Cerca nel blog

giovedì 21 maggio 2015

Top Brands: focus sul settore del Turismo e dei Trasporti

Paesionline, Intoscana, Infoatac, Italo Treno, Easyjet e Alitalia, ma anche tanti altri. La Top Brands di Blogmeter mette nel mirino il settore Travel & Transportation, una realtà che sui social dimostra di essere dinamica e vivace

L’approfondimento di questo mese della Top Brands di Blogmeter è dedicato alle pagine dei settori appartenenti agli ambiti del turismo e trasporti. Quali sono i brand che hanno sfruttato meglio la loro presenza sui principali canali social, ovvero Facebook e Twitter? E che peculiarità presenta questo settore? Per costruire questo report Blogmeter ha analizzato tutte le pagine/profili che afferiscono da un lato all’ambito del turismo (Atp, ma anche servizi afferenti a questo mondo) e dall’altro a tutto il mondo dei trasporti (locali ma anche compagnie aeree, treni, etc.). In questo modo Blogmeter ha potuto farsi un’idea complessiva di quello che gli utenti cercano sui canali social quando devono progettare od organizzare viaggi e spostamenti

Paesioline e Infoatac, i più engaging anche nel travel

Per quanto riguarda Facebook, nel mese di aprile la pagina più engaging (che raccoglie condivisioni, interazioni e like) risulta quella di Paesionline, leader anche nella Top Brands generale. Nelle restanti posizioni troviamo pagine con finalità molto diverse tra loro. Al secondo, terzo e quinto posto, ad esempio, troviamo rispettivamente Intoscana, Torinonightlife (che nonostante il nome della pagina copre l’intero territorio piemontese) e Musei d’Italia, pagine di tipo più “istituzionale” o di promozione turistica a 360 gradi. Ma Facebook oltre a essere un canale su cui  cercare informazioni, può diventare anche uno strumento per valorizzare servizi di e-commerce: è questo il caso di Voyage Privè Italia, che infatti propone pacchetti viaggi a prezzi scontati. Su Twitter invece troviamo una situazione differente per tipologia di profili proprio a causa del carattere più informativo e immediato del canale: troviamo infatti prevalentemente account delle principali aziende di trasporto locale o pubblico utilizzati dai viaggiatori per essere informati in tempo reale su orari, variazioni sui percorsi, e per effettuare richieste o più semplicemente, per lamentarsi in presenza di disservizi. Ecco quindi che il primato spetta a Infoatac, mentre al terzo e quarto posto troviamo gli account di Atm e FSNews. A completare il quadro troviamo in seconda posizione un profilo più “tradizionale”, l’account legato al portale dei Musei Civici di Roma, esempio virtuoso di network virtuale tra istituzioni culturali pubbliche, ed infine in quinta posizione il profilo di quella che è la guida per eccellenza per i viaggiatori, ovvero la Lonely Planet, su cui vengono promossi eventi ed iniziative legati al tema del viaggio.

I profili che crescono di più sono Italo Treno e Infoatac

Analogamente a quanto è accaduto per l’engagement, anche per quanto riguarda le pagine che acquisiscono più fan nel periodo di riferimento troviamo diverse tipologie: a guidare la classifica è Italo Treno, che utilizza la fanpage per informare su sconti e promozioni, mentre al terzo posto svetta la pagina dell’azienda che riunisce gli scali romani di Fiumicino e Ciampino che informa i viaggiatori quasi in tempo reale su variazioni e cambi. Tra le pagine che invece si occupano di turismo e servizi troviamo al secondo posto Bed and Breakfast.it e al quinto Paesionline: in questo caso possiamo osservare un utilizzo simile del canale, ovvero uno strumento al servizio dei viaggiatori per programmare e organizzare viaggi, grazie alla ricchezza di contenuti e informazioni. Per quanto riguarda Twitter fatta eccezione per l’account dei Musei civici di Roma (quarto posto) le restanti posizioni sono occupate dai profili delle aziende di trasporto locale e non: Infoatac guida anche in questo caso la classifica, seguito a stretto giro da Atm Informa, mentre Ibtraffic Torino si attesta in coda alla classifica con numeri di acquisizione follower modesti (908 nel mese di riferimento), completa la classifica FsNews in terza posizione.

Le aziende di trasporto sono le più veloci a rispondere

I brand che utilizzano i canali Facebook e Twitter per mettersi in dialogo con i propri utenti afferiscono quasi interamente all’ambito dei trasporti, sia locale che nazionale. Su Facebook le prime due posizioni sono occupate da due compagnie aeree Easyjet e Alitalia, seguite da Italo Treno. Se paragonata alla Top Brands generale possiamo notare che i tempi di reazione sono tutt’altro che immediati, per cui l’utente è costretto a tempi di attesa che possono variare tra l’ora e mezza e le due ore, e oltre talvolta. Su Twitter infine, in prima posizione troviamo Infoatac seguito da FsNews, Le Frecce, e Atm con Lonely Planet Italia al quinto posto, unico profilo non legato ai trasporti.


                                                                                                                                                                                         clip_image004

Blogmeter, fondata nel 2007, è azienda leader nella social media intelligence, specializzata nel fornire soluzioni di social media monitoring e analytics ad agenzie e aziende. Blogmeter offre un'ampia gamma di strumenti per monitorare e analizzare le conversazioni e le interazioni sui social media: Social Listening: per scoprire cosa viene detto online su brand, prodotti, servizi e personaggi pubblici; Social Analytics: per misurare le performance dei profili aziendali su Facebook e Twitter, scoprire influencer e identificare i post più engaging; SocialTVmeter: per misurare le conversazioni su show televisivi e relativi episodi, ospiti e conduttori, su Facebook e Twitter. Social Bullguard: per gestire e misurare il social customer care e la comunicazione su Twitter e Facebook.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI