Cerca nel blog

lunedì 30 giugno 2014

5 luglio | Terre Alte Folk Festival a Varzi: degustazioni, musica, visite guidate e splendidi paesaggi



5 luglio 2014
Varzi (PV)
TERRE ALTE FOLK FESTIVAL
Tutti i sapori e i talenti delle Terre Alte: tra Pavia, Alessandria, Genova e Piacenza
cultura, degustazioni, musica e splendidi paesaggi

Sabato 5 luglio Varzi, splendido borgo dell'Oltrepò Pavese, ospiterà il Terre Alte Folk Festival, organizzato dall'Associazione Thara Rothas e promosso dalla Comunità Montana Oltrepò Pavese, in collaborazione con il Comune di Varzi. Una giornata tra musica, cultura ed enogastronomia, alla scoperta delle "Terre Alte": un bellissimo scorcio d'Italia al confine tra le province di Pavia, Alessandria, Genova e Piacenza, ancora relativamente inesplorato, nonostante la sua vicinanza alle grandi città.

Varzi, che dista poco più di un'ora in auto da Milano, è una meta ideale per una giornata o un weekend fuori porta, immersi nel verde della media montagna e il Folk Festival sarà un'occasione per scoprire la cultura e i sapori delle colline delle quattro province e lasciarsi affascinare dai paesaggi incontaminati.

Il programma alternerà momenti di approfondimento culturale a laboratori, degustazioni enogastronomiche, visite guidate e festa in musica.

Tra gli appuntamenti enogastronomici segnaliamo le degustazioni guidate, come quella ai formaggi e salumi locali, tra cui il noto Salame di Varzi, gioiello dell'enogastronomia locale, in abbinamento a vini dell'Oltrepò Pavese, tutti prodotti della Condotta Slow Food Oltrepò.

Sarà possibile scoprire i luoghi che ospitano il festival grazie a visite guidate, tra cui quella che condurrà alla scoperta di Varzi Antica.

La musica accompagnerà il Folk festival, con il repertorio di musica popolare di Nicoletta Petrus e Gianni Cannata e, la sera, il concerto di Stefano Valla e Michele Berte.

Passeggiando lungo le vie storiche di Varzi sarà possibile assaggiare e acquistare prodotti tipici delle Terre Alte, come il salame di Varzi, appunto, oppure il raro formaggio Montebore, noto fin dal Rinascimento e consigliato da Leonardo per festeggiare un matrimonio regale.

Tra i numerosi appuntamenti culturali previsti segnaliamo, ad esempio, "Il paesaggio culturale delle Terre Alte dell'Oltrepò Pavese" (alle 10.15, alla Casa dei servizi), seguito dall'inaugurazione di una mostra dedicata alla popolazione delle Terre Alte, tra memoria e presente (ore 11.30 al Castello di Varzi).

Uno dei temi centrali sarà quello del Ritorno ai territori di abbandono, vale a dire il fenomeno per cui i paesi e le aree un tempo abbandonate a causa dell'emigrazione verso i grandi centri urbani vengono nuovamente popolati e a volte ricostruiti. All'argomento sarà dedicato, ad esempio il quarto incontro dell'Osservatorio sul patrimonio storico artistico, paesaggio rurale e architetture del ritorno. L'occasione dell'incontro è data dal libro "Un patrimonio artistico senza", di Bruno Zanardi, tra i maggiori esperti oggi in Italia in tema di conservazione e restauro dei beni culturali. 

Un libro che rivoluziona il punto di vista sulle politiche di tutela, mirando a considerare il patrimonio storico e artistico come strettamente interconnesso all'ambiente naturale in cui è collocato. Secondo questa concezione, quindi, le politiche di tutela dell'ambiente, non possono altro che andare di pari passo con quelle di tutela del patrimonio artistico e culturale. 

Insieme agli amministratori locali dei Comuni delle Terre Alte, interverranno agli incontri anche Nicola Flora del Politecnico di Napoli, Manuela Ricci dell'Università La Sapienza di Roma, Aurora Scotti del Politecnico di Milano e Antonella Tarpino, autrice del libro "Spaesati. Luoghi dell'Italia in abbandono tra memoria e futuro", vincitore del Premio Bagutta 2013.

Il Festival è organizzato grazie al contributo di Fondazione Comunitaria di Pavia e Comunità Montana Oltrepò Pavese.

In allegato il comunicato stampa generale, comunicato relativo alle degustazioni, locandina dell'iniziativa e alcune immagini di Varzi e dei luoghi delle quattro province. Immagini in bassa risoluzione, disponibili anche in alta (in caso di pubblicazione, indicare i photo credits: Valerio Maruffi).

Agosto a Cervia: arte artigiana, sculture di sabbia, feste sul mare e fuochi d'artificio





Agosto a Cervia

L'arte dell'artigianato locale, sculture di sabbia, fuochi d'artificio e feste sulla spiaggia  per una indimenticabile vacanza sul mare


Numerose e particolari le iniziative in agosto a Cervia. Nelle località della costa cervese, fra mare, pineta e saline,   si può scegliere ogni giorno fra le numerose e diversificate  opportunità  offerte ai graditi ospiti e, naturalmente, a chi vive qui tutto l'anno.

17° World Master Sculture  di Sabbia

La  famosa gara  si svolge sulla Spiaggia libera di Cervia dall'8 al 10 agosto

Gli arnesi utilizzati dai partecipanti sono a metà strada fra quelli da muratore e quelli che si trovano generalmente a casa degli scultori. Le opere raggiungono anche gli 8 metri di altezza e nascono dalla fervida fantasia e dalle mani abili degli artisti che provengono da ogni parte del mondo

L'effetto è davvero sorprendente ed estremamente suggestivo. I capolavori resteranno esposti anche dopo la premiazione in una sorta di museo all'aria aperta sulla spiaggia. Se vi chiedete come è possibile la loro conservazione per mesi, possiamo svelarvi un piccolo segreto: uno speciale liquido creato dalla miscela di acqua e colla spruzzata sui capolavori impedisce l'evaporazione  e li protegge per molto tempo.
Anche quest'anno scenderanno in campo  scultori professionisti  provenienti da ogni parte del mondo.
La mostra resterà aperta fino alla metà di ottobre


Festa di San Lorenzo

10 agosto
Fascino, magia e mistero  fanno da filo conduttore alla festa di San Lorenzo a Cervia il 10 agosto. Si tratta di una giornata speciale che sfocia  la sera in una cascata di fuochi d'artificio sulla spiaggia libera di Cervia. Un bagno in notturna è d'obbligo perché particolarmente suggestivo, specialmente sotto un cielo di stelle cadenti e nello scintillio del "mare in amore". Inoltre la tradizione popolare vuole che un bagno, nel giorno di San Lorenzo, valga per sette e abbia proprietà terapeutiche. Momenti "magici" e romantici, caratterizzano la festa  in vari luoghi della città, spiaggia compresa. Da  non perdere l'appuntamento pomeridiano in piazza con la banda cittadina e la tradizionale tombola.
Sulla spiaggia la sera cene romantiche, musica  e  balli  con i piedi sulla sabbia  fino al mattino.


Tramonto divino
22 agosto
E' un  gioco di parole  ma anche di sapori  quanto offre questa manifestazione originale per  amanti e professionisti dell'enogastronomia il 22 agosto L'appuntamento nel centro di Milano Marittima con i migliori vini e i migliori cibi della tradizione dell'Emilia Romagna proposti in degustazione insieme ai Sommeliers dell'AIS e ai consorzi DOP  e IGP della regione.


Artigiani in attività e mercato
23 agosto sulla spiaggia di Pinarella dal bagno 59 al 78  e tutti i venerdì sera a Milano Marittima

Luogo di relax e di tendenza la spiaggia di Cervia diventa anche piazza degli antichi saperi ed  accoglie   il meglio della qualità artigiana  del nostro territorio.
Sono 12 gli stabilimenti balneari, tutti a Pinarella, che   il 23  agosto, dalle 17.30  fino al tramonto  (Tramonto in spiaggia con gli artigiani è il titolo della iniziativa) propongono in spiaggia arte,  cultura ed enogastronomia del nostro territorio.

La proposta oltre che originale  è  alquanto coinvolgente  poiché in un luogo informale e con i piedi sulla sabbia si potrà partecipare a laboratori, dimostrazioni e degustazioni in atmosfera rilassata. Le eccellenze artigiane in una mostra mercato  tutti i venerdì sera  dalle 20.30 alle 23.00 saranno anche all'anello del pino a Milano Marittima con l' "Isola artigiana". Qui si potranno trovare mosaicisti, orafi, ceramisti, stampatori di stoffa ma anche prodotti del territorio a km 0.


Cervialumedicandela
Tutti i martedì sera centro storico e borgo marina

Full immersion nell'arte in senso lato anche nella tradizionale passeggiata nel borgo dei pescatori fra   artigiani, artisti, danze e musica il martedì sera dalle 18.00 alle 24.00.
Una carrellata di  oggetti  particolari, originali e unici sono esposti in vendita  dagli artigiani che lavorano sotto gli occhi dei passanti, materiali a volte  davvero originali come ad esempio la  sabbia, per farne orecchini, collane , bracciali, assolutamente in tema con la vacanza al mare, oppure la ceramica che materializza  magneti con  le caratteristiche  file di cabine degli stabilimenti balneari per ricordare anche durante l'inverno il calore del sole estivo  e ricevere benefìci dall''effetto spiaggia", magari quando ci  si accinge ad aprire  il frigorifero. La musica inoltre proviene dai più classici  fra gli strumenti  come  l'arpa  ma anche  dalla chitarra  elettrica dei gruppi rock. Spettacoli di ballo dal folk all'hip hop completano la gamma di proposte dei martedì cervesi.  I piazza Garibaldi  prodotti tipici,  produzioni biologiche e prodotti per il benessere; animazione e  musica nella  piazzetta  Pisacane


Veleggiando nella storia
Un tuffo nel passato marinaro locale è possibile con l'iniziativa  veleggiando nella storia.
A Cervia si può uscire in mare con le antiche barche storiche dalle coloratissime vele al terzo per una escursione in mare e, su richiesta anche per godere dei colori dell'alba e del tramonto.
  

Su prenotazione a Cervia Turismo www.cerviaturismo.it

E molto altro ancora……

Per informazioni turistiche  0544 974400 www.turismo.comunecervia.it
Per prenotazioni alberghiere 0544 72424 www.cerviaturismo.it

Mongolia, tra i tesori di Gengis Khan con Viaggigiovani.it


Mongolia, tra i tesori di Gengis Khan
 
 
Con Viaggigiovani.it alla scoperta dell'Asia centrale
Dal 9 al 19 luglio e dal 1 al 16 agosto 2014
 
Suggestione e anelito all'infinito, colori abbacinanti e deserto sconfinato, la Mongolia, destinazione proposta da Viaggigiovani.it, è l'alternativa per i nomadi moderni in cerca di qualcosa di diverso per l'estate del 2014. Questo straordinario paese viene spesso definito la Terra dal cielo blu, e alzando gli occhi verso l'alto è immediato comprenderne il motivo. 

Sono due gli itinerari proposti da Viaggigiovani.it, il tour special dal 9 al 19 luglio, e il classico dal 1 al 16 agosto 2014, entrambi pensati per un minimo di 10 e un massimo di 16 partecipanti. Il viaggio consente di entrare in contatto con la popolazione locale, che vive in zone remotissime e secondo i dettami dell'esistenza nomade: le loro tipiche abitazioni, Ger, vengono montate e smontate ad ogni fine stagione. Oltre a poter ammirare paesaggi spettacolari e contrastanti, dal deserto del Gobi alla steppa, fino alla selvaggia foresta siberiana, si può respirare il profumo della grande Storia, assaporando ritmi che sembrano cristallizzati nei secoli. 


Ecco ad esempio le spettacolari rovine di Kharakorum, antica capitale del temibile Impero Mongolo di Gengis Khan, o Erdene Zuu Hiid, il primo monastero buddista in Mongolia. La particolarità di questo viaggio, in una meta ancora poco conosciuta dal turismo di massa, consiste nella possibilità di visitare templi spettacolari, monasteri, tra cui quello dove sono conservate le bandiere originali dell'esercito del condottiero Gengis Khan, e ammirare la natura, in gran parte incontaminata e sopravvissuta allo stato selvaggio delle diverse zone. La maggior parte dei pernottamenti avviene in tenda, in campi allestiti appositamente per i nomadi moderni di Viaggigiovani.it, oppure nelle tipiche Ger, le tradizionali abitazioni mobili dei mongoli: grandi tende ottagonali dal fascino senza uguali.

 Si vola su Ulaanbator, la capitale, per addentrarsi poi nel deserto del Gobi: le dune di sabbia, le colline, le rupi accompagnano un viaggio che le fotografie non possono descrivere. Gli spostamenti consentono di provare l'emozione degli antichi guerrieri, o delle carovane che si muovevano in questi luoghi, arrivando alle oasi e ai campi come a isole in mezzo a un mare. Durante Il tour di luglio si ha la possibilità di partecipare al Nadaam Festival: ogni anno nei giorni 11 e 12 luglio, anniversario della rivoluzione mongola del 1921, la Mongolia celebra la festa più popolare e più importante del paese che richiama nella capitale Ulaanbaatar centinaia di migliaia di mongoli da tutte le regioni.


 E' una vera e propria festa nazionale, che si celebra fin dai tempi di Genghis Khan, quando si riunivano nomadi ed eserciti mongoli. Musiche e danze in stile medievale si susseguono per ore, per poi dare inizio alla gara più attesa, in cui gli uomini si battono nella specialità della lotta, sport nazionale, per conquistare il titolo di Leone della Mongolia. L'itinerario classico da 15 giorni e l'itinerario speciale da 10 giorni sono descritti nel dettaglio sul sito, e il prezzo parte da 2.390 euro a persona. 
 
Per informazioni:
Nico Tour Operator di Viaggigiovani.it
Via Cesare Abba 6 - Trento
Tel. +39 0461 1923456



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


domenica 29 giugno 2014

Italia. la meta turistica piu’ costosa del mediterraneo


VACANZE: COLDIRETTI, HOTEL E RISTORANTI 10% PIU' CARI CHE IN EUROPA

L'Italia si classifica come la meta turistica piu' costosa del mediterraneo

 

Fare le vacanze in Italia è piu' caro con la spesa per hotel e ristoranti che è superiore del 10 per cento rispetto alla media europea e si classifica come la piu' elevata tra le diverse mete del mediterraneo. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Eurostat del 2013 che evidenziano come, superato lo spread finanziario, a frenare gli incassi turistici in Italia è il sovrapprezzo che i vacanzieri nazionali e stranieri devono pagare nel Belpaese.

 

Nonostante la crisi i conti che i turisti devono pagare per mangiare fuori e alloggiare in Italia durante le vacanze sono - sottolinea la Coldiretti - nettamente superiori rispetto alle mete concorrenti del mediterraneo. La destinazione piu' conveniente per hotel e ristoranti è infatti - precisa la Coldiretti - il Montenegro dove si paga il 37 per cento in meno rispetto alla media comunitaria, seguito dalla Croazia con il 26 per cento in meno, dal Portogallo dove il risparmio è del 23 per cento e dalla Turchia dove il conto è inferiore del 22 per cento rispetto alla media europea. Il confronto - continua la Coldiretti - è pesante anche con Paesi tradizionalmente rivali dell'Italia come la Grecia dove l'esborso per ristorazione e alloggio è inferiore del 12 per cento e la Spagna che costa il 9 per cento in meno della media.

 

Il gap nazionale trasmette purtroppo i suoi effetti sui flussi turistici internazionali. L'Europa rimane nonostante la crisi una delle destinazioni preferite del turismo internazionale con il flusso di viaggiatori da tutto il mondo in Europa che è  aumentato del 5 per cento nel  2013, con i migliori risultati registrati nell'Europa centrale e orientale (+7%) e dai Paesi del Sud e del Mediterraneo (+6%) secondo i dati dell'Unwto World Tourism Barometer  del 2013. Nel dettaglio la Spagna ha pero' conquistato il primo posto con un aumento dei visitatori internazionali del 4 per cento, in Grecia l'aumento è stato del 9 per cento, a  Malta del 10 per cento e in Portogallo dell'8 per cento. L' Italia - sottolinea la Coldiretti - si colloca al posto di onore tra le mete europee preferite ma secondo i dati dell'Osservatorio Nazionale del Turismo si è verificato nel 2013 un calo del 4,3 per cento degli arrivi che ha riguardato sia gli italiani (-8 per cento) che gli stranieri (-0,2 per cento).

 

E non è un caso che per l'estate 2014 meno di un italiano in vacanza su tre alloggerà in albergo (28 per cento) mentre piu' gettonate secondo l'Coldiretti/Ixe' sono le abitazioni in affitto (19 per cento),  di proprietà (14 per cento) o di parenti e amici (17 per cento). A seguire i villaggi turistici (7 per cento), i bed and breakfast (7 per cento) e gli agriturismi (3 per cento) che fanno segnare un aumento rispetto allo scorso anno soprattutto nelle presenze straniere,  anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell'offerta ma anche all'ottimo rapporto tra prezzi/qualità con la scelta che avviene sempre piu' di frequente attraverso siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it.'

 

A salvare l'Italia è il fatto che - continua la Coldiretti - è tra le mete piu' ricche di attrazioni dal punto di vista culturale, paesaggistico, ambientale ed anche enogastronomico. L'Italia è infatti il paese piu' ricco al mondo di siti di interesse culturale ma è in grado di offrire al turista anche la piu' grande varietà di opportunità, dal mare alla montagna, dai laghi al verde con le campagne che offrono paesaggi di una bellezza unica come dimostra ad esempio il recente via libera all'iscrizione dei "Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato" nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'Unesco ma anche l'oltre 10 per cento del territorio nazionale che è coperto da parchi e aree protette. L'Italia - conclude la Coldiretti - è peraltro l'unico Paese al mondo che puo' vantare la leadership la leadership europea con 262 prodotti a denominazione di origine (Dop/Igp), puo' contare sul maggior numero di produttori biologici nell'Unione e garantisce livelli di sicurezza da record con un numero di prodotti agroalimentari con residui chimici oltre il limite di appena lo 0,2 per cento che sono risultati inferiori di nove volte a quelli della media europea (1,6 per cento di irregolarità) e addirittura di 32 volte a quelli extracomunitari (7,9 per cento di irregolarità), sulla base delle elaborazioni Coldiretti sulle analisi condotte dall'Efsa.

 

LA DIFFERENZA DI PREZZI PER HOTEL E RISTORANTI IN EUROPA

MEDIA UNIONE EUROPEA A 28                       100

ITALIA                                                                      +10 %

SPAGNA                                                                 -9 %

GRECIA                                                                   -12 %

CROAZIA                                                                - 26 %

PORTOGALLO                                                       -23 %

MONTENEGRO                                                     -37 %

TURCHIA                                                                - 22 %

Fonte: Elaborazioni Coldiretti su dati Eurostat 2013

sabato 28 giugno 2014

14a Festa d’escursione panoramica in Alta Val Passiria

Se amate le escursioni in montagna e i panorami mozzafiato e, perché no, ascoltare buona musica, amerete certamente la tradizionale Festa d’escursione panoramica di Plan, nella Perla Alpina di Moso in Passiria. Quest'anno la popolare Festa d’escursione panoramica, giunta alla 14a edizione, si terrà il 6 luglio, e attirerà escursionisti e amanti della musica nel bellissimo paesaggio di Plan, per godere insieme di questa festa davvero speciale.
Nei pascoli lungo la strada panoramica numerosi gruppi musicali offrono agli escursionisti la possibilità di essere accompagnati da buona musica e da un piacevole intrattenimento lungo il percorso e nelle varie malghe. Il sentiero panoramico in Val Passiria, senza dubbio uno dei più belli e suggestivi in quest'area, è un percorso estremamente popolare che attraversa i pascoli della zona e offre una splendida vista delle montagne circostanti.
Nell’ambito della festa si potrà ascoltare musica dal vivo al Rifugio Grünboden, sulla Malga Lazinser e Faltschnal e al Maso Lazins.

La Festa d’escursione panoramica inizia alle ore 9:00 presso la stazione a valle della funivia. Chi sale in funivia riceverà una biglietto gratis, con il quale potrà partecipare all’estrazione dei premi che avrà luogo presso Malga Lazins dalle ore 16.00.

(Ufficio Stampa Alpine Pearls Italia: Officine Kairòs sas)

Info:
Associazione turistica Val Passiria
Moso – Paese 78, 39013 Moso in Passiria
Tel: 0039 0473 656188 - Fax: 0039 0473 656624
info@passeiertal.it - www.valpassiria.it

Vacanze low cost per gli italiani: meno di 500 euro per il 40%

VACANZE: COLDIRETTI/IXE', LOW COST PER 4 FAMIGLIE SU 10, MENO DI 500 EURO

Partono il 6% di italiani in piu' ma si taglia durata e si risparmia su alloggio e scelta località

 

Piu' di quattro famiglie italiane su dieci (44 per cento) che hanno deciso di andare in vacanza hanno preventivato complessivamente un budget inferiore ai 500 euro a persona per l'estate 2014. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti/Ixe', diffusa nel primo vero weekend dell'estate, dalla quale si evidenzia peraltro che a fronte del contenimento della spesa quest'anno aumentano invece del 6 per cento le partenze per un totale di oltre 24 milioni di italiani in viaggio. Secondo l'indagine - sottolinea la Coldiretti - il 35 per cento delle famiglie spenderà tra i 500 ed i mille euro a persona, il 9 per cento tra i mille ed i duemila mentre solo una minoranza del 4 per cento oltre i duemila euro, con l'8 per cento che invece preferisce non rispondere.

Le vacanze degli italiani nell'estate 2014 saranno dunque low cost per effetto soprattutto dei risparmi che si intendono realizzare nell'alloggio, nella scelta della località ma anche nella durata che il 30 per cento - precisa la Coldiretti -  ha dovuto contenere. Il risultato - continua la Coldiretti - è che tra chi andrà in vacanza il 43 per cento lo farà per meno di una settimana, il 33 per cento da una a due settimane, il 15 per cento da due a tre settimane e solo il 9 per cento per piu' di 3 settimane.

Tra le destinazioni gli italiani quest'estate - sostiene la Coldiretti - continuano a preferire il mare dove si recheranno il 71 per cento dei vacanzieri ma un corposo 18 per cento ha scelto la montagna, il 6 per cento le citta', il 5 per cento il lago e il 3 per cento la campagna.

Meno di un italiano in vacanza su tre alloggerà in albergo (28 per cento) mentre piu' gettonate - continua la Coldiretti - sono le abitazioni in affitto (19 per cento),  di proprietà (14 per cento) o di parenti e amici (17 per cento). A seguire i villaggi turistici (7 per cento), i bed and breakfast (7 per cento) e gli agriturismi (3 per cento) che fanno segnare un aumento rispetto allo scorso anno anche grazie alla qualificazione e diversificazione dell'offerta ma anche all'ottimo rapporto tra prezzi/qualità con la scelta che avviene sempre piu' di frequente attraverso siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it.'

Il risultato delle scelte al risparmio dettate dalla crisi è quest'anno un taglio del 25 per cento del budget familiare delle vacanze estive rispetto al 2008 con la spesa complessiva degli italiani per le vacanze nell'estate 2014 che è scesa rispetto ad allora di ben 10 miliardi. Il calo del fatturato - sottolinea la Coldiretti - riguarda soprattutto i servizi di alloggio ma sono coinvolte anche le attività di divertimento, culturali e naturalistiche con un impatto notevole sul piano occupazionale, in un difficile momento di crisi. A compensare parzialmente il dato  negativo sono - conclude la Coldiretti - le spese dei turisti stranieri stimate in aumento rispetto all'inizio della crisi e che rappresentano circa il 40 per cento del totale delle presenze turistiche in Italia durante l'anno.

 

LA SPESA DEGLI ITALIANI IN VACANZA NELL' ESTATE 2014

Fino a 500 euro a persona                       44 per cento

Da 500 a 1000 euro a persona                35 per cento

Da 1000 a 2000 euro a persona              9 per cento

Oltre i 2000 euro a persona                      4 per cento

Non risponde                                              8 per cento

Fonte. Indagine Coldiretti/Ixe'

 

 

LA DURATA DELLA VACANZA ESTIVA DEGLI ITALIANI NEL 2014

Meno di una settimana                             il 43 per cento

Tra una e due settimane                           il 33 per cento

Tra due e tre settimane                              il 15 per cento

Piu' di 3 settimane.                                                Il 9 per cento

Fonte. Indagine Coldiretti/Ixe'

 

 

LE METE DELLE VACANZE DEGLI ITALIANI NELL'ESTATE 2014

al mare

71 per cento

in montagna

18 per cento

in una citta'

6 per cento

sul lago

5 per cento

in campagna

3 per cento

alle terme

2 per cento

Altro

4

Fonte. Indagine Coldiretti/Ixe'

 

 

L'ALLOGGIO DEGLI ITALIANI NELLE VACANZE DELL'ESTATE 2014

Albergo

28 per cento

appartamento in affitto

19 per cento

casa di parenti/amici

17 per cento

seconda casa di proprietà

14 per cento

bed & breakfast

7 per cento

villaggio turistico

7 per cento

Agriturismo

3 per cento

Altro

11 per cento

Fonte. Indagine Coldiretti/Ixe'


venerdì 27 giugno 2014

Le strutture alberghiere di Ras Al Khaimah premiate a livello internazionale


Le migliori spiagge e resort dell'Emirato
I migliori brand dell'ospitalità presenti a Ras Al Khaimah sono stati premiati a livello internazionale per la qualità della loro offerta, confermando Ras Al Khaimah come uno degli Emirati leader nel settore dell'accoglienza turistica di lusso.

Gli hotel, ai quali sono stati assegnati i 16 premi, sono: The Cove Rotana Resort Ras Al Khaimah; Banyan Tree Al Wadi and Banyan Tree Ras Al Khaimah Beach Resort; Waldorf Astoria Ras al Khaimah; Rixos Bab Al Bahr; Hilton Ras Al Khaimah Resort & Spa; DoubleTree by Hilton Resort & Spa; Mangrove Hotel by Bin Majid Hotels & Resorts Group e Bin Majid Beach Hotel

Steven Rice, Chief Executive Officer del Ras Al Khaimah Tourism Development Authority, ha così commentato l'assegnazione dei premi: " Colgo l'occasione per congratularmi con le strutture vincitrici di questi premi prestigiosi che sono la testimonianza del continuo impegno nella ricerca dell'eccellenza e completano un anno molto ricco per l'industria turistica dell'Emirato, che ha visto l'apertura anticipata a fine del 2013 del primo Waldorf Astoria, marchio di lusso di Hilton Worldwide, negli Emirati Arabi Uniti; l'esclusivo Rixos Bab Al Bahr, il Marjan Island Resort & Spa con 315 stanze, il DoubleTree by Hilton Resort &Spa di 484 stanze e Marjan Island terminata all'inizio del 2014. Speriamo grazie a queste nuove aperture di ricevere altri riconoscimenti, che attestino Ras Al Khaimah come una meta di lusso conosciuta a livello globale".

Gli hotel di Ras Al Khaimah che sono stati premiati nei primi 6 mesi del 2014 sono:

The Cove Rotana Resort – premiato per l'eccellenza della sua ospitalità con l' "LTUR Reisemarkt", uno dei maggiori premi dedicati agli hotel del trade show di Baden Baden, Germania.


Banyan Tree Al Wadi – nominato "Middle East's Leading Desert Spa Resort" ed è stato insignito con il "Best Resort Hotel" dal Middle East Hotel Awards 2014  conosciuto anche come l'Oscar del turismo e con il "Destination Spa of the Year all'World Spa and Wellness Awards 2014" ed è stato Global Winner nella categoria "Best Luxury Spa Destination del World Luxury Spa Awards 2014".

Banyan Tree Ras Al Khaimah Beach – ha vinto l' "UAE Leading Beach Resort 2014" al World Travel Awards 2014.

Hilton Ras Al Khaimah Resort & Spa – il lussuoso resort 5 stelle ha vinto il "Silver Award al Best 5 Star Leisure of the Middle East & North Africa (MENA) Travel Award 2014".

Bin Majid Beach Hotel – grazie alla sua splendida posizione e alle attività proposte quest'hotel è stato riconosciuto come "Best 4 Star Leisure Hotel al MENA Travel Awards" per il terzo anno consecutivo.

The Mangrove Hotel by Bin Majid –  ha vinto il "Best Price Value Hotel all'MENA Travel Awards 2014".

Waldorf Astoria Ras Al Khaimah – l'eccellenza nell'attenzione al cliente l'ha fatto diventare "Ras Al Khaimah's Leading Resort al World Travel Awards 2014", inoltre ha vinto anche il "Best Hotel in Sharjah and Northern Emirate al Business Travel Awards 2014", "Best 5 Star New Hotel for the year 2013" al MENA Travel Awards 2014, "Best New Hotel 2014" al Five Star Alliance 2014 e "Best Patry Chef in the Middle East" al Caterer Middle East Awards per quanto riguarda la ristorazione.

Rixos Bab Al Bahr – un'originale fusione tra ospitalità tradizionale turca e lusso all inclusive si è distinto come Middle East's Leading All Inclusive Resort al World Travel Awards 2014

Oltre ai premi ricevuti, gli hotel di Ras Al Khaimah hanno vinto il TripAdvisor Awards e il Certificato d'Eccellenza per aver raggiunto il maggior numero di recensioni positive e aver mantenuto un rating di quattro o più stelle negli ultimi 12 mesi.

Waldorf Astoria Ras Al Khaimah
2014 TripAdvisor Travelers' Choice Award - Top Hotels with Exceptional Service - United Arab Emirates
2014 TripAdvisor Travelers' Choice Award - Top 25 Hotels in the United Arab Emirates

The Cove Rotana Resort
Trip Advisor – Certificato d'Eccellenza 2014

Hilton Ras Al Khaimah Resort & Spa 
TripAdvisor Certificato d'Eccellenza 2014
TripAdvisor Traveler's Choice Award, 2014

Hilton Al Hamra Beach & Golf Resort 
Trip Advisor - Certificato d'Eccellenza 2014

DoubleTree by Hilton Ras Al Khaimah
TripAdvisor Travelers' Choice Award – TOP 25 Bargain Hotels In The UAE 2014
TripAdvisor - Certificato d'Eccellenza 2014

Grazie a questi numerosi riconoscimenti Ras Al Khaimah ha rinforzato la sua posizione nel mercato del turismo e si pone come prima destinazione per lusso e avventura.


www.rasalkhaimahtourism.com

Salento Guitar Festival


Gala di inaugurazione per il Salento Guitar Festival

SALENTO GUITAR FESTIVAL 2014 Summer Edition
Direzione artistica di Stefano Sergio Schiattone
Gala di Inaugurazione
Terrazza di Palazzo Rollo
29 Giugno 2014 ore 22
 

La stagione estiva 2014 del Salento Guitar Festival prende il via col Gala di Inaugurazione sulla Terrazza di Palazzo Rollo la sera del 29 Giugno alle ore 22.


La direzione artistica, ha inteso privilegiare quest'anno la partecipazione di eccellenze musicali del Salento avvalendosi della preziosa sinergia col Conservatorio di Musica "T. Schipa" di Lecce. 

Apre infatti il Festival la Swing Big Band, composta da docenti e studenti dello stesso Conservatorio diretta dal M° Luigi Bubbico con: Fulvio Panico alle percussioni, Stefano Sergio Schiattone alla chitarra, Giorgio Primiceri al piano, Giuseppe Albano al contrabbasso, Luigi Bubbico, batteria per la sezione ritmica; Zahara Leo, Alessandra Bianco, Francesco Bisanti, Roberto Rosato, Giuseppe Spedicati, Claudio Quarta per la sezione sassofoni; Francesco Protopapa, Alessandro Dell'Anna, Marius Vasiulis per la sezione trombe; Giuseppe De Marco, Giuliano Mangione, Ludovico Mangione, Ludovico Centonze, Elia Leardi per la sezione tromboni. Ospiti la cantante Carolina Bubbico ed il Dj Mario Strafella.


L'edizione estiva 2014 è patrocinata dai Comuni di Tricase, Ugento, Novoli ed ha in

calendario un appuntamento al mese sino al 25 Ottobre.


Il progetto grafico del materiale di comunicazione si avvale delle immagini del chitarrista

messicano Jorge Miller noto in tutto il mondo come interprete del repertorio classico e flamenco.


Prossimi Appuntamenti:



21 Luglio ore 21.00

Gemini - Comune di Ugento - Chiesa incompiuta

"Guitars by night"

A cura di Lucio Magiotta & Ospiti



12 Agosto ore 21.00

Tricase Atrio di Palazzo Gallone

"Concert for Guitar and Jazz Trio"

Lucia Antico, piano

Stefania Fracasso, c/basso

Fulvio Panico, percussioni

Stefano Sergio Schiattone, chitarra



6 Settembre - ore 21.00

Lecce Chiesa di S. Sebastiano - Fondazione Palmieri

"Recital di chitarra" Andrea Armonico



25 Ottobre – ore 21.00

Teatro Comunale di Novoli

"Domus Messapiae in Concerto"

direttore Giorgio Primiceri



Infoline: 339 5416152 - 335 4420391

Boutique & Design Hotel Imperialart: Naturalmente Soul, Mario Biondi a Merano


 Naturalmente Soul

Merano: una delle voci più calde della scena Jazz e Soul contemporanea in una cornice che fonde natura e poesia



7 agosto 2014, Mario Biondi a Merano

L'arte è di casa al Boutique & Design Hotel ImperialArt di Merano che in quest'occasione propone un'offerta dedicata agli amanti della musica, della natura e dell'arte per trascorrere due giorni soggiornando in un ambiente di charme e design, tra il calore delle Terme di Merano, i colori ed i profumi dei giardini botanici di Castel Trauttmansdorff e la voce avvolgente di Mario Biondi.

Il pacchetto prevede due notti in una delle camere di design realizzate da tre artisti locali; due ingressi VIP (giornalieri) alle celebri Terme di Merano, situate a solo 150 metri di distanza dall'Hotel; due prime colazioni presso il prestigioso Coffee Art, il Caffè dell'albergo, luogo d'incontro dei meranesi, che offre la possibilità ai propri ospiti di apprezzare al meglio il relax durante il soggiorno servendo la prima colazione fino alle ore 11.00; due biglietti per il concerto di Mario Biondi, che si terrà la sera di giovedì 7 agosto presso l'incantevole cornice dei giardini botanici di Castel Trauttmansdorff; per assaporare al meglio il concerto, l'offerta include telo e cestino da pic-nic con una bottiglia di vino e prodotti tipici altoatesini selezionati da Pur Südtirol; due ingressi per visitare i giardini botanici di Castel Trauttmansdorff. Inoltre l'offerta include la borsa delle terme contenente accappatoio, telo e ciabatte utilizzabili per tutta la durata del soggiorno.

Infine, gli ospiti potranno usufruire dei vantaggi offerti dalla Merano Guest Card.

€ 289,00 a persona

Offerta valida dal 6 al 9 agosto 2014


Boutique & Design Hotel ImperialArt - Freiheitsstr. / Corso della libertà 110 - 39012 Meran/o

Rettifica FIAVET all'annuncio pubblicitario del 20 maggio c.a. “Ti piacerebbe vendere viaggi da casa su Internet?”.


Riceviamo e immeditamente pubblichiamo un'importante rettifica della FIAVET, Federazione Imprese Associazioni Viaggi e Turismo, in merito all'inserzione pubblicitaria di Intersionista di Terze Parti e diffusa sui nostri mezzi, lo scorso 20 maggio 2014: 
Ti piacerebbe vendere viaggi da casa su Internet?”.

La scrivente Federazione, Associazione maggiormente rappresentativa a livello nazionale e locale del comparto degli Agenti di viaggi e turismo, contesta il suddetto:

"annuncio pubblicitario in quanto lo stesso contiene una proposta al pubblico indifferenziato di avvii di una attività di agenzia di viaggi on line che, come esposta, confligge con la normativa nazionale e regionale che regolamenta l’esercizio della attività degli agenti di viaggio in Italia, di cui la scrivente tutela gli interessi collettivi, quale Ente esponenziale, ai sensi dello Statuto Federale.

Ed infatti la proposta pubblicitaria in questione afferma che «lavorare nel mondo dei viaggi online ti permette di operare nel settore turistico senza dover aprire un negozio fisico, avere una licenza , doverti occupare degli aspetti amministrativ, fornendo una informazione ingannevole e sollecitando all’avvio di una attività che sarebbe abusiva, posto che la normativa di settore prevede che l’Agente di Viaggi sia munito di requisiti professionali, di onorabilità e finanziari (come da ultimo ribadito dall’art. 13 del recente D.L. 31 maggio 2014, n. 83), che nelle legislazioni regionali vengono declinati nel prevedere la obbligatoria presenza di un Direttore Tecnico iscritto nel relativo Albo regionale (onere imposto anche dall’art. 20 del DLgs 23 maggio 2011, n. 79 Codice del Turismo), nel dimostrare l’assenza di carichi penali o fallimentari e nella dimostrazione di solvibilità (es. con costituzione di depositi cauzionali es. LR. Lazio 13/2007 e Reg. 19/2008) e che certo non si esauriscono nellacquisto di software o nel frequentare semplici corsi di formazione, come indicato nellannuncio contestato.  

Peraltro tutte le normative regionali impongono lutilizzo di appositi e specifici locali ad uso commerciale o uso ufficio (secondo la destinazione duso, prevista dalla normativa urbanistica e fiscale-catastale) con apposita  insegna  a  garanzia  del  consumatore,  con  esclusione  della  possibilità  di  utilizzare civili abitazioni.

Pertanto, considerato che nessuna differenza da un punto di vista legislativo ricorre se l’esercizio della attività di agente di viaggio viene svolta con sistema di vendita front-office o tramite tecniche di comunicazione a distanza (inclusa la vendita e-commerce, tramite sistemi online) e che, anche a seguito della introduzione della SCIA in luogo della licenza, l’attività dell’agente di viaggi è sempre soggetta ad un procedimento amministrativo di avvio soggetto a verifica entro 60 giorni, il testo dell'annuncio diramato è forviante ed illegittimo rispetto alle prescrizioni sul legittimo esercizio della attività agenziale".

La redazione del CorrieredelWeb.it ringrazia la FIAV per l’importate rettifica onde evitare qualsiasi avvio di attività economiche abusive, e invita a rivolgersi per corrette informazioni alla:


www.fiavet.it
FEDERAZIONE ITALIANA ASSOCIAZIONI IMPRESE 
VIAGGI E TURISMO
00153 ROMA - P.zza G.G. Belli, 2
tel. 06/588.31.01 r.a. fax 06/58.97.003
C.F. 80184450585 P.I. 02131971000 fiavet.nazionale@fiavet.it  www.fiavet.it





Segue copia della rettifica:


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI