Cerca nel blog

mercoledì 23 gennaio 2013

Snav + Croazia: aperte le prenotazioni per il 2013

Dopo aver accolto il nuovo Cruise Ferry Snav Adriatico all'interno della propria flotta, la compagnia di navigazione annuncia che sono ufficialmente aperte le prenotazioni per chi sceglie la Croazia per le prossime vacanze estive.

snav adriatico: il nuovo traghetto per la croaziaNapoli, 23 gennaio 2013Snav Spa, compagnia di navigazione attiva nei collegamenti marittimi lungo le principali rotte turistiche del Mediterraneo, informa che da oggi è possibile prenotare il proprio viaggio per la Croazia in vista della stagione estiva 2013. Il servizio, che sarà attivo sulla rotta Ancona – Spalato, partirà ufficialmente il 27 aprile e sarà operativo fino al 6 ottobre 2013 tutti i giorni. Per maggiori informazioni sul calendario delle partenze con i relativi orari, si consiglia di consultare la pagina dedicata alla Croazia sul sito web di Snav, disponibile online all'indirizzo www.snav.it/destinazioni/croazia.html.

La grande novità di quest'anno è rappresentata dallo Snav Adriatico, il nuovo Cruise Ferry da poco entrato a far parte della flotta e che effettuerà il collegamento da Ancona a Spalato e viceversa. Lunga 170 metri, l'unità è in grado di ospitare fino a 1.800 passeggeri e 555 auto (o 120 bus turistici). Cabine di lusso, suite, bar, ristoranti e spazi attrezzati per il tempo libero completano la lista di servizi di cui è possibile usufruire a bordo.

Naturalmente, anche per quanto concerne i traghetti per la Croazia sono attive promozioni e offerte speciali destinate soprattutto a chi prenota in anticipo: al momento dell'acquisto, infatti, sarà calcolata automaticamente la tariffa più conveniente in base al giorno di partenza, all'orario e al numero di passeggeri.

Il percorso di prenotazione online è accessibile mediante l'apposita area booking sul sito di Snav.

Snav Spa
Ufficio Booking
booking@snav.it

martedì 22 gennaio 2013

On line il nuovo portale turistico dedicato alle Offerte Vacanze in Italia e all'estero. Facile , molto intuitivo, con un grafica accattivante, si presenta la mondo turistico virtuale con molte novità. Le strutture turistiche possono iscriversi gratuitamente ed inserire una propria scheda dettagliata composta da descrizione, foto , contatti, indirizzo completo, tariffe e distanze dai luoghi di interesse.  Le categorie presenti sono:
Agriturismi
Bed and Breakfast
Campeggi
Villaggi Turistici
Case Vacanza
Hotels

Un buon punto di partenza per trovare delle Offerte last minute , contatto diretto con le strutture senza alcuna intermediazione.

domenica 20 gennaio 2013

Cambiano i tempi anche per hotel e "b&b".

Entra a regime il decreto del Ministero degli Interni che cambia la disciplina

 

Cambia il sistema di comunicazione all'autorità di pubblica sicurezza dell'arrivo dei nuovi ospiti alloggiati in strutture ricettive come alberghi e bed and breakfast. Non più la classica schedina d'albergo che doveva essere compilata ogni volta che si pernottava, ma d'ora in avanti la comunicazione avverrà  per via telematica.

Entra, infatti, in vigore un decreto ad hoc del ministero dell'Interno, dopo aver ricevuto il via libera dal Garante della privacy, che modifica la disciplina precedente individuando significative modalità tecniche per le comunicazioni telematiche. A segnalarlo è Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti" che sottolinea i benefici di queste nuove procedure sia in termini di tutela della privacy che della pubblica sicurezza.

D'ora in avanti, infatti, i gestori di alberghi e B&B dovranno comunicare i dati delle persone ospitate alle questure competenti entro ventiquattro ore dal loro arrivo per mezzo di un servizio dedicato attivato sul web dal centro elettronico nazionale (Cen) della polizia.

Non cambiano le informazioni sensibili da fornire che sono: generalità, estremi del documento di riconoscimento e numero dei giorni di permanenza. Al fine di garantire la riservatezza dei dati sono previste particolari procedure e misure di sicurezza per gli esercenti e per gli operatori di pubblica sicurezza.

In particolare, tutte le strutture ricettive dovranno adoperarsi per richiedere un apposito certificato elettronico per abilitarsi al servizio di trasmissione in rete. Nel caso di malfunzionamento del servizio i dati potranno essere inoltrati mediante fax o posta elettronica certificata.

Le informazioni inviate dovranno essere cancellate immediatamente dopo l'invio, mentre le ricevute di trasmissione conservate per cinque anni per consentire eventuali controlli.

I dati in questione verranno memorizzati presso una struttura informatica del Cen, in aree di memoria separate in base all'ufficio territoriale competente, in modo da consentire un accesso selettivo al personale della polizia espressamente autorizzato. Per quindici giorni i dati potranno essere consultati dai soli operatori incaricati per finalità di prevenzione, di accertamento e repressione dei reati oltre che di tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica. Decorso tale  termine, le informazioni sulle persone ospitate potranno essere consultate esclusivamente dagli ufficiali di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza addetti ai servizi investigativi con profilo di accesso a livello nazionale.

Trascorsi cinq




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


giovedì 17 gennaio 2013

Porto Cesareo: da visitare per le prossime vacanze


Porto Cesareo è una località balenare che ti sorprenderà per il suo splendore e bellezza!
La bellezza  primaria di Porto Cesareo è il mare: distese sabbiose alternate a tratti di scogliera bassa, fondali misti ed interessanti da ammirare in ogni ora del giorno, una meta che lascia incantato anche il visitatore piu’ scettico.
Porto Cesareo pur essendo una marina non eccessivamente grande offre davvero di tutto a partire dai tanti alloggi e case vacanza a Porto Cesareo inserite in tutto il suo perimetro costiero, un bel centro e dei dintorni veramente interessanti da visitare.
Inoltre non può mancare un’escursione  alle splendide e storiche  Torri costiere utilizzate in passato per avvistare eventuali sbarchi  e ancora oggi ben conservate, o partecipare ai tanti eventi e sagre organizzate in primavera estate.
Valuta con anticipo la meta ideale per le vacanze: Porto Cesareo il gioiello della Puglia.


mercoledì 16 gennaio 2013

Sono aperte le prenotazioni Snav per le isole Eolie

Sono aperte le prenotazioni per chi sceglie le isole Eolie come meta delle prossime vacanze estive. Ecco tutte le informazioni su orari, tratte e tariffe.

aperte le prenotazioni per le eolieNapoli, 16 gennaio 2013Snav Spa, compagnia di navigazione attiva sulle principali rotte del mar Mediterraneo, informa che da oggi è possibile prenotare il proprio posto a bordo degli aliscafi per le isole Eolie per la stagione turistica 2013.

Anche quest'anno le partenze avverranno da Napoli, presso il porto di Mergellina, e la tratta coperta riguarderà, nell'ordine, le isole di Stromboli, Panarea, Salina, Vulcano e Lipari. Il calendario stagionale prevede partenze giornaliere dal 1 giugno all'8 settembre. In particolare, il collegamento Napoli – Eolie sarà assicurato con una corsa pomeridiana, con partenza da Napoli alle 14.30. Sulla tratta inversa, invece, è prevista una corsa mattutina con partenza da Lipari alle 7.10.

In più, dal 3 al 31 agosto, è in programma una corsa supplementare, che avrà luogo ogni sabato con partenza da Napoli alle 9.00. Allo stesso modo, la corsa aggiuntiva riguarda anche la tratta inversa: si parte da Lipari alle 16.00. Il prospetto completo con tutti gli orari di arrivo e partenza dei traghetti per le Eolie è consultabile online all'indirizzo http://www.snav.it/destinazioni/isole-eolie.html.

Per quanto riguarda le tariffe, sono previste promozioni e agevolazioni speciali che possono variare in base al momento della prenotazione: sul costo totale del biglietto, verrà infatti applicata la tariffa più conveniente a seconda della tratta scelta, della data, dell'orario di partenza e del numero di passeggeri a bordo.

Il collegamento Napoli – Isole Eolie sarà effettuato dai mezzi veloci in dotazione alla flotta Snav, catamarani che consentono di raggiungere le destinazioni dell'arcipelago in breve tempo con una navigazione rapida e ricca di comfort.

Prenotare online il proprio posto a bordo degli aliscafi per le Eolie Snav è possibile accedendo al percorso di booking sul sito web www.snav.it: si consiglia di acquistare in anticipo il proprio biglietto per avere una maggiore disponibilità di posti e per approfittare da subito delle tariffe agevolate e delle promozioni che la compagnia di navigazione riserva a tutti i clienti.

Snav Spa
Ufficio Booking
booking@snav.it

sabato 12 gennaio 2013

Pubblicata la "RiskMap 2013": viaggi pericolo criminalità

La mappa mondiale dei paesi più pericolosi in cui è maggiormente rischioso andare

 

Anche quest'anno è stata pubblicata la "RiskMap 2013" che individua i paesi più pericolosi ed i diversi livelli di rischio di tutte le regioni geografiche del mondo intero. 

La "RiskMap" è annualmente aggiornata dall'organizzazione indipendente inglese di consulenza Control Risks ed è consultabile liberamente sul sito http://www.controlrisks.com/RiskMap/Pages/RiskMap.aspx .

Costituisce un importante barometro per le aziende che operano all'estero e in tutto il mondo. È quindi uno strumento utile per le imprese in grado di valutare il rischio per la sicurezza dei propri dipendenti e dei progetti potenziali.

Chiaramente questi dati, per Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti", possono essere utili anche per il turismo e, quindi, per i turisti di tutto il mondo. La "RiskMap", infatti, prende in esame tutti i paesi del pianeta e le diverse regioni, suddividendo i livelli di rischio in cinque: trascurabile, basso, medio, alto e estremo. Sono aggiornati anche in relazione a specifici eventi, ed i loro valori sono verificati durante tutto l'anno.

I rischi per la sicurezza vengono calcolati in relazione a diversi componenti. Questi includono il numero di furti e la microcriminalità, assalti, e anche rapimenti e gli attacchi armati, e danni alla proprietà o le frodi.  Un livello di rischio medio significa che c'è un moderato rischio di violenza e di altri crimini o esiste la minaccia di attacchi terroristici. A partire da questo livello, la sicurezza nazionale è ritenuta insufficiente.

Utilizzando i caratteri "più" e "meno", è possibile zoomare la mappa, facendo clic sulle icone per avere maggiori informazioni sui paesi o regioni turistiche. I cinque diversi colori che vanno dal verde acqua al rosso intenso stanno ad indicare il minore o maggiore livello di rischio nelle aree colorate.

Venendo al dettaglio dei paesi più pericolosi al mondo individuati nella recente pubblicazione della "RiskMap 2013" vi è, non a caso, la Somalia, seguita da vicino dall'Afghanistan, anche se la situazione della sicurezza è migliorata leggermente in entrambi gli stati.

Peraltro, in quasi tutte le aree della Somalia e dell'Afghanistan continuano ad essere evidenziati i rischi per la sicurezza ad un livello "estremo". Analogo discorso vale anche per la Palestina e la regione al confine tra Sudan e Ciad - e più recentemente per il nord del Mali e la Siria. In Iraq, invece, la situazione della sicurezza è migliorata. Sorprendentemente, nella gran parte dell'Iran, vi è un rischio "basso" sicurezza, allo stesso livello della Germania che è uno dei paesi ritenuto più sicuri dell'intera area UE.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Consigli per un viaggio a San valentino 2013 in Toscana

Scopri le offerte più romantiche per San Valentino 2013, scopri il piacere di cucinare una ricetta di San Valentino con la tua dolce metà. Condividi un dolce focolare in una villa in Toscana esclusiva, trascorri lungi momenti di relax e in una romantica vasca idromassaggio esterna riscaldata, vivi tutto questo grazie all'offerta speciale di San Valentino in Toscana.

San Valentino in Toscana
San Valentino in Villa Toscana

Il pacchetto san Valentino 2013 è l'ideale per una coppia in cerca di 4 notti speciali da dedicare a se stessi ed al loro amore. La villa dell'offerta è quella indicata nella foto, per qualunque dettaglio è possibile contattare i proprietari: Telefono:058820428 cellulare: 3335257048 , email: leonardocambi@hotmail.com .

mercoledì 9 gennaio 2013

Mercato turistico montano 2012: focus Valtellina

Mercato immobiliare turistico in Valtellina: Gabetti presenta i risultati di un'analisi condotta ultimamente relativa ai dati 2012.

professionecasaMilano, 9 gennaio 2013 - Il mercato immobiliare turistico in Valtellina, nel 2012, è stato caratterizzato da prezzi sostanzialmente stabili e compravendite in contrazione.

Nelle località di Aprica, Teglio e Chiesa in Valmalenco i tempi medi di vendita di appartamenti sono molto variabili e possono andare dai 6 ai 12 mesi, mentre gli sconti in sede di chiusura delle trattative sono aumentati, attestandosi al 15-20%. La domanda di seconde case prevale nelle località di Aprica e Chiesa – qui per un signorile i prezzi sono variabili dai 1.800 ai 2.700 € al mq. Per le soluzioni medie si va, a seconda della tipologia, dai 1.000 ai 2.200 € al mq. Quotazioni inferiori a Teglio, dove i prezzi massimi arrivano a 1.500 € al mq.

Come sottolinea Alberto Azzola, titolare dell'agenzia Gabetti di Sondrio:

"Le zone più richieste rimangono quelle di Sondrio e i paesi limitrofi del versante Retico, soprattutto per soluzioni di buona qualità, appartamenti su piani alti o case indipendenti con terreno. In calo invece la domanda di seconde case da parte delle famiglie medie, che hanno ridotto la propria disponibilità, in corrispondenza con il peggioramento della situazione economica generale. Chi si affaccia ora all'acquisto ha però una maggiore capacità di negoziazione e un'ampia possibilità di scelta, pertanto, per chi dispone delle risorse necessarie, un acquisto in tal senso può essere consigliabile".

Nella bassa Valtellina la domanda di seconde case in vendita ha visto un lieve rallentamento, soprattutto da parte della fascia media. A Morbegno le quotazioni sono state complessivamente stabili, con tempi medi di vendita di circa 6 mesi, ma si assiste a una tendenza all'aumento soprattutto per le soluzioni di minore qualità, in zone più periferiche, che comportano maggiori difficoltà logistiche. In aumento gli sconti ottenibili nel corso della trattativa d'acquisto, che si attestano intorno al10%. Il mercato delle seconde abitazioni è alimentato per la maggior parte da persone residenti in Lombardia, con alcune richieste da parte di stranieri, provenienti in particolare dal centro Europa (Germania, Svizzera, Belgio, Olanda).

Come sottolinea Andrea Ciaponi, titolare dell'agenzia Gabetti di Morbegno:

"Nel 2012 abbiamo assistito ad una tenuta complessiva del mercato delle seconde case, in un contesto di quotazioni stabili, per le località della Costiera dei Cech e per le località delle valli delle Prealpi Orobiche. Mantengono un buon appeal soprattutto le soluzioni indipendenti, con budget intorno ai 100-150.000 €. Più in difficoltà le tipologie di minore livello qualitativo situate nel fondovalle, a cui si dirigeva il target con minore disponibilità, che in questo momento, a causa della situazione macroeconomica generale, ha rivisto al ribasso la sua disponibilità di acquisto".


Articolo redatto sulla base di uno studio condotto dall'Ufficio Studi Gabetti. I dati forniti provengono dal Gruppo Tree Real Estate (www.treere.it), che comprende le agenzie Gabetti, Grimaldi e Professionecasa (www.professionecasa.it)
.

venerdì 4 gennaio 2013

Avviso ai turisti: nella Città del Vaticano si paga solo in contanti

Dal primo gennaio 2013, all'interno del territorio della Città del Vaticano si può pagare solo in contanti. I turisti che hanno in programma un viaggio a Roma e in particolare una visita ai Musei Vaticani o all'interno del Vaticano, acquistare souvenir, medicine o qualsiasi altra cosa devono rifornirsi di contanti prima di varcare il confine di Stato.

Stando a quanto è trapelato la questione è dovuta all'ennesimo scontro tra la Banca d'Italia e le autorità vaticane sul rispetto delle regole contro il riciclaggio del denaro. Il sistema Pos all'interno del Vaticano viene gestito dalla Deutsche Bank Italia che però, stando a Bankitalia, non avrebbe mai ottenuto alcuna autorizzazione per gestire quel servizio in uno Stato extracomunitario.

Nessun pagamento elettronico sarà dunque possibile all'interno della Santa Sede:

Per Giovanni D'Agata, fondatore dello "Sportello dei Diritti" si tratta probabilmente di un disagio solo temporaneo, destinato a risolversi in pochi giorni ma è dunque bene munirsi di denaro contante per pagare i biglietti di ingresso ai Musei Vaticani o per effettuare acquisti presso la farmacia del Vaticano, operazioni possibili presentando un documento di riconoscimento e una ricetta valida. Meglio averne notizia prima che non scoprirlo dopo due ore di fila davanti ai musei vaticani!

 




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI