Cerca nel blog

Caricamento in corso...

lunedì 26 settembre 2016

Hotel Royal Victoria a Varenna. Un autunno sul lago di Como tra laboratori e cene gourmet

Il piacere di una vacanza sul lago a misura di cliente

Tra le novità la piscina nel giardino, un'area benessere per gli ospiti, i laboratori per le famiglie e le serate a tema per animare ogni momento da trascorrere sul lago.

Confermato Maurizio Lazzarin, lo chef dell'eleganza assoluta e della cultura per la cucina light, preparata con gusto per piacevoli vizi e sfizi per il palato.

Al grill la vera pizza napoletana e tante specialità veloci per una clientela giovane. 

 

Il lago torna a essere il protagonista della prossima stagione dell'Hotel Royal Victoria di Varenna, la dimora storica del lago. Tra le new entry anche l'aperta della Suite SPA per i cliente della struttura.

 

Ogni momento è senza dubbio una buona occasione per vivere un soggiorno sul lago di Como, all'Hotel Royal Victoria di Varenna, il quattro stelle del Gruppo R Collection Hotels. 


Per una vacanza romantica in una villa storica o per un rendez-vous tra amiche; per le famiglie che vogliono solcare le acque del lago di Como e per chi ama l'avventura slow. 


Per la primavera estate, tanti pacchetti formato cliente per rispondere a ogni esigenza. Per le famiglie sono in programma una serie di laboratori per imparare a "mettere le mani in pasta", insieme allo chef lezioni per realizzare ottimi dolci o per imparare i segreti per "impiattare" le ricette più semplici.

 

Per la gioia di coloro che intendono rifugiarsi nell'area benessere, la grande novità della nuova stagione è la Suite SPA con un'area umida riservata agli ospiti dell'hotel.

 

E per i veri food lover le emozioni che solo Maurizio Lazzarin sa offrire con il suo cahier di ricette. Una selezione di piatti da degustare nel ristorante Gourmet con vista lago e un elegante garden dove ascoltare anche della musica. 


Per le serate più romantiche l'angolo "Nuvola", una sala a cielo aperto sotto le stelle per due persone. Per vivere una serata nella massima intimità. Ottima anche la rinnovata carta estiva proposta nell'altro ristorante dell'Hotel, il Victoria Grill che si affaccia proprio nel centro storico di fronte alla chiesa di San Giorgio. La carta è semplice, veloce, ideale per un lunch veloce, oltre che per una cena informale. 


Dove tutti le curiosità enogastronomiche italiane assumono un aspetto light per combinare una perfetta alimentazione per chi ha problemi nutrizionali con una soluzione sfiziosa e curiosa.

 

La proposta dell'Hotel Royal Victoria si completa con una serie di itinerari turistici sul lago e di shopping experience nella vicina Bellagio, oppure a Lecco, per abbandonarsi al relax puro nell'oasi di benessere aperta vicino alla piscina esterna. Su richiesta anche un servizio di personal shopper e di shuttle verso le mete più glamour.



L'Hotel Royal Victoria è una dimora ricca di charme e di storia nel centro storico di Varenna, fino alla metà delll'800 il Palazzo era una filanda, poi acquistata da Giuseppina Pezzini che diede una nuova anima alla struttura: nacque così l'hotel Royal. 

L'escalation fu naturale grazie all'eleganza e alla magnifica posizione sul lago, unica a quei tempi. Nel corso degli anni venne eletto rifugio personale dalla Regina d'Inghilterra tant'è che, proprio in suo onore, venne chiamato Hotel Royal Victoria. 

Si racconta inoltre che Charles Gounod, famoso musicista e compositore di origine francese, per la sua "Ave Maria" si ispirò proprio al magnifico panorama. Tra il 2011 e il 2014 l'hotel ha subìto un importante restyling, dopo l'acquisizione da parte della famiglia Rocchi. 

La recente ristrutturazione conservativa, con un intervento coordinato dalla Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Milano, ha mantenuto il fascino del XIX secolo, con ambienti accoglienti caratterizzati da un'atmosfera sobria e raffinata. 

L'hotel Royal Victoria è un esclusivo small luxury hotel, arredato con mobili di pregio che sanno far vivere ai propri ospiti il massimo relax e comfort. 


Hotel del Gruppo R Collection Hotels, il Royal Victoria è stato completamente ristrutturato dalla famiglia Rocchi, dal 2000 proprietaria della struttura. L'hotel conta 43 camere dotate di tutti i comfort, 4 junior suite e  un eccellente servizio di ristorazione. 

 Il Royal Gourmet è la location perfetta per una cena romantica, il Victoria Grill è invece la scelta giusta per un pranzo o una cena curiosa con una carta interessante orientata a un'esplorazione di piatti soft dall'appeal unico, per ingolosire chi cerca un approccio nuovo al cibo. 

L'unicità della pregiata cantina fa da contorno alla selezione di proposte enogastronomiche selezionate dallo chef. 

 

 

 

Hotel Royal Victoria · Piazza S. Giorgio, 2 - 23829 Varenna (LC) www.royalvictoria.com

 




--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 24 settembre 2016

Settimana del Baratto, dal 14 al 20 novembre si dorme gratis in B&B

Circa 2000 le strutture disponibili a offrire ospitalità in cambio di beni e servizi. 


In cima alla lista manutenzione e scambi di prodotti enogastronomici.

Il viaggio come momento di apprendimento: è questo il trend con cui si connota una parte crescente dei flussi turistici in Italia (e nel mondo). 

Fuori dai classici schemi di vacanza e riposo, chi parte vuole scoprire nuovi luoghi, ma soprattutto nuove idee e nuovi modi di vivere. 

Lo conferma anche il successo della Settimana del Baratto, che dal 14 al 20 novembre 2016 torna per l'ottava edizione con migliaia di B&B in tutta Italia che offriranno il soggiorno gratuito in cambio di beni o servizi.

Nata nel 2009, la Settimana del Baratto si riconferma evento di punta del sito www.bed-and-breakfast.it grazie alla partecipazione massiccia dei gestori dei bed and breakfast e dei viaggiatori. 

Dalla prima edizione sono circa 2 mila all'anno le strutture che hanno offerto ospitalità, mentre quasi un milione i viaggiatori, in pieno stile sharing economy, hanno visitato il sito, mostrando di appezzare l'accoglienza ospitale dei B&B e di sceglierla nella modalità inedita del baratto.

I servizi più richiesti vanno dallo scambio di riparazioni e servizi per orto e giardino alle consulenze sui temi della comunicazione, design e marketing, passando per esibizioni di arte, giocoleria, concertini e spettacoli; i beni più ambiti, invece, riguardano alimentari e specialità regionali, ma anche oggetti di collezionismo, arredamento e tecnologia, nonché l'impegno a ricambiare l'ospitalità che ci si accinge a ricevere.

L'aspetto più apprezzato, però, si rivela sempre la possibilità di scoperta "senza filtri" che questa modalità di viaggio propone: un contatto tra gestore e viaggiatore che si basa sullo scambio di ospitalità e competenze, in cui l'unica unità di misura comune non è la moneta, bensì la disponibilità a mettersi in gioco.

La partecipazione all'iniziativa è semplice: per ALLOGGIARE GRATIS in migliaia di bed and breakfast italiani basta consultare la LISTA DEI DESIDERI dei B&B sul sito www.settimanadelbaratto.it, contattando poi il gestore sia attraverso il sito che la pagina Facebook, seguita da oltre 137 mila utenti. 

Anche i viaggiatori possono formulare delle proposte e inserirle nell'apposita sezione del sito "Proponi qualcosa da barattare". 

Le due liste, quella dei B&B e quella dei viaggiatori, sono suddivise per argomento per agevolare i partecipanti.

La formula del baratto, tuttavia, non si limita alla sola settimana dedicata alla manifestazione: moltissimi B&B affezionati alla formula del baratto sono disponibili ad ospitare in cambio di beni o servizi anche in altri periodi dell'anno. 

Li trovate sul sito www.barattobb.it.

Buon baratto e buon viaggio!
SETTIMANA DEL BARATTO 2016
www.settimanadelbaratto.it
www.facebook.com/
settimanadelbaratto 


--
www.CorrieredelWeb.it

Dal 29 al 31 ottobre 2016 ricette e musica medievali nell'autentico Castello di Petroia (PG), per un weekend speciale tra banchetti, poesia e stelle.


Un viaggio speciale nel tempo, per chi alle maschere di Halloween preferisce una vacanza esclusiva in autentiche atmosfere medievali

Intorno ci sono i boschi dipinti dalle sfumature del foliage che decorano le colline umbre, dentro la calda luce delle candele che accarezzano con giochi di ombre le mura secolari del Castello di Petroia (PG). 

In questo maniero, sulla strada tra Gubbio e Perugia e nel quale è nato Federico da Montefeltro, il ponte di Ognissanti è un tuffo nel mondo dell'età di mezzo tra musica e ricette del tempo. 

Sabato 29 ottobre 2016, nella Sala degli Accomandugi, illuminata dal tepore delle candele, viene imbandito un vero banchetto medievale, con piatti del XIII e XIV secolo

Durante la cena gourmet, l' attore Giuseppe Brizi darà voce e parole, immagini e suoni a storie dei secoli passati, con lo spettacolo "Ritorno a Petroia". 

Inoltre, lunedì 31 ottobre, gli ospiti del Castello potranno vivere un viaggio nel cosmo in 3D, grazie agli esperti di Astronomitaly che proietteranno le meraviglie del cielo, catapultando tutti tra stelle e pianeti. 

Poi, nella piazza del maniero, si potrà vagare tra le meraviglie del firmamento, partecipando ad un'osservazione astronomica in uno dei cieli più bui d'Italia. Tre notti per 2 persone con prima colazione, festa e banchetto medievale "Ritorno a Petroia", e il viaggio nel cosmo del 31 ottobre sono a partire da 549 euro.
  
Per informazioni: Castello di Petroia
Loc. Petroia -  Gubbio (PG)
Tel. 075 920287
E-mail: info@petroia.it
Sito Web: http://www.petroia.it/





--
www.CorrieredelWeb.it

Dal 22 ottobre 2016 c'è la "Settimana di degustazione" al Garberhof di Malles (BZ) dove i prodotti del territorio sono protagonisti della cucina gourmet


I sapori più autentici della Val Venosta sono serviti ogni giorno sulla tavola del Restaurant Pobitzer, perla gourmet del Garberhof di Malles (BZ). 

 Nello spirito di far vivere agli ospiti l'identità del territorio, la cucina d'autore del titolare dell'hotel Klaus Pobitzer e dello Chef Christian Lechthaler di ispirazione altoatesina con influenze mediterranee ed internazionali, nasce dai prodotti coltivati in Val Venosta, da ingredienti freschi e a km 0. 

Come il pane Paarlbrot originario di Malles o il formaggio di malga, prodotto in un caseificio di Mazia che si trova a 1400 metri, o lo speck e il vino di un'azienda locale che produce con metodi di coltivazione biodinamica

Le eccellenze della gastronomia venostana sono dunque le protagoniste di un luogo in cui si guarda alla tradizione, alle ricette antiche tramandate dai nonni, all'ecologia. 

E nella concezione che l'ambiente deve essere come il buon cibo, il Garberhof ha dato origine ad un nuovo concetto enogastronomico, frutto di una recente ristrutturazione. A colazione, negli spazi in legno, pietra e materiali tratti dalla natura della Val Venosta, gli ospiti scelgono le prelibatezze che preferiscono nel "Mercato del Gusto"

Diversi banchi sono disposti nella stanza come isole, sulle quali i prodotti freschi - tra marmellate e dolci fatti in casa, frutta, angolo vitale e angolo fitness con formaggi e salumi – sono suddivisi per diverse aree tematiche, proprio come se ci si trovasse in un piccolo mercato gourmet. Anche la sala da pranzo rispecchia il mondo naturale della Val Venosta, lasciando entrare le forme delle vette alpine e dell'Ortles, boschi e paesaggi, dalle grandi vetrate a tutta altezza. 

Qui vengono servite a pranzo specialità di carne e pesce, insalate e dessert, mentre a cena si può scegliere tra menu di 5 o 6 portate e fra menu speciali (vitale o da 1000 calorie per chi vuole restare leggero, senza glutine, per vegani, vegetariani e per quanti hanno particolari allergie). Ci sono inoltre 3 stuben alpine, ricche di artigianato locale, la cantina dalle rinomate etichette, il Lounge Bar 1981 per degustare drink e gin di 30 varietà diverse.

Dal 22 al 29 ottobre 2016 i buongustai possono partecipare alla "Settimana di degustazione". La proposta comprende 7 notti in mezza pensione, 3 diverse degustazioni di formaggi in caseificio, distillati di frutta e vini regionali, ogni sera ci sono highlight culinari, ed è inclusa la partecipazione al programma active, per fare escursioni e tour in bicicletta. 

Compresi nell'offerta anche 2 percorsi nel centro Hamam dell'hotel e un buono wellness da 60 euro a persona. Il prezzo è a partire da 635 euro a persona in camera doppia a marzo, da 715 euro ad aprile e da 744 euro ad ottobre.



Per informazioni: Garberhof
Strada Statale, 25 – Malles, Val Venosta (BZ)
Tel. 0473 831 399
E-mail: info@garberhof.com
Sito internet: www.garberhof.com








--
www.CorrieredelWeb.it

Il dinner più esclusivo è sul terrazzo dei proprietari a La Scalella di Manduria (TA)

Invito a cena in Masseria

Il dinner più esclusivo è sul terrazzo dei proprietari a La Scalella di Manduria (TA)


Si erge come un'antica fortezza, bianca e immacolata la Masseria La Scalella di Manduria (TA), mentre ci si avvicina percorrendo la strada privata che vi conduce. 
E racconta di un mondo antico, fatto di terreni da coltivare, oliveti, vigneti e di quella che era la corte agricola che ospitava la famiglia dei proprietari, i lavoranti, gli animali in un microcosmo dall'equilibrio perfetto. 
La famiglia Dimastrodonato ha dato vita ad un retreat dal lusso sussurrato, dove gli ospiti vengono accolti con una cortesia d'altri tempi. 
L'accuratissima ristrutturazione degli ambienti originali ha consentito di realizzare cinque splendidi appartamenti, dove i dettagli antichi come i pavimenti in pietra, le mangiatoie, le nicchie scavate nelle pareti diventano punti di forza a contrasto con uno stile contemporaneo, evidenziato dallo studio dell'illuminazione. 
Ogni suite dispone di uno spazio privato esterno, dove rilassarsi nel silenzio della campagna salentina e dove viene servita ogni mattina la prima colazione. 
E nel solco di una ospitalità che rende Masseria La Scalella un luogo davvero unico ogni settimana i titolari invitano a cena gli ospiti, sulla terrazza della loro casa, che si trova nella parte alta dell'edificio principale
A pochi chilometri abbiamo uno dei tratti di mare più incantevoli dell'intero Salento, dove si trovano lo stabilimento balneare Lido degli Angeli e Villa La Tonnara, degli stessi titolari, e la brezza che arriva dalla spiaggia rende l'atmosfera ancora più magica. 
La cena è riservata esclusivamente agli ospiti della Masseria La Scalella è pensata come una serata tra amici, un modo per ringraziare di aver scelto di trascorrere le proprie vacanze in questo luogo unico, dove ogni attimo ha il colore delle emozioni intense, il suono dell'armonia tranquilla e il profumo dell'autenticità. 
Rosanna, Maria e Francesco si mettono personalmente all'opera in cucina, utilizzando quasi esclusivamente prodotti a "chilometro assolutamente zero" perché le verdure (melanzane, pomodori, zucchine) provengono dal grande orto che si può ammirare dalla terrazza, la frutta dagli alberi del giardino, l'olio e il vino dalle terre circostanti. 
E ancora mozzarelle freschissime, formaggi, pasta, insaccati e crostate fatte in casa (talora calde tanto sono fresche!). 
E se un tempo il punto più alto della terrazza poteva servire da torre di avvistamento, ora è un luogo di osservazione privilegiato per ammirare la meraviglia del cielo. 
La Masseria La Scalella è aperta tutto l'anno, e i prezzi per il soggiorno partono da 500 euro ad appartamento per una settimana.

Per informazioni:
Masseria La Scalella
Strada Provinciale 141
74024 Manduria (TA)
Tel. +39 335 6508360
Tel. +39 335 6167690
Tel. +39 328 9289207
Tel. +39 329 6657969
Tel. +39 0831 726346
iolescalella@gmail.com
www.masseria-salento.com


--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI