Cerca nel blog

lunedì 30 novembre 2015

Mercatini e prime nevi nelle Perle delle Alpi


 
Nel periodo prenatalizio le valli e i paesi dell'arco alpino si imbiancano e spalancano le porte a un turismo invernale fatto di sci ma anche di passeggiate, relax e buona cucina. L'atmosfera magica del mese di dicembre si riflette nelle decorazioni e nei profumi che preparano le feste, con i tipici e colorati mercatini dove apprezzare le piccole meraviglie dell'artigianato locale gustando una tazza di bollente vin brulé. Anche quest'anno le Perle Alpine - network internazionale di 27 incantevoli località turistiche alpine disseminate dalla Francia alla Slovenia - offrono ai propri ospiti sport, attività ed eventi sulle prime nevi e l'emozione di vivere l'Avvento in quota con un approccio sostenibile alla montagna e ai suoi delicati equilibri.
Skipass + Mobilità garantita a Valdidentro

La Perla di Valdidentro in Valtellina è un grande parco invernale a cielo aperto. Il comprensorio di Cima Piazzi e le sue piste soleggiate tra panorami mozzafiato sono l'ideale sia per le famiglie sia per i discesisti più esperti. Da quest'anno tutti gli skipass di almeno 2 giorni sono validi per la skiarea Bormio, S. Caterina e Oga-S. Colombano, e permettono di accedere gratis a tutti i mezzi pubblici dell'Alta Valtellina, per muoversi comodamente in valle senza automobile. Ma l'inverno a Valdidentro non è solo sci sulle piste. Percorsi battuti e alla portata di tutti offrono rilassanti passeggiate in nordic walking, mentre gli amanti delle ciaspole o dello sci alpino troveranno una natura allo stato puro per indimenticabili tour liberi o guidati in Val Viola o intorno ai laghi del Cancano.
Avvento a Berchtesgaden
 
La Perla bavarese di Berchtesgaden è immersa nei paesaggi senza tempo delle fiabe, tra chiesette, ruscelli e idilliache fattorie all'ombra del monte Watzmann. In inverno offre stazioni sciistiche piccole ma curate, ad esempio sul Rossfeld, dove si scia anche in notturna, oppure nel comprensorio per famiglie di Gutshof auf dem Obersalzberg. Nel periodo natalizio qui rivivono tradizioni affascinanti e antiche, che i visitatori possono sperimentare nella magica atmosfera del Berchtesgadener Advent a partire da fine novembre, tra Arschpfeifenrösserl giganti (i tipici cavallini con flauto) e le altre figure caratteristiche dell'artigianato locale la cui tradizione risale al 15° secolo. Nel Berchtesgadener Land la magica atmosfera dell'Avvento si respira a pieni polmoni: dalla musica di fiati, cori, bande e gruppi folkloristici itineranti che animano le strade e le piazze all'impressionante labirinto di alberi di Natale sulla Schlossplatz, dalle sfilate di San Nicola con gli scampanellanti "Buttnmandl" ai presepi viventi. Alpine Pearls propone una full immersion nell'Avvento e tra le bancarelle natalizie di Berchtesgaden e dintorni con un'offerta di soggiorno in mobilità dolce: pernottamento di 3 giorni e accesso gratuito ai bus di tutta la valle e servizio shuttle ai mercatini, a partire da 537 euro a coppia in appartamento a 5 stelle.
Week end tra i romantici mercatini di Aosta


Incastonata in uno degli angoli più incantevoli della Valle d'Aosta, la Perla di Cogne offre un turismo invernale a misura di relax e di famiglie, con 12 anelli per oltre 80 km di piste di fondo su tracciati che si snodano tra boschi, torrenti e ponticelli, in un paesaggio fiabesco e incontaminato. L'Hotel du Grand Paradis & Spa La Baita, in collaborazione con Alpine Pearls, offre un week end all'insegna del romanticismo con accesso privato all'area spa e trasferimento ad Aosta in mobilità dolce per una giornata tra i suggestivi e rinomati mercatini natalizi del capoluogo. Da 135 euro/persona.
Tutti in pista a Termignon!
 

Vicinissima al confine italiano, la Perla francese di Termignon si trova nel cuore del Parco Nazionale della Vanoise. Situata a 1300 m di quota, è il punto di partenza ideale per praticare ogni tipo di sport invernale tra le vette maestose e i ghiacciai del comprensorio sciistico Val Cenis Vanoise. Il 12 e 13 dicembre il comprensorio, in collaborazione con tutti i suoi partner, propone una due giorni di festa, la più lunga al mondo, dedicata alle famiglie e a gruppi di amici. Il ricco programma prevede tantissime attività sulla neve (snake glisse, yooner, slittino, bouées, cani da slitta, x-bike, sci di fondo, tiro laser...), stand lungo le piste per degustare le specialità locali (formaggio Beaufort, prodotti di salumeria, diots e polenta, fonduta al cioccolato...), vin brulè e musica con uno speciale concerto a tema. Per chi invece vuole assaporare i più bei panorami imbiancati dei dintorni, Alpine Pearls propone a partire dal nuovo anno un soggiorno in hotel di 3 notti in camera doppia a pensione completa con uscite guidate sulle ciaspole e mobilità dolce gratuita: in Trottibus (slitta a cavalli) per spostarsi all'interno della località e sullo Scibus per raggiungere le altre località della valle. Da 290 euro/persona.


Photo courtesy: www.aostalife.it.

Aspria Harbour Club: dieci giorni di benessere per un regalo con i fiocchi!


Il Natale è alle porte insieme alla frenesia pre-natalizia: le corse ai regali, la casa da addobbare, i preparativi per lunghissimi pranzi e cene in famiglia mettono a dura prova la forma mentale e fisica di ognuno. Aspria Harbour Club invita tutti, per il mese di dicembre, a regalarsi dieci giorni di benessere al Club, dove ogni istante è un viaggio rigenerante capace di dare la carica anche alle giornate più intense.

Aspria Harbour Club posa sotto l’albero un regalo con i fiocchi: i “10 Days” sono pensati per chi vuole essere in perfetta forma durante i party natalizi degli amici più cari tra champagne e lustrini e decide così di prepararsi con i più innovativi corsi fitness; per chi vuole svagarsi prima di affrontare le visite dai parenti sono disponibili i campi da tennis e da golf dove poter scaricare le tensioni divertendosi; oasi termali per purificare corpo e mente ed aree relax sono pensate per coloro che hanno bisogno di staccare dalla frenesia quotidiana e concedersi veri e propri attimi di tranquillità.

Una sorpresa perfetta firmata Aspria Harbour Club: divertimento, gioia e caldo relax per prepararsi al meglio al Natale, tra benessere e sano divertimento sportivo… il regalo ideale capace di stupire tutta la famiglia!

Per donare un momento di piacere non occorre aspettare Natale: per tutto il mese di dicembre il Club milanese offre un’esperienza a 360° con i suoi “10 Days” ad un prezzo speciale, per stupire le persone che ami. E’ possibile prenotare allo 02 45 28 677 per provare Aspria Harbour Club e non lasciarlo più!

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito: www.aspria.it.


Profilo di ASPRIA Harbour Club
Nel 2009 l’Harbour Club è entrato a far parte dell'Aspria Collection che, con i suoi club, Spa e hotel, è oggi al servizio di oltre 35.000 soci, esclusi i visitatori giornalieri e gli ospiti pernottanti. Aspria vanta numerosi riconoscimenti in qualità di operatore dei club sportivi privati e per famiglie più esclusivi d’Europa, nonché di centri Spa e hotel in Belgio e Germania. Aspria Milano è stato nominato Club n°1 in Europa per l'anno 2011 dall'Associazione Europea dei consumatori, seguendo le orme di Aspria Avenue Louise premiato con lo stesso riconoscimento l’anno precedente. Aspria è un gruppo prestigioso e pluripremiato che riunisce i migliori club privati di sport, di benessere e per la famiglia, hotel e centri Spa in tutta Europa. L’ampia “collezione" si estende tra Bruxelles, Berlino, Amburgo e Hannover fino, appunto, a Milano; è caratterizzata da un'offerta di grande qualità, con servizi personalizzati per rispondere alle esigenze di ciascun socio. Tra il 2001 e il 2012 Aspria è cresciuta passando da un club (l’apertura del club Aspria di Bruxelles risale a giugno 2001) a otto (Aspria Uhlenhorst ad Amburgo è stato inaugurato a Marzo 2012), incorporando, inoltre, l’offerta alberghiera ad Amburgo,  Hannover, Berlino e ad Aspria Royal La Rasante a Bruxelles. Fondata da Peter Beckwith e Brian Morris nel marzo 2000, è attualmente proprietà di quattro azionisti: Apollo (New York), Peter Beckwith, Brian Morris e i soci del Senior Management Team. Tutti gli azionisti vantano un’approfondita conoscenza del mercato immobiliare in Europa.

domenica 29 novembre 2015

I mercatini di Natale di Merano e il grande spettacolo “luci d’inverno”



Un suggerimento last minute per vivere in maniera unica ed indimenticabile la magica atmosfera del Natale. 

Dal 27 Novembre al 6 Gennaio si rinnova la tradizione dei Mercatini di Natale di Merano (BZ), tra i più belli ed antichi di tutto l’Alto Adige. 

Passeggiando fino all’Epifania nella splendida città termale, Lungo Passirio, sembrerà di essere immersi in una fiaba tra bancarelle, artigiani nelle casette di legno, alberi di Natale e piccole botteghe illuminate che trasformeranno le vie in qualcosa di magico.

E quest’anno all’atmosfera di Natale, capace di incantare grandi e piccini, si aggiungerà uno spettacolo unico e indimenticabile: Luci d’Inverno

Con la regia di Giulio Graglia il Castello Principesco nel centro di Merano, già residenza dei Principi del Tirolo, si trasforma in un grande palcoscenico sul quale rivivono, grazie ad un gioco di luci e musica, i racconti di Merano, le sue tradizioni, i personaggi storici e la fiaba del Natale.

E’ il viedomapping, l’ultima frontiera dell’arte e della tecnologia, che consente di trasformare le pareti del castello, con un magico effetto 3D, in un sogno colorato, in una stanza medievale e infine nel bosco innevato dei Krampus…

5 volte al giorno, ogni mezz’ora, dalle 17 alle 19.30, tutti col naso all’insù per assistere a questo spettacolo suggestivo, coinvolgente, emozionante, capace di stupire e di incantare. 

Le pareti si trasformano e raccontano Merano in una visione quasi onirica, che accompagna gli spettatori in un viaggio attraverso i secoli, fino all’arrivo della neve e del Natale.

www.mercatini.merano.eu

NATALE E CAPODANNO ALL'INSEGNA DEL BENESSERE A TERME DI SATURNIA SPA & GOLF RESORT


L'unicità della Fonte Termale si unisce alla magia delle feste 
per soggiorni "scintillanti" nel cuore della Maremma

Immagine incorporata 1 Immagine incorporata 3

NATALE "TOTAL RELAX" 
23-26 Dicembre
Soggiorno di 2 notti
Gift di benvenuto in camera
1 Oleobenessere a persona
Cena della Vigilia
Pranzo di Natale

SPECIALE CAPODANNO
Soggiorno 7 notti
1 luxury raindrop massage persona
1 cena al ristorante stellato
Gran Gala di fine anno



Terme di Saturnia Spa & Golf Resort
Situato ai piedi dell'omonimo borgo medievale, nel cuore della Maremma toscana, l'Hotel è stato ricavato da un'antica costruzione in travertino circondata da un parco secolare. Le 128 camere sono state realizzate secondo "la filosofia dell’habitat" che si basa sulla continua ricerca dell'armonia con l'ambiente in un'atmosfera di totale benessere. Nella Spa più premiata d'Europa il benessere è un concetto in continua evoluzione, una vera e propria cultura in grado di rispondere alle nuove esigenze degli ospiti. Le Terme di Saturnia offrono una serie di trattamenti specialistici che sfruttano il prezioso patrimonio delle acque termali a 37°C, integrandolo con le più avanzate attrezzature e metodologie. All'interno del Resort, il ristorante AQUALUCE offre una cucina mediterranea, nella quale non mancano raffinati e fantasiosi accostamenti culinari, mentre il ristorante Gourmet ALL'ACQUACOTTA, 1 stella Michelin, serve la Grande Carte che rivisita la tradizione e la genuinità della cucina toscana e maremmana. Terme di Saturnia offre anche un esclusivo campo da Golf, un percorso da campionato 18 buche, 6.316 metri, concepito nel totale rispetto delle norme per la salvaguardia della natura locale e di recente insignito della Certificazione GEO.

Ecco le Guide 2016 di Radici e il nuovo progetto che aggrega il top della ristorazione pugliese nell’offerta di una cucina sostenibile e salutare


A Bitonto (Bari) martedì 9 dicembre Radici Wines, Radici Restaurants e Radici Pizzerias 2016: 109 i ristoranti, 91 le pizzerie e 72 i vini premiati recensiti

Parte la nuova stagione di Radici con la riconferma delle attività di grande successo del passato e interessanti inediti progetti. Ad arricchire la serata le prelibatezze culinarie presentate dai grandi chef  e pizzaioli pugliesi abbinate alle migliori eccellenze enologiche

Centonove i ristoranti, 91 le pizzerie e 72 i vini premiati recensiti.
Sono questi i numeri protagonisti nelle tre guide 2016 di Radici, gli strumenti ideali per orientarsi tra i tanti ed eccellenti ristoranti e pizzerie della Puglia insieme alle sue eccellenze enologiche: Radici Wines, Radici Restaurants e Radici Pizzerias.

Le guide saranno presentate mercoledì 9 dicembre alle ore 18.00 a Bitonto (Bari) presso il Convivium Sancti Nicolai in Piazza Cattedrale.

Radici Wines, giunta alla sua VII edizione, offre il panorama dettagliato dell'affermata realtà del vino da vitigno autoctono del sud Italia attraverso foto e brevi racconti dei 72 vini vincitori di Radici del Sud 2015, il Salone del Vino Meridionale che negli anni ha saputo conquistare ammirazione e popolarità nel nostro paese e all'estero. Mentre la XIV edizione di Radici Restaurants (con 109 ristoranti recensiti di Puglia e dintorni) e la VI di Radici Pizzerias (con 91 pizzerie di Puglia recensite) racchiudono le nuove realtà della ristorazione pugliese. 

A fine presentazione saranno illustrate le novità della undicesima edizione del Salone del Vino che si terrà a Bari a giugno 2016.
Radici darà avvio al progetto che coinvolgerà le affermate realtà della ristorazione pugliese nell'offerta di una cucina sostenibile per offrire un servizio utile a chi ha la necessità di seguire una particolare dieta che tenga conto di intolleranze senza rinunciare ai piaceri della tavola. 

In collaborazione con medici nutrizionisti, gli chef che rendono onore alla gastronomia locale, appronteranno menù presto disponibili sulla tavola dei loro ristoranti capaci di andare incontro a chi pone alla base del proprio benessere un determinato regime alimentare e a chi ha bisogno di tenere d'occhio la portata calorica della propria dieta.

Il progetto sarà presentato in occasione dell'uscita delle nuove edizioni delle Guide di Radici dove, oltre ai curatori e ai recensori delle tre guide, interverranno Antonio Moschetta ricercatoreesperto di patologie metaboliche e infiammatorie, direttore scientifico dell'istituto oncologico di Bari e Pippo Amoruso, dietologo specialista in scienze dell'alimentazione.

L'evento proseguirà dalle 20,30 nei locali interni e nel dehors dell'attiguo ristorante il Patriarca di Bitonto dove saranno servite le speciali pizze del pizzaiolo Alessandro Pastoressa e il panino della Città degli Ulivi proposto dallo chef Emanuele Natalizio. Oltre a loro in cucina, anche Rocco Violante del ristorante 900 di Bitetto, Cosimo Russo del ristorante Aqua di Porto Cesareo, Nicola Russo del ristorante Al primo Piano di Foggia e Stefano D'Onghia del ristorante Botteghe Antiche di Putignano. Gli chef offriranno alcuni piatti ispirati alle tradizioni ittiche e contadine tenendo conto del rapporto cibo-salute senza penalizzare il piacere e il gusto.

Nel frattempo sarà possibile degustare presso i banchi d'assaggio circa 74 vini vincitori dello scorso Radici del Sud, che godranno nella relativa guida Radici Wines 2016 di uno spazio di approfondimento

Numerose le altre attività in programma, in Puglia e non solo, dedicate ai vini - già in programma approfondimenti sul Nero di Troia, Negroamaro, Primitivo e altri vitigni del Sud – e alla gastronomia, pianificate in un lungo calendario che terminerà con l'undicesima edizione di Radici del Sud (dal 7 al 13 giugno 2016). 

Info & prenotazioni: radicidelsud@gmail.com


--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 27 novembre 2015

Dai Caraibi a Zanzibar, c'è voglia di tornare a viaggiare

DOPO PARIGI, C'É VOGLIA DI TORNARE A VIAGGIARE:
DAI CARAIBI A ZANZIBAR, MA ANCHE L'ITALIA.


A metterlo in evidenza è SpeedVacanze.it, secondo cui i viaggi Natale e Capodanno sono addirittura in crescita con un +18% rispetto all'anno precedente.


Nonostante il clima preoccupante, gli italiani non rinunciano ai viaggi di Natale e Capodanno e il viaggio diventa anzi un modo per recuperare la tranquillità. A metterlo in evidenza è SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l'esclusiva formula dei viaggi e delle crociere di gruppo per single, secondo cui i viaggi di Natale e Capodanno sono addirittura in crescita con un +18% rispetto al 2014. «Per molti, dopo Parigi, il viaggio diventa un'occasione per recuperare la serenità» commenta Giuseppe Gambardella, ideatore del portale SpeedVacanze.it. E così la maggiorparte dei vacanzieri predilige mete come i Caraibi e le isole come Zanzibar, che offrono più sicurezza e tranquillità. Ed è così che, secondo i dati raccolti da SpeedVacanze.it, il 64% degli italiani si concederà una vacanza di almeno 5 giorni già a partire dall'inizio di dicembre e in cima alla lista delle destinazioni vi sono proprio le mete esotiche, ma anche l'Italia dove, scegliendo mete in campagna o sulla neve, gli italiani si sentono più tranquilli.

martedì 24 novembre 2015

San Valentino sulla Via dell'Amore a La Francesca Resort di Bonassola (SP)

Un weekend che anticipa la primavera a La Francesca Resort
di Bonassola (SP). Nel romanticismo delle prime fioriture

Voglia di celebrare il sentimento più dolce insieme alla natura che si risveglia a La Francesca Resort di Bonassola (SP): qui il San Valentino è davvero speciale. L'idea è quella di godersi uno splendido anticipo di primavera, nell'intimità di una casetta tutta per voi affacciata sul mare delle Cinque Terre.  

Da venerdì 12 a domenica 14 febbraio 2016 il villaggio, incastonato su una porzione di terreno privato tra Bonassola e Levanto, propone di trascorrere due notti all'insegna del relax in un appartamento dotato di ogni comfort con camera da letto, ingresso con zona pranzo e angolo cottura e splendida terrazza vista mare, al prezzo speciale di 140 euro per due persone. 

Un regalo indimenticabile per la vostra dolce metà, che include anche una Cinque Terre Card in omaggio: un biglietto per il treno che costeggiando il mare accompagna a visitare le meravigliose Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore. Non a caso proprio qui si trova la Via dell'Amore, strada pedonale a picco sul mare che, con un percorso di poco più di un chilometro, congiunge i borghi di Riomaggiore e Manarola. 

A causa di una frana l'intero percorso è stato chiuso per circa tre anni ma è stato di recente riaperto per un tratto, ed è tornato ad essere meta per quanti cercano un luogo incantevole per dichiarare il proprio amore. Patrimonio mondiale dell'umanità Unesco, le Cinque Terre accolgono gli innamorati per donare ricordi incancellabili di bellezza, pace e armonia con la natura.

Per informazioni:
La Francesca Resort
Bonassola (La Spezia)
Tel. 0187.813911
Ufficio Centrale: via San Marco 24 - 20121 Milano
Tel. 02.6575639  Fax 02.6599301
www.villaggilafrancesca.it


Il turismo del futuro? Vince chi scommette sulla felicità // Ne parlano Carlo Petrini e Marcello Masi a 8/o "Buy Tourism On Line" (Bto), il 2 e 3 dicembre a Firenze (Fortezza da Basso)

L'8a edizione di BTO - Buy Tourism Online è in programma a Firenze il 2 e 3 dicembre 
"IL TURISMO DEL FUTURO? VINCE CHI SCOMMETTE SULLA FELICITA'"
A BTO 2015 NE PARLANO CARLO PETRINI E MARCELLO MASI
Tra le novità dell'edizione 2015 di BTO – Buy Tourism Online: la collaborazione con "Signori del Vino", trasmissione condotta da Marcello Masi, direttore TG2, dedicata al mondo enologico italiano 

Nel turismo del futuro, che spazio ci sarà per la felicità? Cosa rende una destinazione più felice di altre? E i cittadini di un luogo che ruolo hanno? Questi alcuni dei temi al centro dei due incontri in programma giovedì 3 dicembre a Buy Tourism Online (Bto), la manifestazione di riferimento sul rapporto tra turismo e innovazione, di scena alla Fortezza da Basso di Firenze il 2 e 3 dicembre. I protagonisti saranno il direttore del Tg2, Marcello Masi e il fondatore di Slow FoodCarlo Petrini, inserito da The Guardian nella top 50 delle persone che potrebbero salvare il pianeta. Si tratta di eventi nati da una più ampia collaborazione tra gli ideatori del programma scientifico di BTO 2015 e la trasmissione televisiva "Signori del Vino", format di Rai2 dedicato al mondo enologico italiano, co-ideato da Rocco Tolfa, vice direttore del TG2, e proprio da Marcello Masi. 
La collaborazione con "Signori del Vino", una delle novità più attese dell'edizione 2015 di Bto, sarà l'occasione per approfondire argomenti da sempre presenti nel programma della manifestazione, ma in un'ottica nuova. Un contributo importante che si aprirà, nella giornata del 3 dicembre, con un dialogo a due voci tra Masi e Petrini, dal titolo "So Lonely" (Oracle Hospitality Hall, ore 10.10) e proseguirà poi con il panel "Felicità" (#1 Focus Hall, ore 11) le cui conclusioni saranno affidate a Roberta Milano, coordinatrice del palinsesto scientifico Italia di BTO 2015. "Il turismo del futuro? Parte dai cittadini residenti, dalla loro qualità della vita, dalla capacità di essere felici, dalla loro cura verso la terra che abitano. I turisti arriveranno di conseguenza". Partendo da questo pensiero di Petrini si articolerà la discussione in BTO. 
La parola passa ai protagonisti che il 3 dicembre saranno sul palco della Fortezza da Basso. 
"Viaggiare significa scoprire ogni volta mondi nuovi, condividere e comprendere le storie di chi si incontra, questo rende  gli uomini felici", ha affermato Marcello Masi in vista dell'appuntamento di Firenze.
"Viviamo in un'epoca frettolosa – ha sottolineato Carlo Petrini governata da ritmi di vita innaturali, in cui spesso manca il tempo per la persona, per la condivisione, per una chiacchierata magari davanti a un bicchiere di vino, elementi importanti per capire il mondo, per essere "turista" del mondo. Una soluzione alternativa è ancora possibile, però, basta riscoprire la felicità nascosta nei piccoli gesti, nelle storie delle persone che ogni giorno lavorano la terra, nel nostro Paese e in tutto il mondo. Dobbiamo cambiare il modo con cui camminiamo per il mondo, risvegliando la nostra curiosità, fermandoci ad ascoltare e volendo capire chi ha culture diverse dalle nostre, storie diverse delle nostre. Solo così potremo dire di aver visitato un altro Paese e averlo compreso, solo così potremo davvero raccontarlo".

Giovedì 3 dicembre
ore 10.10 - "So Lonely" con Marcello Masi intervista Carlo Petrini (Oracle Hospitality Hall)
ore 11 - "Felicità. Carlo Petrini & Marcello Masi" con Marcello Masi, Carlo Petrini e Roberta Milano (#1 Focus Hall).
Il dettaglio del programma di BTO 2015 è online: www.buytourismonline.com. 
Le iscrizioni per partecipare a BTO 2015 sono aperte: www.buytourismonline.com/come-partecipare 
BTO Buy Tourism Online è un marchio di proprietà Toscana Promozione / Regione Toscana e Camera di Commercio di Firenze. BTO 2015 è affidata a Fondazione Sistema Toscana e PromoFirenze - Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze. www.intoscana.it, il Portale ufficiale della Toscana, è media partner. L'assemblamento del programma scientifico e l'engagement di BTO 2015 sono responsabilità di BTO Educational.

Gabin, il ristorante che non c’era sbarca a Padova

Nel cuore della città un nuovo punto di riferimento per i cultori del quality food d'autore. Sulla carta piatti veloci dagli abbinamenti originali e di grande qualità firmati da Andrea Gabin, chef di lunga esperienza in ristoranti stellati e premiato dal Gambero Rosso fra i venti campioni nazionali del cibo on the road


Udine, 24 novembre 2015 – Chi cerca a Padova un incontro con il gusto d'autore è accontentato: in Piazza degli Eremitani, nel cuore della città, è arrivato Gabin, prestigiosa insegna di raffinati ristoranti gourmet nata in Friuli e ora sbarcata anche in Veneto con i sui piatti creativi e di alta qualità.
Il nuovo spazio "che prima non c'era" porta la firma di Andrea Gabin e Umberto Marangoni: il primo chef curioso e artista degli abbinamenti, con alle spalle un'importante esperienza nelle cucine di ristoranti stellati, il secondo imprenditore attento e appassionato di enogastronomia di alto livello. Insieme prima per amicizia e poi per vocazione imprenditoriale, Andrea e Umberto hanno fatto della loro idea di una cucina veloce ma molto raffinata la loro arma vincente.
Come i suoi due "fratelli" friulani di Udine diventati il punto di riferimento preferito per i cultori del quality food in città, il nuovo Gabin patavino offre un menù originalissimo composto da specialità a base di pasta lievitata rigorosamente biologica  come i famosi "cornicioni", le "alte", le "farcite" e vari piatti a base di carne, pesce o vegetariani, ma anche sandwich, burger e dolci. 
"Proponiamo una cucina genuina fatta con ingredienti di qualità che selezioniamo direttamente noi dai migliori produttori italiani – sottolinea  Andrea Gabin – . Combiniamo tradizione e innovazione, gusto e intraprendenza creativa dando vita a piatti dagli abbinamenti inconsueti ma semplici, che riescono a soddisfare anche i palati più esigenti".  Una ricetta vincente che ha portato proprio in questi giorni il Gambero Rosso a consacrare Gabin fra i 20 campioni nazionali del cibo on the road.
Il nuovo spazio Gabin è in Piazza Eremitani 4 a Padova e può servire 80 coperti. Un luogo moderno dove poter festeggiare, stuzzicare, prendere l'aperitivo e divertirsi con gusto.



--
www.CorrieredelWeb.it

TERRORISMO: COLDIRETTI, CALO 40% RISTORANTI, TENGONO AGRITURISMI

Il calo delle presenze che si è verificato nel 40 per cento dei ristoranti nel città di grandi e medie dimensioni non ha colpito gli agriturismi delle campagne italiane dove la situazione è stabile e anzi ci sono buone prospettive per le prossime feste.

E' quanto afferma la Coldiretti nel commentare il sondaggio effettuato dal centro studi di Fipe-Confcommercio. Sembra localizzata nelle città - sottolinea la Coldiretti - l'escalation della minore affluenza di clienti segnalata nell'ultimo week da 40 per cento dei ristoratori, il 15 per cento in piu' rispetto a quelli interpellati la settimana successiva la strage di Parigi.

A cambiare - continua la Coldiretti - sono anche le mete dei viaggi con un taglio netto di quelli all'estero per vacanza e la scelta di privilegiare destinazioni nazionali ma lontane dalle grandi città, in montagna, in campagna o nei piccoli centri. La paura - sostiene la Coldiretti - rischia di condizionare i comportamenti dei cittadini modificandone gli stili di vita, dalle vacanze agli svaghi fino agli acquisti. Una limitazione della libertà individuale che oltre che sul piano sociale rischia - conclude la Coldiretti - di pesare sul piano economico con effetti negativi sulla ripresa in corso.


lunedì 23 novembre 2015

Il trattamento benessere GSUND, ispirato ad ingredienti alpini nei Belvita Hotels di Alto Adige


Un corpo nuovo con l'energia della montagna
I Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol propongono in esclusiva il trattamento benessere GSUND, ispirato ad ingredienti alpini

Aria frizzante, cielo limpido, torrenti e boschi allo stato naturale, frutta e prodotti genuini: l'Alto Adige si associa immediatamente all'idea di vita sana, forma fisica e salute. E proprio ispirandosi a elementi squisitamente alpini i Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol propongono l'esclusivoGSUND Belvita Treatment.

Sviluppato proprio da Belvita, è uno speciale trattamento benessere che utilizza prodotti altoatesini puri, a partire dall'acqua, proveniente dalle sorgenti di montagna, per arrivare alle erbe medicinali locali e alle loro essenze, agli oli e ai principi attivi. Ecco allora uno straordinario elisir composto da iperico, enotera, rosa alpina, arnica, pino cembro, erbe medicinali le cui proprietà sono note da tempo grazie agli antichi studi di fitoterapia, che vengono utilizzate in dosi combinate per esaltarne l'effetto benefico.

Il percorso total body GSUND Belvita Treatment è stato creato in collaborazione con la società altoatesina Piroche Cosmétiques e consiste in una combinazione di diverse tecniche di massaggio con un impacco per tutto il corpo. Ma di cosa si tratta e quali sono i suoi effetti? Il benessere si percepisce in modo immediato. Si inizia con un piacevole e stimolante pediluvio, che alleggerisce ogni tensione da una delle parti su cui maggiormente "pesa" il nostro corpo. Il rilassante trattamento GSUND Belvita Treatment dedica infatti particolare attenzione a piedi e gambe.

Questo per la grande importanza che i piedi hanno per il generale stato di salute del nostro corpo e perché gli ospiti che scelgono i Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol sono in gran parte persone che trascorrono le proprie vacanze praticando diversi sport come sci, escursioni, arrampicate, gite in bici, golf o altre attività che sollecitano notevolmente gli arti inferiori.

Il pediluvio si effettua con un bagno aromatico di pino cembro, pino mugo, salvia e timo, e si prosegue poi con un massaggio stimolante per le mani e le braccia, con crema fluida con rosa alpina, olio di arnica e enotera. Tornando ai piedi ecco un delicato peeling vitalizzante per le estremità, effettuato con oli eterei della rosa alpina, pino cembro, malva e calendula, cui segue un bellissimo massaggio tonificante per tutto il corpo con olio alla rosa alpina e olio di iperico, enotera e pino cembro.

Ci si concentra poi sul viso e sul decolleté con un massaggio con lozione alla rosa alpina, olio di iperico e enotera, per terminare con una maschera per tutto il corpo straordinariamente idratante con olio di iperico, enotera e pino cembro. Il percorso dura circa un'ora ed è proposto in tutte le spa degli hotel appartenenti ai Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol al costo di 78 euro, con in regalo i comodissimi calzini GSUND personalizzati.

Prezzi e stagionalità per il soggiorno nei diversi alberghi sul sito Belvita.

Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol
Tel. 0473.499499
www.belvita.it  


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI