Cerca nel blog

martedì 28 giugno 2016

European Sweet Itineraries, nuovo progetto turistico nato dalla collaborazione tra le CCIE per il Portogallo e per la Spagna, attivo da marzo 2016 a febbraio 2017



Nell’ambito del programma COSME, il progetto European Sweet Itineraries con la Camera di Commercio Italiana in Portogallo in qualità di leader partner e la Camera di Commercio Italiana per la Spagna come partner, prevede azioni di mobilità per giovani dai 17 ai 19 anni che frequentano istituti dedicati al turismo e alla ristorazione, puntando su un prodotto attrattivo come il cioccolato. L’obiettivo è quello di creare nuove connessioni con Paesi d’origine non tradizionali (in questo caso, la Lettonia) e facilitare lo stabilimento di flussi turistici in bassa stagione

ESI - European Sweet Itineraries è un nuovo progetto nato dalla collaborazione tra la Camera di Commercio Italiana in Portogallo (leader partner) e la Camera di Commercio Italiana per la Spagna in qualità di partner, nell’ambito del programma COSME, il programma dell’UE per la competitività delle aziende e il sostegno alle PMI.
ESI prevede azioni di mobilità all’interno dell’Unione europea per giovani dai 17 ai 19 anni che frequentano istituti dedicati al turismo e alla ristorazione, puntando su un prodotto attrattivo come il cioccolato e riguarderà un periodo di 12 mesi, da marzo 2016 a febbraio 2017. L’obiettivo è quello di creare nuove connessioni con Paesi d’origine non tradizionali e di attrarre nuovi turisti da mercati emergenti (in questo caso la Lettonia) e rinnovare e rafforzare i flussi già in atto (Portogallo e Spagna), creando un prodotto turistico per i giovani e facilitando lo stabilimento di flussi turistici in bassa stagione. Vuole essere un pacchetto turistico nuovo che presenterà sotto un unico comune denominatore località di montagna e di mare che verranno valorizzate anche per l’offerta tipica dolciaria oltreché per la bellezza dei luoghi. Il progetto mira a sviluppare pacchetti turistici incentrati infatti sulle produzioni dolciarie locali dei paesi coinvolti; gli itinerari saranno orientati ad un pubblico giovane in modo che possano essere sfruttati anche come pacchetti turistici per gite scolastiche ed estendere la fruibilità delle località coinvolte nella bassa stagione.

Il progetto, finanziato dal bando COS-TOUR-2015-3-04 “Supporto alla crescita competitiva e sostenibile del settore turistico”, coinvolge, fra gli altri, la “via del cioccolato”, associazione nata per la promozione del percorso europeo del cioccolato, le Camere di commercio locali e alcune agenzie viaggi e tour operators. In questo modo si intendono aumentare le opportunità per l’industria del turismo in nuovi segmenti di mercato; facilitare l’internazionalizzazione delle imprese del turismo (micro e piccole); migliorare la governance nel campo del turismo giovanile, stabilendo una partnership di lunga durata tra settore pubblico e privato e sviluppare un nuovo modello di mobilità su un prodotto turistico per i giovani.
Il progetto si concretizzerà nello sviluppo di educational tour finalizzati alla promozione del turismo culturale e la conoscenza del patrimonio culturale collegato ai luoghi coinvolti, nella costruzione di itinerari attraverso il coinvolgimento delle imprese operanti in tutti i comparti del settore turistico, comprendendo tutti gli aspetti di un viaggio (partenza, viaggio, alloggio, svago, attrazione, eventi, musei, produttori dolciari locali, piccole e medie imprese, organizzazioni pubbliche e private) e nella creazione di tre percorsi didattici (Portogallo, Spagna e Lettonia) sotto forma di ‘prodotto turistico – giro educativo scolastico’ per garantire la sostenibilità.

Il ruolo della Camera di Commercio Italiana in Portogallo, leader partner, sarà quello di responsabilità per la gestione del progetto e di coordinamento di tutte le attività previste, sia nei confronti dei soggetti esterni al progetto, sia di quelli che costituiscono il team di progetto. La Camera di Commercio Italiana per la Spagna, invece, sarà di supporto nello svolgimento di tutte le attività previste e coordinerà le attività di test per la Spagna. La Camera spagnola è inoltre responsabile della diffusione del progetto con le attività di comunicazione e ospiterà, infine, durante l’ultimo mese, un evento di disseminazione nella città di Madrid per diffondere i risultati raggiunti con European Sweet Itineraries.

Fadia Khraisat, Responsabile EU Desk della Camera di Commercio italiana per la Spagna di Madrid, dichiara: “l’idea di questo progetto era di concentrarsi sui giovani e soprattutto sulle gite scolastiche, che si svolgono sempre in bassa stagione e possono garantire l’elemento di sostenibilità. E’ stata scelta la Lettonia perché ritengo che sia utile coinvolgere Paesi di ‘nuova entrata’ nell’Unione, nell’ottica degli obiettivi di coesione europea della Commissione” e conclude evidenziando il ruolo delle Camere di Commercio Italiane all’Estero: “bisogna essere coscienti del fatto che le CCIE sono una rete e che i nostri interessi non si sovrappongono, ma si integrano e completano. Fare rete deve essere un nostro punto di forza! Penso inoltre che sia indispensabile essere sensibili alla progettazione europea, essere ricettivi alle proposte e avere il coraggio di mettersi in gioco… Vorrei infine rimarcare il ruolo svolto da Assocamerestero, che appoggia le CCIE, fa funzione di rete e porta avanti l’esperienza nella progettazione del mondo camerale”.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI