Cerca nel blog

giovedì 8 giugno 2017

Val D’Ega Bike: tutta l’offerta a pedali nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità UNESCO

cid:image001.jpg@01D2B842.FF811E50
La bicicletta compie 200 anni! Dal mare alla montagna, itinerari d'estate per famiglie e professionisti delle 2 ruote


La Val D’Ega ci mette le montagne, il sole e – se proprio serve – persino le biciclette. A chi viene nel cuore delle Dolomiti non resta che portare con sé la passione per le due ruote e il sogno di una vacanza tra Catinaccio e Latemar con le mani ben salde sul manubrio, le scarpe infilate nei pedali e lo sguardo proiettato sugli ineguagliabili paesaggi del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.
Le escursioni guidate in E-bike ogni mercoledì da Nova Ponente e ogni giovedì da Nova Levante e le quattro giornate su due ruote del Rosadira Bike – il primo Dolomiti Mountain Bike Festival, per vivere la natura, partecipare a workshop tecnici e testare bici e accessori – sono solo due novità in un’offerta praticamente illimitata dedicata agli amanti delle vacanze sul sellino.
Da Pasqua a inizio novembre, i patiti della Mountain bike potranno apprezzare tour di ogni genere attraverso prati e boschi, da una valle all’altra, godendo di una vista panoramica favolosa. L’offerta è adatta a chiunque, dalle famiglie ai cultori delle biciclette elettriche, ma si propone di scaldare il cuore soprattutto agli sportivi abituati ai dislivelli vertiginosi, capaci di apprezzare trail divertenti e impegnativi. Gli albergatori dei Bikehotels della Val d’Ega - in grado di allestire una vacanza perfetta in sella, grazie a rigidi criteri di qualità - sono a loro volta biker appassionati e dispensano consigli preziosi sui percorsi più soddisfacenti.
La Bikeschool Eggental e la Dolomiti Bike School sanno che ogni ciclista ha i propri gusti. Alcuni impazziscono per un panorama tour, con o senza shuttle, altri prediligono i freeride, mentre altri ancora – specie i più piccoli – sono alla ricerca di un corso di tecnica di guida. Le due scuole bike offrono a mountain bikers, ciclisti su strada e E-biker, i modi più adatti per andare alla scoperta delle Dolomiti,sui circuiti più intriganti della zona e delle maggiori piste di enduro fino a Bolzano. I programmi includono allenamenti tecnici, gite per bambini, corsi di guida e enduro per freeridertrailsurfer e principanti. Da non perdere, il giro del Latemar, i vari trail sotto il Catinaccio, la nuova base presso la cabinovia di Nova Levante con il suo Funny-Flow-Trail, la spettacolare Sellaronda-Hero, enduro-rides nei parchi vicini e le gite panoramiche in Val d’Ega.
Inoltre, con la Mountainbike card, gli appassionati di bici possono fare il famoso “Giro del Latemarcon una sola tessera e utilizzare a un prezzo vantaggioso tre impianti di risalita - Cabinovia Nova Levante, Cabinovia Predazzo e seggiovia Gardonè - in un giorno. Per chi vuole allargare il giro al Monte Lusia, è prevista una seconda card che comprende anche gli impianti Lusia. A partire da 17 euro per gli adulti, con trasporto bici incluso nel prezzo.
Ma non finisce qui. Alla stazione a monte della cabinovia di Nova Levante, il Bike Trail Carezza si snoda lungo la suggestiva Val Nigra fino alla stazione a valle della cabinovia di Nova Levante. Sviluppato su una lunghezza complessiva di circa 4,4 km e con un dislivello di 500 metri il flowtrail affianca in più tratti un ruscello, attraversando boschi ombrosi e prati. Con le sue sponde e paraboliche, i ponticelli, i salti e northshores, il trail ha parecchio da offrire agli appassionati di mountainbike. Il Bike Park presso la stazione a monte della cabinovia dispone di un pumptrack e una jumpline ma anche di vari percorsi per esercitare e migliorare le proprie abilità di guida, mettendosi alla prova tra tornantini, rockgarden,drops, curve, banked turn, scalini, balance-northshores e ostacoli per imparare i bunnyhops.

Per Informazioni: Val D’Ega Turismo
Tel. 0471 619500
E-mail: info@valdega.com
Sito web: www.valdega.com

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI