Cerca nel blog

giovedì 31 luglio 2014

Sardegna: terza per prenotazioni vacanze ma prima nei desideri degli italiani

Da un'analisi condotta dall'agenzia immobiliare e turistica Explore Sardinia è risultato che, nonostante in questo momento la Sardegna sia stata superata da Puglia e Sicilia in quanto a numero di prenotazioni per le vacanze, l'isola sarda continua comunque ad essere l'oggetto del desiderio preferito dagli italiani per le vacanze. 

Alla conclusione si è giunti analizzando i volumi di ricerca di alcune importanti keywords cercate dagli utenti sul motore di ricerca Google ed elaborati da Google Trends.
Le keywords prese in considerazione sono “vacanze”, “case vacanze”, “hotel”, “villaggi” e “ville in affitto” seguite dalla regione, in questo caso Sardegna, Puglia e Sicilia. Si nota quindi come la keyword “case vacanze Sardegna” sia più ricercata rispetto alle altre due regioni concorrenti nei periodi di bassa stagione, quindi settembre, ottobre, novembre e a partire da gennaio, quando parecchi italiani, terminate le festività natalizie, cominciano a pianificare le vacanze al mare durante l'estate. 

Dall'arco temporale analizzato, che parte da gennaio 2008 e si conclude con il mese in corso, si evince che la Sardegna è più ricercata sul web rispetto alla Puglia e alla Sicilia nei mesi che vanno da gennaio fino a giugno/luglio, segno che se gli italiani volessero aggiudicarsi le cosiddette “occasioni”, vorrebbero che fossero in Sardegna. 

Con l'avvicinarsi dell'estate e paradossalmente con l'aumento delle offerte last minute, la Puglia e la Sicilia vengono preferite perché, a parità di prezzo, propongono spesso soluzioni per le vacanze più allettanti e vantaggiose. In questo la Sardegna è sicuramente svantaggiata dal caro traghetti, che negli ultimi anni ha pesantemente inciso sul bilancio del turismo nell'isola.

Discorso a parte meritano le categorie hotel e ville, dove le ricerche sul web riferite alla Sardegna risultano superiori rispetto a quelle relative alla Puglia e alla Sicilia, anche di molto in alcuni mesi. Analizzando poi i volumi di ricerca della keyword “ville in affitto Sardegna” e confrontandola con quella riferita alle concorrenti, s'intuisce come il turismo di lusso continui a parlare decisamente sardo. 

Ora c'è da augurarsi che chi di dovere prenda dei provvedimenti (e anche abbastanza in fretta) per poter rendere nuovamente la Sardegna un paradiso accessibile a tutti e non una terra fruibile soltanto dai ricchi e potenti di turno.

Sei in attesa di un LAST MINUTE...? Eccolo per te!



Per non rimanere a terra,
clicca subito l'affare!
Approfitta delle fantastiche offerte per gli ultimissimi posti delle Crociere e dei Corsi Horca Myseria di 7 o 14 giorni in Sardegna o nella verdissima Dalmazia o tra le più belle isole della Grecia.
1) dal 2 al 9 agosto, 490 euro, per sette giorni di crociera a zonzo tra l'Arcipelago della Maddalena e il sud della Corsica...>>
2) dal 2 al 9 agosto, 490 euro, per una settimana di crociera tra le Isole Eolie con imbarco e sbarco a Lipari...>>
3) dal 9 al 16 agosto dal 16 al 23 agosto 690 euro per sette giorni di crociera con una Flottiglia di due barche, con imbarco/sbarco a Trogir (Spalato)...>> e a 880 euro con i voli!
4) dal 9 al 23 agosto, scopri telefonando in Segreteria, gli ultimi tre posti per due fantastiche opportunità in Flottiglia, offerte con i voli a una quota a partire da 1.290 euro
5) dal 23 al 30 agosto, 590 euro soltanto, costano i voli da Linate, il corso di vela che desideri e il soggiorno di una settimana a Isuledda in Costa Smeralda...>>
Chiama subito! HOT LINE: 02 2552585

Diventa Fan di Horca Myseria, ti basta un click


www.horcamyseria.it  info@horcamyseria.it   Tel. 02.2552585 Via Pelitti, 1 - 20126 Milano

Si avvicina la GranParadisoBike, 2a tappa della Alpine Pearls Mtb Cup. Il percorso di Cogne secondo Andrea Comola


 
La gara, in uno dei contesti ambientali più belli del panorama italiano mtb, propone un percorso avvincente, tecnico e spettacolare che regala viste da cartolina, soprattutto dentro il suggestivo Parco Nazionale del Gran Paradiso in tutta la propria bellezza. 


 La Alpine Pearls Mtb Cup è il circuito di competizioni che unisce l'arco alpino italiano all'insegna della mobilità dolce che quest'anno giunge alla terza edizione. Le Alpine Pearls sono il primo e unico consorzio di località turistiche di montagna che sviluppa progetti di mobilità sostenibile a tutela del patrimonio ambientale ed ecologico delle Alpi. Infatti la Mtb Cup nasce con l'idea di mettere in rete le granfondo che si svolgono nelle Perle delle Alpi tramite una classifica comune che premia la fedeltà più che l'exploit singolo e un disciplinare ecologico che punisce chi non si prende cura dell'ambiente.
Domenica 31 Agosto 2014, nuova data estiva per la GranParadisoBike nella Perla delle Alpi valdostana di Cogne.

L'appuntamento fa parte del circuito Alpine Pearls Mountain Bike Cup e ripropone un gustoso bis di percorsi, tra salite tortuose e discese a tutta, lungo la skiweg presa d'assalto durante la stagione invernale dagli sciatori affezionati alla gemella MarciaGranParadiso.

L'organizzazione è sempre curata dallo staff di "Sport in Paradiso", Associazione Sportiva Dilettantistica affiliata alla Federazione Ciclistica Italiana, in collaborazione con il Comune di Cogne e l'Assessorato Sport, Turismo e Trasporti della Regione Valle d'Aosta.

A Cogne tornerà protagonista il dominatore assoluto delle prime 2 edizioni della Alpine Pearls Mtb Cup, Andrea Comola della Silmax X-Bionic Racing Team, che quest'anno ha impostato la preparazione per confermare il proverbio "non c'è 2 senza 3". A lui abbiamo chiesto di descrivere il percorso della GranParadisoBike.

Andrea, che gara ti attende a Cogne?
«La GranParadisoBike per me è croce e delizia. Si presenta in una data molto favorevole per me in quanto sono allergico ai pollini e la fine dell'estate mi consente di esprimermi al meglio. Però le caratteristiche del percorso non sono pienamente congeniali alle mie caratteristiche in quanto preferisco quelle gare con lunghe salite e lunghe discese. Qui, invece, si tratta di un tracciato molto simile al cross country, nervoso e ricco di brevi strappi ripidi alternati a brevi discese. Ripercorrendo le mitiche piste da fondo di Cogne, queste sono le condizioni che ci attendono, per me una sfida in più per fare bene. E poi c'è la bellezza dell'ambiente, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso, che sicuramente dà una mano nell'affrontare la fatica».

Come sta andando la tua Alpine Pearls Mtb Cup?
«Dopo una gara è ancora presto per fare delle previsioni. Il primo appuntamento, la Via del Sale a Limone Piemonte, è stata una bella gara in cui mi sono espresso al meglio. Ha vinto il mio compagno di squadra Mattia Longa che ora guida la classifica della Alpine Pearls Mtb Cup. Ma come sanno bene i miei avversari, io sono uno che viene fuori alla distanza e che ha dalla sua la regolarità nei piazzamenti. Per cui soltanto a Moena in occasione della Val di Fassa Bike sarà possibile tracciare un bilancio definitivo. Da parte mia spero di portare a casa la coppa per la terza volta e di godermi per la terza volta una settimana omaggio nelle splendide Alpine Pearls».

INFO
CONTATTO ALPINE PEARLS
Management Alpine Pearls - Karmen Mentil - Weng 42, A-5453 Werfenweng
Mail: giovanni@alpine-pearls.com - Tel: +43 660 3199366


L'associazione Motus organizza La notte della pizzica - Francavilla al Mare - 3 Agosto

Torna per il terzo anno consecutivo "La Notte della Pizzica" a Francavilla al mare.

Dopo lo straordinario successo di critica e pubblico, l'Associazione cittadina Motus ripropone la serata di danze, canti ed allegria che rappresenta l'apice degli eventi estivi nella zona nord della città. "La Notte della Pizzica" si terrà domenica 3 agosto 2014, a partire dalle ore 21.30, e sarà preceduta dalla Santa Messa all'aperto, presso Piazza Tirreno.

L'organizzazione ha predisposto per la serata anche la presenza di vari stand di prodotti gastronomici (nello specifico, porchetta, pesce fritto e dolci).
Ad allietare la serata ci saranno il gruppo musicale degli "Sparacima", il cui leader è di origini salentine, e diversi gruppi di ballerini che animeranno la serata, coinvolgendo il pubblico nelle danze.

L'Associazione, in attesa di un grande evento culturale a fine agosto in collaborazione con altre realtà cittadine e non solo, per la serata del 3 agosto sta predisponendo una piccola sorpresa. Per ora il tutto è top secret.

«Sono molto orgoglioso di poter riproporre questa serata che, giunta ormai alla terza edizione, rappresenta un appuntamento costante per il quartiere Pretaro», dichiara il Presidente Motus Michele Accettella. «Nonostante tantissime difficoltà, ho voluto fortemente che questo evento venisse riproposto in questa zona, da sempre trascurata e in cui l'appuntamento di agosto della pizzica rappresenta l'unico momento di rilievo della stagione estiva.

Per questo motivo la Motus si distingue ancora una volta per la sua propensione a valorizzare il territorio, mostrandosi estremamente sensibile verso i quartieri più disagiati della città. Un ringraziamento va all'Amministrazione Comunale di Francavilla e a tutti i balneatori per aver collaborato attivamente alla realizzazione dell'evento».

MOTUS
Associazione Culturale
66023 Francavilla al Mare (CH) - Viale Monte Corno, 3/S
Tel/Fax 085.9435789 - info@associazionemotus.it
C.F. 02380570693 - www.associazionemotus.it

Non solo mare, i turisti vogliono in più. Ponza tra le mete migliori

Dimezzate le ferie estive rispetto agli anni '60, i vacanzieri diventano sempre più esigenti
Mare sì, ma anche tranquillità per le famiglie e movida notturna per i giovani. Da PaesiOnLine alcuni suggerimenti per vacanze al top, fuori dalle solite mete.


Recenti studi hanno messo in evidenza come le vacanze estive degli italiani si siano dimezzate rispetto agli anni '60. Le ferie duravano in media 19,8 giorni nel 1965, contro i 10,8 del 2014. Questo mutamento nei costumi ha reso i vacanzieri più esigenti, come conferma anche il trend generale della community del portale di turismo PaesiOnLine (www.paesionline.it).

Ai turisti oggi non bastano più mare pulito e spiagge accoglienti per scegliere una determinata località. Chiedono anche tranquillità se si viaggia in famiglia, movida notturna e locali alla moda se si tratta di un gruppo di giovani. Tante richieste e il desiderio di non trascorrere le ferie sempre nelle solite località, quelle già visitate o raccontate dagli amici. Per guidare i propri utenti nella scelta della meta migliore, PaesiOnLine ha stilato una classifica delle località migliori suddividendole per tipologia di vacanza e indicando delle mete alternative, che si segnalano in crescita nella considerazione della community.

Partiamo dall'Italia. E partiamo dalle famiglie. Le mete di mare per eccellenza sono di solito quelle che si affacciano sul Mar Adriatico: dal Gargano alla costa abruzzese, dalla riviera del Conero a quella Romagnola. E per cambiare? Una prima scelta è rappresentata da Tropea, in provincia di Vibo Valentia (http://goo.gl/9jgUp6). Il clima è perfetto. Le spiagge e l’acqua trasparente rendono Tropea un posto perfetto per chi viaggi con i bambini. In crescita anche l'Isola di Ponza (http://goo.gl/RFwmi6), la più grande dell'arcipelago pontino. Un'isola da visitare con calma e, possibilmente, a piedi. La sua tranquillità la rende una meta perfetta per una vacanza in famiglia.

Tante buone idee anche per i più giovani, single o in coppia. La costa del Nord Est per esempio, tra il Veneto e il Friuli Venezia Giulia, offre ottime soluzioni. Jesolo e Lignano Sabbiadoro sono da tempo sulla cresta dell'onda ma in questi mesi hanno compiuto un importante salto in avanti. Jesolo (http://goo.gl/rH6oAO) si distingue per i parchi tematici e le discoteche mentre a Lignano Sabbiadoro (http://goo.gl/zJT8vy), in provincia di Udine, a farla da padrone sono i sette chilometri di litorale lungo il quale è possibile praticare qualsiasi tipo di sport acquatico. Lignano è scelta soprattutto dai giovani sportivi ma non mancano le discoteche per serate frizzati, a partire dal Kursal.

Spostiamoci in Europa, dove le sorprese sono ancora più interessanti, soprattutto per le mete di mare da visitare in famiglia. Il Portogallo riscuote molto successo con Albufeira (http://goo.gl/86dgpw), nel sud del paese, che unisce il fascino dell'oceano a una cittadina a misura di famiglia. Oltre al mare, infatti, i più piccoli possono divertirsi presso il parco oceanografico Zoomarine e la Torre do Relógio. Una vacanza con i bambini è il modo perfetto anche per godere delle bellezze di Skiathos, in Grecia (http://goo.gl/RE4jPs). Non si tratta della 'solita' isola: è tranquilla, ricca di verde, con spiagge sabbiose che la rendono particolarmente adatta a una vacanza con bambini piccoli. Tra le più famose ci sono quelle di Koukounaries, di Vassilias e Banana Beach.

Per i più giovani, le parole d'ordine per un'estate ricca di conquiste e romanticismo sono due: Spagna e Grecia. Cambiano però le destinazioni. Niente Ibiza, Formentera o Lloret de Mar. In Spagna crescono le Canarie, incastonate nell'Oceano Atlantico al largo della costa africana. A Fuerteventura (http://goo.gl/nPCzOp) convivono paesaggi estremamente diversi tra loro: sabbia nera, bianca, dune, aree di natura incontaminata. Ma sono le sue spiagge ricche di vita e locali ad attirare la maggior parte del turismo. Tra i più amati il club Corralejo e la discoteca Mafasca. In Grecia, invece, la palma va a Rodi (http://goo.gl/mzYv1g); non si tratta di una sorpresa assoluta ma comunque di una destinazione alternativa rispetto alle isole più gettonate, da Santorini a Mykonos. Rodi è tra le mete più amate dai giovani, che la scelgono per la vita notturna ed il mare cristallino. Sull'isola si trova anche il parco acquatico più grande d'Europa, il Water Park. Tra i locali più di tendenza, il Blue Lagoon, il Kalithea e il Faliraki.

Voli in ritardo. I diritti del passeggero


Roma, 31 Luglio  2014. Sono la bestia nera dei viaggiatori, quella che fa irritare e non consente una programmazione razionale delle nostre attivita', i ritardi, che in questo periodo affliggono i turisti in partenza vacanze. Abbiamo orologi che spaccano il secondo che non servono se  tutto quello che ci circonda si muove al ritmo delle ore. Gli "indennizzi" sono, ovviamente, in relazione alla durata del ritardo. Vediamo i vari casi.
Il passeggero ha diritto pasti e bevande e ad effettuare gratuitamente due chiamate telefoniche o messaggi via telex, fax o posta elettronica, se il volo sarà ritardato, rispetto all'orario di partenza previsto:

* di due o più ore per tutte le tratte aeree pari o inferiori a 1500 km;
*  di tre o più ore per tutte le tratte aeree intracomunitarie superiori a 1500 km e per tutte le altre tratte aeree comprese tra 1500 e 3500 km;
*  di quattro o più ore per tutte le altre tratte aeree.

Per i ritardi pari o superiore alle tre ore e' previsto un indennizzo di:
*  250 euro per voli inferiori a 1500 km;
*  400 euro per voli compresi fra 1500 e 3500 km;
* 600 euro per voli superiori a 3500 km.

Qualora l'orario di partenza è rinviato di un giorno il passeggero ha diritto anche al pernottamento in albergo. Inoltre, nel caso in cui il ritardo e' di almeno 5 ore il viaggiatore ha diritto al rimborso del biglietto. Quest'ultimo caso e' quello che rende particolarmente nervosi perche' dopo aver aspettato 5 ore avere solo il rimborso del biglietto, senza indennizzo economico, ci pare vessatorio. Comunque resta la facolta' del passeggero di rivolgersi all'Autorita' giudiziaria nel caso in cui subisse un danno (per esempio un affare non concluso) dovuto al ritardo del volo.

(1) Per approfondimenti si veda:
http://sosonline.aduc.it/scheda/voli+aerei+diritti+dei+passeggeri+regole_15533.php


Primo Mastrantoni, segretario Aduc

Una vacanza all'insegna del digital detox a St Vincent e Grenadine



UNA VACANZA ALL'INSEGNA DEL DIGITAL DETOX A ST VINCENT E GRENADINE

Milano, 31 luglio 2014St Vincent e Grenadine è il posto perfetto per staccare la spina: luogo di vacanza ideale per tutti coloro che sono dipendenti dai dispositivi tecnologici e non riescono a fare a meno di smartphone e tablet anche in vacanza.

Una permanenza nelle idilliache Young Island e Palm Island infatti, garantisce di poter effettuare un soggiorno all'insegna del "digital detox" grazie alla presenza di resort con camere senza TV e assenza di wireless in spiaggia.

Il soggiorno in totale assenza di tecnologia è un concetto particolarmente caro all'Ente del Turismo di Saint Vincent e Grenadine dato che qualche tempo fa aveva realizzato una campagna declinata proprio secondo il concetto di "Detech" a seguito di una ricerca condotta sul campo da cui emergeva che: il 26% degli intervistati trascorre oltre 5 ore al giorno utilizzando dispositivi tecnologici, compreso il cellulare; il 40,8% concorda sul fatto che questi strumenti accrescono lo stress nelle relazioni personali.

Nonostante i due elementi principali di una vacanza si confermino essere il tempo di qualità dedicato alla famiglia e la lontananza dall'ambiente lavorativo, il 31% degli intervistati ammette di portare con sé almeno due strumenti hi-tech quando parte per un viaggio leisure. Risulta facile capire come un soggiorno meno dipendente dalla tecnologia, in un paradiso come St Vincent & Grenadine possa essere allettante per chi vuole rilassarsi in formula "digital detox".sì dipendente dai mezzi di comunicazione da non riuscire a ignorare un messaggio o una mail; il 44,8% pensa che la propria concentrazione sia compromessa dall'impossibilità di focalizzarsi su una sola attività per volta; il 38% dichiara che può resistere una sola giornata o anche meno senza utilizzare cellulari o altri dispositivi; l'82% sostiene di sentirsi insicuro, fuori dal mondo e addirittura spoglio senza i propri apparecchi tecnologici.

St Vincent & Grenadine
St Vincent & Grenadine è un arcipelago tra St Lucia e Grenada, nelle Piccole Antille, nel Mar dei Caraibi. St Vincent è la più grande delle 32 isole che si estendono ad arco a sud fino a Grenada, coprendo una superficie di circa 388 km². Le isole principali, da nord a sud, sono St Vincent, Young Island, Bequia, Mustique, Canouan, Mayreau, Union Island, Palm Island e Petit St. Vincent. Dalle foreste tropicali dove praticare sport, all'offerta di eco-lodge e boutique hotel, dalle spiagge bianche al reef e alla laguna di Grenadine, SVG è un vero paradiso perfetto per gli amanti della vela, del diving, delle attività alla scoperta della natura.
Per maggiori informazioni: www.discoversvg.com
SVG è su facebook con la fanpage dedicata

mercoledì 30 luglio 2014

Bormio: Scalata Cima Coppi - 30 agosto 2014






L'epopea del ciclismo rivive a Bormio 
con la Scalata Cima Coppi
In programma il 30 agosto, lungo i leggendari tornanti dello Stelvio, la quattordicesima edizione della manifestazione ciclistica che ripercorre una delle tappe più avvincenti del Giro d'Italia

Bormio, 30 luglio 2014 – Appuntamento sabato 30 agosto sui tornanti dello Stelvio – tra Alta Valtellina, Svizzera e Alto Adige – con la quattordicesima edizione della manifestazione ciclistica non competitiva "Scalata Cima Coppi". Un'occasione unica per tutti gli appassionati di questo sport: la partecipazione è libera, gratuita e non c'è nemmeno bisogno di iscriversi

Inoltre è consentito iniziare la scalata all'orario più "consono" in base alle proprie esigenze o preferenze. Insomma, basta arrivare muniti di bicicletta e con tanta voglia di faticare: chi partecipa, verrà ampiamente ricompensato dal magnifico scenario naturale e dalla consapevolezza di essersi misurato con una delle tappe che hanno fatto la storia del Giro d'Italia.


Qualche informazione tecnica: dal versante lombardo, partendo da Bormio (www.bormio.eu), la salita si sviluppa per 21,5 km e 1.533 metri di dislivello; la pendenza media è del 7,1%, con massimi del 14% circa (40 i tornanti). Dal versante altoatesino invece, partendo da Spondigna, la salita ha una lunghezza di 27,36 km e un dislivello di 1.868 metri, con pendenza media tra il 9% e l'11% e punte massime del 15% (ben 48 i tornanti). Arrivo per tutti al Passo dello Stelvio, a 2.758 metri di quota.
Lungo il percorso è naturalmente prevista l'assistenza sanitaria e saranno presenti diversi punti di ristoro. L'evento, organizzato dal Consorzio del Parco Nazionale dello Stelvio, prevede la chiusura al traffico veicolare, dalle ore otto alle sedici, sui versanti lombardo, altoatesino ed elvetico. Per chi arriva in auto, ampi parcheggi sono disponibili nella zona artigianale di Prato allo Stelvio e in zona funivie, Via Milano e zona Pentagono a Bormio.
La passata edizione ha fatto registrare oltre novemila partecipanti, dai più allenati, concentrati sulla prestazione cronometrica, agli amatori intenti a godersi la pedalata nella natura o le soste ai gettonatissimi punti ristoro del Parco.


 

Kit da campeggio per una vacanza a 5 stelle

Può una vacanza on the road diventare un viaggio di comfort e totale relax all'aria aperta?


Oggi gli strumenti a disposizione di chi parte per un viaggio avventura sono tanti e di alta qualità affinché anche il campeggio, che nella concezione comune, si riassume in faticose notti in tenda dentro a un sacco a pelo puà trasformarsi un un soggiorno che nulla a da inviadiare alle catene albeghiere pur poggiandosi su un concetto di vacanza totalmente differente.

Il campeggiatore doc del ventunesimo secolo è colui che è in grado, seguendo una serie di accorgimenti, di pianificare una vacanza con tutti i servizi e i materiali per un'avventura a cinque stelle.

Su Campingshop è disponibile una vasta gamma di prodotti come accessori Plein-air, finestre per camper e roulotte, una sezione dedicata al gas e all'idraulica, gazebo e coperture, verande e cucinotti, campeggio outdoor e tantissime offerte speciali. I professionisti sanno perfettamente come muoversi tra le tante proposte e soprattutto sono in grado di dare un ordine prioritario agli acquisti, ma quando si tratta di un principiante?

Ecco alcuni suggerimenti utili per un kit base da campeggio.

Dopo aver stabilito il proprio mezzo per muoversi e dormire, è fondamentale dedicarsi alla scelta del materasso. Per garantirsi un buon riposo, oggi il mercato propone modelli di altissima qualità come i materassi gonfiabili dalle dimensioni del matrimoniale (altezza 38 cm) che possono essere facilmente posizionati anche all'interno della tenda senza fare troppa fatica grazie al gonfiatore elettrico. 

L'acquisto "furbo"? La benda per gli occhi, dettaglio essenziale per non aprire gli occhi alle prime luci del mattino ed anche un buon cuscino per proteggere il collo e la schiena. 

Se il campeggio vi terrorizza per via degli insetti, nessuna paura: basterà munirsi di una zanzariera porta camper per tenerli lontani, non essere disturbati nel sonno notturno e mantenere un buon livello di igiene. Le più innovative, delle marche Seitz, Remis, OZ, FF-SS. NFR GM, proteggono sia l'interno dell'abitacolo di una tenda, sia quello di un Camper o di un Caravan e sono disponibili anche i pezzi di ricambio degli Oscuranti e delle Zanzariere con telaio o senza. 

Infine, mai dimenticarsi dell'illuminazione soprattutto per coloro che si sposteranno in tenda. Acquistando, ad esempio, una torcia adatta che si può appendere all'interno grazie a un gancio si potrà leggere anche un buon libro immersi nella natura incontaminata.



--

Nuova Zelanda, paradiso terrestre con Viaggigiovani.it



Nuova Zelanda, paradiso terrestre
Con Viaggigiovani.it a contatto con la cultura
e le usanze dei Maori. Per 15 giorni di pura avventura
Dal 19 ottobre all'8 novembre 2014
Dici Nuova Zelanda e immagini una terra verde e lontana: praticamente la definizione del paradiso terrestre. Viaggigiovani.it conduce alla scoperta di una terra straordinaria, altra, selvaggia, che riserva mille e più sorprese. Il tour, in programma dal 19 ottobre all'8 novembre 2014, è pensato per un minimo di 5 e un massimo di 10 partecipanti. Si vola su Christchurch, quasi interamente ricostruita dopo i devastanti terremoti del 2010 e del 2011, per immergersi nel pieno del viaggio verso il Lake Tekapo e il Monte Cook National Park. 

I panorami splendidi e la cordialità della popolazione accompagnano i #nomadimoderni in un'avventura straordinaria. In Nuova Zelanda si trovano due grandi ghiacciai "il Fox e il Franz Josf". Da nessun'altra parte al mondo, a questa latitudine, i ghiacciai sono avanzati spingendosi così vicino al mare: possenti fiumi di ghiaccio che rotolano giù da una valle in direzione dell'oceano..
Proseguendo verso la città di Queenstown si giunge in quella che è considerata "la capitale mondiale dell'avventura", ma la vera attrazione per chiunque si rechi in visita da queste parti è la regione di Wakatipu, con il suo straordinario paesaggio lacustre e montano. La città è la località di villeggiatura per eccellenza dell'Isola del Sud: una miriade di attività, numerosi ristoranti e una vivace vita notturna. Si possono sperimentare un'ampia gamma di sport estremi: rafting, sledging, jet-boat, hydro-speed in acqua, il bungee jumping, il paracadute in tandem e il parapendio in aria.

Da qui si prosegue per Punakiki, con le sue Pancake Rocks, e per l'Abel National Park, vero paradiso per gli escursionisti. Il sentiero più famoso è l'Abel Tasman Coast Track, giustamente ritenuto uno dei più spettacolari del paese. Lungo il percorso si attraversano piacevoli distese di bush che dominano spiagge di sabbia dorata, lambite da acque azzurre e cristalline. L'Abel è da tempo famoso per coloro che amano camminare, ma le sue attrattive principali "le spiagge, le baie e le calette" lo rendono adatto anche per il kayak in mare. Ecco quindi che si arriva a Wellington, la capitale della Nuova Zelanda, racchiusa tra il suo magnifico porto e le colline disseminate di edifici vittoriani in legno. E ancora caffè e ristoranti, locali notturni e divertimenti, oltre a tesori nazionali di alto valore. Da qui ci si sposta a Napier, sulla costa della vasta Hawke Bay, che sfida Miami per il titolo di capitale mondiale dell'Art Dèco: gli edifici di gran parte del centro sono infatti in questo stile. Napier ha un posto d'onore, come tutta la Hawkes Bay, nel campo dell'enologia: alcune delle migliori aziende vinicole di tutta la Nuova Zelanda si trovano a breve distanza dal centro. In un'alternanza di città e parchi ecco ancora il Tongariro e il Whanganui National Park, tra vulcani attivi e altezze spettacolari.

Gli ultimi giorni sono dedicati a Rotorua, "la città dello zolfo", dove la più frenetica attività geotermica del paese, in cui si moltiplicano laghetti di fango bollente, gorgoglianti sorgenti geotermali, eruzioni di geyser e fumi. Qui si trova anche un vasto insediamento di popolazioni Maori, le cui attività culturali sono tra le più interessanti e accessibili di tutto il paese. Ultima tappa Auckland, città sul mare che abbiamo imparato a conoscere tramite le competizioni a vela dell'America's Cup, che pur non essendo la capitale del paese, è la più grande, più vivace e più interessante della Nuova Zelanda. Auckland è sicuramente la più cosmopolita delle città neozelandesi.

Per partecipare al tour di Viaggigiovani.it, in programma dal 19 ottobre all'8 novembre 2014, e godersi al meglio le escursioni è richiesta una minima preparazione atletica. Il prezzo è di 4.090 euro a persona e include volo, viaggio in pulmino con la guida in lingua italiana, pasti ed escursioni come da programma dettagliato e assicurazione. Fuori della città si alloggia in piccole strutture, a contatto con la popolazione locale, in lodge o in fattorie. La maggior parte dei pasti sono preparati dalla guida locale, ed è richiesta una partecipazione attiva da parte dei viaggiatori.
Per informazioni:
Nico Tour Operator di Viaggigiovani.it
Via Cesare Abba 6 - Trento
Tel. +39 0461 1923456


--
Redazione del CorrieredelWeb.it

In vacanza con l'amico a 4 zampe e flexi VARIO - il vademecum per non partire impreparato - testi e foto nel link

 

          In VACANZA con l'amico a 4 zampe con stile e praticità!

 

 

Le vacanze con il proprio cane sanno sempre regalare grandi emozioni, è importante però curare ogni dettaglio prima della partenza.

 

Come suggerisce la Dottoressa Eliana Piola della Clinica Veterinaria Cinisello, bisogna seguire delle regole per il viaggio, consigli illustrati dettagliatamente durante la serata formativa "Preparati a delle Vacanze Bestiali" lo scorso giugno. (http://www.clinicaveterinariacinisello.it/)

 

Ecco, in pillole, i principali consigli indicati. Se si prevede un lungo tragitto, specialmente in macchina, è fondamentale evitare la partenza nelle ore più calde, non dare da mangiare al proprio cane e fermarsi per farlo sgambettare e bere. Nell'abitacolo preferite l'aria climatizzata a quella condizionata, per eludere eccessivi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sbalzi di temperatura.

A seconda della destinazione, è necessario informarsi su eventuali obblighi sanitari e ricordarsi che, se si va all'estero, anche gli amici animali devono essere muniti di passaporto. Per chi va in montagna, attenzione alle vipere e alle punture di api; utili gli antiparassitari e per alcune mete è consigliata l'antirabbica.

Per chi invece sceglie il mare, i pericoli sono la sabbia, i colpi di sole e l'ingestione di corpi estranei.

 

Arrivati al momento valigia ricordatevi della ciotola per acqua e cibo, del kit per l'igiene, della museruola, della cuccia e dei giochi. Tra i must have nel bagaglio l'azienda tedesca flexi consiglia il nuovo guinzaglio VARIO, che permette al cane di approfittare delle lunghe passeggiate sulla sabbia con maggior libertà di movimento e di evitare strattoni, grazie al sistema di frenatura morbida.

 

Non dimenticate che anche in spiaggia resta l'obbligo per la raccolta delle deiezioni; grazie al pratico ed elegante box multiuso, agganciato al guinzaglio come un'elegante pochette, è possibile avere sempre con sé sacchettini e crocchette.

 

E per le vostre passeggiate serali scoprite la cinghia con luce a led e il sistema di luci anteriori e posteriori che, applicati al guinzaglio, illuminano la strada e avvisano automobilisti e ciclisti, garantendovi la massima sicurezza.

 

Flexi VARIO si conferma un oggetto di design, premiato agli ultimi Red Dot Design Award.  Con le sei nuance disponibili può essere abbinato al proprio outfit rendendo l'estate a 4 zampe ancora più sicura e trendy.

 

 


Assicurazione viaggio online: perche’ conviene

Molti italiani utilizzano oggi gli strumenti che offre il web per confrontare servizi di vario genere ma quando si tratta di addentrarsi nel mondo delle assicurazioni viaggi online la confusione regna sovrana. Nel nostro paese, infatti, non c'è ancora una sufficiente informazione e dunque risulta fondamentale semplificare i tanti passaggi di cui si compone una polizza per aiutare il consumatore a capirne davvero i vantaggi. 
 
Come districarsi tra termini quali garanzie, esclusioni e operatività?


Holins è la nuovissima piattaforma online concepita ad hoc per rispondere ai dubbi del cliente mettendo a disposizione a qualsiasi ora l'accesso alle informazioni necessarie. Il servizio di intermediario assicurativo sfrutterà tutte le potenzialità del mercato digitale poggiandosi su un'esperienza di trent'anni nel settore turistico offrendo una copertura totale per vacanze e viaggi di lavoro e condividendo con il cliente tutte le dinamiche relative alle polizze assicurative e determinando la soluzione migliore al prezzo più competitivo.

Con un portale immediato e semplice, per l'utente è più facile calcolare il proprio rischio e in caso di necessità esiste un back office composto da ufficio con personale dell'intermediario assicurativo per offrire un'assistenza completa.

Perché vale la pensa stipulare un'assicurazione viaggi per qualsiasi destinazione?

Spesso si è portati a credere che la polizza sia necessaria per i voli oltreoceano mentre in Europa non sia indispensabile: da cittadini europei ci sono prestazioni dovute ma oltre alla garanzia medica, la polizza copre l'assistenza anche in caso di malattie infettive che richiedono il rimpatrio e di conseguenza costi ingenti.

Stipulare un'assicurazione viaggio Holins significa fare un investimento e garantirsi un soggiorno sereno e una copertura efficace per emergenze e furti ed anche in caso di rinvio o cancellazione del viaggio. Clicca su Holins per avere informazioni, consulenza o un preventivo gratuito per tutte le destinazioni d'interesse: Africa, Australia, Europa, Sud America, Stati Uniti e Asia.

BEAUTY BEACH TOUR GALLIPOLI: IRENE GRANDI


IL BEAUTY BEACH TOUR 2014 by Limoni e La Gardenia
arriva nella meravigliosa Gallipoli con Irene Grandi

sabato 2 e domenica 3 agosto
Lido Zen, Lungo Mare Galilei, località Baia Verde – Gallipoli

Dopo l'incredibile successo della prima tappa a Pescara, il beauty beach tour arriva a Gallipoli, nella stupenda spiaggia del Lido Zen.

L'evento beauty, organizzato da Profumerie Limoni e La Gardenia, è ormai il più atteso e il più cool dell'estate con il suo unico e imperdibile programma di bellezza: di giorno area benessere con massaggi, corner con nail artist e make up artist attivi mattina e pomeriggio insieme all'area mistero dedicata alla scoperta degli astri per l'estate. Di sera, invece, l'appuntamento è musicale con la bellissima voce e il carisma esplosivo di Irene Grandi che dalle 19.00 si esibirà dal vivo per tutti gli ospiti del Lido Zen.
Il tutto  TOTAL FREE!

Con questo nuovo evento, dedicato allo charme e al fascino della persona, degli incontri e della musica, Profumerie Limoni e La Gardenia si confermano ambasciatrici di bellezza e benessere. Da qui la scelta di  partner come Lancôme che grazie ai suoi trattamenti ha saputo rendere belle le donne di tutto il mondo, una generazione dopo l'altra, offrendo loro il meglio della scienza. E come Biotherm che da sempre infonde ingredienti di origine acquatica altamente efficaci in formulazioni dalla freschezza e dalla piacevolezza senza eguali che rendono la pelle visibilmente più forte, più luminosa e in perfetta salute.


BEAUTY BEACH TOUR_CALENDARIO COMPLETO


PUGLIA (Gallipoli): 2-3 agosto_Lido Zen
Lungo Mare Galilei, località Baia Verde – Gallipoli

MARCHE (Ancona): 9-10 agosto_Bagni77
Lungo Mare Dante Alighieri, 77 – Senigallia

PUGLIA (Bari): dal 16-17 agosto_Cala Paradiso
Via Procaccia – Monopoli

trivago: gli italiani in vacanza preferiscono l'hotel, soprattutto 3 o 4 stelle


E in coda campeggi, ostelli e resort.

Camera dell'hotel Maison la Minervetta di Sorrento
Milano, 30 luglio 2014 – Gli italiani si stanno preparando ai primi esodi estivi, tenendo le dita incrociate per il tempo molto instabile di queste settimane. 

C'è chi si dirigerà verso il tanto atteso mare e chi sfrutterà le giornate in giro per le città d'arte, italiane o europee. 

Ma dove preferiscono alloggiare gli italiani quando sono in vacanza? Secondo l'Osservatorio trivago, è l'hotel il posto più ricercato con ben il 75% di preferenze.


La comodità del letto sempre rifatto, la colazione abbondante fresca e servita in camera o la biancheria pulita e profumata ogni giorno, queste e molte altre sembrano essere le ragioni che portano gli italiani a scegliere una vacanza in hotel quest'anno. Di tutte le ricerche online per il periodo luglio-agosto, ben il 75% è andato verso questo tipo di struttura, la più apprezzata sia per i viaggi in Italia che all'estero. In particolare i preferiti sono gli alberghi 3 e 4 stelle, seguiti dai 5 stelle per i soggiorni all'estero e dai 2 stelle in Italia.

Dopo l'hotel, gli italiani in vacanza su territorio nazionale scelgono di alloggiare nei B&B (9,30%), Aparthotel (7,92%) o Case vacanza (5,33%), in fondo alla lista resort e ostelli.
Per i viaggi all'estero la situazione non cambia di molto, sono sempre gli hotel i più ricercati con il 73% di preferenze, seguiti da Aparthotel e B&B.

Tipologia alloggio*
Percentuale di ricerche in Italia
Percentuale di ricerche all'estero
Hotel
74,93%
73,02%
B&B
9,38%
7,14%
Aparthotel
7,92%
10,92%
Case vacanza
5,33%
5,63%
Campeggi
1,65%
1,19%
Ostelli
0,65%
1,74%
Resort
0,14%
0,36%
*Ricerche effettuate nel periodo 1.04-13.07.2014 sulla piattaforma trivago.it per pernottamenti a luglio e agosto 2014 con un minimo di 5 notti.

A Cervia il Torrone sotto le stelle


Festa del Torrone di Cremona 
"Star tra le Stars"
 
Nella magia di 
San Lorenzo,
il Torrone delle Stelle



Notte di desideri, di pensieri anelati, di golose fantasticherie. Mentre il cielo si decora di una tempesta di stelle cadenti, la tavola si imbandisce di profumi, per poi lasciare che la serata più romantica d'estate compia il suo dolce incantesimo.

Il tocco di gusto e di eleganza della Notte di San Lorenzo 2014, sul Lungomare di Cervia  (RA),  lo dona la Festa del Torrone di Cremona, che dalla bella città lombarda che nasce sul fiume Po arriva sulla Riviera Romagnola per inondare di creatività e di sapore la magia del 10 agosto. 

È il "Torrone delle Stelle" l'evento che accompagna con una cena in riva al mare – al Fantini Club sul Lungomare G. Deledda, 182 -  il momento in cui lo sguardo si perde nel buio, per contare nella volta celeste le scie luminose che dipingono il cielo e far volare sogni e ambizioni. Ma prima di rivolgere gli occhi all'insù, gli ospiti potranno osservare da vicino una scultura gigante di torrone, realizzata da Sperlari a forma di violino (lunga 6 mt e alta 2,20). D'altronde, Cremona è regina dell'arte della liuteria, che dal 2012 è stata riconosciuta come Patrimonio Culturale e Immateriale UNESCO, ed ospita un prezioso Museo del Violino con antichi strumenti ad arco che ne raccontano la storia e le origini. 

In una notte così sognante non può quindi mancare lo strumento simbolo di romanticismo che si unisce al sapore unico del dolce cremonese, servito per la serata in lamine ghiacciate  realizzate per l'occasione da Sperlari. La dimostrazione che il prodotto torrone non va consumato solo come prelibatezza natalizia, ma è in realtà adatto a tutte le stagioni, una squisitezza da assaporare anche nelle calde notti estive.

E mentre ci si gode lo spettacolo stellato, sul mare esplodono le luci di una miriade di fuochi d'artificio, per illuminare in modo trionfante la grande scultura di torrone Sperlari ed osservarla in tutta la sua bellezza.

Il "Torrone delle Stelle" - evento nato all'interno di una solida partnership tra Cervia, Milano Marittima e la Festa del Torrone, suggellata con successo a partire dallo scorso anno – è un'occasione ghiotta anche per scoprire in anteprima gli eclettici eventi che dal 15 al 23 novembre daranno vita all'edizione 2014 della Festa del Torrone di Cremona, quest'anno a tema "multimedialità". A Cremona la collaborazione con Cervia e Milano Marittima continuerà con altre sorprese.
 
Per informazioni sull'iniziativa
SGP Eventi • tel. 059 643664 |
info@festadeltorrone.com
Per informazioni turistiche
IAT – Informazioni ed accoglienza turistica • tel. 0372 406391 | info.turismo@provincia.cremona.it


Viaggiare in aereo e perdere i bagagli


Roma, 30 Luglio 2014. Si arriva nel luogo di villeggiatura e, in fila, si aspetta il bagaglio davanti al nastro trasportatore e, con un tonfo al cuore, si constata che la propria valigia non c'e' o arriva con la maniglia divelta o il carrellino privo di ruote (1). Che fare? La prima cosa e' quella di andare all'Ufficio oggetti smarriti (lost&found), presentare il proprio biglietto, il tagliando del bagaglio e compilare un modulo. Queste operazioni servono per avviare le ricerche del bagaglio perso. Il viaggiatore che vuole essere risarcito, per il bagaglio perso o danneggiato, deve presentare anche una denuncia alla compagnia aerea entro 21 giorni in caso di ritardo e entro 7 giorni in caso di danneggiamento.

Spesso si dimentica di effettuare quest'operazione, confortati dalle assicurazioni degli addetti all'Ufficio oggetti smarriti che il bagaglio sara' prontamente ritrovato e riconsegnato. Occorre pero' fare attenzione ai tempi entro i quali fare la denuncia, poiche' si rischia di non ricevere il risarcimento dovuto. La Convenzione di Montreal o di Varsavia (1) stabiliscono valori diversi e prevedono un rimborso a bagaglio, indipendentemente dal valore del bene perduto (salvo il caso di maggiore dichiarazione di valore):
* Per gli Stati che aderiscono alla Convenzione di Montreal: in caso di distruzione, perdita, danno o ritardo si ha diritto ad un risarcimento fino a 1.134 euro;
* Per gli Stati che non aderiscono alla Convenzione di Montreal: per smarrimento o danno si ha diritto ad un risarcimento di 19 euro a kg di bagaglio.
Si puo' chiedere anche il rimborso degli abiti acquistati, allegando le ricevute e il risarcimento del danno "biologico" subìto, la cui quantificazione e' lasciata alla valutazione del passeggero che, per avere soddisfazione, dovra', con molta probabilita', rivolgersi al Giudice di Pace.

(1) Per approfondimenti si veda:
 http://sosonline.aduc.it/scheda/voli+aerei+diritti+dei+passeggeri+regole_15533.php

Primo Mastrantoni, segretario dell'Aduc.

martedì 29 luglio 2014

LUPO ALBERTO, A CATANIA FESTA CON I COSPLAY


Venerdì 1 agosto, ore 18-24, Borghetto Europa - ingresso libero (Piazza Europa, Catania)
"BYE BYE LUPO ALBERTO", È FESTA CON IL MONDO FANTASY
Musica, parata dei Cosplay, disegnatori, convegno sui temi sociali con Anlaids, Avis e Legambiente
Così verrà salutata la tappa siciliana della mostra che ha celebrato i 40 anni del fumetto di Silver

CATANIA - Appassionati di fumetti, illustrazioni e cartoni animati all'appello. Venerdì 1 agosto si festeggia l'allegria e la creatività del personaggio che ha segnato l'adolescenza di intere generazioni: Lupo Alberto. Un evento nato per salutare la mostra a tema – curata dallo storico Ferruccio Giromini e inaugurata lo scorso giugno da Guido Silvestri, in arte "Silver" – che per diverse settimane ha richiamato l'attenzione di un pubblico trasversale - accorso per festeggiare i 40 anni dalla creazione dello spassoso lupo blu e degli amici della fattoria McKenzie.

"Bye bye party" è l'attesissimo evento che porterà negli spazi del Borghetto Europa i colori, i costumi, le maschere e le animazioni dei Cosplay, grazie alla forza trascinatrice del gruppo di appassionati del fumetto e del mondo nerd di Gaijin e della community di Etna Comics. 

Dalle 18 alle 24 sarà festa con Sailor Moon, Dart Vader, Harry Potter, Ghostbusters, Jessica Rabbit e un gruppo di Maid giocherellone che riporteranno a Catania le atmosfere giapponesi. Ma oltre allo spettacolo di disegnatori e artisti (con i rappresentanti dell'Accademia delle Belle Arti di Catania e della Scuola del fumetto di Palermo), ci sarà anche spazio per i temi che negli anni hanno contraddistinto le campagne di sensibilizzazione che hanno portato il volto e la voce di Lupo Alberto, testimonial di messaggi sociali e solidali.

In prima linea Anlaids, Legambiente e Avis, che organizzeranno una conferenza (ore 18.30) – moderata da Marco Grasso, curatore artistico area mostre di Etna Comics, partner dell'evento – per parlare di informazione, prevenzione, sostegno alla ricerca, tutela dei diritti, in riferimento alla lotta all'Hiv, alla raccolta di sangue e alla salvaguardia dell'ambiente. 

Saranno presenti al tavolo dei relatori: il primario Emerito divisione malattie infettive dell'ospedale Cannizzaro di Catania Pietro Di Gregorio (per Anlaids); il presidente di Avis Catania Francesco Sciacchitano e il segretario di Legambiente Catania Alessandro Di Marco. Grazie alla sua capacità di dialogo con i lettori, il simpatico personaggio uscito dalla penna dell'artista modenese nel lontano 1974, è riuscito nel tempo a far riflettere in modo interattivo i giovani (e non solo), sui temi del dono e dell'altruismo, attraverso immagini, racconti e giochi, diventando portavoce di un mondo etico e consapevole, promuovendo la cittadinanza attiva e consolidando la partecipazione consapevole e la responsabilità.

Un pomeriggio che vedrà dunque alternarsi momenti di svago e di riflessione, regalando soprattutto ai più giovani un sorriso, una festa, un momento di aggregazione.

L'ingresso è open: per l'occasione 1 ora di sosta gratuita al Parcheggio Europa. Maggiori info su www.borghettoeuropa.it | FB Borghetto Europa Catania


       


--
Redazione del CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI