Cerca nel blog

venerdì 23 maggio 2014

21 bandiere blu alle spiagge israeliane

21 spiagge e 2 marine premiate con la BANDIERA BLU

 Secondo USA Today è Tel Aviv la città con le migliori Beach Party

Ufficialmente aperta la stagione balneare in Israele

Si è ufficialmente aperta la stagione balneare in Israele che si concluderà alla fine di ottobre, con cioè la presenza di bagnini che sorveglieranno sulla sicurezza dei bagnanti lungo tutte le spiagge della costa israeliana.

USA TODAY ha poi recentemente nominato Tel Aviv come la migliore destinazione "beach party" al mondo, inserendo la capitale della movida israaeliana in una nuova lista creata dal Matador Travel Network.

La lista colloca Tel Aviv davanti a storiche destinazioni di viaggio, tra cui Città del Capo, Los Angeles e Barcellona.

Inoltre, la "Foundation for Environmental Education ( FEE)" ha assegnato l'ambita BANDIERA BLU per eccellenza ambientale a 21 spiagge di Tel Aviv e a due marine: il doppio del numero assegnato nel 2013!

La Bandiera Blu è un riconoscimento di eccellenza ambientale assegnato a più di 3850 spiagge e porti turistici in 48 paesi in Europa, Sud Africa, Marocco, Tunisia, Nuova Zelanda, Brasile, Canada e Caraibi.

In Israele  le spiagge vincitrice del riconoscimento sono scelte dalla "Foundation for Environmental Education" attraverso la locale ONG EcoOcean.

La Bandiera Blu viene assegnata per lo sviluppo sostenibile delle spiagge e dei porti turistici attraverso criteri rigorosi che verificano la  qualità dell'acqua, l'educazione e la gestione ambientale.

 

Le 21 spiagge scelte includono Hukuk Beach sul lago di Tiberiade, Dado ad Haifa; Chanz, Onot, Amfy, Herzl, Sironit North, Sironit South, Lagoon-Argaman e Poleg beaches a Netanya; Metzizim e Jerusalem beaches a Tel Aviv; HaKachol Beach a Rishon Lezion; Mei Ami, Oranim, Lido, Kshatot, Yod Alef, Riveria una specifica spiaggia di Ashdod; e l'Hash'hafim Beach ad Eilat.

Anche le marine di Herzeliya e Tel Aviv hanno ottenuto la bandiera blu.

Più di 8,5 milioni di bagnanti - turisti e locali – potranno fruire delle 13 spiagge lungo 8,7 miglia del tratto di costa Tel Aviv –Jaffa.

Quattro spiagge sono accessibili alle persone con disabilità: Tzuk , Northern tzuk , Metzizim e Hilton  - tutte nella parte nord della città di Tel Aviv. Le spiagge sono attrezzate con sedie a sdraio, ristoranti, palestre all'aperto, giochi per bambini, biblioteche da spiaggia, WiFi gratuito  spogliatoi, docce e servizi igienici. Il lungomare brulica di vita e di decine di ristoranti, caffetterie e gelaterie che fiancheggiano la spiaggia e il lungomare, mentre pub, discoteche e jazz club fioriscono dopo il tramonto. Servizi Lifeguard sono disponibili da maggio a ottobre.

 

 

Ogni spiaggia ha il suo "carattere": la spiaggia Gordon è rinomata per il beach volley, mentre la comunità gay tende a gravitare verso il tratto vicino alla Hilton che si è così guadagnata il titolo ufficioso di spiaggia gay-friendly della città.

A Tel Aviv la stretta striscia di sabbia vicino alla Marina è meno affollata e più tranquilla e lì è anche possibile noleggiare windsurf , tavole da surf , barche a vela , motoscafi e attrezzatura subacquea.

 Il surf è popolare all'Hilton Beach, dove un speciale sistema di illuminazione è stato recentemente installato per consentire surf e Kite surf notturni.

L'Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo sarà a Vostra disposizione tutti i giorni
dal lunedì al giovedì dalle ore 09.00 alle 17.00
ed il Venerdi dalle 09.00 alle 14.00



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI