Cerca nel blog

mercoledì 2 marzo 2016

Marzo è un mese golosissimo e ricco di eventi all'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR)

Venerdì 11 corso di cucina con le "reszdore" della Bassa, lunedì 21 serata francese con la maison Steinbrück e un menu d'Oltralpe, infine il 27 Pasqua gourmand e il 28 Pasquetta sull'aia.

Donne alla cucina di Corte
Venerdì 11 marzo 2016 le "Donne in cucina" insegnano le ricette della Bassa all'Hosteria del Maiale dell'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR)


Nel regno dello chef stellato Massimo Spigaroli, per una sera saranno le donne a prendere il potere! Venerdì 11 marzo 2016 le "reszdore" della Bassa insegneranno ai commensali i trucchi della pasta fresca e di altri piatti tipici di questa terra generosa, con un corso di cucina all'Hosteria del Maiale - ultimo nato tra gli spazi dell'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR). Ogni cuoca proporrà un piatto della propria tradizione di famiglia

Le ricette imparate e cucinate verranno poi degustate tutti insieme. La serate inizia alle ore 20 con una visita alle antiche cantine di stagionatura dei pregiatissimi culatelli, a cui seguono il corso e la cena. Il costo è di 30 euro per persona. Prenotazione obbligatoria:tel. 0524 936539 relais@acpallavicina.com.

La serata "Donne in cucina"  fa parte della rassegna "Racconti in Hosteria del Maiale" che, un venerdì al mese, porta in tavola le storie e i racconti di produttori, cuochi e semplici conoscitori,  alternandoli a un buon calice di vino o a un particolare piatto della tradizione.

Il calendario dei prossimi appuntamenti comprende l'incontro con le storie della Cantina "La Tosa" (8 aprile), "Tra mare e roccia", con l'Azienda Agricola Zidarich (13 maggio), "Il Cocktail è servito" – sfilata dei migliori abbinamenti tra cocktail e piatti dello chef Massimo Spigaroli – (10 giugno), Serata "Lo Spiedo", con i racconti dei maestri bresciani della materia (8 luglio), Festa della Birra con il Birrificio del Ducato (25 agosto), l'appuntamento con la Cantina Luretta e la Cantina "La Stoppa" (rispettivamente, il 9 settembre e il 9 dicembre), "I formaggi Biologici dell'Azienda Agricola Lagoscuro" (14 ottobre) e "Il Maiale va in Osteria" (4 novembre).

Calici alzati e "Vive la France!"
Il 21 marzo appuntamento con la maison Steinbrück e un menu d'Oltralpe per "La cucina di Corte incontra i vini dei grandi produttori" all'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR)

Sarà un lunedì – pardon, lundi – di assoluta grandeur culinaria quello riservato per il 21 marzo all'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR). Lo chef stellato Massimo Spigaroli ospita, insieme con il fratello Luciano, un trionfo di gastronomia francese accompagnato da una lussuosa selezione di Champagne in occasione del nuovo appuntamento de "La cucina di Corte incontra i vini dei grandi produttori". Tra le migliori bollicine al mondo, protagonista del calice è il cru champenoise Steinbrück, una maison regale, tanto da aver convinto e poter annoverare tra i propri estimatori l'ultimo imperatore di Germania, Guglielmo II. 

Una serata da non perdere perché, come scriveva il francese Jacques Prévert, bisognerebbe tentare d'essere felici, non foss'altro che per dare l'esempio. E mai serata a tavola può essere più felice, già con il suo anticipo alle 20: una preziosa visita alle cantine di stagionatura del Culatello, le più antiche in uso custodite dal castello trecentesco in riva al Po, e un aperitivo di benvenuto.

Ma ad aprire quella che è una vera solennità per il palato è il tiepido di verdure con ostriche di pollo, animelle e foie gras, da onorare con l'esordio ai fiori d'arancio di uno Steinbrück Cuvée Brut. Ancora Steinbrück, ma in versione Cuvée de l'Anniversaire e quindi dalle note più rotonde, a fianco del cannelloncino di pernice, asparagi e gamberi, mentre è un'altra maison ottocentesca distribuita da Steinbrück, la Vieille France Cuvée Brut Rosé, a schiudere il gusto di petto e coscia di piccione, fave, spuma di topinambur e visciole.

Francia è poi formaggi, in una selezione d'Oltralpe pensata con un insuperabile Porto Quinta da Roeda True Vintage 2004, nobile assaggio dalla più antica casa produttrice di Porto al mondo, la Croft. E Francia è ovviamente anche pasticceria, rappresentata a Polesine da una tarte tatin di mela musona associata alla celebre personalità dello Steinbrück Cuvée de l'Anniversaire Johann Heinrich Theodor 1996, un assemblage più che speciale dedicato al fondatore della casa. Dopo aver levato alti i calici, si chiude la serata, proposta al costo di 95 euro a persona con prenotazione obbligatoria, con piccola pasticceria, caffè e tisane. 

È festa, ma con gli Spigaroli ancor di più
Doppia proposta per Pasqua e Pasquetta nel solco della tradizione all'Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR)

Finalmente Pasqua, finalmente Pasquetta. Celebrazioni di vita, di festosa convivialità, di tradizione, due giorni in cui meritarsi la miglior cucina, una superiore accoglienza, un invito esclusivo. Ed ecco che Massimo Spigaroli con il fratello Luciano apparecchia due menu superbi, divinamente locali, squisitamente festaioli, alla sua Antica Corte Pallavicina di Polesine Parmense (PR) in riva al Grande Fiume. E, come si conviene per lo stellato Michelin, con un fuoco d'artificio ad ogni portata, piatto tradizionale rivisitato con le celebri intuizioni culinarie del padrone di casa.

Il 27 marzo 2016 la Pasqua all'Antica Corte inizia con un'entrée imperiale: il Culatello d'Oro, morbido e panciuto, curato con maestria nelle antiche cantine di famiglia, e l'uovo a guscio bianco pochè su purea di fave, asparagi e piselli, accompagnati in bicchiere da Strologo Gran riserva 2009. A seguire, raviolo di pernice, gamberi e foie gras e anolini della tradizione in brodo di gallina fidentina, con un Rosso del Motto 2013. Si continua nel solco della memoria con l'agnellone cornigliese al profumo di santoreggia, erba pasqualina ed ortaggi associato al Carlo Verdi riserva 2010 e si chiude con una dilettevole sorpresa finale pensata per l'occasione, che lo chef ha battezzato Pasqua in Primavera (88 euro a persona).

Il 28 marzo, come da usanza, la Pasquetta si sposta all'aperto, con il gran buffet di festa allestito sull'Aia. Dopo la visita alle 12 delle sale del castello e delle cantine per la stagionatura del Culatello di Zibello, un menù con i pezzi forti degli Spigaroli, a iniziare dai salumi: Culatello, coppa, strolghino, salame gentile, mariola, spalla cotta, prete, focacce e pani speciali; ma anche una minestra di grani antichi, gnocchi pasqualini con soffritto di pomodoro e salsiccia di Spigarolino, arrosti, salsicce, patate e le insalate coltivate nell'orto della Corte. Finale dolcissimo in un trionfo di budini, crostate, crema al mascarpone, crema bruciata, colomba, frutta in insalata e gelato artigianale, in abbinamento ai vini dell'Antica Corte Pallavicina, con titoli di coda lasciati a caffè e infusi di bacche. (68 euro a persona, in caso di maltempo all'interno). Per entrambi gli eventi, è obbligatoria la prenotazione.

Per informazioni: Relais Antica Corte Pallavicina
Strada del Palazzo Due Torri, 3 - 43010 Polesine Parmense (PR)
Tel. 0524.936539
Sito: www.acpallavicina.com/relais




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI