Cerca nel blog

martedì 23 dicembre 2014

Papa Francesco genera un fenomeno turistico da tutto il mondo

La vendita di passaggi dall'Argentina a Roma sono aumentati del 205% quest'anno. Il Vaticano ha ricevuto nel 2014 a 7 milioni di turisti.

Le vendite di voli dall'Argentina per Roma sono aumentate del 205% da quando Bergoglio è divenuto il nuovo primate della Chiesa cattolica. Quest'anno, inoltre, sarebbe stato registrato un record di 7 milioni di turisti in Vaticano.

Lo scossone generato nel mondo dal nuovo papa si riflette anche nel turismo. Dall'elezione al soglio pontificio nel marzo 2013, Jorge Bergoglio ha dato vita ad un fenomeno che ha causato un aumento a dir poco significativo nelle vendite della tratta da Buenos Aires a Roma e viceversa.

Secondo quanto pubblicato questa settimana dal sito Todo Noticias, che ha segnalato quanto comunicato dal tour operator più grande di Argentina, Despegar.com, la vendita di voli per Roma ha conosciuto, per l'appunto, un + 205 % dal 2012 (ossia prima dell'elezione di Bergoglio) al 2014, con un boom nel 2013, il primo anno del papato.

La Aerolíneas Argentinas, la compagnia aerea che esegue quattro voli diretti alla settimana tra Buenos Aires e Roma, ha anche indicato che i passeggeri su tale rotta sono aumentati del 35% rispetto al 2012.

Il conciliante ed a volte spregiudicato "Francisco", ha aperto la sede pontificia anche a personalità di origine. Da politici come la presidente Cristina Fernández o Daniel Scioli alle figure del mondo dell'intrattenimento come Jorge Rial o Wanda Nara.Ma non solo l'Argentina. Quella che è stata chiamata "attrazione turistica" del Papa ha raggiunto livelli globali: quest'anno un record di 7 milioni di turisti hanno varcato le porte del Vaticano, dove avrebbero speso 5 miliardi di euro.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI