Cerca nel blog

mercoledì 15 marzo 2017

Le Crociere arrivano in ...stazione: apre il primo Pop Up Store del settore crociere. Al via il progetto "Grandi Stazioni" di MSC

 
LE CROCIERE ARRIVANO IN…STAZIONE 

MSC SI PRESENTA AL PUBBLICO CON UN POP UP STORE INEDITO 

Il progetto “Grandi Stazioni” parte da Bologna e arriverà anche a 
Milano e Roma


E’ di MSC Crociere il primo Temporary Store nel mondo delle crociere. Mai prima d’ora infatti una compagnia del settore aveva aperto un punto fisico in città per promuovere il proprio merchandising.

Dopo la Nave in Città nel 2016 (il progetto con cui MSC Crociere l’anno scorso si è raccontata attraverso un tour tecnologico itinerante nei centri commerciali del Paese) ora, la più grande Compagnia a capitale privato al mondo e leader in Europa, nel Sud America e in Sud Africa – innova ancora il comparto, sdoganando le navi da crociere dalle località marittime portandole in città, questa volta addirittura nelle stazioni ferroviarie, con uno store temporaneo. 

E’ infatti partito ieri a Bologna il progetto “Grandi Stazioni”, che durerà fino al 21 marzo.  Sarà poi la volta di Milano (dal 28 marzo al 4 aprile) e infine a Roma (dal 6 al 13 aprile).

Un catalogo con tutti i dei dettagli del mondo MSC Crociere, come l’atteso arrivo di MSC Meraviglia nel giugno 2017 – e le destinazioni da favola tra Cuba e Caraibi raggiungibili tutto l’anno. 

“L'iniziativa è nata ascoltando le esigenze dei crocieristi che in agenzia, sui social media e a bordo, sono alla ricerca dei nostri gadget MSC, molto apprezzati per la qualità e la finitura e particolarmente amati dai bambini – ha dichiarato Andrea Guanci, Direttore Marketing MSC Crociere -. L'iniziativa risponde quindi a un 'bisogno naturale' di clienti e potenziali clienti. Lo store prevede uno spazio dedicato al merchandising con la possibilità di acquistare i prodotti a marchio MSC e, naturalmente, un altro spazio dedicato alla personalizzazione della propria crociera dialogando direttamente con un consulente MSC. Attraverso un totem interattivo si ha, infatti, la possibilità di entrare in contatto visivo (e non solo telefonico) con il consulente MSC, del contact centre, avere tutte le informazioni sui nostri prodotti fino a ricevere un preventivo completo da portare in agenzia viaggi per finalizzare l’eventuale prenotazione di una crociera”, ha concluso Guanci.

L’agenzia di viaggi resta, dunque, il canale di vendita privilegiato da MSC Crociere con la novità che nello store si potranno chiedere preventivi grazie al valore aggiunto della tecnologia.

Tempo di novità a forte contenuto tecnologico dunque per MSC Crociere, recentemente contraddistinta per aver presentato il primo catalogo in mixed reality al mondo, grazie al quale attraverso la realtà mista offre la possibilità di vivere emozionanti tour virtualia bordo delle navi della flotta. 


Senza dimenticare il Mediterraneo e il Nord Europa. Ma è già tempo, volendo, per raccogliere informazioni sulle crociere del prossimo inverno, e sugli itinerari relativi ad Antille, Emirati Arabi, Sud Africa, Sud America Cina, Giappone e Corea.

Il progetto “Grandi Stazioni” racconta il mondo di MSC Crociere a 360 gradi, comprese le numerose partnership di bordo siglate con le migliori eccellenze del panorama internazionale dell’intrattenimento. Dagli chef di fama internazionale come Carlo Cracco e RoyYamaguchi fino a Jean-Philippe Maury, uno dei migliori chocolatier e pasticceri francesi, chiamati a tentare gli ospiti con le loro incredibili creazioni. 


E poi la Wellness Experience, realizzata in partnership con Technogym, oltre agli spettacoli del Cirque du Soleil at Sea, disponibili in un inedito pacchetto Dinner&Show: questa proposta permetterà di sedersi a un tavolo esclusivo da cui ammirare lo spettacolo mozzafiato del circo più amato al mondo. 

E un mondo di intrattenimento dedicato ai più piccoli e alle famiglie con le aree firmate Chicco e Lego.

  

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI