Cerca nel blog

martedì 30 giugno 2015

Sculture di Timo Bortolotti in mostra a Milano, dal 7 luglio al 31 agosto 2015



Timo Bortolotti in mostra a Milano
Personale dello scultore a Villa Necchi Campiglio
con il patrocinio del FAI, dal 7 luglio al 31 agosto 2015
Ha scolpito monumenti e miniature, passando con naturalezza dal marmo al bronzo, e cimentandosi in opere dal grande potere espressivo, ora Milano gli dedica una grande mostra. Timo Bortolotti (1884-1954) è il protagonista dell'esposizione che inaugura martedì 7 luglio 2015 a Villa Necchi Campiglio, nel capoluogo lombardo, visitabile fino al 31 agosto 2015.

Si tratta di una personale di grande interesse, che affianca opere diverse e nelle quali l'artista ha saputo infondere la linfa vitale che lo caratterizza. Tratto distintivo dei suoi lavori è infatti la tensione lirica, poiché quello che gli interessava non era l'imponenza della materia, ma la spiritualità che la sua arte poteva infonderle.

Ecco allora imponenti statue di ispirazione religiosa e piccole figure di bimbi sorridenti, in grado di far percepire a chi le osserva la vita insita nella pietra, senza mai cadere nel sentimentalismo. Timo Bortolotti è uno dei non pochi artisti italiani che l'Italia di oggi (con la sua politica anticulturale che si concentra solo sugli stessi, celebri autori stranieri) colpevolmente dimentica. Ma la sua scultura, a distanza di oltre centrotrent'anni dalla sua nascita, è una lezione di umanità.

E ha ancora molto da insegnarci. Molte delle sue opere sono in esposizione permanente a La Francesca Resort di Bonassola (SP), villaggio diffuso sulle Cinque Terre e curato con amore dal nipote di Bortolotti, Marco De Poli insieme alla moglie Giovanna. La Francesca, luogo ideato da Gloria Bortolotti De Poli, ospita magistralmente le opere di Timo, che sono inserite in un contesto naturale unico.
Per informazioni:
La Francesca Resort
Bonassola (La Spezia)
Tel. 0187.813911
Ufficio Centrale: via San Marco 24 - 20121 Milano
Tel. 02.6575639 Fax 02.6599301
www.villaggilafrancesca.it
infofran@villaggilafrancesca.it

Quel ramo del lago di… Bergamo, in spider! Dalla nuova sede bergamasca di Slow Drive, viaggi vintage guidando gioielli d’epoca tra il Lago d’Iseo, il fiume Adda i luoghi di Leonardo e di Manzoni.



Via il navigatore, lo smartphone e i congegni elettronici, è ora di staccare la spina (nel vero senso della parola) e calarsi negli anni più colorati, tra figurine e draghi volanti, “il tempo delle mele” e le avventure di Indiana Jones, i Pink Floyd e le canzoni d’amore. È tempo di partire per un viaggio rilassato, calandosi nelle atmosfere anni ’70 e ’80, con il privilegio di mettersi al volante di una mitica auto d’epoca e guidare senza fretta tra colline, laghi e borghi antichi.  

Ad esprimere i desideri vintage è Slow Drive, che ha appena inaugurato una nuova sede, a Bergamo, occasione unica per vivere coast to coast i luoghi del Lago d’Iseo, ma anche le perle naturali e artistiche che si scoprono lungo il fiume Adda, il Brembo e i paesi della Valcalepio. Come ci si sente a reggere il volante di una stilosa spider Alfa Romeo aerodinamica decapottabile (2000 cc del 1987), o di un’Alfa Romeo fiammante del 1973 (coda tronca, 1300 cc) oppure a lasciarsi accompagnare dal rombo del motore di un’elegante Lancia Beta Zagato del 1979? E cosa si prova a seguire la strada, viaggiando a bordo di un leggendario Vw Maggiolone cabriolet del 1979?
L’emozione comincia da Bergamo, dove si può scegliere tra una delle 4 tipologie di auto d’epoca a disposizione e partire in direzione Lago d’Iseo. L’itinerario tra le valli bergamasche richiede l’esplorazione della Valcalepio, tra i fiumi Adda e Oglio, che si estende tra filari di vigneti e oliveti, costellata da aziende agricole, antiche fortezze, piccoli borghi come Villongo, Adrana San Martino che ha origini preistoriche e Grove con i suoi particolari portali storici. 

Prima di arrivare a Sarnico, che si specchia sul Lago d’Iseo con le sue ville liberty e dove si intrecciano viuzze medievali, ci sono i Castelli Calepio. Dopo aver sentito la brezza tra i capelli sfrecciando in decappottabile intorno al lago, si può raggiungere a pochi km il Lago d’Endine, incantevole specchio d’acqua della Val Cavallina immerso nella vegetazione, posto intimo e romantico in cui scattare foto vintage scoprendo spiagge nascoste e angoli di natura
Ma per dedicarsi al relax più totale, godendosi il viaggio in spider o in maggiolone, meta esclusiva sono le Terme di San Pellegrino, che si trovano nella Valle Brembana. Oltre alle proprietà benefiche e curative delle sue acque, sono espressione viva della Bella Epoque: qui ci sono palazzi con decorazioni di inizio ‘900, residenze liberty, e nella sede delle terme affreschi maestosi e design moderne splendono al cospetto degli ospiti, che possono sentirsi davvero come matrone e nobili d’altri tempi. 
Per scoprire il territorio del fiume Adda e ripercorrere i luoghi del grande Leonardo Da Vinci (tra l’altro nella vicina Milano, oltre alla mostra di Palazzo Reale che chiude il 19 luglio 2015, c’è il Museo nazionale di scienza e tecnologia dedicato al genio leonardesco) sono necessari 2 o 3 giorni. 

Leonardo studiò i flussi e i vortici del fiume, come testimoniano antichi documenti, dipinse i paesaggi dell’Adda nella “Vergine delle rocce”, disegnò un particolare traghetto, che oggi si può ancora vedere a Villa d’Adda, che si muove tra le due rive sfruttando la forza dell’acqua. A bordo di una rossa Alfa Romeo o una scintillante Lancia Beta si può seguire un itinerario a partire da Bergamo fino a Crespi d’Adda, dove si può visitare il villaggio operaio rimasto intatto, e poi proseguire fino a Trezzo d’Adda con il castello e la centrale idroelettrica, immergersi nel Parco d’Adda, navigando in battello tra oasi naturali e villi. Il viaggio può continuare fino a Lecco, per vivere il villaggio raccontato nei Promessi Sposi e il museo manzoniano.



Per informazioni: Slow Drive – vintage & motion     
Via Marconi, 108 - 25080 Padenghe sul Garda (BS)
Tel/fax. 030 9907712
Cell. 338 9785124    
E-mail: info@slowdrive.it
Sito web: www.slowdrive.it  

Ritrovare la forma in armonia a Montebelli Agriturismo e Country Hotel di Caldana (GR)

Ritrovare la forma in armonia
I programmi shape and beauty di Montebelli
Agriturismo e Country Hotel di Caldana (GR)
Forma e armonia, aggettivi che si possono riferire ad un quadro in grado di trasmettere emozioni, a una scultura ben proporzionata, ad un pezzo musicale riuscito: ad un'opera d'arte. E a Montebelli Agriturismo e Country Hotel di Caldana (GR) l'amore, la cura e il rispetto per le persone e la natura sono al centro di tutto. Il nostro corpo va trattato come un bene prezioso, e assicurargli equilibrio e armonia è il primo passo verso il vero benessere. Ecco allora che in questa oasi di relax nel cuore della Maremma il centro wellness si prende cura degli ospiti con trattamenti olistici speciali, che coniugano bellezza estetica e benessere interiore.

E un corpo in forma è un corpo in armonia, attivo e in salute, in grado di far sentire bene nella propria pelle. Tra le proposte speciali di Montebelli vi è il pacchetto forme perfette, che inizia con una dieta sana fatta di cibi biologici, con tanto sport e trattamenti mirati come il fango anticellulite ad azione d'urto (30 minuti), e il massaggio snellente e rilassante con impiego di crema all'ipocastano, pepe rosa, curcuma, cola e centella asiatica (50 minuti). Il tutto proposto a 100 euro con trattamento rivitalizzante alle mani in omaggio.

Più strong il trattamento riducente anti-cellulite rassodante urto 4 giorni, che consente di ripartire dalla vacanza con visibili risultati concreti. Include scrub, siero, olio, fango, crema, maschera da effettuarsi tutti i quattro giorni, più due bendaggi rassodanti in omaggio. Il prezzo è di 400 euro. Il soggiorno a Montebelli Agriturismo e Country Hotel parte da 110 euro per due persone in camera doppia a notte, con prima colazione.
Per informazioni
Montebelli Agriturismo e Country Hotel
Località Molinetto Caldana
58023 Grosseto
Tel +39 0566.887100
Fax + 39 0566.81439
info@montebelli.com
www.montebelli.com

La torre del gusto svetta sulle Dolomiti. Percorsi per palati fini alla scoperta delle peculiarità enogastronomiche delle Dolomiti al Romantik Hotel Turm di Fiè allo Sciliar (BZ).


Gli appassionati delle tipicità enogastronomiche lo sanno da tempo: l’Alto Adige/Südtirol è territorio di caccia grossa. Se è difficile non venire conquistati dalla naturalezza delle materie prime di montagna, è del tutto impossibile resistere alla maestria di Stefan Pramstrahler, chef del Romantik Hotel Turm di Fiè allo Scilar (BZ). E siccome il premiato chef è anche il patron dell’Hotel Turm, risulta chiaro come mai l’ars culinaria sia un caposaldo dell’accoglienza nell’incantevole ed antico edificio turrito ai piedi delle granitiche Dolomiti. Diverse sono infatti le occasioni per soddisfare i palati più esigenti, dal trekking enogastronomico tra le baite alle settimane da gourmet, passando per le full immersion di pochi giorni tra le pietanze tipiche. Con “Buongustai al Turm” si può fare un blitz di 3 giorni tra i sapori altoatesini. La proposta include 3 pernottamenti in camera matrimoniale con letto a baldacchino, un aperitivo di benvenuto nella suggestiva cantina scavata nella roccia seguito da un menu Romantik di 4 portate, un menu degustazione a base di antipasti e primi piatti ed una romantica serata finale con un menu degustazione a 5 portate accompagnato dai vini appropriati. Prezzo a partire da 386 euro a persona. Chi volesse isolarsi nella torre d’avorio dell’esperienza mistico-culinaria e provare tutto, con calma e tranquillità, dovrebbe approfittare della Settimana Turmwirt per il buongustaio. Il pacchetto prevede 7 pernottamenti in camera matrimoniale nella torre storica, 6 giorni in trattamento di mezza pensione con il menu "Romantik" di 4 portate oppure il menu di "1001 calorie", perché stare attenti alla linea non vuol dire rinunciare ai sapori, un aperitivo di benvenuto nella cantina scavata nella roccia, un massaggio anti-stress, un tradizionale bagno di fieno nella tinozza di legno seguito da un massaggio parziale, una degustazione di vini nella cantina della torre e per la serata finale una romantica degustazione a 5 portate con vini abbinati. Prezzo a partire da 1030 euro a persona. Gli sportivi golosi possono unire l’utile al dilettevole con il Trekking culinario da nord verso sud. Dal 5  all’ 11 luglio 2015 si andrà a camminare di baita in baita nel paradiso delle Dolomiti, assaporando in quota prodotti tipici. L’offerta comprende l’aperitivo di benvenuto al Romantik Hotel Turm sulla “Terrazza del gufo” con le spiegazioni sul trekking, seguita da un menu di 4 portate con buffet di strudel e formaggi intorno al fuoco scoppiettante acceso nel “Giardino delle erbe”. Si partirà il giorno dopo per camminare tra le baite, da nord a sud, godendosi i panorami delle Dolomiti patrimonio Unesco tra albe suggestive e tramonti incandescenti. Venerdì 10 si farà ritorno all’Hotel dove ci si ritemprerà con un tradizionale bagno di fieno. In serata, dopo un aperitivo sotto le stelle nel “Giardino delle erbe”, si verrà deliziati dal menu degustazione di 5 portate “Erbe selvatiche e fiori”, accompagnato da una selezione di vini. Il prezzo a persona è di 1.110 euro per 6 pernottamenti in trattamento di mezza pensione.

Profondamente radicata nella rispettiva regione e plasmata dalla tradizione e dalla consapevolezza della qualità - questo è il senso dell’accoglienza per i quasi 200 Romantik Hotels & Restaurants in 9 Paesi europei, che danno il benvenuto ai loro ospiti provenienti da vicino e da lontano. Individualità che sorprende, genuinità che delizia, genialità che cattura - in breve: un atteggiamento molto speciale verso la vita.



Per informazioni: Romantik Hotel Turm
Kirchplatz 9, 39050 Fiè allo Sciliar (BZ)
Tel  0471 725014 
E-mail: turm@romantikhotels.com
Sito web: www.romantikhotels.com/Voels

“Assaporando Parma”… sotto le stelle. In occasione del Gran Galà della cucina parmigiana, tariffe speciali per chi soggiorna negli alberghi dell’INC Hotels Group.


Sarà una serata all’insegna del buon cibo emiliano, ma anche della musica, della danza e del teatro, quella in programma il 15 luglio nella splendida cornice di Villa Malenchini a Carignano (PR).
“Assaporando Parma”, il Gran Galà della cucina parmigiana organizzato da Ascom Confcommercio Parma e Fipe – Federazione Italiana Pubblici Esercizi – in collaborazione con numerose aziende locali, radunerà 18 tra i migliori ristoranti di Parma. Gli ospiti potranno scegliere di sedersi ad uno dei loro tavoli e gustare, sotto la luce delle stelle, i piatti della tradizione, appositamente pensati per la serata, con i prodotti tipici ducali a fare da protagonisti.
In sottofondo, musica e momenti di spettacolo, con gli artisti di “Corona Events”, allieteranno i presenti, per una cena unica e indimenticabile. Madrina della serata sarà Tessa Gelisio, conduttrice e autrice televisiva, affiancata dal giornalista della Gazzetta di Parma Sandro Piovani.
L’evento ha uno scopo benefico: parte del ricavato verrà infatti devoluto all’Associazione Noi Per Loro, da sempre al fianco delle famiglie dei bambini ricoverati nel reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Maggiore di Parma.
Il costo è di 65 euro a persona.
In occasione dell’evento, INC Hotels Group, che vanta a Parma hotel di primissimo livello per qualità dei servizi, attenzione e professionalità da parte del personale, oltre che posizioni strategiche per raggiungere le principali bellezze artistico-culturali della città, ha previsto delle tariffe speciali.
In particolare gli ospiti potranno soggiornare al Best Western Hotel Farnese a 75 euro in camera doppia, compresa la prima colazione (65 euro per camera doppia uso singola); all’Holiday Inn Express a 65 euro in camera doppia con prima colazione (55 euro per la doppia uso singola); all’Hotel San Marco a 60 euro a camera, compresa la prima colazione.



Per informazioni: INC Hotels Group
Via Reggio 51/a, 43126 Parma
E-mail: info@inchotels.com
Sito web: www.inchotels.com

Il decennale della Notte Rosa a Cervia si festeggia sulle spiagge

9 km di costa e un unico grande Beach Party


Duecento stabilimenti si vestono di rosa, venerdì 3 luglio, per una festa lunga una notte. La cena è in riva al mare con 200 proposte dall'enogastronomia di qualità alla cucina etnica. 

Inoltre decine di eventi: dai comici di Zelig ai fuochi d'artificio, dalle feste anni 60 ai concerti in salsa romagnola, dai ballerini brasiliani all'emozionante finale affidato alle note dell'Orchestra Giovanile di Cervia, sabato mattina all'alba, in spiaggia libera a Milano Marittima. 





Cervia, Milano Marittima, Pinarella, Tagliata: 9 km di costa e un unico grande Beach Party. È il decennale della Notte Rosa e Cervia brinda in spiaggia, una lunga striscia di battigia che si anima per una nottata unica con l'apertura straordinaria degli stabilimenti balneari fino alle 3.00 tra cene, concerti, spettacoli e fuochi d'artificio.



La nottata parte nel pomeriggio venerdì 3 luglio quando duecento stabilimenti balneari si vestono di rosa e si conclude sabato 4 luglio sulla spiaggia libera di Milano Marittima con il concerto all'alba dell'Orchestra Giovanile.



Un occhio di riguardo va alla tavola, le proposte food sono tantissime, dalla cucina romagnola e tradizionale alle cene brasiliane e ovviamente i menù di pesce. C'è solo l'imbarazzo della scelta.

Cena brasiliana al Bagno Bologna a base di churrasco, immancabile lo spettacolo di samba con le ballerine brasiliane, musica e animazione con il dj Marcinho.

Atmosfere brasiliane anche al Bagno Sabrina con la cena e spettacolo di ballerini dal Brasile. Mentre è l'Africa protagonista della Notte rosa all'Isola 159. Cena coi piedi sulla sabbia e l'emozionante concerto africano con 10 musicisti e ballerini provenienti dalle regioni del Corno d'Africa per tornare alle origini dell'uomo.

Al Bagno Anna 95 cena in rosa con la pizza nel forno a legna. Inoltre menu di pesce e carne e animazione per grandi e piccoli.

Si torna al Brasile al Bagno Le Lido con la cena a lume di candela e lo spettacolo brasiliano.

Oltre alla buona tavola sarà Miss Italia la protagonista al Bagno del Pino di Milano Marittima. Nella serata si eleggerà Miss Bagno del Pino che accederà alla finale regionale.

La terza edizione del Premio Sport in Rosa è al Fantini Club. Il riconoscimento, assegnato alle donne italiane che si sono distinte nello spor nazionale e internazionale, premierà il pugile Valentina Alberti, argento ai Giochi Europei di Baku 2015, e le atlete della Nazionale di calcio femminile.

La Festa del torrone sbarca anche quest'anno a Milano Marittima. Al Bagno Milano tanti torroncini "vestiti" di rosa targati "Sperlari" per una degustazione agli ospiti presenti, un dolce assaggio di anteprima della Festa che celebra il torrone a Cremona (21 - 29 novembre) e che ospite Cervia.

Si ride al Bagno Conchiglia grazie alla comicità degli artisti di Zelig e di Comedy Central: Davide Dal Fiume, Marco Dondarini, Gianni Bardi e Enrico Zambianchi. Inoltre cena a base di pesce.

Al Bagno Zefiro la festa è sul mare, aperitivo, cena, ballo con il violino e la voce di Robert Eno dj & Mark Lanzetta.

Al Papeete Beach di Milano Marittima i riflettori sono per il dj set con Francesco Facchinetti. Poi tutti con il naso all'insù per lo spettacolo di fuochi pirotecnici sul mare.

Al bagno Playa del Carmen la serata "tutti i sensi": esperimenti col cibo (odorare dei fiori, mangiare certe portate con le mani o con musiche particolari) miglior cucina di pesce, l'atmosfera impregnata degli odori del mare e " suonata" live dal duo Casanova-Valpiani. Le cantine Lantieri si occuperanno dei vini.

Alla Spiaggia degli Squali il risto-pub e musica soft mentre al Bagno Italia & Giuliana suonerà il gruppo Magic Queen, cover band dei Queen in un omaggio al suo leader Freddy Mercury. Il concerto sarà preceduto da una cena a base di pesce.

Schiuma Party al Bagno Vittorio dove si può cenare in spiaggia ascoltare musica dal vivo e divertirsi con un bagno di schiuma.

Solo per citarne alcuni.

Serata romagnola per il Bagno Lina in compagnia degli Sgumbiè ad Civitèla live. Cena secondo la tradizione della Romagna.


Al Bagno Anna di Cervia il tema della serata è "sobrietà". Cena sulla spiaggia e non solo bollicine.

Al Lido Beach di Cervia, invece, la cena è a piedi nudi sulla spiaggia: menu di pesce dal crudo al classico fritto mentre al beach bar si possono gustare i cocktail dal Sud America. Alle 23 inoltre la musica italiana rock anni '80 con il live degli Herpes.

Al CerviaAmare si parte con l'aperitivo e dj set al white bar, si prosegue con la cena in spiaggia a base di pesce e con il concerto alle 21,30 dei caracoles. Inoltre chiringuiti aperti sulla spiaggia e dj set fino alle 03.00 del mattino.



Al Bagno Figli del sole il concerto del gruppo modenese "Nessuna pretesa".
Anche il Bagno Altamareasessantanove fa un tuffo indietro nel tempo con la Notte Rosa 60's night. Si torna agli anni 60 con la musica di Camilla mentre si può degustare il menu di pesce proposto dalle cucine.
Musica dal vivo e cena in spiaggia anche al Bagno Jolly e in tutti gli altri.




Per informazioni: www.spiaggecervia.it

Il ristorante Adom di Gerusalemme ospita il ristorante "Alice" per la settimana della cucina italiana

La settimana italiana al Ristorante “Adom” di Gerusalemme

Dal 28 giugno al 1 luglio lo Chef Elran Bouzaglo e il ristorante "Adom" di Gerusalemme ospiteranno la chef Viviana Varese di "AliceRistorante"  "Alice" celeberrimo e stellato ristorante milanese situato all'interno di Eataly Smeraldo a Milano.
Viviana Varese, chef con una stella Michelin, sarà ospite nella cucina di Adom per una settimana, e cucinerà con Elran piatti della cucina del Nord d’Italia d’ispirazione mediterranea, combinati con la tecnica della cucina molecolare.
Viviana Varese ha iniziato la sua carriera in cucina all'età di 7 anni quando aiutava i suoi genitori a preparare la pizza, ma non immaginava che quello che era semplicemente un divertimento sarebbe diventato il suo lavoro. Giorno dopo giorno, la sua passione per la cucina è cresciuta portandola ad aprire il suo primo ristorante, all' età di 21 anni, in una piccola città del lodigiano. Nel corso degli anni si è professionalmente evoluta, ha incontrato Sandra Ciciriello, ancora oggi socia e sommelier del ristorante, e insieme hanno deciso di lasciare la piccola città, trasferendosi a Milano.
Nel 2007 hanno aperto insieme il ristorante "AliceRistorante", registrando subito buone recensioni da parte di clienti e dei critici gastronomici. Nel 2010 "Identità Golose"  ha insignito Viviana Varese del titolo di miglior chef d'Italia. Pochi mesi dopo, il "Gambero rosso" – storico magazine e media italiano dedicato alla cultura enogastronomica, l'ha scelta come uprising chef. La consacrazione del suo successo è definitivamente giunta nel 2011, quando ha ricevuto la sua prima stella Michelin.
Il Ristorante "Adom" è uno dei principali ristoranti di Gerusalemme, situato in posizione centrale in prossimità della First Station di Gerusalemme. La cucina è guidata dallo Chef Bouzaglo e presenta una forte influenza mediterranea-francese, dove i piatti e le specialità cambiano a seconda della stagione e dei diversi prodotti disponibili al momento.
Noam Rimzi, uno dei proprietari ha detto: “Abbiamo avuto l'idea qualche mese fa, dopo la settimana francese che si è svolta per il secondo anno consecutivo. Come importante centro culinario, è importante per noi offrire al pubblico innovazioni gastronomiche. Per questa ragione abbiamo deciso di iniziare con una nuova tradizione, collaborando con i principali chef provenienti da tutto il mondo. Abbiamo un buon legame con il cibo e il vino italiano, ed è per questo motivo che abbiamo deciso di realizzare questo progetto".
 

Viviana Varese con S.E. Francesco Maria Talò, ambasiatore italiano in Israele, in visita al ristorante Adom
"L’idea era di proporre un valore aggiunto per la visita, -  ha aggiunto Noam -  che potesse promuovere relazioni pubbliche buone per Gerusalemme e per lo Stato di Israele: abbiamo pertanto preso contatti con l’Ambasciata Israeliana in Italia e successivamente con l'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo a Milano per proporre una collaborazione all’interno del progetto. Fortunatamente, essendo entusiasti come noi, ci hanno aiutato nella mediazione, e grazie a questo 3 importanti giornalisti italiani specializzati in ambito gastronomico sono arrivati con la chef Viviana Varese così da poter raccontare l'esperienza dell' Italy week e tutto ciò che vedranno realizzato da Viviana e dal ristorante Adom in Israele".
Avital Kotzer Adari, Direttore dell'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo in Italia ha dichiarato: "Questo progetto apre sempre di più la porta ad un settore in costante crescita in Italia, che è il tour turistico di tipo gastronomico, soprattutto in un periodo nel quale Israele si è presentato all’esperienza mondiale di Expo con successo sul tema: "Feeding the World, Energy for Life”.
Molti turisti italiani che si recano in Israele sperimentano la cucina israeliana, non solo quella tradizionale, ma anche quella moderna e innovativa che negli ultimi anni ha raggiunto straordinari livelli conquistando i palati dei turisti di tutto il mondo.
La visita della Chef Varese e la copertura mediatica sono una grande opportunità per approfondire e dare risalto al legame tra le culture dei due Paesi, che sono essenzialmente molto vicine, incoraggiando un numero sempre maggiore di turisti a visitare il nostro meraviglioso Paese e la sua abbondanza culturale ed enogastronomica".

Viviana Varese passeggia per Mahane Yehuda, il mercato di Gerusalemme
 
Per le immagini, crediti al ristorante "Adom" di Gerusalemme.

A lezione di sport, sull’Appennino. Dal 5 al 18 luglio 2015 Bedonia ospiterà i ragazzi che parteciperanno allo Spezia Camp: il primo campo estivo dello Spezia Calcio.



Sarà una pacifica ma vivace invasione quella che toccherà Bedonia (PR) dal 5 al 18 luglio. Lì, dove ha sede la Foresteria sportiva dello Spezia Calcio, si terrà infatti lo Spezia Camp 2015, il primo campo estivo delle Aquile riservato ai ragazzi ed alle ragazze dai 6 ai 13 anni, con tutto il suo carico di passione e divertimento. Ragazzi da ogni parte d’Italia, con la comune passione per il calcio, potranno trascorrere bellissime giornate all’insegna dello sport, quello sano, immersi nella natura dell’Appennino tosco-emiliano. Bedonia è pronta ad accogliere i giovani ospiti a braccia aperte, per  regalare loro un’esperienza indimenticabile di sport, amicizia e divertimento all’aria aperta.  Sarà l’occasione per fa conoscere ai ragazzi, ma anche ai loro istruttori – che provengono sia dallo Spezia Calcio che dai settori giovanili di importanti società sportive – le bellezze del luogo, i prodotti tipici della Val Taro, e tutte quelle piccole realtà locali come  erboristerie, alimentari, enoteche e tanto altro che, unite nella formula di aggregazione del Centro Commerciale Naturale di Bedonia – nata nel 2010 con l’obiettivo tutelare i piccoli esercizi definendo iniziative per promuovere il territorio e le sue attività - contribuiscono a costruire e mantenere viva l’identità del paese.  I ragazzi si alterneranno in due gruppi, con altrettanti turni settimanali, dal 5 all’11 luglio e dal 12 al 18 luglio; il programma prevede sedute didattiche sul campo sia al mattino che al pomeriggio e chi sceglierà la formula Full Camp si fermerà tutta la settimana, anche per la notte: una vera e propria “vacanza sportiva” in Valle
  
Per informazioni: Centro Commerciale Naturale di Bedonia
Email: info@ccnbedonia.it
Sito web: www.ccnbedonia.it

Trekking notturno, concerto all'alba e gita per antiche tee

FULL IMMERSION SPORTIVA A LIVIGNO

SETTIMANA SPORTIVA NEL PICCOLO TIBET DELLA ALPI


Una straordinaria esperienza a Livigno dal 26 luglio al 2 agosto. Due grandi categorie di appuntamenti animano il festival "Adventure Awards": "experience", con eventi dedicati a running, trekking, yoga, mtb, workshop di foto e storytelling, "entertainment", con incontri, spettacoli, concerti all'alba, film e feste. 

Il gruppo Lungolivigno ha preparato un pacchetto per godersi al meglio queste intense giornate, in cui i protagonisti sono lo sport e le emozioni: dal 26 luglio al 2 agosto decine di appuntamenti attendo gli amanti della montagna, come ad esempio il trekking notturno e concerto all'alba con Cristiano Godano: dedicato a chi ama la notte. Si parte alle ore 4.00 alla chiesetta di Tresenda e, con luce frontale o pila, accompagnati da guida alpina, si giunge, dopo circa un'ora e mezza al rifugio delle Mine. Si fa colazione con tè caldo e dolci e si ascolta un concerto in acustica alle luci dell'alba. 

A seguire, per chi volesse, trekking guidato con guida alpina verso il lago delle Mine.

Ancora atmosfere notturne con l'evento "un lago di stelle". Particolarmente suggestivo, in mezzo al lago di Livigno, ci si distende sulle barche a vedere le stelle. 

Da non perdere, per chi ama camminare in montagna, il trekking delle tradizioni: in Val Federia, si va alla scoperta delle tee e delle tradizioni locali: Un'occasione unica per trovare aperte le porte delle antiche tee, per incontrare contadini, ascoltare le loro storie, assaggiare i prodotti tipici, dal vino alla birra, dalla carne alla polenta fino alle frittelle di mele; un'opportunità per condividere il racconto di avventure di lunghi viaggi a piedi nelle Alpi, per rilassarsi con una lezione di yoga per il trekking, per mangiare, bere e divertirsi nel modo più sano e antico del mondo: stando insieme. Un viaggio imperdibile nella storia e nella natura di Livigno. Sarà possibile scegliere tra un percorso più lungo (12 km) e uno più breve (7 km).  

Nel pacchetto del gruppo Lungolivigno è compreso anche l'ingresso all'Adventure Awards film festival. 

In programma anche la prima edizione del BAM!, il raduno europeo dei viaggiatori in bicicletta. Paolo Rumiz, Cristiano Godano (voce dei Marlene Kunz) e Willy Mulonia tra gli ospiti dell'edizione 2015.

Pacchetto Lungolivigno:

Valido in tutti gli hotel Lungolivigno
Periodo dal 26 luglio al 2 agosto
Durata 7 notti con trattamento di mezza pensione
Hotel Parè***
Offerta 425 euro a persona in camera doppia Standard
Hotel Concordia****
Offerta 593 euro a persona in camera doppia Standard
Hotel Lac Salin SPA & Mountain Resort****S
Offerta 649 euro a persona in camera doppia Superior

Il pacchetto comprende:
•trekking notturno e concerto all'alba
•un lago di stelle (stesi sulle barche al centro del lago a vedere le stelle)
•trekking delle tradizioni
•ingresso all'Adventure Awards film festival



Info e prenotazioni:
www.lungolivigno.com 
tel. 0342 990111

Buon Compleanno a The Brando! L’eco-resort della Polinesia Francese, festeggia il suo primo anno di attività

Milano, 30 giugno 2015 – The Brando, l'esclusivo eco resort situato sull'atollo privato di Tetiaroa in Polinesia francese, celebra il suo primo anniversario mercoledì 1° luglio 2015. 

Il resort, modello di sostenibilità, ha infatti aperto i battenti lo scorso anno accogliendo i primi ospiti e permettendo loro di scoprire una meta da sogno che combina attenzione per l'ambiente, amore per la cultura polinesiana e ospitalità di lusso. The Brando è nato dal sogno di Marlon Brando di creare in questo piccolo atollo un sistema di sviluppo autonomo, promuovendo la conoscenza del luogo e del popolo tahitiano.
 
Al compimento del suo primo anno d'età, il resort affascina i visitatori di tutto il mondo che possono vivere una vacanza indimenticabile alla scoperta dell'atollo e sperimentare il particolare all inclusive di gran classe nel rispetto del delicato ecosistema dell'isola.

Molte le proposte per festeggiare a The Brando questa giornata speciale, innanzitutto la scoperta dei tesori naturalistici con il Tetiaroa Ultimate Tour: un'escursione in barca nella laguna dell'atollo in compagnia di una guida naturalistica, per approfondire la diversità e le numerose specie animali dei piccoli motu che compongono Tetiaroa.

È possibile anche celebrare la vocazione eco del resort con il Green Tour: una visita completa alle strutture eco di The Brando, tra cui l'Ecostation, il sistema SWAC (sistema che sfrutta il freddo delle profondità oceaniche e delle tubature a terra per creare aria condizionata a basso consumo energetico e un raffreddamento ad alta efficienza), i pannelli solari fotovoltaici, la centrale elettrica alimentata ad olio di cocco, l'orto biologico e gli alveari.
Gli appassionati della fauna acquatica potranno avere la possibilità di avvistare le balene humpack, che da luglio a ottobre sono di passaggio nelle acque delle Isole della Società.

Al termine delle escursioni, nulla di meglio che regalarsi un momento di relax e festeggiare coccolandosi alla Varua Polynesian Spa che propone trattamenti olistici ispirati alle antiche tradizioni polinesiane, massaggi singoli o di coppia, bagni di vapore, sessioni di yoga, trattamenti presso la suite 'Faré Te Manu e infine pausa alla sala da tè.

I più romantici non potranno lasciarsi sfuggire la possibilità di provare la novità del resort, la crociera privata al tramonto in catamarano da condividere con la propria metà sorseggiando champagne.  
Per concludere in bellezza, la serata prosegue con una cena gourmet presso il fine dining restaurant Les Mutinés curato dall'Executive Chef Guy Martin, proprietario del ristorante Grand Vefour a Parigi che vanta due stelle Michelin. Gli ospiti avranno modo di assaporare specialità tradizionali con tocchi innovativi oppure optare per il nuovo menu vegano, a base di prodotti provenienti dall'orto biologico del resort.

Per informazioni: The Brando info-line: 02 66980317; www.thebrando.com

The Brando è un esclusivo resort di lusso sito sull'atollo privato di Tetiaroa in Polinesia francese: composto da una dozzina di piccole isole (motu) che circondano una laguna cristallina, l'atollo si trova a circa 60km a nord dell'isola di Tahiti. The Brando è ispirato dalla visione originale di Marlon Brando di una joint venture di sviluppo sostenibile, volta a promuovere l'opportunità di conoscere sia i luoghi sia la popolazione della Polinesia francese. Accessibile solo tramite collegamenti operati con voli privati, il resort offre un'ospitalità di lusso discreto immersa nella natura incontaminata dell'atollo. Il Resort, che propone una formula all-inclusive, è composto da 35 Deluxe Villa, ognuna delle quali dotate di spiaggia e piscina private, e offre ristoranti che propongono il meglio della cucina polinesiana e francese, una sontuosa spa polinesiana, un bar con vista sulla laguna, un bar sulla spiaggia, una piscina, un orto e un frutteto biologico, una biblioteca, una boutique, una scelta variegata tra diversi sport d'acqua e una stazione di ricerca ambientale con programmi educativi per gli ospiti.
The Brando è un modello all'avanguardia di tecnologie eco-sostenibili, che comprendono un sistema di aria condizionata alimentato dall'acqua di mare e lo sfruttamento di energie rinnovabili quali l'energia solare e l'olio di cocco.
Missione di The Brando: la tutela dell'abbondante fauna ittica tropicale e dell'ecosistema marino.
The Brando è un Virtuoso Preferred Resort e membro fondatore del National Geographic Unique Lodges of the World una collezione di boutique hotel in destinazioni uniche nel loro genere in tutto il mondo che si sono impegnate concretamente nella sostenibilità, esclusività ed eccellenza.
The Brando ha ricevuto molteplici riconoscimenti: è stato inserito nel Robb Report's 2015 Best of the Best all'interno della categoria hotel & resort ed è stato incluso nella Condé Nast Traveler's 2015 Hot List, la celebre guida che raccoglie i migliori nuovi resort del mondo. The Brando ha inoltre vinto due illustri premi come "Best Overseas Resort" e "Best Eco Tourism Property" della 2015 Gold List Awards del Luxury Travel magazine.

Pacific Beachcomber
Con oltre 25 anni di esperienza sul mercato turistico della Polinesia francese, 678 camere e 210 cabine, Pacific Beachcomber, S.C. è il più grande operatore del paese nel segmento hotel di lusso e crociere. Oltre alle sue piccole navi di lusso, la m/s Paul Gauguin che accoglie fino a 332 ospiti, e la m/v Tere Moana con capacità totale di 88 ospiti (www.pgcruises.com), Pacific Beachcomber gestisce sette resort in Polinesia francese: InterContinental Tahiti Resort, InterContinental Bora Bora Le Moana Resort, InterContinental Bora Bora Resort & Thalasso Spa, InterContinental Moorea Resort & Spa, Le Maitai Polynesia Bora Bora, Le Maitai Rangiroa, e Le Maitai Lapita Huahine (www.tahitiresorts.intercontinental.com e www.hotelmaitai.com).

Tetiaroa Society
Tetiaroa Society è un'organizzazione no-profit dedicata ad esplorare soluzioni innovative ai problemi legati al tema dell'interdipendenza sostenibile. Omonima dell'atollo su cui ha sede in Polinesia Francese, Tetiaroa Society sostiene gli sforzi di conservazione volti a sviluppare interazioni armoniose tra le persone e il loro ecosistema circostante. Ispirata dalla visione del defunto Marlon Brando, votata a preservare l'ambiente per le generazioni future e ad aumentare la consapevolezza della fragilità dell'ambiente, Tetiaroa Society è stata fondata da Brando Enterprises, che possiede l'atollo, e da Richard Bailey di Pacific Beachcomber, ed è sostenuta da membri di alto profilo delle comunità scientifiche internazionali. Dato il valore storico e le ricche opportunità di ricerca scientifica di Tetiaroa, il ruolo di Tetiaroa Society è fondamentale per preservare gli interessi culturali locali e ampliare le nozioni scientifiche apprese in loco a livello globale.

HOTEL BELLA VISTA: in vacanza con Gustav Thoeni. Escursioni da lui guidate e grigliata nel Parco dello Stelvio, relax e degustazioni nel suo hotel.

Vacanze alpine con Gustav Thoeni

Escursioni nel cuore del Parco dello Stelvio tra grigliate, panorami mozzafiato e degustazioni guidate al suo Hotel Bella Vista di Trafoi.

Trafoi (BZ) 30 giugno 2015 – In vacanza con Gustav Thoeni. E' possibile all'Hotel Bella Vista a Trafoi situato nel Parco Nazionale dello Stelvio e di proprietà del quattro volte campione del mondo di sci alpino. Per tutta l'estate gli ospiti dell'hotel possono prenotare l'escursione guidata in sua compagnia alle Tre Fontane Sacre, "tres fontes" è il vecchio nome romano di Trafoi che indica le tre piccole sorgenti a 1.605 metri di altitudine, che sgorgano dalla montagna e che risalgono al periodo medievale della popolazione dei celti. 

La partenza dell'escursione con Gustav Thoeni ha inizio all'Hotel Bella Vista verso l'antica chiesetta vicino alla "Fontana dei Miracoli", luogo sacro dove è solito esprimere desideri e sogni personali spesso realizzati, a dire di molte testimonianze. Si prosegue attraverso il Sentiero del Bosco dove è prevista una grigliata per poi dirigersi verso le Tre Fontane Sacre in un percorso semplice, accessibile anche con i passeggini, e che prevede l'arrivo fino a 1.725 metri di altezza per assistere alla meraviglia di alcune cascate fino al Ponte degli Orsi a quasi 1.900 metri con vista mozzafiato, perché profondo 40 metri, del canyon di Trafoi

L'esperienza in compagnia del campione di tutti i tempi prosegue, al rientro dall'escursione, nella Spa dell'albergo per distendere i muscoli con dei massaggi rilassanti oppure per disintossicarsi grazie all'effetto purificante del calore e dell´acqua con una sauna finlandese (interna ed esterna) o ancora del vapore di un bagno turco. Relax e panorama alpino nella vasca idromassaggio all'aperto. E alla sera lo chef del ristorante è pronto a stupirvi con piatti gustosi tipici locali e degustazioni di vini pregiati altoatesini guidata da Gustav Thoeni e da suo genero Stephan Gander. Un viaggio affascinante attraverso il mondo del gusto.

Dopo le sue vittorie in coppa del mondo, Gustav Thoeni ha allenato la squadra nazionale e in particolar mondo Alberto Tomba. Oggi gestisce con la prima figlia Petra il rinomato Hotel Bellavista di Trafoi. E' la sua casa natale situata a 1.500 metri di altitudine ai piedi del Ortles, la cima più alta dell'Alto Adige (3.905m). Thoeni e la sua famiglia gestiscono da cinque generazioni l'Hotel dallo stile alpino dove tradizione e modernità si sposano in modo armonioso. Per l'escursionista è come un libro aperto di scienze naturali. L'Hotel Bella Vista è un Familienhotel, marchio di garanzia per gli ospiti con bambini. 

Tante le attività di animazione programmate per i più piccoli: ad esempio il Club degli Orsetti, ossia un ricco parco giochi con la torre per arrampicate e tenda indiana Tipi, oppure uno zoo per bambini con capre, conigli e pony, il laghetto artificiale con la zattera e al ruscello la capanna della strega. E ancora il Trafoi-Canyon dove ognuno si può sbizzarrire con l'acqua, la sabbia, i sassi e costruire piccole dighe. Anche la malga dei bambini, un fienile a due piani dove i bambini trovano tutto il necessario per fare bricolage, pitturare, arrampicarsi, saltare, e sfogarsi. 

www.bella-vista.it

L'Hotel Col Alto (Corvara) tra i protagonisti del primo simposio gastronomico dell¹Alta Badia (6 agosto)

La Dolomitica: anche l'Hotel Col Alto tra i protagonisti del primo simposio gastronomico dell'Alta Badia 
Cucina gourmet e prodotti d'alta montagna: il 6 agosto debutta, sui prati ai piedi del Sas Dlacia, un evento gastronomico tutto nuovo. E ai fornelli ci sarà anche lo chef dell'hotel di Corvara, Andrea Corinaldesi


Corvara, 30 giugno 2015 – È iniziata la stagione estiva dell'Hotel Col Alto di Corvara, con una bella novità: il restyling dell'area beauty e massaggi "La Natüra", che propone ora una gamma ancora più ampia di trattamenti, con massaggi classici, hot-stone e ayurvedici, tutti rigorosamente effettuati con oli e prodotti alpini naturali.

Ma le novità non finiscono qui, perché l'albergo sarà tra i protagonisti di uno degli appuntamenti più attesi dell'estate in Alta Badia: stiamo parlando de La Dolomitica, un evento culinario tutto nuovo, in programma il 6 agosto ai piedi del Sas Dlacia (in ladino: sasso di ghiaccio) a San Cassiano.

Per l'occasione, tredici tra i migliori chef e ristoratori dell'Alta Badia e di Cortina d'Ampezzo prepareranno altrettanti piatti-degustazione, ispirati alla cucina e agli ingredienti di montagna.

Tredici specialità da gustare sull'erba del magnifico Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, Patrimonio Mondiale dell'UNESCO. A cimentarsi in questo insolito pic-nic gourmand ci saranno gli chef stellati Norbert Niederkofler, (Ristorante St. Hubertus, 2 stelle Michelin), Matteo Metullio (Ristorante La Siriola, 1 stella Michelin) e Graziano Prest (Ristorante Tivoli di Cortina d'Ampezzo, 1 stella Michelin). E anche Andrea Corinaldesi, dalle cucine del Col Alto, darà il suo contributo.

Un evento ecosostenibile, che consolida il rapporto con la montagna a 360 gradi
Una giornata all'aria aperta in cui, tra una degustazione e l'altra, sarà possibile cimentarsi con la parete del Sas Dlacia.  La falesia offre più di 200 percorsi di scalata, adatti a ogni livello di preparazione, e una guida esperta sarà a disposizione per accompagnare l'arrampicata sia di principianti che di scalatori provetti. Non mancheranno attività e giochi anche per i più piccini.
La Dolomitica sancisce il legame con la natura anche attraverso l'attenzione a ridurre l'impatto ambientale: saranno utilizzati solo ingredienti e risorse locali, energie rinnovabili, e una meticolosa raccolta differenziata garantirà il rispetto del territorio alpino.
Costi e Prenotazioni:
Il costo è di 48,00 € a persona e comprende la degustazione di tredici piatti, bevande incluse.
La prenotazione è obbligatoria presso gli uffici turistici dell'Alta Badia. 

Per tutti i pacchetti dell'Hotel Col Alto, potete consultare il link: 
www.colalto.it/it/offerte-alta-badia/67-0.html


L'HOTEL - L'Hotel Col Alto di Corvara (4 stelle) è una struttura storica della valle altoatesina: aperto nel 1938, è cresciuto di anno in anno diventando un albergo a misura di sportivi e amanti della montagna, complice la vicinanza alle piste da sci e agli itinerari escursionistici dell'Alta Badia. Un centinaio le camere, distribuite tra il corpo centrale e la vicina dependance Martagon: ultime arrivate sono le otto suite Sassongher e la suite Panorama, tutte con vista su una delle montagne più famose delle Dolomiti e caratterizzate da un design contemporaneo. I recenti lavori di restyling hanno coinvolto anche la hall dell'hotel e le aree comuni: a disposizione degli ospiti – anche esterni – ora c'è la cigar-lounge (ampia scelta di sigari, da abbinare a cioccolata, rum e liquori) e l'Iceberg Lounge, il bollicine-bar perfetto dall'après-ski al dopo cena. È appena terminato (estate 2015) anche il rinnovo dell'area beauty e massaggi "La Natüra": ora l'hotel offre una gamma ancora più vasta di trattamenti beauty, con massaggi classici, hot-stone e ayurvedici che vengono effettuati con oli e prodotti alpini naturali. L'hotel mette inoltre a disposizione dei suoi ospiti una grande piscina coperta con idromassaggio ai sali marini e una zona wellness di circa 1.000 mq con stube finlandese, bagno turco, grotta ai vapori di sali marini, laconium-tepidarium, percorso Kneipp, docce emozionali, grotta del ghiaccio e due sale per il relax. Completa l'offerta il ristorante dell'hotel, caratterizzato da una cucina improntata ai sapori della tradizione ladina. 

Tariffe estate 2015
Camera doppia a partire da 85 euro a persona/giorno, con formula mezza pensione, incluso utilizzo della piscina, della palestra e dell'area wellness. 
Hotel Col Alto ****
strada Col Alt 9, Corvara in Badia – tel. +39 0471 831100
email info@colalto.it
www.colalto.it

Estate in musica in giro per l’Europa con PaesiOnLine: i 10 migliori concerti da non perdere

Estate in musica in giro per l'Europa con PaesiOnLine
Dalla Redazione del portale di viaggi e turismo, i migliori concerti estivi del vecchio continente
10 città per 10 festival, con la migliore selezione mondiale: Roma, Gdynia, Lisbona, Novi Sad, Dour, Amsterdam, Goteborg, Parigi, Stradbally, Berlino


In estate cresce la voglia di far festa e di uscire, complici le belle e calde serate e il generale clima vacanziero. In questi mesi, molte città in Europa, ma anche nel resto del mondo, ospitano grandi festival musicali, che richiamano ogni anno migliaia di appassionati di musica (ma non solo) da ogni angolo del mondo. La Redazione di PaesiOnLine (www.paesionline.it), portale specializzato in viaggi e turismo, tra i  più consultati in Italia, ha deciso di segnalarne qualcuno, cercando di accontentare i gusti di tutti i suoi utenti.

Roma (Italia): Rock in Roma – 14 giugno – 6 settembre
Per quasi 3 mesi la capitale italiana si trasforma in capitale del rock. Un'eccezionale mix di artisti che hanno scritto la storia del rock mondiale, e i migliori esponenti attuali di generi eterogenei che spaziano dal metal alla techno, dall'indie alternative all'elettronica, dal classical pop al rap.
Tra gli artisti di quest'anno: Linkin' Park, Simple Plan, Muse, Robbie Williams, Stromae, Slash, Fedez, Fabi, Gazzé, Silvestri, Negrita, Verdena, Noel Gallagher's High Flying Birds
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 60 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/roma/comune_roma.asp

Gdynia (Polonia): Open'er Festival 1-4 luglio
A Gdynia, nella costa nord della Polonia, a una trentina di chilometri da Danzica, si tiene l'Open'er Festival, una grande manifestazione musicale, due volte candidato al premio per il Best Major Festival agli European Festival Awards. La selezione degli artisti spazia tra generi diversi tra loro: rock, pop, alternative, indie rock, dance e electronica.
Tra gli artisti di quest'anno: Alt J, Kasabian, The Prodigy, Eagles of Death Metal, Drake, Django Django, Skubas
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 50 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/polonia_danzica/guida_turistica_citta_danzica.asp

Lisbona (Portogallo): Nos Alive – 9-11 luglio
Appena fuori città, ma ben collegato da un trenino, si tiene il Nos Alive, una grande manifestazione artistico musicale con 3 palchi in riva al mare. Tra i punti di forza del festival, la location estremamente suggestiva offerta dal tramonto e dalle notti sull'oceano, una selezione musicale eclettica e il costo del biglietto mediamente inferiore agli altri grandi festival europei.
Tra gli artisti di quest'anno: Mumford & Sons, Sheppard, Marmozets, James Blake, The Wombats, Stromae, Counting Crows
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 40 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/portogallo_lisbona/guida_turistica_citta_lisbona.asp

Novi Sad (Serbia): Exit Festival – 9-12 luglio
Nella fortezza di Petrovaradin a Novi Sad si tiene quello che l'anno scorso è stato definito il "migliore festival europeo" agli EU Festival Awards. Un festival unico al mondo, iniziato come movimento studentesco per la pace e la democrazia in Serbia, e divenuto uno dei più importanti eventi d'Europa. La selezione musicale è estremamente variegata, riuscendo ad attrarre amanti di generi molto diversi tra loro.
Tra gli artisti di quest'anno: Manu Chao, Motörhead, Martin Garrix, The Prodigy, Tom Odell, Klangkarussel, Odesza
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 59 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/serbia_novi_sad/guida_turistica_citta_novi_sad.asp

Dour (Belgio): Dour Festival – 15-19 luglio
Una selezione musicale particolarmente ampia, con generi che spaziano dalla drum & bass al reggae, per il più grande festival della parte francofona del Belgio. Quest'anno, in occasione della proclamazione di Mons come Capitale Europea della Cultura 2015, il festival terrà la giornata inaugurale proprio a Mons.
Tra gli artisti di quest'anno: Autechre, Floating Points, Fritz Kalkbrenner, Modeselektor, Snoop Dogg, The Wombats
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 59 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/belgio_mons/guida_turistica_citta_mons.asp

Amsterdam (Olanda): Denkmantel – 30 luglio – 2 agosto
Per gli appassionati di musica elettronica, il Denkmantel (in olandese, mantello) è un appuntamento imperdibile. Quest'anno per la prima volta il festival si terrà in varie location della città, un'ottima occasione, oltre che per ascoltare la migliore musica elettronica del momento, anche per visitare la città, i suoi canali e le caratteristiche case colorate.
Tra gli artisti di quest'anno: Four Tet, Siriusmodeselektor, Autechre, Tale Of Us, Joy Orbison
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 80 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/paesi_bassi_amsterdam/guida_turistica_citta_amsterdam.asp

Goteborg (Svezia): Way Out West – 13-15 agosto
Anche la Scandinavia suona rock in estate. Nel centro di Goteborg, presso il grande parco Slottsskogen ospita il grande festival di Way Out West, con concerti e musica no stop, di giorno all'aperto, di sera nei migliori locali della città.
Tra gli artisti di quest'anno: Pet Shop Boys, Patti Smith, Belle & Sebastian
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 76 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/svezia_goteborg/guida_turistica_citta_goteborg.asp

Parigi (Francia): Rock en Seine 28-30 agosto
Romanticismo a tutto rock per questo festival che si tiene sul lungo Senna, nel Domaine de Saint Cloud, alle porte della capitale francese. Ogni anno la manifestazione riunisce nell'ultimo weekend di agosto tutto il meglio dell'indie, del pop e del rock mondiale.
Tra gli artisti di quest'anno: Kasabian, The Offspring, The Chemical Brothers, Alt-J , Franz Ferdinand & Sparks, Fauve
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 68 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/francia_parigi/guida_turistica_citta_parigi.asp

Stradbally (Irlanda): Electric Picnic – 4-6 settembre
Sul finire dell'estate, in Irlanda si tiene l'Electric Picnic festival che offre un'accurata selezione di musica rock alternativa e rock con contaminazioni elettroniche. La particolarità del festival è quella di prevedere anche iniziative eco-friendly e di promozione della tutela ambientale. La maggior parte dei partecipanti al festival, soggiorna in tenda presso il prato vicino al palco, organizzando numerosi ed enormi picnic, in linea con il nome della manifestazione.
Tra gli artisti di quest'anno: Florence + The Machine, Underworld, Tame Impala, The War On Drugs, Belle And Sebastian, Manic Street Preachers
Prezzo: a partire da 340 € per tre giorni. Il biglietto del concerto include il costo del campeggio in tenda
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/irlanda_kilkenny/guida_turistica_citta_kilkenny.asp

Berlino (Germania): Lollapalooza – 12-13 settembre
Finalmente, per la prima volta dalla sua nascita, il festival itinerante Lollapalooza arriva in Europa. Nato da un'idea dell'ex frontman dei Jane's Addiction, gruppo alternative rock, il festival ha già fatto tappa in molte città degli States e del Sud America. La selezione musicale è estremamente raffinata, con gruppi che hanno fatto la storia della musica.
Tra gli artisti di quest'anno: Muse, Fatboy Slim, Stereophonics, The Libertines, Sam Smith, Bastille, Macklemore & Ryan Lewis
Prezzo medio a notte per il periodo del festival: camera doppia da 56 €
Guida turistica consigliata:
http://www.paesionline.it/europa/germania_berlino/guida_turistica_citta_berlino.asp

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI