Cerca nel blog

mercoledì 27 maggio 2015

Viaggio nel Tempo a Cuba, tra vecchie e nuove rivoluzioni

L'isola caraibica è la destinazione del momento, dove agli echi della revolución castrista si uniscono i grandi cambiamenti dovuti all'apertura all'Occidente. 


CartOrange, specialista dei viaggi su misura, propone un fly & drive personalizzabile con alcune esperienze uniche, per immergersi nella storia tormentata di questo Paese.
 

La destinazione più calda per i prossimi mesi? Senza dubbio Cuba, e non solo perché a settembre vi è atteso il Papa (e forse, poi, anche Obama).
L'isola caraibica è sotto i riflettori per la pace ormai sancita con gli Stati Uniti e per le più ampie aperture all'economia di mercato e all'Occidente, ma la sua identità unica si afferma sempre con forza agli occhi dei viaggiatori.  

«È un Paese dove i segni del periodo coloniale e della rivoluzione permangono, come fuori dal tempo – spiega Gianpaolo Romano, amministratore delegato di CartOrange È una destinazione straordinaria che va senza dubbio scoperta attraverso la lente della Storia. Per questo abbiamo dedicato a Cuba uno dei nostri Viaggi nel Tempo, un itinerario da percorrere in automobile e preparato da storici esperti che, seguendo i diari di Che Guevara e le svolte della rivoluzione castrista, porta i viaggiatori a visitare i luoghi dove il turismo di massa non arriva».

Il Viaggio nel Tempo proposto da CartOrange è un fly & drive, ampiamente personalizzabile, della durata consigliata di almeno 11 giorni e con quota base individuale a partire da 1.650 euro.

L'itinerario comincia a L'Avana per concludersi a Santiago de Cuba, dove sbarcarono i castristi dando inizio alla rivoluzione del 1959. Il viaggio si snoda tra la Valle de Viñales e la Penisola di Zapata, conosciuta storicamente come la "Baia dei Porci".

Si prosegue quindi verso Cienfüegos, il cui centro storico squisitamente coloniale viene spesso omesso negli itinerari più veloci, e Santa Clara, la città simbolo di Che Guevara, poiché qui si trovano la sua statua, il museo-memoriale e il monumento al "Tren Blindado".

Ma il viaggio sulle orme della Grande Rivoluzione è solo all'inizio: è l'Oriente cubano che regala le più grandi e insolite soprese. Qui la storia si intreccia ad una natura selvaggia e sconosciuta, scoprendo luoghi che hanno visto svolgersi alcuni tra gli atti più importanti della storia rivoluzionaria cubana: dal Parco del Granma alla casa di Fidel, nello storico borgo di Biran.  

Ci sarà l'occasione per fare alcune esperienze uniche, come un'escursione guidata alla catena montuosa della Sierra Maestra e l'entrata a una Casa de la Trova, dove tra i sigari, il mojito fatto come Hemingway comanda e soprattutto un eccezionale intrattenimento musicale si possono vivere le atmosfere del Buena Vista Social Club.

«Abbiamo scelto una Cuba insolita, meno turistica ma più vera, in cui emergono le storie del passato ma anche le contraddizioni del presente e si può fare un incontro autentico con il popolo cubano» spiega sempre Romano.

Per chi vuole abbinare il viaggio nella storia al relax c'è la possibilità dell'estensione mare in uno dei Cayos di Cuba, come Cayo Santa Maria, Cayo Guillermo, Cayo Coco o Gardalavaca, tra sabbie bianche e mare cristallino.

Come tutti i Viaggi nel Tempo, anche l'itinerario a Cuba è preceduto da una lezione introduttiva a cura degli esperti, da seguire online e intitolata "La perla delle Antille e la Rivoluzione Cubana"; sempre online, sarà possibile scaricare la Guida E-book dal titolo "I luoghi della Revoluciòn" che guiderà i viaggiatori tra i luoghi e i monumenti cubani.

CartOrange - Viaggi su misura (www.cartorange.com) è la più grande azienda di Consulenti per Viaggiare®, attiva in Italia da oltre dieci anni con più di 400 professionisti e svariate filiali sul territorio nazionale. Con il progetto Viaggi nel Tempo CartOrange aggiunge una dimensione nuova al viaggio: gli itinerari sono pianificati da storici e archeologi che curano lezioni preparatorie per i partecipanti e poi li accompagnano sul posto di persona o con un e-book dedicato.


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI