Cerca nel blog

domenica 4 agosto 2013

Vacanze in bici: come convincere vostra moglie a scegliere una vacanza attiva

In estate, al momento di decidere e prenotare le vacanze, ricorre puntuale la classica domanda tra marito e moglie: "quest'anno dove si va? Mare o montagna?" E se la maggior parte degli uomini, almeno nella grande maggioranza dei casi, risponde immediatamente "montagna" e si immagina già serenamente a cavallo di una bicicletta, tra i percorsi cicloturistici del nord d'Italia, le donne preferiscono invece il mare, le lunghe ore in spiaggia sotto al sole, coccolandosi con il profumo dell'abbronzante e le riviste di gossip. E così nascono inevitabilmente delle discussioni, che spesso sfociano in litigi e in malumori.

Ma c'è un modo per convincere le mogli pigre a trascorrere le vacanze in bici?
Ecco 4 buoni motivi che potrete illustrare a vostra moglie (compagna o fidanzata) quando si opporrà alla vostra idea di vacanza attiva in bicicletta.  

-Le vacanze in bicicletta permettono di rilassarsi mentalmente, staccando la spina dalla stressante routine quotidiana. È il modo migliore per riposare i nervi, formulare nuovi pensieri, coccolati dal rumore della natura e da quello delle due ruote sul terreno.

- il cicloturismo consente di apprezzare da vicino tantissime varietà animali e vegetali. Vostra moglie è appassionata di fiori? Percorrendo le piste ciclabili potrà ammirare le specie floreali più strane e bizzarre, che in città non esistono (o sono molto rare).

- Le vacanze in bicicletta stimolano la circolazione e di conseguenza riattivano l'organismo, rigenerano la mente e sollecitano i cinque sensi, perché la pedalata allontana preoccupazioni e pensieri negativi, facendo così ritrovare nuovi stimoli, pensieri positivi e perfino un'inaspettata creatività.

- L'ultima ragione che potrete illustrare a vostra moglie come vantaggio massimo delle vacanze in bici è il più importante (e potete giocarvela come ultima carta nel momento in cui avrete terminato tutte le altre): pedalare permette di dimagrire (visto che lo sforzo in bici richiede un'energia non trascurabile) e tonificare i muscoli. Fatele notare che scegliendo questo tipo di villeggiatura – una volta tornata in città - sarà più in forma che mai. A differenza delle sue amiche che – dopo giorni e giorni di vita sedentaria in spiaggia – saranno sicuramente ingrassate.

Ma c'è di più, perché alcune organizzazioni e tour operator specializzati offrono anche la possibilità di combinare in un'unica vacanza gli itinerari in bicicletta e crociere sui laghi (ad esempio il Lago Maggiore è uno di quelli più ambiti), in modo da alternare attività fisica e rigenerante con escursioni romantiche e soste culturali, per poter apprezzare la bellezza dei paesaggi.

Non l'avete ancora convinta? Allora rassegnatevi al mare.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI