Cerca nel blog

domenica 11 settembre 2016

Il sito dei Familienhotels Alto Adige/Südtirol nella “BabySpot” APP, la prima guida del territorio provinciale di locali ed esercizi babyfriendly.


LA NUOVA "BABYSPOT" APP
Oltre ai bar, contiene gli agriturismo per trascorrere una vacanza nei masi a misura di bebé, i "babyhotel", negozi e addirittura filiali delle banche con angolo gioco per bimbi su tutto il territorio della Provincia, il tutto in quattro lingue e con calcolo del percorso.

L'App può essere scaricata gratuitamente dall'App Store e Play Store.


I Familienhotels Alto Adige/Südtirol entrano nella "BabySpot" App, la prima guida del territorio provinciale di locali ed esercizi babyfriendly.

"Dopo alcune settimane di test e di prove meticolose siamo pronti: la pratica BabySpot-App può essere scaricata dagli AppStores oppure attraverso www.babyspot.info. Anche questa volta la grafica si presenta curata, dalle divertenti bandierine si riconosce immediatamente se si tratta di una "babyfarm", un "babyhotel" oppure una filiale di banca con angolo gioco", spiega la fondatrice Melanie Donà.

Studiato nello stesso modo per abitanti del posto e turisti, l'App cambia automaticamente a seconda della impostazione di lingua del cellulare dal tedesco all'italiano, all'inglese al francese. Nelle Babyfarm é stata integrata inoltre la home page del "Gallo Rosso" e nei "Babyhotel" il sito dei "Familyhotels" dell'IDM, con tutte le specifiche di ogni singola babyfarm o babyhotel. "Si può scegliere il luogo dove trascorrere le ferie e prenotare quasi direttamente", continua Melanie.

In collaborazione con la sezione Giovani dell'Unione commercio, turismo e servizi in  Alto Adige e degli Albergatori e Ristoratori è stato lanciato un appello affinché aderiscano ulteriori negozi, ristoranti ed hotel. "Un negozio oppure esercizio a misura di bebé è sinonimo di qualità.

Infatti un servizio baby-friendly rappresenta un valore aggiunto per il cliente ed è il negozio stesso infine a trarne vantaggio. È per questo che appelliamo a tutti i nostri esercizi di aderire a questa iniziativa gratuita", spiega Christian Giuliani e Hannes Gamper, entrambi presidenti dei Giovani.

Anche l'Agenzia per la Famiglia della Provincia sostiene il progetto: "Ne parleremo nella nuova edizione delle „Lettere ai genitori dai 0-6 mesi d'età" in quanto siamo convinti che si tratti di un aiuto prezioso per il primo periodo a casa con il bebé", spiega l'Assessore alla Famiglia dott.ssa Waltraud Deeg.

"In tale contesto devo esprimere particolare apprezzamento allo sviluppatore Simon Carraro del itconcept.it il quale ha attivamente partecipato al perfezionamento e ha potuto rispondere a qualunque particolare richiesta", precisa Melanie Donà.

Chi allora in futuro individuerà in un locale l'adesivo rosa "BabySpot" con pannolino e punto esclamativo può essere certo: l'esercizio è amico dei bebé! Un tavolo per cambio pannolino o angolo gioco sono sempre disponibili.

Il mondo dei Familienhotels
Particolarmente attento alla famiglia e ai bambini, il mondo dei Familienhotels Alto Adige/Südtirol è fatto di servizi e attrezzature davvero speciali: camere ampie e spaziose dotate di accessori quali fasciatoio e seggiolino; servizio di assistenza ai bambini con personale qualificato in "pedagogia della natura" per un minimo di 6 giorni alla settimana; buffet, menù dedicati e tavoli a misura di bimbo; sale giochi e parco esterno; programmi per tutta la famiglia.

La scelta è ampia, dal momento che sono ben 25 le strutture distribuite in Alto Adige che fanno parte di questo gruppo, tutte certificate TÜV.

Info: Familienhotels Alto Adige/Südtirol, tel. 0471 999 990 - www.familienhotels.com

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI