Cerca nel blog

mercoledì 31 dicembre 2014

In Israele 'archeologia a portata di grandi e piccoli

DIG QUEST: ISRAELE

L'Israel Antiquities AUTHROITY LANCIA la prima applicazione con giochi archeologici e puzzle per BAMBINI


L'Israel Antiquities Authority (IAA) ha lanciato la sua prima applicazione, Dig Quest, con giochi di archeologia e puzzle per  bambini.

L'applicazione è disponibili da scaricare gratuitamente.

Anche The Dead Sea Scrolls, la più importante scoperta archeologica del XX° secolo, è ora disponibili su iPhone e iPad in un nuovo ed emozionante formato per i bambini.

Genesi 1.1 il racconto della creazione, i Dieci Comandamenti, i Salmi e 11 altri 2000 vecchi manoscritti sono presenti in questa applicazione che introduce i bambini dai 7 agli 11 all'archeologia con una suite di giochi unici, con bellissimi manufatti del tesori nazionali della Israel Antiquities Authority.

L'App trasforma l'iPhone di un ragazzo o iPad in uno strumento archeologico e permette loro di giocare per affinare le proprie competenze, scoprire significati segreti, risolvere enigmi.

I giochi sono stati sviluppati in collaborazione con il team della IAA I bambini avrannoun'idea di quello che gli archeologi fanno e come sperimentano l'emozione della scoperta e la creatività e le competenze coinvolte per risolvere i misteri del passato lontano.

I giocatori potranno scegliere tra due siti di uno scavo - ognuno ha un gioco unico che mette il giocatore al posto di guida e richiede l'utilizzo di differenti  competenze diverse archeologiche. La parte sporca deve essere eliminata al fine di scoprire un antico mosaico di epoca romana facendo seguito ad un gioco a quiz per individuare e classificare gli animali e gli oggetti del mosaico.

Nelle grotte di Qumran, i frammenti dei 2.000 anni di Rotoli del Mar Morto sono stati scoperti permettendo al giocatore di mettere insieme in un gioco di puzzle

Ogni sito dispone di scoperte che raccontano all'utente la storia dello scavo e dei manufatti scoperti

Le caratteristiche del gioco:

30  livelli in due partite uniche basate sulle famose scoperte archeologiche due mondiali.

L'App si lancia con due giochi e altri giochi sono previsti ed una versione Android.

www.goisrael.it/Tourism_Ita/Articles/Attractions/Pagine/DIG-QUEST-ISRAELE.aspx

martedì 30 dicembre 2014

Gli Auguri di Giorgio Napolitano al Festival di Bande di Giulianova

L'evento si racconta in un calendario e si prepara alla 15° edizione

 

Giulianova: 30 dicembre 2014 -  Il "Festival Internazionale di  Bande Musicali" saluta il nuovo anno con un dono pieno di colore ed entra in tutte le case con un bellissimo Calendario per accompagnare lo scorrere dei mesi con l'allegria dei sorrisi,  i colori dei costumi e l'atmosfera festosa che caratterizza il grande evento di musica che si svolge storicamente nella bella città di Giulianova.

"Il " Festival Internazionale di Bande Musicali"  di Giulianova (TE) è un grande appuntamento a cui hanno partecipato  bande provenienti da ogni parte del mondo – ricorda il Presidente del Comitato Organizzatori Mario Orsini – tra i tanti ospiti delle 14 edizioni abbiamo avuto ospiti bande degli  Stati Uniti, del Messico,  della Malesia, della  Cina,  del Giappone, della Polinesia,  del Sud Africa e dei Caraibi. Per la 15° edizione che si terrà nella prossima primavera abbiamo voluto dedicare a tutti gli appassionati e agli amici sponsor un dono che mese dopo mese, potesse raccontare per immagini i momenti più belli del Festival".

"E tante sono state negli anni  anche le  Bande Militari  di Stato italiane che si sono esibite sul palco e in parata – ricorda Gianni Tancredi - la Fanfara dei Carabinieri a Cavallo, la Polizia di Stato, la Marina Militare, la Fanfara Brigata Taurinense, i Bersaglieri della Brigata Garibaldi ed anche di quelle estere: la Banda VI Flotta Americana, la Banda della Nato,  la Banda Militare di Odessa (Ucraina), l' Orchestra Principale dell'Armata Bulgara,  le Bande Militari  di Estonia e Lituania, la Banda Musicale dell'Esercito  della Moldavia, la Banda di Cornamuse della Marina Francese, la Banda dei Cadetti di Mosca, la Banda Musicale delle Forze della Difesa del Bahrain".

E in questi giorni piovono sul  tavolo di lavoro di Mario Orsini e Gianni Tancredi centinaia  di cartoline di Auguri che arrivano da ogni angolo del Mondo, segno di un legame forte che rimane in ogni gruppo dopo la partecipazione al concorso.

 

Tra i tanti saluti spiccano quelli del Presidente Giorgio Napolitano che ha inviato un telegramma dove si legge: " Porgo Auguri di Buone Feste a tutti voi con sincera cordialità".

Capodanno: hotel verso il tutto esaurito a Ferrara e Siena, Pisa la più economica

trivago GmbH

Padova, Genova, Milano e Palermo le meno prenotate

Milano, 30 dicembre 2014 – Mancano poche ore all'ultima notte del 2014, in molti hanno già scelto da tempo la meta nella quale festeggiare Capodanno ma come ogni anno non mancano gli affezionati del last minute. Proprio per loro l'Osservatorio trivago ha analizzato la situazione hotel in queste ore e stilato la classifica delle mete con più e meno disponibilità. Delle 25 città nostrane più ricercate dagli italiani, Ferrara e Siena si stanno avvicinando al tutto esaurito, mentre Padova e Genova rimangono ancora con circa il 45% di alloggi disponibili.

Tanti gli italiani in partenza verso le mete prescelte per Capodanno tra cui Firenze, in prima posizione, Roma, Venezia, Verona. Per la notte di San Silvestro, quando piazze, ristoranti e bar si affolleranno di gente per brindare insieme all'Anno Nuovo, sono ben "quotati" anche i numerosi hotel della Penisola soprattutto a Ferrara, dove si sta raggiungendo il sold out con solo il 2% di strutture prenotabili online al momento. Simile la situazione a Siena con una disponibilità di solo il 2,5%, Desenzano del Garda con il 3% e Sirmione con 3,8%. Tra le meno prenotate al momento risultano Padova con ancora il 46% di strutture disponibili in rete, Genova con il 44%, Milano 43% e Palermo al 40%.

Sorprende sicuramente Venezia, che risulta la più cara per la notte del 31 dicembre con una media di 301€ in camera doppia, ma solo il 7% di hotel ancora prenotabili online. Firenze, la più ricercata, sembra essere anche ben prenotata con solo il 9% di strutture libere al momento e un prezzo medio di 203€ a notte. Pisa, grazie al prezzo medio più basso (83€) e una disponibilità ancora relativamente alta (33,5%), potrebbe essere una delle soluzioni migliori per i ritardatari.

Top 25 città per Capodanno
Classifica *disponibilità per Capodanno (%)
Prezzo medio a Capodanno
Ferrara
2
121 €
Siena
2,5
126 €
Desenzano del Garda
3
296 €
Alghero
4
129 €
Sirmione
4
255 €
Verona
7,5
146 €
Riccione
8
286 €
Riva del Garda
8
231 €
Venezia
8
301 €
Firenze
9
203 €
Sorrento
11
238 €
Rimini
12,5
154 €
Trieste
13
98 €
Perugia
15
102 €
Cagliari
16
98 €
Napoli
18
124 €
Roma
21
189 €
Bologna
24
113 €
Torino
32
101 €
Pisa
33,5
83 €
Catania
34
116 €
Palermo
40
87 €
Milano
43
166 €
Genova
44
105 €
Padova
46
109 €
*Disponibilità di strutture ricettive presenti su trivago.it per il periodo 31.12-01.01. Dati estrapolati al 29.12.2014.

Discovering Salento - Cibo di strada a Maglie - 03 gennaio

Trek on the Clock: a Maglie cibo da strada, il gusto di una volta

Ultimo imperdibile appuntamento con le passeggiate urbane di Trek on the clock organizzate da Gli Econauti nell'ambito del progetto Discovering Salento sostenuto da Puglia Promozione.
 
Protagonista di questo appuntamento è il gusto con una creativa reinterpretazione del cibo di strada a cura di My Cool Kitchen, già partner de Gli Econauti per la realizzazione del format "Meet&Eat"

Maglie – Centro storico (ritrovo Piazza Santi Medici)
03 gennaio 2014 – ore 16

Si chiude sabato 3 gennaio a partire dalle ore 16 da Piazza Santi Medici a Maglie il fortunato esperimento di "Trek on the clock. Esperienze di turismo sostenibile, sensoriale e accessibile", il ciclo di passeggiate urbane realizzate da Gli Econauti nell'ambito del progetto di Puglia Promozione "Discovering Salento". La passeggiata svelerà gli angoli nascosti del centro storico alla scoperta di palazzi e ville nobiliari, della Collegiata, la Conceria Lamarque, di corti e di piazze che rivelano la storia civile e religiosa di Maglie e del frantoio Ipogeo, accompagnati dai racconti dell'archeologa Valentina Pagano.

Protagonista d'eccezione di questo appuntamento è il gusto: la cittadina che d'estate ospita il Mercatino del gusto di Slow Food ospiterà a conclusione del trekking urbano una reinterpretazione del cibo di strada nel cuore della città vecchia, sotto i portici del Municipio in piazza Moro. Un modo gustoso e innovativo per scoprire Maglie attraverso lo "street food" nello stile della tradizione culinaria popolare a cura di Alessandra Ferramosca di My Cool Kitchen. Ai celiaci, Gli Econauti offriranno una degustazione dedicata. Sarà garantita la presenza di accompagnatori in lingua francese, inglese, spagnolo e, su prenotazione, in tedesco, russo, cinese e giapponese e di un interprete LIS.

Una collaborazione già rodata quella con My Cool Kitchen che lo scorso autunno ha collaborato alla realizzazione di "Meet&Eat", il nuovo format ideato e sviluppato da Gli Econauti che unisce la scoperta del territorio alla tradizione culinaria salentina. Il progetto nasce dalla volontà di creare un momento di condivisione e partecipazione attiva dei fruitori i quali, seduti attorno alla stessa tavola, possono godere di una vasta gamma di piatti preparati con prodotti biologici e a km 0, nel pieno rispetto della stagionalità, scelti in maniera accurata. Il clima familiare che crea fa da sfondo all'estro creativo dello chef che mescola sapientemente tradizione e innovazione, rendendo i partecipanti gli attori principali del processo di selezione, ideazione e realizzazione delle portate. Valore aggiunto di Meet&Eat è rappresentato dal trekking urbano e rurale che conduce gli ospiti alla scoperta delle tradizioni, delle storie e delle bellezze del paese ospitante. Il format de Gli Econauti si propone come un evento itinerante atto a far rivivere luoghi ancora poco conosciuti ma ricchi di fascino e potenziale. Paesi, cittadine, borghi sono protagonisti indiscussi di Meet&Eat, dove, ancora una volta, sostenibilità e responsabilità sono degli imperativi categorici assolutamente rispettati.

Il format sarà riproposto l'ultimo giorno dell'anno insieme ad alcuni turisti che sono in zona per gustare ed aspettare insieme la mezzanotte. La cena di Capodanno sarà allestita a casa di Cristine, parigina di nascita e salentina d'adozione, tra le campagne galatinesi. È proprio questo il punto di forza di Meet&Eat: vivere i luoghi, intesi essi come case, masserie, borghi e paesi con la gente del posto, in linea con le tradizioni locali.

Per prenotazioni: info@glieconauti.com - 348 54 44 493.







          

Trek on the Clock: a Maglie cibo da strada, il gusto di una volta
Ultimo imperdibile appuntamento con le passeggiate urbane di Trek on the clock
organizzate da Gli Econauti nell'ambito del progetto Discovering Salento
sostenuto da Puglia Promozione.
Protagonista di questo appuntamento è il gusto
con una creativa reinterpretazione del cibo di strada a cura di My Cool Kitchen,
già partner de Gli Econauti per la realizzazione del format "Meet&Eat"

Maglie – Centro storico (ritrovo Piazza Santi Medici)
03 gennaio 2014 – ore 16



In allegato il comunicato stampa e una foto di Maglie durante il Mercatino del Gusto.

Ufficio stampa Econauti surl
Lara Esposito



Kids On Snow. Dal parco sulla neve dell'Orso Bruno a Obereggen, fino al primo baby snowpark a Carezza, la neve kids friendly della Val D'Ega (BZ)

 

Kids On Snow


Dal parco sulla neve dell’Orso Bruno a Obereggen , fino al primo baby snowpark a Carezza, la neve kids friendly della Val D’Ega (BZ)

Si dice che la neve abbia il potere di fare tornare bambini gli adulti, riportando loro alla mente giornate passate a scivolare sulle slitte e a rincorrersi improvvisando innocue battaglie a suon di freddissime pallate. In Val D’Ega però, nel cuore delle Dolomiti – Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO - i bambini, quelli veri, hanno la precedenza e le piste sono un parco giochi in cui scatenarsi, dimenticando a casa la noia e tutto quello a cui, durante l’anno si ricorre per cercare di arginarla.  Perché, nell’area tra il Rosengarten e il Latemar, la noia non è mai arrivata. Quindi il problema non si pone.
Nei due comprensori di Obereggen e Carezza, i piccoli sciatori trovano sempre qualcosa che li sorprende e i genitori un motivo per pensare che questo sia il luogo ideale per la perfetta vacanza in famiglia. Tanto per le attività, quanto per il portafoglio.
Per cominciare, i bambini sotto gli 8 anni (nati cioè dopo il 29.11.2006) ottengono uno skipass gratuito (esclusi stagionali, tessere a valore e 12 giorni nella stagione) per lo stesso periodo del familiare maggiorenne adulto pagante. La gratuità è intesa nel rapporto "un bambino per un genitore". Senza contare che la Val d’Ega è forse l’unico luogo al mondo in cui può capitare di sciare a casa di un orso, andare all’asilo gestito dagli Yeti e imparare a stare in equilibrio sulla neve nel giardino bianco di un vero e proprio Re. A Obereggen, Brunoland - il parco dell’ Orso Bruno, che una volta alla settimana arriva a controllare la situazione - dispone di tappeti di trasporto di 50 m e 30 m, un castello gonfiabile, un tunnel di neve, una giostra e altre installazioni pensate per offrire svago ogni giorno dalle ore 10 alle 16. Per i bambini alloggiati presso le strutture alberghiere dell’Area Turistica Val d’Ega, l’entrata é gratuita.
Nello Yeti Mini Club della scuola di sci, dotato di un tappeto mobile, di una giostra e di molti altri giochi ancora, i maestri introducono allo sci i bambini, che possono comunque decidere di giocare con le animatrici all’interno del Miniclub, dalle ore 9.00 alle 16.00. Ma il Rosengarten è soprattutto il regno di Re Laurino, la cui figura ha ispirato il nuovo Kinderland Re Laurino, presso la stazione a monte della cabinovia Hubertus a Carezza. Caroselli, slitte, giochi gonfiabili e tanto altro sono le attrazioni principali di questo luogo incantato, in cui si impara a sciare ma non si smette mai di divertirsi. Ogni mercoledì, è inoltre possibile seguire le orme di Re Laurino in uno Skitour fiabesco alla scoperta di un magico mondo fatto di miti e leggende, attraverso i prati del Latemar, Malga Moser – Tschein. La novità di questa stagione, per i piccoli amanti della tavola, è però l’apertura dell’Italy’s First Kids Learning Snowpark. Il nome dice tutto: uno snowpark a Carezza, pensato apposta ber i bambini, che qui trovano spazi per divertirsi su curve ripide, jumps, rails, boxes e kicker tutti su misura.
Naturalmente, la neve non significa solo sci ma anche slitte – e l’Alpine Coaster a Predazzo/Ski Center Latemar, con i suoi 900 metri di dossi salti ed acrobazie, ne è l’impero – piste di pattinaggio e soste per gustare qualche piatto tradizionale, servito in ristoranti, malghe e baite che hanno sempre un occhio di riguardo per gli ospiti più importanti. Cioè i più piccoli.
Infine, da segnalare qualche piccola attenzione, che contribuisce a rendere la Val D’Ega, ancora di più, un comprensorio a misura di bambino. In tutti i noleggi, si trovano snowboard già da 1m di lunghezza, sci a partire da 70cm e scarponi da sci già dal numero 24. I prezzi sono a scalare a seconda della lunghezza dell’attrezzatura. Infine, anche la Val D’Ega viene contagiata da Dolomiti Superkids. Dal 14 marzo 2015 fino a fine stagione, i bambini sotto gli 8 anni hanno alloggio e skipass gratis, mentre quelli fino a 12 anni pagano la metà. L’offerta è valida per una permanenza minima di 7 giorni in camera con i genitori per massimo due bambini e abbinata all’acquisto contestuale di uno skipass per adulti.


Per Informazioni: Val D’Ega Turismo
Tel. 0471 619500
Sito web: www.valdega.com
 

sabato 27 dicembre 2014

CAPODANNO, 4,2 MLN IN VACANZA (+5%). LA META’ IN CASE


 

4,2 milioni di italiani trascorreranno il Capodanno fuori casa con un aumento stimato pari al 5 per cento rispetto allo scorso anno. E' quanto emerge da una indagine Coldiretti/Ixe' dalla quale si evidenzia peraltro che piu' della metà degli italiani (54 per cento) alloggerà in case di proprietà, di parenti o amici. 


Resteranno in Italia il 78 per cento dei vacanzieri; oltre la metà (59 per cento) spenderà meno di 500 euro a persona e il 23 per cento tra i 500 euro e 750 a persona. La tendenza - sottolinea la Coldiretti - è per una vacanza breve con il 37 per cento dei vacanzieri che trascorrerà fuori casa meno di tre giorni, mentre il 46 per cento resterà da tre giorni ad una settimana lontano dalle mura domestiche durante le festività di fine anno, secondo l'analisi Coldiretti/Ixe. C'è pero' anche un 15 per cento di vacanzieri che si puo' permettere di restare fuori da una settimana a quindici giorni. 


Le mete preferite - continua la Coldiretti - sono le città o i centri d'arte che sono scelte dal 48 per cento degli italiani in vacanza, mentre al secondo posto c'è la montagna con il 22 per cento in forte calo per la mancanza di neve mentre

a seguire c'è il mare con il 15 per cento ma cresce la campagna con ben il 12 per cento. La scelta della campagna e dell'agriturismo è favorita dalla necessità di ottimizzare il tempo disponibile e dalle disponibilità economiche che spingono verso vacanze flessibili e piu'  vicine a casa. 


Con il Capodanno salgono infatti a seicentocinquantamila i vacanzieri che – sottolinea la Coldiretti - hanno prenotato l' agriturismo per le feste di fine anno con una permanenza media ridotta però a due/tre giorni e il boom delle prenotazioni last minute su internet o attraverso applicativi tablet con i quali e' ancora possibile trovare occasioni. Rispetto allo scorso anno il 21 per cento degli italiani ha scelto una meta delle vacanze piu' vicina, il 49 per cento di eguale distanza e ben il 23 per cento piu' lontana anche per il contenimento del costo dei carburanti, secondo l'analisi Coldiretti/Ixè. Il motivo principale - conclude la Coldiretti - è il costo del biglietto aereo, del treno e dei carburanti per il 58 per cento degli italiani, mentre il 26 per cento è condizionato dalla minor disponibilità di tempo.

 

 





--
www.corrieredelweb.it

venerdì 26 dicembre 2014

Discovering Salento - Tricase (Es)Senza Tempo - 27 dicembre

Tricase (Es)Senza Tempo con Trek on the Clock

Profumi, colori e percezioni sono gli strumenti per esplorare il borgo di Tricase con Trek on the clock, un percorso ideato e realizzato da Gli Econauti nell'ambito del progetto Discovering Salento.


La passeggiata sarà inaugurata dal laboratorio di cosmesi naturale artigianale a cura di Simone Dimitri, titolare del laboratorio "Mirodìa" di Calimera, per accendere i sensi con uno speciale unguento da spalmare sul corpo prima della partenza

Tricase – Centro storico (ritrovo Piazza Cappuccini)

27 dicembre 2014 – ore 16


I colori e i profumi del borgo di Tricase sono al centro del sesto appuntamento di "Trek on the clock. Esperienze di turismo sostenibile, sensoriale e accessibile" sabato 27 dicembre, un percorso alla scoperta del Salento ideato e realizzato da Gli Econauti per il progetto di Puglia Promozione "Discovering Salento".

Il viaggio sarà inaugurato alle ore 16.00 in Piazza Cappuccini con il laboratorio di cosmesi naturale artigianale tenuto da Simone Dimitri, titolare del laboratorio "Mirodìa" di Calimera. 

Il tema dei sensi, infatti, è il leitmotiv dell'intera passeggiata: il laboratorio d'apertura sarà il primo momento pensato per riscoprire le percezioni grazie alla realizzazione insieme ai partecipanti di uno speciale unguento da spalmare sul corpo prima del cammino.

Il percorso si snoderà fra le vie del borgo, viaggiando tra le chiese, i palazzi baronali e il castello con la sua prigione con la sapiente guida dell'archeologa Valentina Pagano. Tutti i sensi saranno coinvolti, compreso quello del gusto che verrà esaltato nel laboratorio della gelateria artigianale "G&co" che predilige ingredienti naturali locali, con una particolare attenzione alle esigenze delle persone celiache e con altre intolleranze alimentari.

La partecipazione è gratuita e sarà garantita la presenza di accompagnatori in lingua francese, inglese, spagnolo e, su richiesta, di un interprete LIS.

Preferibile la prenotazione: info@glieconauti.com - 348 54 44 493.

          

martedì 23 dicembre 2014

DIAMONDS ARE FOREVER: A PALAZZINAG IL CAPODANNO È SPARKLING !

Capodanno a Venezia 2015 diventa DIAMONDS NEW YEAR'S EVE!

 

Venezia, dicembre 2014. Venezia so chic: la notte più lunga e magica del 2014 ha un solo indirizzo:  PalazzinaG, il cinquestelle firmato da Philippe Starck, che si prepara a festeggiare l'inizio dell'anno nuovo con un'attitude unica ed elegante.

 

Capodanno a PalazzinaG sarà THE GOLDEN EVE DIAMOND EDITION con la firma di Madame Ema Events che ha preparato un'esclusiva cena –spettacolo  in cui il potere magico dei migliori amici delle donne si mixerà a un show emozionante per rendere la notte preziosa e brillante come il diamante stesso.

Dress code:  qualcosa di luccicante per salutare l'anno nuovo nella maniera più sparkling possibile!

 

La festa perfetta di Capodanno avrà inizio a PalazzinaG alle 20.30 con un aperitivo e una cena di gala  caratterizzata da portate che, nei loro ingredienti, selezioneranno le materie prime migliori e più lussuose per renderle naturalmente luminescenti grazie ad abbinamenti inediti. Una voluttuosa esperienza gustativa negli aromi e nei sapori, in un'originale reinterpretazione della tradizione in cui armonia e contrasti, divertissement e ricerca estetica si uniranno per dare vita a un'esperienza gastronomica lussuriosa.

 

Via libera al too much per il brindisi di mezzanotte con champagne dove l'unica regola sarà coprirsi di luce: dress to impress, be sparkling, be fabolous per ballare e festeggiare all night long con la musica più cool in un'esplosione di gioia scintillante , divertimento e glamour !

 

Waiting for the New Year nella location unconventional di PalazzinaG, scrigno di eleganza affacciato sul Canal Grande, in cui tradizione e design, lusso e intimità, charme e riservatezza creano un'atmosfera unica e indimenticabile anche a Capodanno.

 

La proposta di Capodanno firmata PalazzinaG comprende:

 

-       Sconto del 15% sulla tariffa standard della camera per un soggiorno per due persone (minimo 2 notti);

-       Welcome drink e colazione continentale à la carte servita in qualsiasi ora del giorno

-       Cena THE GOLDEN EVE DIAMOND EDITION con spettacolo by Madame Ema Events e party dopo mezzanotte

 

 

 

PalazzinaG è il primo hotel realizzato da Philippe Starck in Italia: un cinque stelle lusso di nuova generazione dove convivono atmosfere oniriche, materiali preziosi e nuove filosofie di ospitalità. Nei 2800 metri quadri, su tre piani, voluti e realizzati da Emanuele Garosci, ogni singolo elemento degli ambienti e degli arredi, è stato scelto per contribuire a trasmettere l'atmosfera di una casa vissuta, intrisa di fascino e di vita. A poco più di un anno dalla sua apertura, PalazzinaG è stata celebrata dalle più importanti testate della stampa italiana e internazionale, entrando nella "hot list 2010 di Condè Nast Traveller dei 50 migliori alberghi in tutto il mondo e diventando punto di riferimento di noti nomi dell'imprenditoria internazionale e di celebrities.



L'11 gennaio 2015 il Matrimonio Contadino di Castelrotto nell'area vacanze Alpe di Siusi. La rievocazione storica della cerimonia nuziale, tra costumi d'epoca, rituali e profumi


Romanticismo contadino tra le Dolomiti

L’11 gennaio 2015 nell’area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol) la rievocazione storica della cerimonia nuziale, tra costumi d’epoca, rituali e profumi. È il Matrimonio Contadino di Castelrotto.

La sensazione è di aver travalicato i confini del tempo e di ritrovarsi all’improvviso su una soffice distesa abbagliante, dove una slitta trainata da cavalli ornati ti guida in un rituale genuino in cui trionfano costumi, usanze e sapori antichi. È il Matrimonio Contadino di Castelrotto, nell’area vacanze Alpe di Siusi (Seiser Alm/Südtirol), che alle pendici delle Dolomiti (Patrimonio Mondiale UNESCO) innevate di bianco, l’11 gennaio 2015, regala uno spettacolo magico che catapulta i visitatori in una romantica epoca lontana. La storica cerimonia nuziale avvolge nell’atmosfera di festa tutto il paese: da San Valentino, poco sopra a Siusi, l’elegante corteo in abiti tradizionali su antiche carrozze sfila tra i campi luminosi di neve al seguito della slitta degli sposi fino alla piazza del borgo di Castelrotto. La sposa indossa un trionfale cappello color verde, lui un garofano rosso nel taschino della giacca. Gli invitati, poi, si lasciano distinguere per i loro particolari vestiti adatti al rito: le donne più anziane indossano un cappello a forma di cono, il turmkappe, le nubili sfilano con capelli raccolti sul capo, mentre le maritate li hanno agghindati dietro la nuca. Le bimbe sfoggiano abiti bianchi, mentre i maschietti si presentano in loden nero di ciniglia. A spiccare tra gli ospiti, l’addetto alla cerimonia che porta un grande cappello di piume di struzzo bianche e nere. Le note del folklore altoatesino accompagnano il corteo fino al banchetto nuziale, imbandito di ricette tipiche e dolci, che si possono assaporare nelle stube dei ristoranti. Le contadine offrono agli ospiti le specialità della tradizione, per poi trasportare tutti tra passi di danza tirolese.


Per informazioni: Alpe di Siusi Marketing
Tel. 0471.709600
Sito web: www.alpedisiusi.info

Detox tecnologico al B&B Il Richiamo del Bosco, a 15 km da Parma. Per vivere davvero offline

 

Connettersi con la natura

Detox tecnologico al B&B Il Richiamo del Bosco, a 15 km da Parma. Per vivere davvero offline

Dove si spengono le diavolerie tecnologiche, si accende la natura. Al B&B Il Richiamo del Bosco, nei Boschi di Carrega intorno a Sala Baganza (PR) – a soli 15 chilometri da Parma – l’ondeggiare dei fusti e il canto degli uccelli sono gli unici suoni ammessi a far parte del parco. In questa casa bianca ecologica che offre 1100 ettari di libertà, ci si disintossica dalle onde elettromagnetiche dei cellulari e si disattiva il wi-fi per sintonizzarsi con il regno di caprioli e scoiattoli.
Passeggiare, correre, andare in bicicletta o abbracciare le piante con la Silvoterapia sono solo alcune delle attività che la natura invita a fare. Per dimenticare, per una volta, l’obbligo di rispondere in tempo reale a telefonate ed e-mail.
I prezzi partono da 80 euro a camera con colazione ed aperitivo di benvenuto.



Per informazioni: B&B “il Richiamo del Bosco”
via Capanna 18, nel cuore del Parco Boschi di Carrega,
43038 Sala Baganza (PR)
Tel. 335.8388895; 0521.338699

Dal 7 gennaio 2015 un'offerta da montagna d'altri tempi, un tuffo nella natura o una vacanza da brivido al Romantik Hotel Regina di San Martino di Castrozza (TN)

I grandi classici d’inverno

 

Un’offerta da montagna d’altri tempi, un tuffo nella natura o una vacanza da brivido al Romantik Hotel Regina di San Martino di Castrozza (TN)


Una vacanza in montagna è una vacanza in montagna, dice chi è abituato ai soliti schemi del soggiorno senza infamia e senza lode, in alberghi che sono solo un luogo in cui dormire e spizzicare qualcosa, prima di uscire alla scoperta di località turistiche anonime, che hanno nella stazione della funivia la principale attrattiva. Chi, almeno una volta nella vita ha invece provato il piacere dell’ospitalità del Romantik Hotel Regina, a San Martino di Castrozza (TN), gioiello dell’accoglienza e del benessere, nel cuore del Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO, non può in alcun modo essere d’accordo. I nomi che nel corso della storia sono comparsi sul registro – da Freud a Strauss, solo per citarne due – testimoniano che non si tratta di un luogo qualunque. Ma di un albergo capace di regalare emozioni ed esperienze, più che semplici vacanze. Specie quando la neve copre le montagne.
A partire dal 7 gennaio fino al 31 marzo 2015, il Romantik Hotel Regina ha in serbo una serie di pacchetti dedicati agli appassionati della neve e del benessere. Respirando la natura, proposto da 110 euro a persona, comprende ad esempio due notti in junior suite panoramica sulle Pale di San Martino, due cene con le migliori specialità trentine, white pass per l’Altipiano della Rosetta, un trattamento viso al miele di montagna e accesso libero all’area Wellness. Nello stesso periodo e allo stesso prezzo, Notte da Brivido propone invece una notte in hotel ed una splendida cena gourmet al Ristorante in Malga Ces, nel cuore del Parco di San Martino, con trasferimento in motoslitta, per una serata romantica e al cardiopalma. Per chi invece ha un’immagine tradizionale della montagna, il pacchetto “La Montagna Classica” – nella variante di 3 e 4 giorni – offre una tipica vacanza in mezza pensione, tra discese, ciaspole, specialità trentine e benessere, a partire da 350 euro a persona.

Profondamente radicata nella rispettiva regione e plasmata dalla tradizione e dalla consapevolezza della qualità - questo è il senso dell’accoglienza per gli oltre 200 Romantik Hotels & Restaurants in 10 Paesi europei, che danno il benvenuto ai loro ospiti provenienti da vicino e da lontano. Individualità che sorprende, genuinità che delizia, genialità che cattura - in breve: un atteggiamento molto speciale verso la vita.
Maggiori informazioni su www.romantikhotels.com e al numero +49 (0) 69/66 12 34-0.



Per informazioni: Romantik Hotel Regina
Via Passo Rolle, 154 - 38058 San Martino di Castrozza (TN)
Tel. 0439.68221

Si comincia l'anno in bellezza, coi trattamenti deluxe alla polvere d'oro, alle Terme della Salvarola, sulle colline di Modena


L’anno “d’oro” delle Terme

Si comincia l’anno in bellezza, coi trattamenti deluxe alla polvere d’oro, alle Terme della Salvarola, sulle colline di Modena.


Basta crisi e basta bilanci negativi! E’ il momento di rinascere, di essere positivi e di dedicare a se stessi “preziosi” momenti in vista di un nuovo anno. Un Capodanno deluxe (ma a un piccolo prezzo), è proprio quello pensato dalle Terme della Salvarola, che festeggia l’arrivo del 2015 sulle colline di Modena coi trattamenti benessere all’oro!
La proposta “Polvere di Stelle” comprende 2 pernottamenti con prima colazione, 1 massaggio corpo Renaissance alla polvere d’oro (40 minuti) per una sferzata di energia ed una pelle splendente, 1 Golden Face Ritual rigenerante maschera al viso con pagliuzze dorate che dona idratazione e luminosità e 3 giornate di benessere alla Spa Termale Balnea, con 5 tra vasche e piscine di acqua termale a diverse temperature con idromassaggi e giochi d’acqua, camminamenti vascolari, sauna, bagno di vapore con aromi, luci colorate, zona relax, utilizzo della grande palestra cardiofitness, assistenza medica e un calice di bollicine da gustare durante i trattamenti. Il prezzo per persona è di 249 euro in camera doppia Classic.
 

Per informazioni: Terme della Salvarola
località Salvarola Terme sulle colline di Modena
Tel. 0536.871788
E-mail info@hoteltermesalvarola.it      
Sito web: www.termesalvarola.it/balnea

Papa Francesco genera un fenomeno turistico da tutto il mondo

La vendita di passaggi dall'Argentina a Roma sono aumentati del 205% quest'anno. Il Vaticano ha ricevuto nel 2014 a 7 milioni di turisti.

Le vendite di voli dall'Argentina per Roma sono aumentate del 205% da quando Bergoglio è divenuto il nuovo primate della Chiesa cattolica. Quest'anno, inoltre, sarebbe stato registrato un record di 7 milioni di turisti in Vaticano.

Lo scossone generato nel mondo dal nuovo papa si riflette anche nel turismo. Dall'elezione al soglio pontificio nel marzo 2013, Jorge Bergoglio ha dato vita ad un fenomeno che ha causato un aumento a dir poco significativo nelle vendite della tratta da Buenos Aires a Roma e viceversa.

Secondo quanto pubblicato questa settimana dal sito Todo Noticias, che ha segnalato quanto comunicato dal tour operator più grande di Argentina, Despegar.com, la vendita di voli per Roma ha conosciuto, per l'appunto, un + 205 % dal 2012 (ossia prima dell'elezione di Bergoglio) al 2014, con un boom nel 2013, il primo anno del papato.

La Aerolíneas Argentinas, la compagnia aerea che esegue quattro voli diretti alla settimana tra Buenos Aires e Roma, ha anche indicato che i passeggeri su tale rotta sono aumentati del 35% rispetto al 2012.

Il conciliante ed a volte spregiudicato "Francisco", ha aperto la sede pontificia anche a personalità di origine. Da politici come la presidente Cristina Fernández o Daniel Scioli alle figure del mondo dell'intrattenimento come Jorge Rial o Wanda Nara.Ma non solo l'Argentina. Quella che è stata chiamata "attrazione turistica" del Papa ha raggiunto livelli globali: quest'anno un record di 7 milioni di turisti hanno varcato le porte del Vaticano, dove avrebbero speso 5 miliardi di euro.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Capodanno in montagna più salato del 200% rispetto a Natale


Sciare a Capodanno costa il 200% in più di Natale
Montagna a confronto, San Martino e Ponte di Legno le più economiche

Milano, 22 dicembre 2014 – Si avvicina il momento dell'anno più atteso da sciatori e amanti delle passeggiate ad alta quota, quando piste e piccoli centri montani si affollano di turisti. Per quelli che non hanno ancora scelto se optare per la montagna a Natale o Capodanno, ecco i suggerimenti dell'Osservatorio trivago.

Per alcuni la vacanza in montagna rappresenta il Natale, per altri invece è la soluzione perfetta a Capodanno ma i listini hotel parlano chiaro. Nella notte di San Silvestro, infatti, una camera doppia può costare in media fino al 211% in più rispetto a Natale, come nel caso di San Martino di Castrozza dove si passa dai 118€ a notte nel periodo 24-25 dicembre a 368€ per la notte del 31 dicembre. Aumenti significativi anche a Bormio (+147%), Canazei (+135%) o Madonna di Campiglio (+130%), mentre vanno contro tendenza Merano, dove la differenza è di solo il 5%, e Roccaraso che è l'unica ad avere un prezzo dell'11% più conveniente a Capodanno rispetto a Natale.

Destinazione
Differenza di prezzo
tra Natale e Capodanno*
Prezzo medio 24-25.12
Prezzo medio 31.12-01.01
San Martino di Castrozza
211%
118 €
368 €
Bormio
147%
165 €
407 €
Canazei
135%
152 €
359 €
Madonna di Campiglio
130%
263 €
604 €
Ortisei
117%
209 €
453 €
Pozza di Fassa
113%
140 €
299 €
Brunico
112%
197 €
418 €
Andalo
108%
123 €
257 €
Moena
93%
186 €
358 €
Cortina d'Ampezzo
83%
308 €
562 €
Courmayeur
65%
175 €
289 €
Bardonecchia
59%
180 €
287 €
Livigno
44%
272 €
391 €
Sestriere
44%
236 €
339 €
Sauze d'Oulx
34%
200 €
269 €
Cervinia
33%
186 €
248 €
Ponte di Legno
32%
164 €
218 €
Merano
5%
237 €
249 €
Roccaraso
-11%
253 €
225 €
*I prezzi si riferiscono alle ricerche effettuate tra il 15 e il 19 dicembre 2014.

Mettendo a confronto i prezzi e volendo stilare una classifica delle mete più e meno care, tra quelle più rinomate a Natale conviene sicuramente San Martino di Castrozza con un prezzo medio per camera doppia a notte di 118€, rispetto ai 123€ di Andalo, 140€ di Pozza di Fassa o addirittura i 308€ di Cortina d'Ampezzo. Per salutare il 2014 invece bisognerà mettere mano al portafogli, soprattutto se si punta a un Capodanno di lusso come a Madonna di Campiglio dove per la notte del 31 dicembre si spendono in media 604€ per una camera doppia, poco più dei 562€ di Cortina d'Ampezzo o i 453€ di Ortisei.


trivago GmbH




--
Redazione del CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI