Cerca nel blog

mercoledì 23 settembre 2015

Prenotazioni online: estate 2015 dei last minute per italiani e tedeschi

Campingitalia.it pubblica i dati sulle prenotazioni di agosto 2015 nei campeggi e nei villaggi italiani, non mancano sorprese e curiosità.


Saranno stati il clima di incertezza economica, la fiducia crescente nel booking online come risorsa sempre disponibile o più semplicemente l'italica abitudine di fare le cose all'ultimo, ma quest'anno gli italiani hanno distaccato gli stranieri nella scelta delle prenotazioni last minute per le vacanze nei campeggi e nei villaggi. 
A dirlo sono i dati raccolti da Campingitalia.it, il portale di booking online del network KoobCamp (www.koobcamp.com), relativi alle prenotazioni registrate nel mese di agosto, storicamente il preferito dai vacanzieri per le ferie estive.
E che fosse l'anno delle prenotazioni last minute lo avevamo già capito dai dati relativi al primo semestre del 2015, con una brusca impennata delle richieste in prossimità del periodo estivo. Un trend che è stato confermato dai dati di luglio e, con ancora maggiore evidenza, da quelli di agosto. 
Proprio ad agosto, però, abbiamo assistito a un nuovo fenomeno: i turisti italiani, con ben il 64,74% delle prenotazioni, si sono imposti nettamente nella classifica dei last minute. Alta anche la percentuale per i tedeschi, a quota 26,92%, mentre crollano le prenotazioni degli olandesi al 5,76% e dei turisti di lingua inglese con appena il 5,76%.
Di particolare interesse, soprattutto per i gestori delle strutture, è il brusco calo delle prenotazioni degli olandesi ad agosto: tra gli utenti più affezionati a Campingitalia.it, i vacanzieri dei Paesi Bassi si confermano habitué della vacanza programmata con un buon anticipo. I motivi? La distanza dall'Italia, la capacità di cogliere le offerte in anticipo e, non ultimo, l'esigenza di richiedere le ferie con un lungo preavviso. Guardando agli italiani, invece, curioso notare che per le prenotazioni last minute ad adoperarsi con mouse e tastiera sono soprattutto gli uomini, con il 59,4% delle richieste effettuate ad agosto.
Estate 2015: campeggio o villaggio?
La vacanza estiva premia la scelta del villaggio, soprattutto per italiani e tedeschi, rispettivamente con il 57,42% e il 61,90% delle preferenze. Sostanziale equilibrio, invece, per gli olandesi, mentre i turisti di lingua inglese hanno preferito il campeggio addirittura nel 75% dei casi. In generale, ad agosto 2015 il villaggio ha battuto il campeggio con il 57,69% delle prenotazioni online, contro il 42,31%.
Vacanze all'aria aperta? Meglio in buona compagnia
I viaggi in coppia guidano la classifica con il 32,69% delle preferenze, seguiti dai gruppi di 4 persone con il 30,77% e di 3 persone con il 22,44%. Viaggio in solitudine, magari alla ricerca di nuovi amici una volta a destinazione, per il 6,41% del totale, mentre le crew di 5 e 6 componenti conquistano rispettivamente il 5,77% e appena l'1,92%.
Quanto costa la vacanza in campeggio e quali sono i turisti più spendaccioni?
Innanzitutto va detto che per la vacanza in campeggio o in villaggio, almeno ad agosto 2015, la fascia di spesa che è andata per la maggiore è stata quella compresa tra i 400 e i 1.000 euro, con il 44,23%. A seguire, la fascia 100-400 euro con il 30,77%, quella inferiore ai 100 euro con il 16,03% e oltre i 1.00 euro con l'8,97%.
Italiani: 42,57% per la fascia 400-1.000 euro, 29,7% per la 100-400 euro, 16,8% sotto i 100 euro, 10,89% sopra i 1.000 euro.
Tedeschi: 54,76% per la fascia 400-1.000 euro, 30,95% per la 100-400 euro e 14,28% sotto i 100 euro.
Olandesi: 33% per la fascia 400-1.000 euro e per la 100-400 euro, 22% sopra i 1.000 euro e 11% sotto i 100 euro.
Inglesi: 50% per la fascia 400-1.000 euro, 25% sopra i 1.000 euro e sotto i 100 euro.




--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI