Cerca nel blog

lunedì 8 agosto 2016

Festa dell’Uva, a pigiare ci pensano i bambini. Per le quattro domeniche di settembre 2016 al Castello di Gropparello (PC) s’impara a fare il mosto a piedi nudi come una volta. Un gioco didattico adatto anche alle scuole: sono aperte le prenotazioni

cid:image006.jpg@01D1CBB9.5F75A9B0

Destro - sinistro, destro - sinistro: è una marcia di piedi allegri quella che a settembre trasforma l’uva in vino. Ancor più felice se nel tino di legno ci sono i bambini che diventano pigiatori per un giorno. S’impara tanto in una delle quattro domeniche di settembre 2016 organizzate al Castello di Gropparello (PC) per la Festa dell’Uva: a sporcarsi con la frutta, a riscoprire una tradizione antica, conviviale e zuccherosa, a sentire il profumo dell’autunno, a giocare insieme. Come una volta. 

E alla fine si portano a casa mosto e succo. Intanto, mentre i bambini “lavorano”, i genitori possono provare assaggi dei vini locali in una degustazione guidata dal sommelier del Castello, nella nuova Sala Fratina inaugurata quest’anno e nella Limonaia del Castello ci sarà una rassegna di cantine piacentine che presenteranno i loro vini direttamente. 

Un’idea didattica di settembre anche per le scuole (sono già aperte le prenotazioni): dopo una visita al piccolo vigneto del castello, i bimbi verranno dotati di adeguato copricapo adatto alla figura del vignaiolo e dopo pigiatura, le maestre avranno in dono un kit da portare in classe composto da mosto con le vinacce e una dispensa, per illustrare tutto il processo di vinificazione, oltre ad un video che verrà fatto al momento per testimoniare la loro. 

Finito di spremere gli acini, c’è ancora divertimento e tutto il mondo magico del Castello da scoprire. Con un unico biglietto, la giornata prosegue in avventura con la visita della fortezza guelfa, poi al Parco delle Fiabe con le storie di cavalieri e fate, e per il pranzo diverse opportunità: prenotando alla Taverna Medievale aperta con menù a la carte, oppure al Loco Tipico di Ristoro, magari acquistando il Cestino del Pellegrino oppure del Pastore (10 euro salumi o formaggi con Torta salata, un panino e acqua) ma anche organizzare un pic nic libero sui prati (con raccolta delle carte) o più comodamente al Padiglione delle Rose, dove prenotare tavoli e panche. 

L’unica avvertenza per le mamme è quella di vestire i bambini con pantaloncini corti per la pigiatura e portare un asciugamano per pulire i piedini.
Il costo del biglietto è di 19 euro per gli adulti e di 15,50 euro per i piccoli, e comprende la Visita  al Castello, il Parco delle Fiabe, la pigiatura dell'uva per i bimbi e la degustazione guidata dei vini per i grandi.

Per informazioni: Castello di Gropparello
Via Roma 84, 20025 – Gropparello (PC)
Tel. 0523855814
Email: info@castellodigropparello.com
Sito web: www.castellodigropparello.it  

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI