Cerca nel blog

lunedì 11 marzo 2013

Soggiorno di famiglia e relax scegliendo un'affitto di casali in Toscana



La Toscana è una regione conosciuta e amata dai turisti di tutto il mondo per gli splendidi paesaggi naturali del mare e dell’entroterra che ospita, per quella sua caratteristica campagna dominata da verdi pianure e dolci colline, cosparse di ville e casali.Un tempo abitati da ricchi possidenti terrieri, i casali sono strutture in pietra situate in ampi spazi con giardino, alcune persino a pochi passi dal mare, che hanno mantenuto inalterato l’aspetto esterno, mentre internamente sono state rimodernate e dotate di comfort e servizi di alto livello. In questo tipo di residenze, l’atmosfera rustica e il contatto con la natura si sposa con i più moderni e raffinati standard di accoglienza, elementi che fanno da traino alla crescita della domanda di affitto casali Toscana.

L’affitto di casali in Toscana, come d’altronde in altri luoghi meravigliosi d’Italia, è una soluzione scelta da un numero sempre maggiore di persone. Gli spaziosi ambienti dei casali e delle ville in affitto sono ideali per ospitare feste private, banchetti di matrimonio e persino eventi aziendali. In questo caso si parla di soggiorni brevi, come ad esempio un week end o al massimo una settimana. L’affitto di casali in Toscana, però, rimane una richiesta legata soprattutto all’esigenza di vacanze in famiglia e quindi alla villeggiatura, scelta soprattutto da turisti stranieri (americani, inglesi e tedeschi) che si riservano la struttura per un periodo mediamente di due settimane. I prezzi, che variano in base alla tipologia, alla grandezza e alla location dei casali, sono del tutto accessibili specie se rapportati a quelli di hotel di categoria o di “lusso”. D’altra parte, i casali in Toscana sono comunque strutture esclusive e di altissimo profilo, ma in più offrono tranquillità, tanto spazio ed indipendenza lontani dallo stress e dal caos delle grandi città.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI