Cerca nel blog

mercoledì 14 maggio 2014

Ras Al Khaimah, attività all’aria aperta e turismo nell’emirato


Situato sulla costa occidentale degli Emirati Arabi e bagnato dalle acque cristalline del Golfo Persico Ras Al Khaimah è il luogo ideale per divertirsi praticando ogni tipo di sport acquatico e non. Il clima temperato offre le condizioni ideali per effettuare immersioni subacquee e snorkeling, oppure per praticare vela e sci d'acqua. Per gli amanti della natura è invece possibile effettuare un'escursione in kayak tra le mangrovie o in mare, un'esperienza indimenticabile.

L'Al Hamra Marina, è una tappa immancabile per tutte le imbarcazioni che attraversano il Golfo, ed è la meta ideale per gli amanti degli sport acquatici che vogliono godersi la bellezza del mare di Ras Al Khaimah. All'interno oltre alla possibilità di pranzare in uno splendido ristorante, è possibile effettuare interventi di manutenzione alla barca oppure noleggiarne una.
L'Al Hamra Marina si compone di 200 posti dove ormeggiare la propria imbarcazione, tutti dotati di alimentazione elettrica e forniti di acqua dolce. Al Hamra Marina ospita anche il Royal Yacht Club di Ras Al Khaimah , ed organizza attività in acqua e coinvolgenti gare di barche. (www.alhamramarina.com/home.aspx )

Se si vuole sperimentare una mini crociera in puro stile arabo il Prince of the Sea è una barca a motore che prende il nome dal famoso primo navigatore arabo Ahmad bin Majid, che era soprannominato appunto  "Principe del mare" e offre ai suoi ospiti mini crociere in barca lungo la costa di Ras Al Khaimah, alla scoperta della cultura e dell'ospitalità araba . 

E' possibile organizzare escursioni sia durante il giorno che al tramonto, oppure cenare a bordo, per godere sia delle attività sportive come nuoto, snorkeling e la possibilità di avvistare una delle rare tartarughe verdi di Al Marjan Island gustando deliziosi frutti di mare alla griglia, sia assistere ad uno spettacolo folcloristico con danzatrici del ventre locali. ( www.facebook.com/princeofseaemirates )

Per chi invece preferisce praticare sport sulla terra ferma Ras Al Khaimah offre due campi da golf da 18 buche: l'Al Hamra Golf Club e il Tower Links Golf Club. Entrambi i club offrono strutture eccellenti, oltre la possibilità di effettuare lezioni per principianti o la possibilità di giocare a golf sotto le stelle.  Inoltre sono famosi per l'organizzazione e la partecipazione al Regional Golf Championships.

Inoltre alcune strutture alberghiere dell'emirato offrono la possibilità di usufruire di campi da tennis aperti agli ospiti e che ai visitatori. Questi campi all'aperto, che hanno come sfondo le montagne e il mare, formano un scenario suggestivo per godersi una partita a tennis.
Per i più sofisticati è impossibile perdersi l'Archery Range del Banyan Tree Al Wadi, uno spazio appositamente progettato con legno e tende per fornire un ambiente confortevole dove imparare l'antica arte del tiro con l'arco. (www.banyantree.com/en/al_wadi/ )

Per chi predilige l'avventura e la natura il Desert Safari a Ras Al Khaimah offre ai visitatori una giornata piena di divertimento e avventura. Il safari si svolge su un veicolo 4x4 che attraversa il deserto seguendo un percorso emozionante fatto di ripide dune di sabbia. Durante la giornata i visitatori avranno l'opportunità di sperimentare anche un giro sul cammello e gustare una cena tradizionale araba, oltre ad assistere a  spettacoli in abiti tradizionali attorno al fuoco da campo.

Tra le affascinanti dune del deserto di Ras Al Khaimah si trova " Bassata Desert Village ", che offre ai suoi visitatori la migliore ospitalità e un vero e proprio tuffo nel passato, ad esempio i tetti delle tende che sono stati realizzati con pelle di capra, mentre l'illuminazione è data solo dal fuoco e da antiche lanterne a gas. Il tutto coniugato con una vasta gamma di attività tradizionali arabe: tra cui danzatrici del ventre; la Tanoura, un'antica danza egiziana; spettacoli con i falchi e tatuaggi all'hennè; oltre a passeggiate  con cammello o a cavallo. Per concludere l'esperienza nel deserto è possibile partecipare ad una cena barbecue in stile arabo e godersi il tramonto, la conclusione perfetta per il giorno indimenticabile. (www.travco.com )

La falconeria è un passatempo tradizionale a Ras Al Khaimah. Al Banyan Tree Al Wadi i visitatori possono godere di uno spettacolo di falchi immersi nella natura del deserto. Dove, se si è fortunati, si possono incontrare anche gazzelle arabe e orici, poiché il resort dispone di una riserva naturale che si estende per oltre 130 ettari.

Altro elemento della tradizione araba sono le corse di cammelli. Tipico passatempo invernale, le corse di cammelli si svolgono nel fine settimana (solitamente il giovedì pomeriggio o il venerdì mattina) nella zona di Digdaga e Hamraniya  su piste appositamente tracciate, che attraversano dune e boschetti di Ghaf (un albero tipico locale). Nei giorni feriali la pista è di solito occupata dagli addestratori di cammelli e dromedari che, vestiti con i tipici abiti colorati,  trottano sulla strada per allenare gli animali in vista delle gare del fine settimana.

Se la temperatura durante il giorno sale, per sfuggire al caldo il parco acquatico Islanda Water Park è una meta di intrattenimento ideale per famiglie e visitatori di tutte le età. All'interno è possibile trovare una grande varietà di giochi, scivoli d'acqua e un'ampia zona ristoro, per offrire ai visitatori il massimo del divertimento e del confort. ( www.icelandwaterpark.com )

Chi ama invece le acque termali, può visitare la Khatt Spings è una sorgente naturalmente calda rinomata per le sue proprietà curative. Le acque, ricche di sali minerali risalgono da una profondità di 90 metri ad una temperatura che si avvicina ai 40°C e sono famose per curare una serie di disturbi e problemi connessi con malattie della pelle.
Khatt Springs offre anche ulteriori trattamenti benessere ayurvedici che utilizzano l'acqua termale. Con piscine private, sale per trattamenti e una ricca caffetteria, i visitatori di Khatt Hot Springs possono godere di uno dei più famosi luoghi di ristoro dell'emirato.

Altro animale molto amato nella tradizione araba è il cavallo. Questo amore è evidenziato dal numero di strutture ricreative dedicate equitazione che si possono trovare a Ras Al Khaimah, dove adulti e bambini possono imparare ad andare a cavallo e rispettare questo meraviglioso animale.

Una volta imparato a cavalcare è imperdibile soggiornare al Ras Al Khaimah Country Club, dove è possibile vivere un'esperienza emozionante che porta alla scoperta del deserto a cavallo. E Offre inoltre a tutti i suoi ospiti eccellenti strutture tra cui una grande e panoramica piscina, un ristorante con bar e una scuola di equitazione dove i principianti possono imparare ad andare a cavallo in soli tre giorni.

Un'altra esperienza veramente straordinaria che i turisti di Ras Al Khaimah potranno provare è la possibilità di volare con aerei ultraleggeri, nonché provare il brivido di un lancio con il paracadute e godere della suggestiva vista panoramica del deserto, delle spiagge di sabbia bianca, del mare turchese e delle maestose montagne che incorniciano il panorama
Per chi ama volare il Seawings Urban Experience decolla dalle rive incontaminate di Ras Al Khaimah per un tour di 45 minuti sopra la città, offrendo una vista emozionante dell'emirato prima di proseguire alla volta di Dubai.

Ras Al Khaimah non è solo natura e sport, ma anche cultura. Imperdibile è il Museo Nazionale di Ras Al Khaimah, costruito nella metà del 18 ° secolo durante l'invasione subita da parte dei Persiani, originariamente era la casa della famiglia reale e tale è rimasta fino al 1964. Nel 1987, lo Sceicco Saqr bin Mohammed Al Qassim ha aperto il museo che include un'interessante collezione di reperti archeologici ed etnologici.

Costruito come castello militare strategico nel XVI secolo su una montagna che domina il Golfo, il Dayah Fort è un altro sito culturale di sicuro interesse. Nel 1819 è stato testimone di una battaglia tra la popolazione locale e le truppe britanniche e durante la battaglia le sue torri sono state incendiate e poi distrutte. Il Forte è stato restaurato nel 1990 e la sua posizione strategica offre una vista eccezionale sul panorama del paese.

Un altro sito da visitare è il villaggio costiero ora abbandonato di Jazirat Al Hamra, abitato dal XVI secolo fino a metà del secolo scorso e i cui abitanti vivevano principalmente della pesca delle perle.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI