicilia non solo rappresenta un’opzione avventurosa e diversa rispetto ai soliti hotel, ma ti permette anche di scoprire questa splendida isola a 360° in assoluto relax. Tutti possono concedersi questo genere di esperienza perché esistono soluzioni per tutte le tasche. Quale modo migliore di vedere questa splendida isola se non dal punto di vista del mare che la circonda?”


Vacanze: 3 consigli per preparare la barca all’estate


L’estate si avvicina ed è tempo di fare un check della tua barca per arrivare alla bella stagione al massimo della forma e senza problemi.


Sono molti gli italiani che amano il mare e che sono appassionati di nautica e imbarcazioni: anche in inverno, i veri lupi di mare si prendono cura a dovere della propria barca con piccoli accorgimenti che aiutano a mantenerla al massimo della sua forma.

Con l’inverno, infatti, s’interrompono le uscite in mare e tenere la propria imbarcazione al riparo da neve, freddo e intemperie invernali deve essere la priorità di ogni appassionato di nautica che si rispetti, preparandola alla primavera e quindi alla ripresa delle gite al mare o al lago.

Esistono delle regole generali che è sempre bene seguire e che la maggior parte delle persone che possiede una barca conosce: scollegare il motore, lavare e pulire la barca attentamente e coprirla con un telo impermeabile; oltre a queste buone norme esistono anche alcuni accorgimenti tecnici che invece molti non seguono ma che potrebbero fare la differenza tra un barca in perfette condizioni a lungo e una danneggiata.

Carburante: si consiglia di riempire il serbatoio per ¾ in quanto la benzina ha così la possibilità di espandersi durante lo stallo. Se si vuole fare il lavoro al meglio si raccomanda di aggiungere uno stabilizzatore che preserva il serbatoio da corrosione e ossidazione.

Chiusura valvole: la condensa può essere molto pericolosa per la buona salute della vostra barca, si consiglia quindi di sigillare attentamente con nastro adesivo tutti gli scarichi e di sostituire il filtro benzina e il separatore dell’acqua.

Rivestire gli alloggiamenti delle candele: proteggere i pistoni dall’aria, dall’umidità e dalla corrosione è molto importante quando la barca è in stallo e per farlo al meglio bisogna seguire questi semplici passaggi: estrarre il rompifiamma e lubrificare il carburatore mentre il motore è acceso, chiudendo la valvola di alimentazione per consumare la benzina in eccesso. Una volta che si sono eseguiti questi passaggi si dovrebbe spegnere il motore e procedere ad iniettare olio nei cilindri, riposizionando poi i connettori scollegati.  

Per prendersi cura della propria barca al meglio sono necessari i prodotti giusti: sul sito IMG Marine potete trovare tutti gli accessori per la nautica di ultima generazione, cliccate qui.

ERICA MOU annuncia NUOVO ALBUM in Primavera

ERICA MOU
ANNUNCIA NUOVO ALBUM IN PRIMAVERA

A due anni esatti di distanza dal precedente album, Erica Mou annuncia di essere tornata al lavoro per un nuovo progetto che vedrà la luce in primavera, cui seguirà un tour europeo.

Con un post rivolto ai suoi fan, pubblicato oggi sulla sua pagina Facebook, la cantautrice pugliese rompe il silenzio dopo un lungo periodo in cui non ha potuto nè cantare, nè parlare per un problema alle corde vocali, oggi felicemente superato.

Ancora sconosciuto il titolo, la formazione e l'etichetta del nuovo album, confermato invece un forte cambio di rotta.

Le canzoni che ho scritto nell'ultimo periodo - scrive Erica sono il cuore di questo nuovo album e mi stanno suggerendo la nuova strada da intraprendere. Sono entusiasta come se fosse un nuovo debutto. Un nuovo inizio, libero. La neve si scioglie.

 

www.facebook.com/ericamou

giovedì 29 gennaio 2015

Al via il CARNEVALE DI VIAREGGIO 2015: Renzi, la Merkel e Papa Francesco tra i protagonisti (prima sfilata domenica 1 febbraio)


 

 

INIZIA DOMENICA 1 FEBBRAIO IL CARNEVALE DI VIAREGGIO 2015
RENZI, LA MERKEL E PAPA FRANCESCO TRA I PROTAGONISTI DELLA SATIRA


Sono pronti i giganteschi carri allegorici in cartapesta che sfileranno sui Viali a Mare l'1, 8, 15, 22 e 28 febbraio
La prima sfilata inizierà alle ore 15. Al termine lo Spettacolo pirotecnico di apertura

 




Inizia domenica prossima, 1 febbraio, il Carnevale di Viareggio 2015. I grandi carri allegorici sfileranno sui Viali a Mare a partire dalle ore 15, le sfilate successive sono in programma l'8, 15, 22 e 28 febbraio. Tra i protagonisti della satira dei maghi della cartapesta: il premier Renzi, raffigurato nei panni di Pinocchio, mega robot, illusionista e a cavalcioni della tartaruga delle riforme. La Merkel è caricaturata mentre partorisce tanti piccoli "renzini", Papa Francesco ai fornelli e in braccio a Putin, mentre Berlusconi sogna la scalata al Colle. Ecco come i costruttori viareggini raccontano la situazione politica italiana e internazionale, affrontando anche temi sociali e ambientali, come la violenza sui minori e l'uccisione degli elefanti per l'avorio.

I CARRI
Sui Viali a mare di Viareggio si potranno ammirare 10 carri di prima categoria, 4 di seconda 9 mascherate in gruppo, 10 maschere isolate. A bordo di ogni carro di prima categoria ballano fino a 250 figuranti in maschera.

Il premier Renzi è rappresentato nei modi più divertenti e satirici. Per Alessandro Avanzini è un illusionista in precario equilibrio sulla scheletrica tartaruga Italia, lenta come le riforme. Per Simone Politi e Priscilla Borri è Trasformers, o meglio Riformers, mega robot pronto alla rottamazione. Secondo Daniele Chicca è Luke Skywalker, anche se dietro la maschera del padre Dart Vader c'è Silvio Berlusconi.
Tra i protagonisti delle sfilate la Merkel che dà alla luce tanti piccoli Renzi. Debutta in cartapesta anche Papa Francesco, ai fornelli della cucina di Expo mentre, secondo Luca Bertozzi, prepara la ricetta giusta. Guardano alla crisi economia i costruttori Gilbert Lebigre e Corinne Roger con il carro "Il grande freddo", in cui la finanza mondiale congela l'animo degli esseri umani. Il gigantesco elefante dei fratelli Bonetti è una denuncia contro lo sterminio per il mercato di frodo dell'avorio.

GLI SPETTACOLI PIROTECNICI
Due i grandi spettacoli pirotecnici sull'arenile di piazza Mazzini. Domenica 1 febbraio, al termine della prima sfilata dei carri, in anteprima mondiale il nuovo spettacolo piromusicale della ditta Morsani di Rieti. Sabato 28 febbraio, al termine della sfilata notturna (che inizierà alle ore 18,30) lo spettacolo pirotecnico di chiusura, firmato dalla ditta Mazzone di Orbetello.



GRANDI CORSI MASCHERATI

Domenica 1 febbraio – ore 15
1° CORSO MASCHERATO
Al termine, in anteprima mondiale il nuovo
Grande Spettacolo piromusicale di Apertura- ditta Morsani di Rieti

Domenica 8 febbraio – ore 15
2° CORSO MASCHERATO

Domenica 15 febbraio – ore 15
3° CORSO MASCHERATO

Domenica 22 febbraio – ore 15
4° CORSO MASCHERATO

Sabato 28 febbraio – ore 18,30
5° CORSO MASCHERATO NOTTURNO
Al termine lettura dei verdetti delle giurie
Grande Spettacolo pirotecnico di Chiusura - ditta Mazzone di Orbetello

ALCUNE IMMAGINI SCARICABILI DI SEGUITO:

Renzi con il cappello da illusionista per il Carnevale di Viareggio.JPG

Renzi robot per il Carnevale di Viareggio 2015.JPG

Angela Merkel.JPG

Papa Francesco al Carnevale di Viareggio.JPG

Putin al Carevale di Viareggio.jpg

Obama al Carnevale di Viareggio.jpg

Vendola per il Carnevale di Viareggio.JPG


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI