Cerca nel blog

venerdì 23 maggio 2014

Turismo - Attrattivita' delle citta' Italiane - Beauty Business - Turisti Opportunita'


Pubblicata da Beauty Business la Ricerca dell'Istituto Europa Asia sulla attrattivita' delle citta' italiane.


Una ricerca condotta dall'Istituto Europa Asia tra le città più attrattive d'Europa in termini di immagine all'estero


ROMA BATTE BERLINO, MA ANCHE VENEZIA, E QUASI DOPPIA MILANO


Achille Colombo Clerici presidente dell'Istituto Europa Asia: "Non c'e' da stupirsi che Roma e Venezia svettino a livello nazionale. Nel far immagine per le citta' entrano in gioco, non solo l'efficienza e la funzionalita', la capacita' di accogliere e l'offerta sociale in generale, ma anche la storia, il patrimonio di beni culturali, materiali ed immateriali, le bellezze paesaggistiche e l'offerta turistica.

Per questo le città italiane, nel complesso, meriterebbero, nel confronto internazionale, una migliore classifica. E' necessario quindi un grande sforzo da parte della politica, delle istituzioni culturali, delle organizzazioni turistiche per richiamare maggiormente l' interesse mondiale sul nostro Paese e sulle nostre citta''.

          *     *     *      *

Nelle città vive la metà della popolazione. Le città sono i luoghi dove si concentrano  arte e cultura,scienza,imprenditoria, creatività, commerci, finanza. Ma sono anche luoghi meta di turismo abbiente, colto e sempre più popolare. Ecco perché, in un mondo globalizzato, si fa a gara per rendere sempre più attrattive le città.

Quale il grado di interesse suscitato nel mondo dalle nostre, rispetto ad alcuni capoluoghi continentali? E tra le città italiane quale di esse lo straniero preferirebbe visitare? E per quali motivi?

Come risulta dalla classifica stilata dall' Istituto Europa Asia, l'interesse a conoscere una città nasce da quanto essa può offrire in termini di patrimonio architettonico, di bellezze naturali, di cultura, di storia, di offerta turistica, ma dipende anche da come questi beni sono valorizzati e presentati al mondo.

Se Londra e Parigi mantengono saldamente lo scettro delle città più attrattive d'Europa, non può sembrare singolare  a noi italiani che la caotica Roma (indice 2,00) superi l'efficiente Berlino (1,70) ed anche Venezia (1,65)  e quasi doppi Milano (1,20); puo' stupire viceversa che Barcellona (1,68) "batta" la capitale rivale Madrid (1,15), ricca di storia e di beni culturali.

Nel complesso però la distanza che separa le città italiane da quelle continentali è superiore alle nostre potenzialità.

Ulteriori conferme di quanto contino nel far immagine i valori storico-cultural-paesistici vengono proprio dall'Italia: Venezia al secondo posto (1,65) Napoli (0,80) prevale su Torino (0,60) e Genova (0,50), che potrebbe far molto di piu! Come pure Palermo che gia' gode di una notevole vis actractiva (0,35).  Sorprendente la posizione di Capri (0,36). Bergamo (0,14) eguaglia Assisi ed è seguita da Brescia a 0,135.



 Indice

 Il grado di interesse suscitato nel mondo da …


…alcune citta' europee


- Londra.          3,50
- Parigi.            3,20
- Amsterdam.   1,90
- Berlino.          1,70
- Barcellona.    1,68
- Vienna.          1,40
- Madrid.          1.15
- Bruxelles.      0,98
- Marsiglia.       0,65
- Berna.            0,40


… alcune citta' Italiane

- Roma.           2,00
- Venezia.       1,65
- Milano.         1,20
- Firenze.        1,00
- Napoli.          0,80
- Torino.          0,60
- Bologna.       0,51
- Genova.        0,50
- Verona.         0,40
- Capri.            0,36
- Palermo.       0,35
- Trieste.          0,31
- Pisa.              0,29
- Bolzano.        0,27
- Siena.            0,25
- Bari.              0,24
- Cagliari.        0,21
- Padova.         0,19
- Perugia.        0,19
- Pompei.         0,18
- Parma.          0,16
- Sorrento.      0,157
- Vicenza.        0,15
- Amalfi.          0,147
- Modena.        0,145
- Bergamo       0,14
- Assisi.           0,14
- Brescia.        0,135
- Mantova.       0,12
- Trento.          0,12
- Rimini.          0,106

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI