Cerca nel blog

lunedì 22 febbraio 2016

Valle Aurina in Alto Adige/Südtirol: 200 kilometri quadrati di verde punteggiato da da 80 cime che raggiungono i 3000 metri


Benvenuti nell'angolo più a Nord d'Italia, una fetta di Alto Adige/Südtirol da assaggiare. Odora di fieno d'Estate e di neve in Inverno, ha il gusto bianco del latte e dorato dei suoi formaggi: benvenuti nella Valle Aurina, Regione turistica di Plan de Corones, un luogo di natura, cultura, bel vivere.

In 200 chilometri quadrati – che iniziano da Lutago e salgono fino a Predoi – svettano, immense, ottanta cime che raggiungono i tremila metri, l'Eden dello sci con 70 chilometri di piste, i comprensori Speikboden e Klausberg. Tutt'intorno attività infinite per l'inverno e l'estate: pattinaggio, curling e racchette quando regna il ghiaccio; freeride, alpinismo ed escursioni in alta quota quando la neve lascia spazio all'incredibile verde alpino. Questo è il regno della mountain bike, ideale sia per i patiti delle due ruote (che possono pedalare su sentieri che conducono a 1500 metri di altitudine e oltre),  sia per le famiglie che vogliono godersi panorami emozionanti e divertirsi in sella sulle facili piste in pianura. Alla valle si accede da un magnifico ingresso: è Campo Tures, che si è guadagnato la Bandiera arancione del Touring Club come borgo accogliente ed eccellente. Perché qui l'ospitalità va alla pari con lo splendido lavoro della natura, che in queste salite al cielo ha dato il suo meglio: per l'aria davvero buona, come dimostra il Centro climatico di Predoi, per i panorami sui quali spalancare gli occhi, a iniziare dal Parco Naturale delle Vedrette di Ries, per i cammini luminosi, come il Sentiero del Sole tra Lutago e San Pietro, per le acque mai ferme, come alla cascata di Rio Nero, e per quelle tranquille e accoglienti, come il lago di Chiusetta al Klausberg a Cadipietra. MA non finisce qui: a Predoi si trova un'antica miniera di rame in disuso, diventata un moderno centro climatico. Aperta nel 2003, la galleria climatica di Predoi è il primo centro italiano di speleoterapia poiché custodisce un'aria purissima, un vero elisir per la salute di polmoni e bronchi, un rimedio efficace per chi soffre di disturbi respiratori, come allergie e asma. L'ambiente, comodo e rilassante permette di leggere, ascoltare musica o dormire, mentre il "respiro sotterraneo" apporta i suoi effetti benefici.

Questa piccola valle segreta in cui farsi abbracciare dai monti custodisce con cura anche tradizioni antiche: la paziente tessitura di pizzi al tombolo, il laborioso intaglio del legno,  la tutela delle malghe e dei rifugi, il ritorno del bestiame all'alpeggio, riti che continuano, immutati, e rivivono nel gusto altoatesino moderno anche in cucina, che riprende formaggi genuini riconosciuti presidi Slow Food e vini forti come le Alpi, ideali per una vacanza dei sensi. Ma anche della mente: chiesette e castelli, tra i quali uno dei meglio conservati della Regione, lo Schloss Taufers, musei entusiasmanti come quello delle Miniere di rame a Predoi, pezzo di cuore di montagna in cui entrare con un trenino, è facile perdersi nella storia di una valle che non è solo sci. Da sempre meta prediletta anche in estate per famiglie con bambini, l'Alto Adige/ Südtirol sa stupire mescolando presente e passato, cibo per il corpo e per l'anima, divertimento, buon vivere. Anche qui, in questo angolo di Paradiso e da scoprire, che sembra creato ad arte per trascorrere una vacanza. E, invece, è tutto vero.

 

Per informazioni: Ass. Turistica Valle Aurina

Via Aurina, 22 - 39030 Lutago/Valle Aurina

Tel. 0474 671136

E-mail: info@ahrntal.it

Sito web: www.Valle-Aurina.it 




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI