Cerca nel blog

martedì 20 dicembre 2016

Alpine Pearls: Natale d'incanto nelle Perle delle Alpi

Nell'immaginario collettivo le settimane d'Avvento e il periodo natalizio sono accompagnati dall'immagine luminosa della neve che si posa sul mondo come una coltre immacolata. In questa stagione di incanto e di spiritualità i villaggi alpini diventano piccoli presepi viventi sparpagliati sul bianco delle montagne. 

Nei loro vicoli e tra le loro vette rivivono coloratissime tradizioni in cui la festa cristiana tende la mano ai retaggi pagani del passato e si proietta nella moderna sensibilità di un turismo consapevole e impegnato. 

Alpine Pearls, una collana di 25 incantevoli località alpine unite dall'impegno comune di offrire un turismo sostenibile e a mobilità dolce, celebrano l'incanto natalizio con una fitta serie di iniziative per rendere ancora più emozionante la settimana bianca dei loro ospiti. 

Ceresole Reale tra natura e storia
La Perla di Ceresole Reale, sul versante piemontese del Parco del Gran Paradiso, è uno scrigno di tesori naturalistici, già meta di villeggiature illustri. 

Qui i futuri re d'Italia amavano ritirarsi per cacciare, rigenerarsi e respirare aria pura. Il 31 dicembre si celebrerà l'ultimo giorno dell'anno con una ciaspolata nella natura incontaminata del Parco con possibilità di cenone e pernottamento. 

I trascorsi regali della nostra Perla saranno rievocati il 5 gennaio con un "pomeriggio da Regina" nel salone del Grand Hotel, fra trine, merletti, balli rinascimentali, teatro e un rinfresco d'altri tempi. 

La Befana cul firal a Forni di Sopra
A Forni di Sopra, la Perla della Carnia nel cuore del Parco delle Dolomiti Friulane, va in scena anche quest'anno il tradizionale e spettacolare ingresso della Befana in paese, che si calerà dal campanile di Cella a Forni di Sopra (il più alto della Carnia, 40 m). 

Ogni anno il 5 gennaio centinaia di persone attendono che dalla cima del campanile scenda la befana con la gerla carica di doni per i più piccoli. Una vera... epifania! 

Bled, un Natale sul lago


Bled, fiabesca Perla slovena tra lago e montagne, è uno dei più rinomati e antichi centri di villeggiatura delle Alpi Orientali. Qui il periodo natalizio è tutto un susseguirsi di iniziative e celebrazioni tra storia, sport, gusto e cultura. 


Fino all'8 gennaio 2017 è attivo il Villaggio festivo del lungolago, un pittoresco mercatino di Natale quotidianamente allietato da concerti, balli, giochi, manifestazioni e rievocazioni, con una casella della posta di Babbo Natale sempre pronta a ricevere le letterine dei più piccoli. 

Natale da favola a Berchtesgaden
 
Incastonata nelle Alpi Bavaresi e affacciata sul Salisburghese, la Perla di Berchtesgaden è pittoresca e irreale come un'illustrazione d'altri tempi. 

Qui l'Avvento e il Natale trasfigurano il paesaggio e le vie del paese ricolmandole di luci, suoni e canti. È come ritrovarsi nel mezzo di una fiaba... 

Il tradizionale mercatino di Natale nello scenario fatato del castello reale è uno dei più pittoreschi della regione. Accompagnato da concerti e cori e illuminato da innumerevoli alberi di Natale, resterà aperto fino al 31 dicembre. 

I diavoli di Werfenweng, gli spiriti di Interlaken
 
Il 28 dicembre le vie e le piazze della Perla austriaca di Werfenweng saranno invase dalla turba infernale dei Krampus. 

Durante questo antico rito catartico legato al culto di San Nicola di Bari, centinaia di montanari travestiti da creature mefistofeliche e surreali getteranno scompiglio tra gli abitanti e i turisti dei villaggi alpini di area tedesca. 

Il 2 gennaio sarà il turno di Interlaken, la Perla alpina svizzera tra i due laghi, che in occasione dell'annuale "Harder Potschete" ospiterà le inquietanti maschere degli spiriti della montagna.

Photo courtesy (nell'ordine) 2: Paolo Meitre Libertini.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI