Cerca nel blog

venerdì 23 maggio 2014

Viaggiare sicuri. Thailandia: per Tour Operator tutto normale. E' invece previsti nei prossimi giorni scontri violenti

Viaggiare sicuri. Thailandia: per Tour Operator tutto normale. E' invece nel corso delle prossime settimane e dei prossimi mesi sono da prevedere ulteriori manifestazioni, attentati e scontri violenti in tutto il Paese e, in particolare, nell'area di Bangkok. Lo Sportello dei diritti esorta alla prudenza

Anche se per il momento il colpo di stato militare in Thailandia non preoccupa, le agenzie di viaggio continuano normalmente l'attività in rapporto con il paese del Sudest asiatico, sono previsti nei prossimi giorni e nelle prossime settimane ulteriori manifestazioni, attentati e scontri violenti in tutto il Paese e, in particolare, nell'area di Bangkok. In queste ultime ore la situazione è calma, affermano i Tour Operator, pur esortando i turisti alla prudenza. Non ci sono problemi all'aeroporto internazionale di Bangkok o per il trasferimento dei turisti, "tutto funziona normalmente", anche nella capitale. In ogni caso hanno esortato i passeggeri a rispettare il coprifuoco tra le 22 e le 5 del mattino e ad evitare gli assembramenti.

Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti" raccomanda ai turisti ed i nostri connazionali già presenti sul territorio thailandese di evitare in tutto il paese "manifestazioni e assembramenti di qualsiasi tipo, anche se spesso sembrano una festa popolare". Il rischio di attentati e scontri violenti è elevato. Evitare anche il Lumphini Park nel centro di Bangkok e tenersi lontano dalle marce di protesta e dagli assembramenti di persone. Ieri era giunta dalla Thailandia la notizia che i nuovi dirigenti militari avevano vietato gli assembramenti di più di cinque persone. La direttiva riguarda tuttavia soltanto quelli aventi "scopi politici".

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI