Cerca nel blog

sabato 31 ottobre 2015

L’eleganza del caffè. A Villa Cora il brunch secondo le tendenze internazionali

L'evento si svolgerà domenica 1 novembre, ore 12 - 15, presso Villa Cora (viale Machiavelli 18, Firenze)
L'eleganza del caffè. Domani nella residenza storica "Villa Cora" a Firenze il brunch secondo le tendenze internazionali. 

A dirigerlo sarà Francesco Sanapo (1 novembre, ore 12-15)
A dirigerlo sarà Francesco Sanapo che servirà infusi speciali di caffè, in collaborazione con Ditta Artigianale

Un brunch secondo le ultime tendenze di consumo, con il campione di caffetteria Francesco Sanapo in un luogo esclusivo quale Villa Cora a Firenze, posto di storia e prestigio, situato all'interno di un parco secolare che domina il Giardino di Boboli (viale Machiavelli 18, Firenze). 

E' la proposta, dal titolo "L'eleganza del caffè", che si terrà domenica 1 novembre, dalle ore 12 alle ore 15, nella villa costruita a fine Ottocento dall'architetto Pietro Comparini su commissione del barone Oppenheim, in cui hanno soggiorno personalità quali la principessa Eugenia, moglie di Napoleone III, e il pianista francese Claude Debussy (www.villacora.it).

Per l'evento saranno serviti i caffè specialty (speciali) di Ditta Artigianale, coffee bar e torrefazione diretta da Sanapo, che sono stati scelti da piccoli produttori nei paesi di origine, tostati e serviti freschi. 

Saranno preparati secondo metodi innovativi (syphon, v60, aeropress) consentendo di assaggiare veri infusi di caffè, per una filosofia di vita "slow", come è d'uso nelle capitali mondiali.

Per il brunch di domenica, saranno in degustazione le qualità Guatemala - Finca la Bolsa, proveniente dal territorio del Huehuetenango, un caffè naturale le cui ciliegie vengono raccolte manualmente, riposte in ceste di vimini legate ai fianchi. Dopo la spolpatura, i grani seccano al sole per almeno tre giorni, continuamente rivoltati con un rastrello. Il caffè è presidio Slow Food. 

Sempre in degustazione ci saranno Honduras - Finca Nuevo Amanecer, coltivato nell'area di Lempira, caffè che ha avuto grandi riconoscimenti partecipando alla "Cup of excellente" e vincendo il premio come miglior caffè dell'occidente honduregno. Caffè di grande eleganza, ha un mix di note fruttate e un grande finale di cioccolato, ed è prodotto da Arturo Pinto. 

Terzo caffè sarà l'Ethiopia - Kochere, della regione di YirgaCheffee, anche questo un caffè completamente naturale, coltivato a oltre 1900 - 2200 metri di altezza, caratterizzato da sentori di fragola e mirtillo. 

Ditta Artigianale nasce come micro-torrefazione e caffetteria (via dei Neri 32 r Firenze), dedicata al caffè di qualità. I caffè sono anche venduti su internet. Per informazioni www.dittaartigianale.it).

venerdì 30 ottobre 2015

Gran finale della FESTA DELLA CASTAGNA DOP DI VALLERANO (31 ottobre-1 novembre)



Sabato 31 ottobre - Domenica 1 novembre 2015
A Vallerano (VT) ultimo fine settimana dedicato a caldarroste e pizzica

Si appresta a concludersi la quattordicesima edizione della festa della castagna Dop di Vallerano con un programma, sabato 31 ottobre e domenica primo novembre – ancora più ricco di eventi e degustazioni, oltre che balli legati alla pizzica, dato lo storico gemellaggio del borgo con il Salento. 

Particolarmente cospicua e fortunata la produzione di quest'anno che ha soddisfatto organizzatori e consumatori con una offerta frastagliata nei molteplici stand e nelle 

Tra gli appuntamenti particolari in programma per il gran finale della sagra una visita speciale (e gratuita) all'eremo benedettino "Le grotte del Salvatore", dove sono conservate pitture rupestri dell'anno 1000 (uniche in Italia ed aperte in esclusiva per l'occasione), una passeggiata guidata nei castagneti per scoprire la raccolta e produzione del frutto e il classico pranzo nelle taverne delle associazioni coinvolte. 

Il breve tour, in collaborazione con il CAI, parte alle ore 9 di domenica primo novembre dallo stand dell'Associazione Amici della Castagna, nella piazza principale del Paese.

L'appuntamento con la festa del prodotto più tipico di questa zona della Tuscia è al prossimo anno e comunque, nei prossimi giorni, in tutte le locande del Paese.
Per l'ultimo week-end questo invece il calendario delle iniziative:

Sabato 31 ottobre
Ore   9:30      - Mercatino dell'antiquariato e dell'artigianato.
Ore 10:00      - Mostra di Pittura e Creazione Artigianale prodotti in ceramica ed esposizione Presepi ed oggetti dipinti a mano.
Ore 10:00      - Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellate.
Ore 10:00      - Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine, ad un antico forno e allo stabilimento di lavorazione delle castagne con partenza, in  Piazza della Repubblica, presso lo stand  dell'Associazione Amici della Castagna.
Ore 13:00      - Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
Ore 15:00      -  Laboratorio intreccio dei canestri in vimini. Per grandi e piccoli su prenotazione ai numeri 3386328225 o   3911773990
Ore 15:30      - Si balla: esibizione ed intrattenimento, in Piazza della Repubblica, del Gruppo di Musica Popolare I Trillanti.                     
Ore 16:00      - Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 20:00     - Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
                   
               
Domenica 1 novembre
Ore   9:30      - Mercatino dell'antiquariato e dell'artigianato.
Ore 10:00     - Mostra delle Mostre-Esposizioni: "le Creazioni di Lara"; "I Prodotti inCeramica Artistica di Primula";"L'Incantesimodell'Arte….di Tonia Petti, oggetti dipinti a mano e Presepi artistici
Ore 10:00      - Apertura stand vendita prodotti tipici locali e assaggi marmellata.
Ore 10:00      - Visite guidate gratuite al Centro Storico, alle caratteristiche cantine, ad un antico forno e allo stabilimento di lavorazione delle castagne con partenza in Piazza della Repubblica, presso lo stand  dell'Associazione Amici della Castagna.
Ore 10:30      - I falchi di Rocca Romana. Falchi e falconieri in mostra.
Ore 13:00      - Pranzo nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.
Ore 14:30      - Centro volo rapaci. Dimostrazione di volo con le Poiane del deserto.
Ore 15:30       - Si balla: esibizione ed intrattenimento, in Piazza della Repubblica, dei
                      Tarantanobes gruppo cilentano Musica Popolare del sud Italia..                    
Ore 16:00      - Caldarroste per tutti, in Piazza.
Ore 20:00      - Cena nelle caratteristiche cantine con degustazione di piatti tipici locali.

Domenica, dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18, sarà inoltre possibile visitare il Santuario di Maria SS.ma del Ruscello, dei Donatori di sangue.

Presso l'area caldarroste si potranno avere tutte le informazioni necessarie per vivere al meglio la festa e sarà ditribuita gratuitamente la pubblicazione della festa che, oltre alla storia di Vallerano e dalla sua sagra, comprende anche un amplio ricettario ad hoc.


Sito ufficiale:
www.castagnavallerano.it
Pagina FB:
https://www.facebook.com/Festa-Della-Castagna-Vallerano-1650300398572455/
Infoline: +39 334 3060091 - gio_nar@libero.it


--
www.CorrieredelWeb.it

Portala in viaggio e chiedile di sposarti.

Le donne lo aspettano da tutta una vita, fantasticando su luoghi e particolari. Gli uomini, specie quando una relazione amorosa, si fa seria devono farci i conti. Di cosa stiamo parlando? Della preposta di matrimonio ovviamente! Se pensate che la vostra lei meriti il meglio per il “Vuoi sposarmi?”, non badate a spese ed organizzate un viaggio per chiederglielo. Vediamo quindi quali sono le mete più gettonate e romantiche per la proposta di nozze.

Sia per gli italiani che per gli stranieri Venezia è sempre un’ottima opportunità per un breve viaggio, magari di un week end da colorare con questa sorpresa speciale ed unica. A Venezia tutto ricorda l’amore, sia quello reale sia quello raccontato attraverso le pagine di romanzi diventati memorabili. I luoghi dove inginocchiarvi e chiederglielo sono tantissimi, dalla centralissima piazza San Marco ad un’intima gondola prenotata apposta per voi.

Non sono pochi i futuri mariti che decidono per Parigi. “Troppo facile” direte voi ed invece no! Se volete aggiungere incanto all’incanto, prenotate presso il prestigioso ristorante collocato proprio di fronte alla Tour Eiffel e nel momento della sera in cui l’imponente monumento si illumina completamente, fate la vostra proposta. Siete una coppia giocosa? Chiedile di sposarti ad Eurodisney.

Oppure scegliete di tornare nel luogo dove vi siete incontrati la prima volta o nella meta del vostro primo viaggio insieme. Verrete investiti da una ondata di ricordi splendidi ed indimenticabili, resi ancora più intensi dalla vista di un anello di fidanzamento.


L’idea in più? Esistono numerosi fotografi di matrimoni che offrono il servizio proposal. Di cosa si tratta. Il fotografo debitamente nascosto come fosse un paparazzo, si occuperà con il suo obiettivo di immortalare ogni istante e tutta la sorpresa della proposta. Queste foto potranno trasformarsi al momento delle nozze in un splendido regalo di nozze per la vostra lei. 

giovedì 29 ottobre 2015

Mercatini di Natale in lingua italiana con gli hotel dell’Associazione Austria per l’Italia


adventmarkt-in-bad-hofgastein - CopiaIn Austria per i mercatini di Natale: qui si respira l’atmosfera natalizia autentica. I piccoli mercatini dei paesi, i grandi mercatini delle città, le strade addobbate a festa e gli hotel che preparano pacchetti speciali pensati per vivere la magia del Natale.  

Alcuni hotel dell’Associazione Austria per l’Italia, dove si parla italiano non solo alla reception, ma anche alla spa e al ristorante, attendono gli ospiti italiani per raccontare la tradizione dei mercatini natalizi austriaci.
Ecco alcune proposte corredate del pacchetto.

Carinzia - Bad Kleinkirchheim e Villach
Splendido e raccolto è l’Avvento a Bad Kleinkirchheim, in Carinzia. Pittoresco come un presepe, intimo come i piccoli paesi austriaci, dove si ritorna indietro nel tempo. Il mercatino ha tante bancherelle con prodotti natalizi artigianali, l’immancabile vin brulé, punch, castagne e zucchero filato. Per ritrovare l’atmosfera di quando si era bambini. Per i bambini c’è un piccolo zoo con tanti animaletti da accarezzare e coccolare e il 6 dicembre arriva “Nicolo”, come lo chiamano in Carinzia, a portare i doni. 

E’ anche l’occasione per assaggiare liquori, delizie tradizionali e vedere dal vivo gli artigiani al lavoro. Un hotel del gruppo Austria per l’Italia dove soggiornare è il Trattlerhof, sulle belle montagne Nockberge, che dal 5 al 20 dicembre 2015 ha in serbo un’offerta imperdibile:
•7 notti con mezza pensione di "Genuss"<
•6 giorni ski pass o entrata gratuita alle terme Römerbad  di  Bad Kleinkirchheim fino alle ore 21:00 (escluso il periodo dal 05. – 08.12.)
•Accesso al centro benessere dell’hotel
•Visita al mercato di Natale
da Euro 599.- a persona


Sempre in Carinzia, ci spostiamo però nella città di Villach, il cui mercatino prevede oltre 50 stand di casette di legno e 90 eventi (anche per bambini) per non annoiarsi. L’hotel Mosser Villach ha previsto un’offerta speciale per i clienti dell'Austria per l'Italia, a un prezzo supercompetitivo:
•2 notti con prima colazione a buffet
• vin brulè o mosto caldo presso uno degli stand dell’Avvento
• ingresso alla pista di pattinaggio comprensivo di pattini a noleggio
•regalo da portare a casa
(Supplemento mezza pensione € 15 per persona/giorno)
da Euro 119.- a persona


Salisburghese – lago Wolfgangsee -  Bad Gastein

Mercatino a StL’Avvento sul lago Wolfgangsee si carica di magia grazie alle luci e all’atmosfera che questo lago sa creare. Intanto la lanterna gigante, in mezzo al lago, che alla sera si illumina vale una poesia. I paesi di St. Wolfgang, St. Gilgen und Strobl che si affacciano su questo specchio d’acqua (raggiungibili romanticamente in battello) ospitano splendidi mercatini lungo le piazze e le vie. 

Un tripudio di luci, suoni, allegria, profumi che invitano a soffermarsi in questi piccoli borghi e immergersi nella loro magia. I mercatini di Natale si affacciano sul lago e sono tra i più belli e caratteristici dell’Austria. Qui si può trovare solo prodotti di artigianato locale.
Già a partire da fine novembre tutte le località del Salzkammergut sono già decorate per la stagione natalizia. Tutto brilla e luccica; le castagne calde, il pan di zenzero e le mele al forno proposte dalle piccole bancarelle tentano i passanti con i loro profumi irresistibili.
E magico e irresistibile è anche l’hotel –im Weissen Rössl, in centro a St Wolfgang, la cui piscina (riscaldata!) è immersa nelle acque del lago. 

Il pacchetto dedicato ai mercatini è evocativo: “Maroni, punsch e mele cotte” e comprende i giorni tra il 20 novembre e il 19 dicembre 2015.

weisses roessl
Pacchetto per
• 2 notti con colazione e cena di 4 portate
•Omaggio di benvenuto all’arrivo in camera
•Buffet con specialità austriache e intrattenimento
•Musica al sabato
•Biglietto di due giorni per il traghetto che collega i villaggi dell’Avvento St. Gilgen/Strobl
•Massaggio rilassante nella SPA (25 Min.)
•Relax quotidiano nella SPA sul lago (con piscina galleggiante sul lago, idromassaggio, sauna,      
  bagno turco, sala relax panoramica e vista mozzafiato sul lago).
Pacchetto valido solo da venerdì a domenica. 
da Euro 410.- a persona.

Sempre vicino al lago, anche l‘hotel Bergrose di Strobl – a conduzione famigliare -  ha preparato un pacchetto speciale, valido dal 19 al 27 dicembre:
•5 pernottamenti con mezza pensione
•Uso dell’area spa con piscina coperta, sauna, bagno a vapore, vasca idromassaggio
•biscotti natalizi fatti in casa in camera al vs. arrivo
•1 bagno nella vasca “massagio whirl Therme nella privat SPA Rosarium
•spumante la domenica mattina
•la sera di Natale 24.12
•benedizione con l’incenso della casa e un brindisi con una grappa
•Menu festivo a più portate con una piccola festa natalizia
•un regalo per ogni ospite sotto l’albero di natale
da Euro 475.- a persona

Sempre nell’incantevole regione del Salisburghese, tra paesaggi da cartolina, l‘hotel Europäischer Hof della cittadina termale di Bad Gastein festeggia il periodo natalizio con un pacchetto che comprende la visita ai mercatini della città di Salisburgo. Il pacchetto è valido dal 28 novembre al  19 dicembre 2015 e comprende:
•2 pernottamenti con mezza pensione Gourmet
•Viaggio al Mercatino di Natale di Salisburgo
•Punch all’arancia e pan di spezie natalizio da gustare davanti al camino dopo la fiaccolata
da Euro 261.- a persona

Last but not least: Salisburgo
gmachl_spa_03Sempre dell’Associazione Austria per l’Italia, orgoglioso di presentare un team che parla italiano, l‘Hotel Gmachl è a cinque minuti da Salisburgo ( il comune è Elixhausen bei Salzburg) ed è collegato alla città da un comodo autobus. La fermata è proprio davanti all’hotel. Il plus di questo hotel paradisiaco? Intanto l’atmosfera che si respira dappertutto, romanica, intima, elegante. 

L’hotel, che esiste dal 1334 ed è la più antica impresa a conduzione familiare in Austria, ha come vocazione quella di armonizzare la grande tradizione con il profondo spirito innovativo. L’hotel, incastonato come un gioiello nel cuore verde di Elixhausen, offre ai suoi ospiti un centro benessere di prima qualità in mezzo ad un paesaggio naturale di rara bellezza. La piscina è posta sul tetto dell’hotel ed è circondata da pareti di vetro: offre una vista incredibile e un’atmosfera incantata. L’acqua tiepida invita al riposo e i lettini offrono relax con vista. Nella stessa area si può usufruire di sauna, bagno turco, docce emozionali, in un ambiente di design da poco rinnovato.

Il pacchetto è valido dal 27 novembre al  20 dicembre 2015
•2 notti in mezza pensione (la cucina è pluripremiata)
•una sorpresa prenatalizia in camera
•una visita dell’”Avvento di Salisburgo” nella Chiesa di Sant’Andrea, sabato alle ore 18.30.
  Prima che la nostra navetta vi porti all’”Avvento di Salisburgo”, potrete scaldarvi con una merenda  
  natalizia con vin brulé o un punch bollente e delle castagne nel giardino del Romantik Hotel 
  GMACHL, innevato, decorato e illuminato per Natale.
•Programma speciale per Sabato, 19 di dicembre: una visita del concerto d’avvento nella Fortezza di  
  Salisburgo alle ore 19:30.
•un bagno al pino mugo – cura pregiata per la pelle e per l’armonia interiore
  (30 minuti di relax assoluto)
•un massaggio cuoio capelluto zona cervicale (25 minuti di relax assoluto)
da Euro 412.- a persona


Info: www.vacanzeinaustria.com

AUSTRIA PER L’ITALIA
VACANZE TUTTE IN ITALIANO MA OLTRE CONFINE
Scoprire l’Austria parlando italiano è possibile in uno degli 45 hotel del gruppo “Austria per l'Italia”, un’associazione fondata nel 1986. Tra le novità: è possibile prenotare direttamente dal sito a tariffe competitive. 

Negli hotel a 5, 4 e 3 stelle dislocati  in tutta l'Austria, gli ospiti vengono accolti al motto "dove l'ospitalità parla italiano”. Visitando il sito www.vacanzeinaustria.com c’è la possibilità di richiedere l'invio gratuito del catalogo o di iscriversi alla newsletter mensile; nel sito si trovano le presentazioni degli hotel con immagini, proposte di itinerari in città e in montagna e una sezione dedicata alle news e alle offerte speciali del momento. 

Un'altra sezione raccoglie moltissimi pacchetti per tutte le tematiche, sia estive che invernali: arte e cultura, soggiorni per famiglie, terme e cure, benessere e bellezza, vacanze attive, golf, equitazione, bici e mountain bike, sci e sport invernali, vacanze in moto, o all'insegna di caccia e pesca nella natura austriaca. Oltre al sito, anche il numero verde 800-977492 permette di ottenere informazioni dettagliate sugli hotel e la disponibilità, effettuare una prenotazione o richiedere l'invio gratuito per posta del catalogo annuale aggiornato, che presenta in dettaglio tutti gli alberghi de L'Austria per l'Italia Hotels, nonché gli enti turistici delle diverse regioni austriache, e i partner di cooperazione dell'associazione. 

L'ospite può verificare il prezzo e la disponibilità direttamente sul sito e inviare una richiesta non impegnativa direttamente agli hotels scelti oppure richiedere il soggiorno desiderato inviando un’e-mail a: booking@vacanzeinaustria.com  oppure chiamando il numero verde  800 977492.

INFORMAZIONI  E PRENOTAZIONI PER IL PUBBLICO:
non-stop Numero Verde
Dall’Italia: 800-977492
www.vacanzeinaustria.com
Informazioni: info@vacanzeinaustria.com 
oppure per le prenotazioni: booking@vacanzeinaustria.com

Nata l'app per la Reggia di Venaria. Con "LA VENARIA" la Reggia è a portata di smartphone

Ecco una notizia destinata a rivoluzionare la visita dei milioni di turisti della Reggia di Venaria, uno dei patrimoni Unesco più visitati d’Italia.Nasce l’app LA VENARIA, l’applicazione  gratuita per IOS, sviluppata per la Residenza Sabauda dalla torinese Smart Beacon e dedicata a tutti i turisti, destinata a rendere davvero unica la visita della Reggia.

In un mondo sempre più digital anche l’esperienza museale e la fruizione artistica si trasformano, sfruttando le potenzialità delle nuove tecnologie. Grazie alla tecnologia Ibeacon “La Venaria” permette ai visitatori in possesso di uno smartphone di seguire percorsi tematici, di visualizzare il punto in cui ci si trovano, di scaricare contenuti speciali, approfondimenti e perfino coupon sconto. 
“Chi scarica gratuitamente LA VENARIA - spiega Giovanni Quaranta, AD di Smart Beacon – può vivere un’esperienza di visita guidata interattiva, ricevere notifiche di prossimità, informazioni testuali, semplicemente entrando nel raggio d'azione di un beacon. Il prossimo sviluppo saranno contenuti audio/video e animazioni 3d. La App è già disponibile in Italiano, Inglese e Francese, per consentire l’interazione dei numerosi ospiti stranieri. L’abbiamo sviluppata in modo da prolungare l’esperienza anche a visita terminata, consentendo di portare con sé un po’ del museo, informazioni, contenuti speciali e il collegamento diretto ai social della Reggia”.

Per scaricare la App:  
https://itunes.apple.com/it/app/la-venaria/id977266394?mt=8

Austrian Airlines, da oggi i nuovi voli per Mauritius


E dopo Miami e Colombo, è oggi la volta di Mauritius, la terza delle destinazioni turistiche di lungo raggio lanciate a ottobre da Austrian Airlines. 

Durante tutto il periodo invernale i passeggeri potranno raggiungere questo paradiso del relax partendo comodamente da Roma, Milano Malpensa, Bologna e Venezia, tramite l'hub di Vienna.

Rotta

Numero volo
Frequenza
Orario (local time)
Vienna-Mauritius
OS 017
giovedì
17:15 - 06:55 del giorno seguente
Mauritius-Vienna
OS 018
venerdì
8:15 - 16:30

Mauritius si aggiunge alle Maldive come alternativa "al sole" offerta sempre dalla compagnia aerea nell'Oceano Indiano. 

A bordo dei Boeing 767, i clienti Austrian potranno rilassarsi guardando un film di propria scelta sul monitor touch-screen individuale e gustare i raffinati menù di DO & CO. E a disposizione, tanti altri servizi pensati per rispondere alle esigenze specifiche dei clienti.


Austrian Airlines offre un network globale di 130 destinazioni. In Europa centrale e orientale, il network si presenta particolarmente denso: con 37 destinazioni, Austrian Airlines è leader di mercato in tutta la regione. Grazie alla sua favorevole posizione geografica nel cuore dell'Europa, il Vienna International Airport, hub della compagnia, è la porta d'ingresso ideale tra Oriente e Occidente. 
Con l'orario invernale 2015-2016, Austrian Airlines offre 71 collegamenti settimanali dall'Italia in partenza dagli scali di Bologna, Milano Malpensa, Roma, e Venezia verso l'hub di Vienna. Il 69% dei passeggeri in partenza dagli scali italiani prosegue per altre destinazioni usufruendo della rete globale di collegamenti. Austrian Airlines fa parte del Gruppo Lufthansa, il più grande gruppo di compagnie aeree d'Europa, e un membro di Star Alliance, la prima alleanza globale di compagnie aeree internazionali.


--
www.CorrieredelWeb.it

Strutture turistiche in legno: è possibile?


Un maggiore sensibilità verso quelle che sono le problematiche legate ad un utilizzo più consapevole delle risorse ed al rispetto della natura sta investendo tutti gli aspetti del nostro vivere quotidiano: dalla spesa al lavoro, dagli spostamenti al tempo libero. Non c’è da stupirsi quindi che anche il turismo, sia a livello nazionale che internazionale, si stia orientando in questo senso. 

Sono sempre più le strutture turistiche infatti che hanno rivoluzionato la loro conduzione in base ad una filosofia più green fatta di una maggior consapevolezza rispetto a rifiuti, emissioni e fonti energetiche.

mercoledì 28 ottobre 2015

Shopping al duty free: quando fare acquisti è più conveniente

Siete in aeroporto in attesa del vostro volo e non sapete come ingannare il tempo? Beh, a meno che non vi troviate in un piccolo e sperduto paese, potreste approfittarne per fare shopping in uno dei tantissimi negozi dei duty free shops di cui gli aeroporti medi e grandi di tutto il mondo oggi sono provvisti. Ma cosa conviene acquistare e cosa meno? Scopriamolo insieme.

martedì 27 ottobre 2015

La meravigliosa casa degli Atellani e la vigna di Leonardo



Mi Guidi propone la visita guidata alla splendida dimora degli Atellani e alla vigna di Leonardo, appena rinata ed aperta al pubblico in occasione di Expo.

L’Expo sta volgendo al termine, ma molteplici sono state le iniziative e le novità intraprese in questa occasione di cui la città e tutti i suoi visitatori hanno potuto giovare e che rimarranno anche per il futuro. Tra queste va senza dubbio annoverata l’apertura al pubblico dello storico e prezioso vigneto, nel cuore di Milano, che un tempo è appartenuto a Leonardo da Vinci.

Riconoscenza coinvolta e commossa arriva anche dal sindaco Giuliano Pisapia: «Sono grato a chi coglie così bene il senso dell’accoglienza in vista di Expo ed apre la porta di casa sua per far scoprire ricchezze preziose della nostra Milano». Sono anche queste, le impensabili sorprese che ci riserva Expo: «La scelta di aprire al pubblico Casa degli Atellani dimostra ancora una volta come la chiave del successo sia la collaborazione generosa di tutti».

Un tesoro nascosto che inaspettatamente si rivela: il merito va alla Fondazione Portaluppi e agli eredi di Casa degli Atellani di corso Magenta, situata a due passi dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie dove il genio di Leonardo dipinse il Cenacolo. Molto è dovuto anche alla preziosa collaborazione di una task force di studiosi guidati da Attilio Scienza, massimo esperto di Dna della vite, dalla ricercatrice Serena Imazio e dall’enologo Luca Maroni.

Mi Guidi, un’affermata realtà culturale milanese (e non solo) di professionisti con comprovata esperienza nel settore, propone una visita guidata presso la dimora degli Atellani, il suo meraviglioso parco e la vigna di Leonardo, durante la quale verranno illustrate le traversie del sito attraverso i secoli, dal ‘400 ad oggi.

Nessun’altra moderna metropoli mondiale ha nel proprio centro tracce documentate di un vigneto risalente a quest’epoca lontana. Per giunta si tratta del vigneto caro, anzi carissimo, ad uno dei maggiori geni mai vissuti, che citò quel podere anche nel suo testamento.
La leggenda narra che Ludovico il Moro acquistò la splendida casa degli Atellani per i suoi noti incontri d'amore con Cecilia Gallerani (la celebre Dama con l‘Ermellino dipinta poi dallo stesso Leonardo da Vinci), raggiungendo la stessa attraverso il condotto sotterraneo che collegava il castello inizialmente a Santa Maria delle Grazie e poi agli Atellani.
Una volta che i francesi conquistarono il Ducato di Milano, Ludovico lasciò la casa a Giacometto della Tela (suo più fido scudiero) e la vigna a Leonardo da Vinci il quale, partito alla volta della Francia, lasciò nel suo testamento la vigna stessa per metà al suo servitore e per l'altra al suo prediletto discepolo nonché suo amante, il giovane Salaì.

La vigna misurava in tutto 8.320 metri quadri. Secondo alcuni il Maestro pensava di costruirvi vicino la sua dimora; secondo altri proprio lì lavorò al modello di statua equestre di Francesco Sforza, distrutta poi dagli arcieri guasconi francesi che invasero la città.
La vigna giunse integra fino agli anni 20 del ‘900, come mostrano le foto scattate dall’architetto Luca Beltrami prima dell’ultimo restauro ad opera del grande Piero Portaluppi, nel ‘22. Fu annientata durante la seconda guerra mondiale e da allora non ne restava più alcuna traccia. In occasione di Expo, il sito è stato recuperato e portato nuovamente alla luce.

Pacchetti vacanze: i deputati UE aggiornano i diritti dei consumatori all’era digitale

Chi comprerà un pacchetto turistico online con la formula “tutto compreso” o tramite pagine web collegate, che includono almeno un volo e un hotel o un auto-noleggio, godrà della stessa protezione d chi acquista un pacchetto turistico presso le agenzie di viaggio. I deputati hanno inoltre ottenuto che ai viaggiatori siano fornite più opzioni per annullare un contratto e su chi sia il responsabile ultimo in caso di problemi.

Per la relatrice Birgit Collin-Langen (PPE, DE), “i cambiamenti nel mercato dei viaggi e la crescente tendenza a prenotare viaggi online, rendono urgentemente necessario modernizzare e adattare la vecchia direttiva, risalente al 1990. Grazie alla revisione di questa normativa, i diritti dei viaggiatori in Europa, in generale, si rafforzano. Nel campo di applicazione, sono ora presi in considerazione i nuovi metodi di prenotazione e i viaggiatori sono informati in maniera esaustiva dei propri diritti. Siamo riusciti, inoltre, a prendere in considerazione gli interessi economici dell’industria: operatori, agenzie di viaggio e strutture alberghiere”.

Ampliare la protezione a più viaggiatori

Le nuove regole dei pacchetti turistici riguarderanno due tipi di contratto: le offerte a pacchetto, organizzato in anticipo dall'operatore turistico o personalizzato dal viaggiatore, e il sistema di prenotazione di viaggi online, denominato “servizi turistici collegati”, che permette ai consumatori di essere guidati alla prenotazione di servizi supplementari, per esempio mediante un link disponibile dopo la prenotazione di un volo.

Grazie al Parlamento, tutte queste offerte "cliccabili”, nelle quali il nome del passeggero, i dettagli di pagamento e l’indirizzo e-mail sono trasferiti tra un fornitore e l'altro e il secondo contratto è concluso entro 24 ore dalla prima prenotazione, saranno considerate come pacchetto.

Diritto di annullare e al rimborso

Il testo approvato stabilisce che prima che i viaggiatori siano vincolati da un contratto, gli organizzatori o i rivenditori devono specificare chiaramente agli acquirenti che stanno acquistando un pacchetto e informarli dei loro diritti e di chi è responsabile in caso di problemi.

Il Parlamento ha aggiunto l'obbligo per l'organizzatore di fornire i viaggiatori orari indicativi per la partenza e per il ritorno, nonché l'indicazione della natura di eventuali costi aggiuntivi.

Le nuove regole prevedono anche il diritto per i viaggiatori di annullare un contratto di un pacchetto, e ottenere il rimborso del denaro versato, nel caso in cui il prezzo del pacchetto aumentasse oltre l'8% (la Commissione aveva proposto il 10%) o se avvenimenti "non prevedibili", quali disastri naturali o attacchi terroristici, dovessero interessare il luogo di destinazione.

Prossime tappe

La votazione del Parlamento conclude la procedura legislativa comunitaria. Gli Stati membri dispongono ora di due anni per recepire le nuove norme nelle loro legislazioni i nazionali e di ulteriori sei mesi per renderle applicabili.

Procedura: codecisione, accordo in seconda lettura
Hashtag: #PackageTravel
 

Halloween: un itinerario a Barcellona da paura!


 

Se pensate che Barcellona sia solo una città di mare solere e divertente vi sbagliare: ecco un itinerario a Barcellona da brividi, perfetto per Halloween!



Anche nella splendida città spagnola si festeggia Halloween: comenel resto d’Europa anche qui la tradizione vuole che i più giovani escano a festeggiare in compagnia degli amici con maschere e costumi, partecipando a feste ed eventi imperdibili per turisti e abitanti della città! Se avete la fortuna di essere qui durante il prossimo weekend organizzate un itinerario a Barcellona a tema e godetevi la faccia più terrificante della città!

·         Port Aventura
In occasione della festa di Halloween visitate questo parco divertimenti a pochi chilometri dalla città, che in occasione di questa spaventosa giornata si veste a tema per divertire grandi e piccini! E’ anche l’occasione per staccare la spina e rilassarvi dalle giornate impegnatissime che vi aspettano per visitare musei, monumenti e parchi di Barcellona: un appuntamento imperdibile!

·         Cimitero Poblenou
Metti un cimitero del XVIII secolo durante la notte di Halloween: vi viene in mente nulla di più spaventoso? Se amate le storie di paura un tour tra tombe, sculture funerarie e cripte è proprio quello che fa al caso vostro! Non perdetevi El beso de la muerte, una scultura con uno scheletro alato che bacia sulla guancia un giovane ragazzo. Il tour organizzato prevede di spostarsi a piedi, a lume di candela, il tutto accompagnato da musica classica suonata dal vivo, con guide in abito d’epoca pronte a raccontarvi la storia e la cultura legata a questo luogo.

·         La Castanyada
Questa celebre festa catalana ha una tradizione antica e si lega alle feste pagane che si svolgevano qui in occasione della resurrezione in primavera. A partire dal XI secolo, però, queste celebrazioni vennero spostate in autunno e si trasformarono nella moderna Castanyada, dove le Ramblas e tutta la città si riempiono di venditori ambulanti di castagne. Ma perché? Ecco la storia: un tempo i campanari, in occasione di Ognissanti, facevano suonare le campane tutta la notte, ed erano soliti mangiare castagne intorno al fuoco per scaldarsi e trascorrere il tempo insieme. Ancora oggi questa tradizione viene portata avanti attivamente dal popolo spagnolo: si stima, infatti, che nel 2014 siano state commercializzate più di 1.000 tonnellate di castagne!

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI