Cerca nel blog

mercoledì 22 marzo 2017

Ponti di primavera: Maldive arrivo! Con KiboTours offerte speciali last minute per il mese di aprile


Con KiboTours offerte speciali last minute per il mese di aprile

 

Luoghi da sogno, la vacanza come l'avete sempre immaginata: mare trasparente e sabbia bianchissima. Intorno, bungalow sparsi sulla spiaggia o piccoli chalet overwater. Sono le Maldive, arcipelago archetipo di un soggiorno fatto di relax e romanticismo, durante il quale le ore scorrono tra dolci nuotate, pigri bagni di sole, riposo rigenerante e freschi cocktail di frutta da sorseggiare al tramonto. KiboTours invita a scoprirle approfittando delle vacanze di primavera, e offrendo sconti speciali last minute per il mese di aprile. Si può scegliere di partire dagli aeroporti di Milano, Venezia e Bologna e trascorrere sette meravigliose notti in un resort a 5 stelle. Il prezzo è davvero accattivante: con la mezza pensione, i trasferimenti interni e l'assistenza in italiano si parte da 1390 euro a persona con sistemazione in camera doppia in beach bungalow, per arrivare a 1590 euro a persona per la camera in beach villa. Pensa a tutto KiboTours, non resta che prenotare e iniziare da subito a rilassarsi. L'assoluta informalità di questo paradiso naturale consente di ridurre al minimo indispensabile anche la valigia, poiché anche nei resort di lusso si può girare quasi sempre scalzi! Cosa c'è di più liberatorio? Maldive arrivo! I viaggi di KiboTours sono prenotabili nelle agenzie convenzionate.

 

Per informazioni:

KiboTours

Piazza M. Libertà 3

13900 Biella

www.kibotours.com

travel@kibotours.com



--
www.CorrieredelWeb.it

Felici a Pasqua: vacanza in famiglia a Montebelli Agriturismo e Country Hotel


Vacanza in famiglia a Montebelli Agriturismo e Country Hotel

con soggiorno gratis per un bimbo fino ai 12 anni

 

La felicità ha il profumo delle cose semplici, e a Montebelli Agritiurismo e Country Hotel di Caldana (GR) la Pasqua è un momento speciale. La tenuta a coltivazione biologica della Maremma Toscana apre le sue due splendide case per gli ospiti, invitando a un soggiorno formato famiglia. Nel periodo della Pasqua, da mercoledì 12 a martedì 18 aprile 2017 propone il soggiorno gratuito per un bambino fino ai 12 anni, con pernottamento, prima colazione e pranzo di Pasqua (con menu anti-capricci studiato apposta per i pargoli) inclusi. Il pacchetto completo include tre pernottamenti, con prima colazione con ricco buffet inclusa, e il tradizionale pranzo della domenica di Pasqua al ristorante di Montebelli. Il menu ricalca la tradizione, con l'immancabile agnello accompagnato da prodotti freschissimi a km 0: è il momento di massimo risveglio della natura e l'orto biologico di Montebelli è in pieno rigoglio. Il soggiorno è proposto a partire da 570 euro per due adulti, con un bimbo ospitato gratuitamente. Durante il soggiorno a Montebelli sono tantissime le attività che possono stimolare l'attenzione e la curiosità dei bimbi, dalle attività a cavallo con istruttori super qualificati alle passeggiate, in tutta sicurezza, nel grande parco, cento ettari, della tenuta Montebelli. Esplorando la natura, che è la vera protagonista della filosofia di vacanza portata avanti dall'Agriturismo e dal Country Hotel, si possono scoprire gli oliveti e i vigneti, i prodotti dell'orto, vedere come vivono i cavalli nelle scuderie e assaporare il gusto di un mondo fatto di semplicità e autenticità. Oltre a ricevere piccole e dolci sorprese a tema pasquale… Il sabato pomeriggio, vigilia della Pasqua ecco l'attività "Alla ricerca del Labirinto sperduto": i piccoli esploratori si avventurano (sempre accompagnati) in una passeggiata nel bosco attraverso i sentieri nascosti che portano fino al labirinto. Un gioco che avvicina alla natura e al rispetto dell'ambiente, e una volta arrivati ecco il tesoro: una deliziosa merenda a base di torte fatte in casa, latte fresco e cioccolata.  Per gli adulti è possibile anche concedersi qualche ora di puro relax all'interno della Spa con sauna, bagno turco, piscina con acqua calda e idromassaggio e una scelta di trattamenti estetici e di benessere. Fino ai 16 anni è possibile accedere alla piscina tra le 10.30 alle 12.30 per assicurare a tutti il giusto spazio di divertimento e di riposo. Durante il soggiorno si può partecipare a una degustazione dei prodotti biologici di Montebelli, in primo luogo olio, vino e grappe, realizzati con ingredienti selezionati e assolutamente a km 0: all'interno della tenuta stessa! Eventuali altri bambini ricevono lo sconto del 10% sulla tariffa di bed and breakfast. Per assaporare tutto il gusto della tradizione è in programma anche una degustazione dei prodotti tipici che "nascono" a Montebelli Agriturismo e Country Hotel.

 

Per informazioni

Montebelli Agriturismo e Country Hotel

Località Molinetto Caldana

58023 Grosseto

Tel +39 0566.887100

Fax + 39 0566.81439

info@montebelli.com

www.montebelli.com 



--
www.CorrieredelWeb.it

Pasqua in Austria, tra hotel storici, ecologici (con Pasqua vegetariana) e sportivi


Atmosfere pasquali in Austria, magari nei pressi della città della musica, Salisburgo, che ammalia i visitatori con le sue bellissime piazze e scorci di alti tempi. I caratteristici mercatini pasquali con i prodotti artigianali immersi in bancarelle colorate, con tanti profumi che sanno di primavera. Tra i 40 hotel dell'Associazione Austria per l'Italia (che raggruppa gli hotel austriaci dove si parla italiano) l'hotel Gmachl, a due passi di Salisburgo, propone un pacchetto di 4 notti, con ingresso alla spa, (piscina panoramica interna, piscina esterna, saune, sala relax con caminetto, spa per solo donne), leccornie pasquali con prosciutto, uova, agnello pasquale, e una notte in regalo. E, naturalmente, la celebre "caccia alle uova", che ha luogo nel giardino dell'hotel, tra alberi fioriti e erba primaverile. Un soggiorno pasquale al Gmachl è anche l'occasione per utilizzare le e-bike, e la "Vespa elettrica" per visitare i dintorni di Elixhausen, il tranquillo paese alle porte di Salisburgo. Qui la Pasqua si colora anche di romanticismo: si tratta di uno degli alberghi più antichi dell'Austria, con l'edificio storico, dalle spesse mura e dalle volte a botte e l'edificio moderno (collegati con un passaggio sotterraneo) con ampie vetrate e spazi dalle linee contemporanee.

 


La Pasqua può anche essere vegetariana: al Biolandhaus Arche ci si purifica con la dieta detox: si evita lo zucchero, il pane e i prodotti al latte. E' uno dei primi alberghi ecologici e biologici dell'Austria, un luogo anche mistico, sapientemente costruito in argilla, vetro, legno e materiali ecologici. Durante il programma detox, la giornata inizia con una tazza di acqua con succo di limone oppure un tè purificante composto dalle erbe raccolte dai proprietari del Biolandhaus Arche. Per ri-svegliarsi si provano i 5 tibetani per poi fare la prima colazione a base di frutta e verdure. Diversi te alle erbe e tè verde durante la giornata; a pranzo viene servita insalata con frutti di stagione.

Un massaggio o una terapia Skenar contro i dolori alle articolazioni e lo Lavyl Spray  miracoloso, che viene applicato il mattino e la sera e sorseggiato nell'acqua,  aiutano durante questa cura disintossicante. La cena consiste di piatti leggeri e vegani. Dulcis in fundo, prima di coricarsi si sorseggia un bicchiere di prugna Share per stimolare la digestione.

 

Il pacchetto comprende: 5 pernottamenti incluso il programma Detox; uso gratuito dell'area benessere con Sauna, bagno a vapore e cabina a raggi infrarossi; 1 massaggio oppure una terapia Skenar  per 20 min; 1 trattamento Kneipp, Lavyl Spray e ogni giorno una prugna Share Prezzo  pacchetto Euro 290,-- per persona.

Oltre al programma Detox, il Biolandhaus Arche propone di innamorarsi con l'acqua miracolosa: esiste un'acqua che sgorga sulla cima della collina Saualm che promette effetti speciali. Nota da secoli come l'acqua speciale per gli amanti, questa acqua  rafforza la longevità del rapporto, grazie al punto energetico dal quale sgorga. Il prezzo del pacchetto  è di euro 340,- per  2 persone per 2 notti, inclusa l' escursione alla fonte dell'acqua miracolosa e al punto di energia.

 

In Tirolo, nel centro di Seefeld, l'hotel Veronika apre le porte agli ospiti con stile tipico tirolese e una cordiale gestione famigliare.

Piste da sci da discesa, sci di fondo, tanti eventi, anche per famiglie hanno reso Seefeld una destinazione cult sia d'estate sia d'inverno. Per Pasqua le sorprese all'Aktiv Hotel Veronika sono tante, soprattutto per le famiglie: si può dipingere le uova di Pasqua, fare lavoretti artigianali per la Pasqua con i bambini, c'è la caccia al tesoro per tutta la famiglia e la visita del coniglietto di Pasqua. Non manca una passeggiata notturna, con la torcia. A Pasqua sono ancora aperte le piste da sci: occasione giusta per godere le ultime sciate della stagione. per le famiglie sono state predisposte su una superficie di 20.000 m² sono previsti: 21 m di tappeto magico coperto; 51 m di tappeto magico coperto; 90 m di skilift; Skicarosello per imparare a sciare giocando. Qui i piccoli prendono confidenza con la neve e lo sci in modo ludico. Particolarmente apprezzati sono il tappeto magico e il trenino.

Alla scuola di sci di Seefeld i piccoli a partire da 3 anni vengono raggruppati in classi in base alle capacità, all'età e, se possibile, alla lingua madre. A pranzo c'è un menu per bambini e a fine settimana ha luogo un'avvincente gara di sci in cui ciascuno ha la possibilità di mostrare ciò che ha imparato.

 

 

 

Info: www.vacanzeinaustria.com

 

AUSTRIA PER L'ITALIA

VACANZE TUTTE IN ITALIANO MA OLTRE CONFINE

Scoprire l'Austria parlando italiano è possibile in uno degli 40 hotel del gruppo "Austria per l'Italia", un'associazione fondata nel 1986. Tra le novità: è possibile prenotare direttamente dal sito a tariffe competitive. Negli hotel a 5, 4 e 3 stelle dislocati  in tutta l'Austria, gli ospiti vengono accolti al motto "dove l'ospitalità parla italiano". Visitando il sito www.vacanzeinaustria.com c'è la possibilità di richiedere l'invio gratuito del catalogo o di iscriversi alla newsletter mensile; nel sito si trovano le presentazioni degli hotel con immagini, proposte di itinerari in città e in montagna e una sezione dedicata alle news e alle offerte speciali del momento. Un'altra sezione raccoglie moltissimi pacchetti per tutte le tematiche, sia estive che invernali: arte e cultura, soggiorni per famiglie, terme e cure, benessere e bellezza, vacanze attive, golf, equitazione, bici e mountain bike, sci e sport invernali, vacanze in moto, o all'insegna di caccia e pesca nella natura austriaca. Oltre al sito, anche il numero verde 800-977492 permette di ottenere informazioni dettagliate sugli hotel e la disponibilità, effettuare una prenotazione o richiedere l'invio gratuito per posta del catalogo annuale aggiornato, che presenta in dettaglio tutti gli alberghi de L'Austria per l'Italia Hotels, nonché gli enti turistici delle diverse regioni austriache, e i partner di cooperazione dell'associazione. L'ospite può verificare il prezzo e la disponibilità direttamente sul sito e inviare una richiesta non impegnativa direttamente agli hotels scelti oppure richiedere il soggiorno desiderato inviando un'e-mail a: booking@vacanzeinaustria.com  oppure chiamando il numero verde  800 977492.

 

INFORMAZIONI  E PRENOTAZIONI PER IL PUBBLICO:
Numero Verde
Dall'Italia: 800-977492
www.vacanzeinaustria.com
Informazioni: info@vacanzeinaustria.com 
oppure per le prenotazioni: booking@vacanzeinaustria.com




--
www.CorrieredelWeb.it

Portogallo: la strategia per il turismo dei prossimi 10 anni

L'obiettivo è diventare il modello di riferimento nel settore. Il progetto è ambizioso: nel 2027 previsti ricavi per 26 miliardi e 80 milioni di pernottamenti



 

22 marzo 2017 – Alla BTL di Lisbona, appena conclusasi, il Portogallo ha dimostrato di avere le idee chiare in tema di turismo. Esempio lungimirante di crescita e sviluppo, il Paese punta adesso ad affermarsi come modello di riferimento nel settore turistico. "Guidare al futuro del turismo" è il leitmotiv della Strategia per il Turismo 2027 (ET 27), il quadro strategico per il turismo in Portogallo per i prossimi 10 anni. L'obiettivo è affermare il turismo come hub per lo sviluppo economico, sociale e ambientale su tutto il territorio, posizionando il Portogallo come una delle mete turistiche più competitive e sostenibili in tutto il mondo. Una strategia che nasce, innanzitutto, per rispondere a uno degli obiettivi del programma di governo: "Investire nella pianificazione partecipata del turismo attraverso un Piano Strategico Nazionale per il Turismo."

Secondo i dati INE, il Portogallo ha registrato un record di pernottamenti, raggiungendo un nuovo massimo di 53,5 milioni (+9,6% rispetto all'anno precedente). Il turismo ha chiuso l'anno con una crescita del 10,7% dei ricavi, attestandosi a 12,7 miliardi di euro (+1,2 miliardi di euro) e rappresentano il 16,7% del totale delle esportazioni.

ET 27 definisce obiettivi economici in termini di pernottamento e più in generale in termini di entrate del settore turistico, con una chiara focalizzazione sulla coesione territoriale e sulla crescita qualitativa finalizzate a raddoppiare in 10 anni i ricavi turistici. Tradotta in cifre, la strategia fissa un obiettivo ambizioso: portare la crescita da 12,7 miliardi di euro nel 2016 a 26 miliardi di euro nel 2027 e il numero di pernottamenti dagli attuali 53,5 milioni (2016) agli ambiziosi 80 milioni di pernottamenti.

Dal punto di vista sociale, questa strategia prevede tre obiettivi: estendere l'attività turistica tutto l'anno, proponendo di arrivare al 2027 con un tasso di stagionalità più basso che mai; aumentare le qualifiche dei professionisti del turismo raddoppiando il livello di qualifiche della istruzione secondaria e post-secondaria e garantire che il turismo crei un impatto positivo sulle regioni in cui si svolge attività turistica. Tutto questo con la consapevolezza che oltre il 90% della popolazione residente considera positivo l'impatto del turismo nel suo territorio.

Si definiscono anche obiettivi ambientali, con la certezza che oltre il 90% delle imprese turistiche adotta misure di uso efficiente di energia e acqua e sviluppa azioni di gestione ambientale dei rifiuti.


La Strategia per il Turismo 2027 impone una visione che definisce le priorità individuate in cinque aree strategiche:


1.    Valorizzare il territorio - permettendo la fruizione del patrimonio storico e culturale e la conservazione della sua autenticità, la rigenerazione urbana e la promozione economica del patrimonio naturale e rurale, l'affermazione del turismo per l'economia marittima

2.    Rilanciare l'economia - stimolando la competitività delle imprese, semplificando e riducendo la burocrazia, incrementando l'attrazione degli investimenti, la qualificazione dell'offerta, l'economia circolare e potenziando imprenditorialità e innovazione

3.    Migliorare la conoscenza - con misure che valorizzino le professionalità del turismo attraverso la formazione

4.    Generare reti e connettività - attraverso il rafforzamento delle rotte aeree durante tutto l'anno e la mobilità nel territorio, la promozione del "turismo per tutti" in una prospettiva inclusiva, l'incoraggiamento della partecipazione della società nel processo di sviluppo e la co-creazione del turismo, la messa in rete e la promozione congiunta tra i vari settori

5.    Progetto Portogallo - aumentando la notorietà del Portogallo sui mercati internazionali come destinazione da visitare, nella quale investire, vivere e studiare, organizzare grandi eventi, tutto avvalorato dal ruolo del turismo interno come fattore di competitività.


In sintesi, guidare il turismo del futuro è affermare il Portogallo come destinazione:

      Sostenibile e con un territorio coeso

      Innovativa e competitiva

      Che promuova il lavoro e il talento

      Da visitare, nella quale investire, vivere e studiare

      Inclusiva, aperta e tecnologica


      Che si affermi come hub specializzato per il turismo, vale a dire un Paese di riferimento nella produzione di beni e servizi per l'industria del turismo in tutto il mondo. Questo documento presenta una visione a lungo termine che si integra con le azioni concrete nel breve periodo, consentendo in tal modo di operare con maggiore consapevolezza strategica nel presente e, allo stesso tempo, inquadrare il futuro quadro comunitario di sostegno 2021-2027.

"La ET 27 è una strategia progettata per il bene del Paese nel suo complesso. Deve essere dinamica, viva, trasversale, attenta al mercato e alle sue tendenze e ci permetterà di fare del Portogallo un Paese più coeso, distintivo e vivibile", afferma la Segretaria di Stato per il Turismo, Ana Mendes Godinho. "Il lavoro coordinato e teso a obiettivi comuni portato avanti nel 2016 ha dimostrato come il turismo rappresenti un'attività sostenibile e redditizia, un settore essenziale per definire gli obiettivi che vogliamo raggiungere come sistema Paese e le azioni necessarie per farlo", ha aggiunto Ana Mendes Godinho.

"È essenziale che l'attività turistica si estenda da nord a sud e dalla costa verso l'interno e non si limiti alle destinazioni tradizionali", afferma Luís Araújo, Presidente di Turismo del Portogallo. "Nell'analisi del settore turismo sono stati individuati alcuni punti critici che meritano l'attivazione di specifiche politiche pubbliche. Le imprese undercapitalised, ovvero quelle che impiegano lavoratori a basso reddito, la persistenza di barriere burocratiche e la stagionalità hanno bisogno di una maggiore sensibilizzazione sui mercati internazionali. È stato importante ascoltare, discutere e allinearsi con gli operatori del turismo sulle diverse attività sulle quali è necessario lavorare insieme in modo sistematico, perché la responsabilità è condivisa. La nostra ambizione è che l'economia nazionale fruisca di questa che è tra le attività più fertili in termini di ricchezza e occupazione in Portogallo", conclude Luis Araujo.

 

 

 

 

 

Dati

Nel 2016 si è registrata una crescita in tutte le regioni e nel corso di tutto l'anno.

 

 

 

 

TURISMO DE PORTUGAL

 

Visitportugal è il sito ufficiale di promozione turistica del Portogallo creato da Turismo de Portugal, I.P., l'ente turistico nazionale.

Integrato nel Ministero dell'Economia, Turismo de Portugal, I.P., è l'ente preposto alla promozione, valorizzazione e sostenibilità dell'attività turistica, e riunisce in un'entità unica tutte le competenze istituzionali relative alla promozione del turismo, dall'offerta alla domanda.

Turismo de Portugal si avvale di una rete di uffici che coprono 21 paesi di prioritaria importanza per la promozione turistica internazionale.




--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 21 marzo 2017

Ponti di primavera sull'altipiano del Renon



Ponti di primavera sull'altipiano del Renon: 
equilibrio, wellness e natura, a due passi dalla città
Basta una veloce salita in funivia da Bolzano per catapultarsi sull'altipiano "del sole": meta perfetta per rigeneranti weekend all'insegna di magnifiche escursioni nella natura, aria purissima, cibo sano e trattamenti unici come l'apiterapia o i bagni di lana


Collalbo (BZ), 20 marzo 2017 – Natura incontaminata, magnifica esposizione, boschi profumati, distese di erba a perdita d'occhio e un'ospitalità autenticamente altoatesina: non stupisce che l'altipiano del Renon sia da molti anni una meta apprezzata da chi cerca vacanze all'insegna del benessere, della semplicità, del relax e dell'attività fisica all'aria aperta, lontano dalla folla. Un piccolo paradiso, per di più a portata di mano: la modernissima Funivia del Renon, con un tracciato mozzafiato di 4.560 metri, impiega meno di dodici minuti per collegare la città di Bolzano a Soprabolzano, uno dei paesi che punteggiano l'altipiano. E una volta arrivati in quota – l'altipiano del Renon ha un'altitudine media di mille metri – ci si può tuffare in questo vero e proprio scrigno di bellezze naturali: uno straordinario "balcone" panoramico con vista sulle vette alpine, particolarmente apprezzabile in primavera, quando i tanti sentieri, le iniziative speciali come "L'alba sul Corno del Renon" (con la deliziosa colazione in quota) e le proposte wellness degli hotel permettono di goderselo al meglio. Tra le mete più apprezzate dagli escursionisti e dalle famiglie, vanno sicuramente citate anche le scenografiche (e antichissime, circa 25mila anni) Piramidi di Terra, curioso fenomeno geologico di materiale morenico, formato dall'erosione conica del terreno. Per osservarle, tre opzioni diverse: nella valletta di Rio Fosco sulla strada per Longomoso e Monte di Mezzo (circa mezz'ora a piedi partendo dalla stazione di Collalbo), e poi ancora nella valletta di Rio Rivellone nei pressi di Soprabolzano e nella valletta di Rio Gasterer ad Auna di Sotto. Incantevoli anche i sentieri per raggiungerle, con punti panoramici e panchine per godersi la vista.

 

Alto Adige Balance, programma di rinascita
Cibi sani e puliti, attività fisica in mezzo alla natura e riscoperta delle tradizioni: tutto questo è Alto Adige Balance, programma-contenitore ricco di proposte e iniziative per chi vuole assaporare tutto quello che la primavera altoatesina ha da offrire. Sull'altipiano del Renon, in particolare, la ricchezza di prodotti tipici autenticamente locali permette esperienze gastronomiche uniche: come, ad esempio, "Dal grano al pane", escursione giornaliera che combina una camminata nei boschi, un pranzo a base di prodotti tipici e l'incontro al maso Trotnerhof con il contadino e panettiere Konrad, per approfondire la conoscenza delle varietà della farina e provare a infornare il pane (dal 1° al 29 aprile). Altrettanto interessante la gita guidata "Erbe, Kloatzen e formaggio", che include la passeggiata alla scoperta delle erbe selvatiche, la visita alle Piramidi di Terra, il laboratorio presso un maestro formaggiaio e una degustazione della tipica pera essiccata Kloatze, la cui conservazione viene favorita dal clima mite e secco del Renon (dal 27 maggio al 1° luglio). E poi ancora il corso di cucina con lo chef Florian del ristorante Wiesenheim (dal 1° aprile al 1° luglio), le visite al maso Troidner ad Auna di Sotto, per assaggiare i succhi di mela monovarietali del "pioniere" Thomas Kohl, che coltiva mele da oltre vent'anni a 900 metri di altezza (dal 29 aprile al 27 maggio) e infine l'imperdibile escursione a tema "miele", con visita all'apiario e allo storico maso Plattner, sede del museo dell'apicoltura (dal 29 aprile al 27 maggio). Per il programma completo e i pacchetti soggiorno: www.renon.com/balance

Le proposte wellness degli hotel del Renon per la primavera, dall'inalazione dell'aria degli alveari alla paneterapia
Oltre alle attività di Alto Adige Balance, tante le iniziative degli hotel dell'altipiano del Renon per chi cerca una vacanza salutare, all'insegna della rinascita, del detox, dell'equilibrio psicofisico e dei prodotti naturali. Originale ad esempio la proposta dell'Hotel Rinner con la sua "ApiAir Wellness": grazie all'inalatore progettato dal proprietario Hans Musch, gli ospiti possono facilmente testare i benefici dell'antica usanza di inalare l'aria degli alveari, ricca di sostanze in grado di curare affezioni respiratorie, allergie e dare sollievo a stress e mal di testa (www.hotel-rinner.it). Altrettanto unica (e introvabile altrove) è la paneterapia al Waldhotel Tann: qui si sfrutta la presenza di un forno di pietra, dove quotidianamente vengono cotti diversi tipi di pane, molti dei quali a base di farine integrali o arricchiti con semi. Al pomeriggio gli ospiti sono invitati a rilassarsi sulle poltrone intorno al forno, leggermente intiepidito: questo permette di sfruttare i benefici del calore (ideale per curare reumatismi e contratture muscolari), ma anche di respirare l'aria carica di enzimi, in grado di riattivare il metabolismo e regalare un profondo senso di pace (www.tann.it). E poi ancora bagni nella lana di pecora e nel fieno al maso Weidacherhof, utili per ridare energia al corpo, riattivare il microcircolo e depurarsi attraverso la sudorazione (www.weidacherhof.com). Infine relax vista lago al Hotel Weihrerhof, nella cui "SeaSpa" si possono provare trattamenti di bellezza a base di cosmetici realizzati con materie prime del posto, tra cui il pino cembro (www.weihrerhof.com).

Tuffo nel passato con il Trenino del Renon, che quest'anno festeggia i 110 anni
"Il Renon è divinamente bello e accogliente": con queste parole Sigmund Freud descriveva l'altipiano al suo amico Carl Gustav Jung. Erano i primi anni del Novecento e, già da tempo, questi luoghi erano diventati il rifugio estivo dei bolzanini: le ville patrizie e le case di villeggiatura in stile liberty testimoniano tuttora la tradizione centenaria dell'altipiano come meta di vacanza. A questo proposito, non si può non citare il Trenino del Renon, che proprio quest'anno festeggia i suoi 110 anni: la storica ferrovia a scartamento ridotto collega Soprabolzano a Collalbo fin dal 1907 (all'epoca partiva da Bolzano). Oggi si può ancora salire a bordo delle carrozze d'epoca – ne sono rimaste solo alcune, è necessario verificare gli orari di partenza – per un viaggio che è una full immersion in un paesaggio da fiaba, tra tradizionali masi in legno, prati verdissimi, laghetti alpini e fitti boschi di conifere. Il Trenino del Renon effettua servizio ogni giorno dalle 6 del mattino alle 23, con partenze ogni mezz'ora dalle 10 alle 18 (ogni ora negli altri orari).

Via libera con la RittenCard!



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI