Cerca nel blog

martedì 22 marzo 2016

Idee per la gita di Pasquetta? Arrivano le Goldcar goldies: 10 curiosità da non perdere in dieci città italiane

Milano, 22 marzo 2016 – La Pasqua si avvicina e la tradizionale gita di Pasquetta il Lunedì dell'Angelo puo' trasformarsi nell'occasione perfetta per andare alla scoperta delle bellezze che l'Italia offre.

Non solo pic nic e pranzi all'aria aperta, ma anche visite a città d'arte e monumenti che rendono unico il nostro paese.

Goldcar, uno dei player leader nel noleggio auto a breve termine, suggerisce dieci "goldies", dieci perle tra le località più vicine agli uffici Goldcar in Italia, da esplorare nella più completa libertà godendo delle tariffe vantaggiose proposte dall'operatore.

L'Italia ha tante meraviglie da scoprire!


1) Bergamo e città alta

Città medioevale caratterizzata da città alta, centro storico circondato da mura, Bergamo vanta la bellissima Piazza Vecchia, definita da Le Corbusier "la piazza più bella d'Europa".
Sapete perché il Campanone, ogni sera suona 180 colpi? Perché questo era il segnale che indicava, in passato, la chiusura di notte delle porte della città.

2) Bologna: una città d'acqua?

Sapete che Bologna è in realtà una piccola Venezia? Sebbene non sia noto a tutti, Bologna è sempre stata una città d'acqua e vanta numerosi canali che in passato alimentarono i mulini a vento – il più importante è quello delle Moline - ma che furono interrati nel corso degli anni. Una vista caratteristica e molto particolare del canale delle Moline si puo' avere da una piccola finestra in Via Piella.

3) Cagliari: una spiaggia in città!
Una spiaggia in città? Cagliari è una delle pochissime città Europee che può vantare una spiaggia di quasi dieci km! Inoltre, grazie alla vicinanza dello stagno di Molentargius e delle Saline, dalla spiaggia del Poetto è possibile ammirare lo spettacolo unico del volo dei fenicotteri rosa che nidificano dal 1993 in un'oasi protetta, separata dalla strada da un muro di canne palustri.

4) Catania: la città dall'elefante nero
Sapete che il simbolo di Catania è un elefante? Nella bellissima Piazza Duomo potete infatti ammirare un particolare di una fontana: il liotru, un elefantino realizzato con la lava nera, diventato nel tempo il simbolo della città.
Tutta la sua storia, a partire dal nome che potrebbe far riferimento a un mago vissuto nell'ottavo secolo dopo Cristo, è avvolta nel mistero, ma il suo significato potrebbe essere l'unione di tre civiltà: punica, egizia e cristiana. L'attuale collocazione del liotru risale invece al 1736 e si deve al progetto dell'Architetto Vaccarini.

5) Milano ha la propria "Cappella Sistina", lo sapevate?
La chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore in corso Magenta è una chiesa paleocristiana che ha ospitato uno tra i più importanti monasteri femminili di ordine benedettino. Costruita nel 1503, vanta 4.000 metri quadri di affreschi, ed è soprannominata "La Cappella Sistina" di Milano. Dopo oltre 30 anni di lavoro, le opere di restauro si sono conclusi ed è ora nuovamente accessibile al pubblico.

6) Olbia e l'isola di Tavolara
Oltre a essere una tra le città più belle della Sardegna, Olbia è un ottimo punto di partenza per un'escursione all'isola di Tavolara, un ambiente naturale unico al mondo tra imponenti pareti di calcare e granito e le sue spiagge tra cui spicca La Cinta, famosissima spiaggia caratterizzata dall'intenso profumo di fiori e piante che la circondano!

7) Palermo: il fascino del macabro
Il cimitero del Convento dei Frati Cappuccini, conosciuto come le Catacombe dei Cappuccini di Palermo, è uno dei luoghi più impressionanti da visitare al mondo: il cimitero, in cui venivano sepolti i monaci del convento, conserva infatti un numero impressionante di cadaveri perfettamente mummificati. Tutto nacque dalla scoperta, nel 1597, di 45 salme di frati mummificatesi naturalmente.
Da allora, furono sempre di più le persone, soprattutto tra i nobili siciliani che, in cambio di cospicue donazioni, affidarono ai Frati i corpi dei loro defunti affinché li mummificassero secondo un processo che con il tempo perfezionarono e li esponessero all'interno del cimitero.

8) Pisa: non solo la Torre!

Pisa è sicuramente famosa per i monumenti che si affacciano su Piazza dei Miracoli: la Torre di Pisa, la cattedrale, il battistero e il campo santo, conosciuti in tutto il mondo. La città però si caratterizza anche per i propri Lungarni, di impronta medioevale, punto di riferimento sia per i cittadini che per i turisti, che la sera offrono un magico spettacolo di luci e ombre.

9) Roma: un mix di arte per un quartiere unico
Arte Liberty, Art Decò, arte greca, gotica, barocca e medievale: un mix di stili e che insieme danno vita a uno dei quartieri più ricercati di Roma: il quartiere Coppedè, tra la Salaria e la Nomentana.
Qui il visitatore viene subito trasportato in un'atmosfera sfarzosa di inizio 900 che si snoda intorno a piazza Mincio, al cui centro si erge la Fontana delle Rane, famosa anche perché i Beatles vi fecero un bagno dopo essersi esibiti alla discoteca Piper.
L'atmosfera ha inoltre colpito diversi registi che vi hanno girato scene di importanti film, tra cui Dario Argento, con "Inferno" e "L'uccello dalle piume di cristallo"

10) Venezia: tra rose, menestrelli e antiche leggende
Su Venezia è già stato scritto quasi tutto, ma forse non tutti conoscono la leggenda del Bocolo di san Marco, che vuole che il 25 aprile, giorno di San Marco, l'uomo regali una rosa rossa alla sua amata. Questa tradizione risale ai tempi di Carlo Magno, quando una giovane nobildonna, Patrizia Partecipazio detta "Vulcana" si innamorò di un umile trovatore, Tancredi.
Per fare in modo che acquisisse il grado di nobiltà necessario per proporsi come sposo, lo convinse ad arruolarsi nelle truppe dell'imperatore Carlo Magno. Lì Tancredi morì dopo aver dato prova di grande coraggio e lasciò a Orlando il compito di portare all'amata una rosa rossa. La stessa Vulcana morì non appena la ricevette e sembra che il suo fantasma ancora si aggiri tra le calli di Venezia nel giorno a lei dedicato, il 25 aprile.


Goldcar
Goldcar ha una rete di 73 filiali situate in Spagna, Italia, Portogallo, Francia, Grecia, Malta, Andorra, Marocco, Croazia, Olanda e Messico, con un team di 800 dipendenti che gestisce una flotta di oltre 42.000 veicoli. Goldcar si è affermata come un leader indiscusso nel mercato europeo del noleggio auto a breve termine sta realizzando un'importante percorso di espansione internazionale.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI