Cerca nel blog

lunedì 29 ottobre 2012

HotelBid il nuovo sistema semplice per fare Revenue

HotelBid cancella la bassa stagioneCome vendere direttamente al cliente, personalizzare l'offerta tariffaria e fare Revenue. Oltre 200 strutture ricettive utilizzano già il sistema di vendita one-to-one HotelBid.

Hotelbid offre un innovativo sistema di vendita che rivoluziona il percorso tra domanda e offerta. Attraverso il widget Hotelbid, l'albergo offre la possibilità al cliente di richiedere un soggiorno ed inoltrare una proposta di prezzo, in totale riservatezza.

Solo l'albergo ed il cliente sanno a che prezzo e a che condizioni è venduta la camera. L'ultima parola è sempre dell'albergo.

Il cliente ha solo tre tentativi per ogni richiesta con stesse caratteristiche. L'albergo può proporre un prezzo suggerito in modo da massimizzare quello di vendita.

Il sistema ben utilizzato dall'albergo consente in bassa stagione di vendere tutte le camere invendute al miglior prezzo per quel momento e di vendere i last minute a prezzi più alti rispetto a quelli che si sarebbe stati disposti a cedere.

In Alta stagione consente di tenere sotto stretto controllo la domanda e calibrare meglio la massima richiesta possibile, vendere le camere a prezzi più alti di quelli di listino (fino alla rack rate) con il modello ad asta, determinare con maggior precisione le tariffe di "rottura" per ogni singolo giorno.

Per maggiori informazioni: www.hotelbid.org

domenica 21 ottobre 2012

AREZZO WAVE WINTER - DeWolff, Niccolò Fabi e tanto altro... 14 ore di musica, corsa e raccolta fondi vs l'AIDS


   

AREZZO WAVE WINTER
AREZZO WAVE vs AIDS

DeWolff, Niccolò Fabi, Heike has the giggles, honeybird & the birdies, C+C=maxigross,
i visuals degli inglesi Addictive TV e la performance live dei The Sweet Life Society.

Ma non solo! 14 ore di musica, corsa e raccolta fondi


Arezzo Wave Winter sarà una vera e propria giornata di festival, sabato 1 dicembre dalle 16 ad Arezzo Fiere & Congressi. Non mancherà la musica naturalmente, molti gruppi si alterneranno nel padiglione 6 del rinnovato centro fiere aretino dal pomeriggio fino al mattino successivo.


Dalle 16 alle 20 l'atmosfera sarà da Psycho Stage con le giovani band italiane tra cui gli emiliani Heike has the giggles e gli ospiti Rancore & Dj Myke.

Dalle 20 saliranno sul palco i presentatori Mixo e Manuela Doriani, voci dell'ultima edizione estiva di Arezzo Wave 2012 e introdurranno i C+C=maxigross, vincitori del premio Fondazione Arezzo Wave Italia 2012, di ritorno da New York e Boston dove si sono esibiti come miglior gruppo emergente italiano selezionato da Arezzo Wave. Sarà poi la volta degli eclettici e festosi honeybird and the birdies, vincitori del concorso nel 2011 che lasceranno poi spazio ad un set originale di Niccolò Fabi.


In occasione dell'attività promozionale infatti Niccolò ha creato una formazione speciale con Roberto Angelini e Pier Cortese, con cui sta presentando il nuovo progetto discografico, in attesa di calcare i palchi dei migliori teatri italiani con la band al completo. Questa la formazione con cui parteciperà ad Arezzo Wave Winter: uno showcase acustico che, grazie al supporto di Bob e Pier, riporta le canzoni di Niccolò alla loro forma originaria in una versione unica che mette in risalto la tendenza corale della sua scrittura.


A seguire l'ottimo rock dei DeWolff lanciati da Arezzo Wave e che in breve tempo hanno conquistato uno spazio nel panorama nazionale. Band olandese fondata nel 2007 dai fratelli Pablo e Luka van de Poel e Robin Pisok, rispettivamente di 16, 19 e 20 anni. Dopo la consacrazione del concerto estivo tornano in Italia con tre date: Roma, Milano e Arezzo. Facciamo spazio al groove psichedelico, elettrificato, duro, estatico, un rock'n'roll che penetra nelle orecchie!


La serata non finisce qui, dopo il rock si passa ai suoni e alle immagini digitali dell'Elettrowave. Sarà l'esibizione live dei  The Sweet Life Society dalle 23 e poi gli inglesi Addictive TV a monopolizzare la serata. Famosi per i loro visuals in tutto il mondo gli Addictive TV fanno musica anche non solo puoi sentire… ma puoi vedere! Un'esperienza musicale da non perdere.


Il 1 dicembre è la giornata mondiale per la lotta contro l'AIDS, l'evento sarà infatti dedicato a informare e favorire la presa di coscienza dell'ancora attuale epidemia mondiale di AIDS dovuta alla diffusione del virus HIV: all'interno dell'area si terranno iniziative per raccogliere fondi da devolvere all'Associazione Aiuto Sieropositivi di Arezzo in collaborazione con l'Usl8. L'associazione sieropositivi si batte contro la poca informazione e contro i pregiudizi ancora forti nei confronti delle persone sieropositive, lavora per far conoscere i progressi in campo medico e le possibilità di cura e promuove l'importanza di fare il test.


Grazie alla presenza del marchio sportivo Brooks un'area sarà dedicata alla corsa su tapis roulant: alcune postazioni saranno a disposizione delle società sportive e del pubblico che vorrà misurarsi con una maratona benefica: ogni km percorso si tradurrà in 1 euro devoluto all'associazione Aiuto Sieropositivi di Arezzo.


L'ingresso ad Arezzo Wave Winter è gratuito fino alle ore 20.00 e poi ci sarà un biglietto con costo ancora da definire. Gli spettacoli andranno avanti fino alle 6 del mattino  incoraggiando il pubblico a non mettersi in strada nelle ore notturne. All'interno del padiglione ci saranno spazi di ristoro e altre attività.


Nelle prossime settimane altre attività, band, partner saranno annunciate su www.arezzowave.com

 





--

sabato 20 ottobre 2012

Oltre che in budello la Nduja si propone in vaso sottovuoto

Racconta un proverbio calabrese :

“Mangia nduja cu r’a cipulla ca ti criscia 'a mirulla. (Mangia nduja con cipolla che ti cresce il cervello)”!!

Chi apprezza la buona cucina già sa di cosa si tratta, ma non si finisce mai di sottolineare l’esclusivo sapore ed i caratteri di questa prelibatezza calabrese, nota a livello nazionale ed internazionale. Essenzialmente si tratta di un “salume atipico” visto che, rispetto ad altri salumi calabresi acquistabili anche tramite siti di prodotti tipici calabresi (giusto per esser certi che siano quelli “buoni ed originali), è “morbida & spalmabile”, quindi non si può affettare né tantomeno usare a “tocchetti”: strano ma vero!!!

In origine la Nduja calabrese veniva prodotta nei comuni allocati in provincia di Vibo Valentia, anche se ormai un po’ in tutta la Calabria si trovano produzioni di ottima qualità. Nel rispetto della ricetta tipica viene preparata con carne di suino (quella destinata alle salsicce, il guanciale e la pancetta, evitando le frattaglie), grasso (sempre di suino), peperoncino (piccantissimo, trito) e conserva di peperoni (dolci); alcune volte anche cotenna preventivamente sbollentata. Messo a riposare l’impasto, si provvede poi ad inserito in budello cieco naturale (orbo), quindi stagionato (affumicandolo con erbe aromatiche): ma il segreto della produzione tipica ed artigianale è che si riesca a cogliere quel giusto grado di morbidezza ed un esatto equilibrio tra gusto e piccantezza”, propri della tradizione. 


Ed eccola pronta e servita, l’eccellenza della gastronomia regionale più nota ed apprezzata in “ogniddove”, da sperimentare in vari usi di cucina, oltre ovviamente a quello più conosciuto (spalmata su bruschette e crostini).

Eppure in commercio si ritrovano spesso "vasetti" contenenti la nota nduja.....come mai?? Nulla di strano, è tutto sotto controllo: è il suo utilizzo pratico che ne ha consigliato l'adozione di questo nuovo "packaging"!!

La pezzatura media di questa referenza, nella versione “tradizionale” budello, si aggira infatti intorno al mezzo kilo e dato che è un “prodotto di nicchia” (nel senso che non viene consumato con sistematicità) si è creato un problema di “conservazione” dopo averne gustato anche un bel po’ a tavola: allora, come lo preserviamo il restante??? Congelarla non è il caso, anzitutto perché il problema si riproporrebbe al successivo utilizzo; inoltre qualunque alimento, una volta scongelato, non è consigliabile riporlo nuovamente in freezer.

“Naturalmente” qualche esperto buongustaio ha provato a togliere la nduja dal classico budello ponendola in un vasetto di vetro, pigiandola a dovere nel suo interno affinché si evitasse ogni “zona vuota che ne avrebbe pregiudicato la tenuta e la conservazione, coprendola superiormente con dell’olio extravergine

Caso risolto, visto che i risultati sono stati più che soddisfacenti: con tale metodo, infatti,si riusciva a conservare la ’nduja almeno per qualche mese!!
Un’occasione da non perdere, dunque, da parte delle aziende più “aperte” alle esigenze del cliente: ecco servita la confezione “sottovuoto, in vetro”, decisamente più versatile, maneggevole e pronta per l’uso: con la “pastorizzazione” si regala alla nduja così proposta anche anni di durabilità, comunque mantenendo inalterate le sue peculiarità in termini di sapore ed offrendo un servizio in più agli “estimatori” del prodotto.

Quindi….se il prodotto di base è di buona fattura e qualità, è indifferente preferirne la confezione in ”budello” o al contrario in “vetro”: resta solo un problema di “praticità & versatilità” d’uso!!

venerdì 19 ottobre 2012

Marchio Slow Botanic Tourism

Dal progetto ProArbora – parte del Programma INTERREG di cooperazione transfrontaliera Italia–Svizzera – realizzato dal M.A.I. di Varese (Modern Arboricolture Institute), l'Associazione Sviluppo Rurale e il Jardin Swisse per promuovere e tutelare l'inestimabile patrimonio arboreo e naturalistico, è nato Slow Botanic Tourism, il nuovo marchio per il turismo ad alto interesse vegetazionale.

Due sono gli obiettivi principali di Slow Botanic Tourism: rafforzare l'immagine di tutti quegli alberi monumentali, orti botanici e giardini storici riconosciuti come elementi di grande valore per i territori urbani ed extra-urbani e favorire l'avvicinamento dei turisti verso i diversi percorsi ambientali creati appunto con il progetto ProArbora.

Attrattori ambientali di questo tipo, in particolare gli alberi monumentali, possiedono infatti forti potenzialità nell'incremento dell'offerta turistica, poiché coniugano bene storia e caratteristiche naturali dei territori in cui si trovano.

Attraverso un logo essenziale dal colore verde e marrone, come essenziale è appunto il mondo della natura che rappresenta, il marchio Slow Botanic Tourism è il punto di riferimento privilegiato per tutti coloro che, come meta di vacanza, scelgono siti a forte rilevanza naturalistica.

Grazie alla sua grande capacità di coinvolgere contemporaneamente diverse tipologie di enti  - comuni, enti gestori di parchi nazionali e regionali, strutture turistiche – il marchio Slow Botanic Tourism rappresenta, inoltre, anche un potente punto di partenza nella costruzione di un network  dedicato all'offerta di informazioni e servizi per i turisti sensibili al tema.

Un appartamento a Lignano per la prossima estate


L'estate è finita da poco, ma l'agenzia Teghil si sta già preparando per la prossima stagione. A breve, infatti, l'agenzia di Lignano Sabbiadoro pubblicherà sul suo sito i listini prezzi e le offerte speciali per l'estate 2013.

Gli utenti potranno così visionare gli appartamenti e le ville dell'agenzia già durante i mesi invernali e chiedere informazioni sulla disponibilità o, addirittura, prenotare già l'alloggio preferito per le vacanze al mare a Lignano.
In questo modo potranno scegliere l'appartamento e il periodo che maggiormente li soddisfa e pregustare il soggiorno da sogno che trascorreranno in estate.



Prenotare sul sito internet dell'agenzia Teghil è molto semplice: all'interno di ogni scheda alloggio è presente il pulsante “prenota”, il quale rimanda ad un modulo da compilare con i propri dati e inviare all'agenzia.
Lo staff dell'agenzia risponderà nel più breve tempo possibile per confermare la prenotazione dell'appartamento a Lignano Sabbiadoro.

Sul sito, inoltre, sono presenti diverse informazioni riguardanti la città e anche la prenotazione online dell'ombrellone in diversi uffici spiaggia della zona di Sabbiadoro. In questo modo è possibile riservare il proprio posto in spiaggia già da casa senza fare code.

Il comfort offerto dall'agenzia Teghil inizia già dal sito quindi, con la possibilità di prenotare in qualsiasi momento comodamente da casa la propria vacanza in uno dei suoi appartamenti di Lignano.


Agenzia Teghil
Via Carnia 13/A
33054 Lignano Sabbiadoro (UD)
Tel.: +39 0431 71210

giovedì 18 ottobre 2012

Viaggiare nel Regno Unito: Informazioni aggiornate





Ciao Andrea

L'estate è finita ed è arrivato l'autunno. In questo periodo dell'anno il Regno Unito è bellissimo grazie ai meravigliosi paesaggi creati in tutto il paese dai tipici colori autunnali delle foglie degli alberi. È il momento ideale per visitare e ammirare la straordinaria campagna britannica o per rilassarsi davanti al camino degli accoglienti pub tradizionali.

Questo mese ci siamo ispirati agli eventi olimpici della scorsa estate per suggerirvi alcuni dei nostri itinerari ciclistici preferiti del Regno Unito. Abbiamo inoltre fatto un salto nel passato per proporvi gli incantevoli castelli della Gran Bretagna e presentarvi le imponenti fortezze delle nostre capitali, le romantiche rovine del paese e persino i castelli presso i quali è possibile soggiornare.


© Davide Simonetti
© Allan Gourlay
Le 10 migliori piste ciclabili
I castelli della Gran Bretagna
Oltre a mantenervi in forma, le passeggiate in bicicletta sono ecologiche ed economiche, e stanno diventando sempre più popolari. Elenchiamo di seguito alcune delle nostre piste ciclabili preferite. Desiderate conoscere i segreti degli antichi castelli britannici? Senza dubbio ne rimarrete incantati! Situati in paesaggi suggestivi, ricchi di storia e disseminati nella meravigliosa campagna britannica, i castelli soddisferanno gli interessi di tutti i visitatori.
Ulteriori informazioni Ulteriori informazioni


     
Fino al 20% di sconto per i viaggi in treno
 
The London Pass
 
Tour nel sud ovest del paese - 15% di sconto
Approfittate di sconti fino al 20% per l'acquisto dei BritRail pass che consentono di effettuare un numero illimitato di viaggi in Inghilterra, Scozia e Galles e di visitare tutta la Gran Bretagna a prezzi contenuti.  

Con oltre 50 attrazioni, tra cui lo stadio di Wembley, il castello di Windsor e l'abbazia di Westminster, Londra offrirà attività per tutti i gusti.

 

  Tre siti storici al prezzo di uno oltre a uno straordinario sconto del 15%! Visitate Bath, Stonehenge e Salisbury partecipando a un tour in pullman di un'intera giornata.
Ulteriori informazioni     Ulteriori informazioni   Ulteriori informazioni

 
  
 "VisitBritain" (registrata come British Tourist Authority a seguito del UK Development of Tourism Act 1969)
ha la sua sede principale presso: 1 Palace Street, London, SW1E 5HX.
 




martedì 16 ottobre 2012

GastroTurismo in autunno? Un gioco da ..studenti

 

L'unione (tra due classi del Galilei Costa) fa la forza

GastroTurismo in autunno? Un gioco da …studenti

Enogastronomia sana e ospitalità low cost nel Salento

Otto weekend da ottobre a dicembre con due assi nella manica:

i migliori prodotti agroalimentari della Dieta Med-Italiana

e l'ospitalità a costi ridotti con la Formula 30-20-10

 

 

L'unione fa la forza, un detto che calza a pennello per ciò che è avvenuto in questi giorni all'interno dell'Istituto "Galilei Costa" di Lecce, la classe 5B, che da due anni si occupa di turismo in nome della Rep. Salentina, si è confrontata con la classe 4B, che invece da un anno cura la promozione dei prodotti agroalimentari con la Dieta Med-Italiana, e da questa congiuntura è nata l'iniziativa "Autunno della Dieta Med-Italiana". Un programma di otto weekend, da ottobre a dicembre, in cui si susseguiranno grandi eventi legati ai prodotti tipici combinati con la possibilità di dormire e mangiare in modalità low cost grazie all'ormai nota "Formula 30-20-10". Gli studenti hanno così elaborato una soluzione che ha tutte le potenzialità per attirare turisti e visitatori nel Salento in ogni fine settimana di questo autunno. E' forse questa quella che chiamano "destagionalizzazione"?

 

A partire dal 20 ottobre e fino alla metà di dicembre il Salento ha in programma una miriade infinita di iniziative. Si va dagli eventi curati in prima persona dagli studenti della 4B, come "BenvenOlio – Diamo il benvenuto all'olio nuovo" (in cui i migliori frantoi del territorio aprono al pubblico con la produzione in diretta dell'oro verde 2012, iniziativa realizzata in collaborazione con Coldiretti Lecce), il "Michelle Obama Med-Italian Diet Day" (il 27 ottobre la grande festa in cui si raccoglieranno le olive de "La Regina" e si produrrà l'ottimo extravergine destinato alla Casa Bianca, organizzata con Provincia di Lecce, Camera di Commercio, Coldiretti Lecce, Cooperativa Sant'Anna) e "Magia in Masseria" (weekend in cui le masserie salentine mostreranno e dimostreranno le loro produzioni di formaggi, vino, olio, conserve, etc.) a tutta una serie di eventi promossi da terzi e che sono già conosciuti e stimati, come "Novello in Festa" a Leverano, "Lu Paniri te e Site" a Palmariggi, la "Sagra della volìa cazzata" a Martano, la Festa di San Martino in tutto il Salento e così via dicendo. Ogni fine settimana ha il suo evento o i suoi eventi legati all'olio, al vino, agli ortaggi e ad ogni altro bene dell'agricoltura e della pesca locale, capace di incuriosire e soddisfare tutti i palati.

 

E se gli eventi eno-gastronomici rappresenteranno una forte attrattiva per visitare il Salento questo autunno, la possibilità di alloggiare e mangiare a prezzi particolarmente ridotti, in questi tempi di crisi, rappresenta sicuramente lo stimolo determinante per prendere la decisione e mettersi in viaggio. Ed è qui che subentra il lavoro della classe 5B che, con la formula turistica 30-20-10 ha individuato oltre 200 strutture su tutto il territorio salentino disposte ad offrire nei fine settimana autunnali ospitalità a 30 euro per notte, pranzi e cene a 20 euro e prodotti tipici alimentari e artigianali a soli 10 euro. La "Formula 30-20-10" ha avuto tanto successo nelle passate edizioni per la sua unicità nel rendere conveniente e stimolante visitare la città barocca per eccellenza, Lecce, e conoscere un territorio affascinante e con un irresistibile appeal come il Salento. Quest'anno, in più, c'è il gusto ed i profumi della migliore produzione agricola e della più buona e sana cucina tipica locale.

 

 

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

"Galilei - Costa"

Guardiamo lontano, …dal lontano 1885

Tel. 0832/306014 - Fax: 0832/303935



venerdì 12 ottobre 2012

VITA QUOTIDIANA NELLA ROMA IMPERIALE - PRESENTAZIONE VOLUME 16 OTTOBRE 2012 presso il Punto Informazioni Turistiche di Via dei Fori Imperiali, Roma - Ore 18:30


mercoledì 10 ottobre 2012

Ski pass gratuiti sulle piste austriache


BENESSERE E SCI

 

SKI PASS GRATUITI NEGLI HOTEL BEST WELLNESS

 

Dalla neve alla sauna. Dopo adrenaliniche discese, le spa degli hotel Best Wellness propongono il massimo relax, come le vasche galleggianti di acqua salina, i lettini blue box per un rilassamento profondo e impacchi alla mela

 

Le proposte invernali dei Best Wellness Hotels Austria sono invitanti non solo per l'offerta wellness, la buona cucina e l'elegante servizio: molti hotel offrono ski pass gratuiti per tutta la durata del soggiorno. Per ricaricarsi, il Best Wellness Hotel Mavida di Zell am See, Kaprun – meta ambita e amata dagli sciatori e dagli amanti delle atmosfere uniche create dalla combinazione lago-montagne - propone programmi sportivi con personal trainer, 1400 metri quadri di spa e  ski pass gratuito (474 euro per 3 notti, a persona, valido dal 12 ottobre al 22 dicembre). Questo nuovo hotel in legno e pietra, è una struttura dalle linee pulite e minimaliste. Il centro benessere MAVIDA Balance Center & Spa offre una vasta scelta di massaggi, trattamenti beauty e Mental Balance, oltre a Spa Suite privata per due (bio-sauna con essenze aromatiche, vasca da bagno e sala massaggi), Blue Box con lettini per rilassamento profondo, vasca galleggiante dove ci si adagia in un tiepido bagno di acqua a una così elevata concentrazione salina da galleggiare come nelle acque del mar Morto, vasca interna, sauna finlandese, sauna biologica alle erbe, sauna Kneipp e tepidarium.

 

Nelle vicinanze di Stubai, il Best Wellness Sporthotel Neustift invita gli ospiti a provare le adrenaliniche discese del ghiacciaio Stubaier, ma anche lo sci di fondo e lo slittino. Il pacchetto da 561 euro a persona, prevede 4 pernottamenti con skipass gratuito da utilizzare nell'area sciistica di Neustift e del Ghiacciaio dello Stubai. Il trasferimento al Ghiacciaio dello Stubai con la navetta dell'hotel è gratuito. Pacchetto valido dal 20 ottobre al 22 dicembre 2012. L'hotel organizza anche skitour per visitare con gli sci ai piedi i posti più belli della zona di Stubai.  Dopo lo sci, ci si può rilassare al centro benessere dell'hotel, con
piscina coperta e all'aperto riscaldata tutto l'anno, 5 tipi diversi di sauna, bagno turco, massaggi, bagni benessere, beauty e fitness. Nella spa si sconfina tra trattamenti tailandesi, cinesi e ayurveda per poi approdare ai trattamenti alpini, come bagno all'arnica, alle erbe alpine, al miele. Da non perdere, dopo una giornata sulla neve, il trattamento sul lettino "soft pack" con impacchi per tutti i gusti: all'ananas
alla mela, al fango marino, alla torbiera, al fango, all'olio d'enotera e alle alghe.
 
Ancora skipass gratuito al comprensorio austriaco di Hochkönig nel cuore delle Alpi di Salisburgo: soggiornando 7 notti al Best Wellness Alpinresort & Spa  Übergossene Alm di Dienten, si scia gratuitamente per 6 giorni. (a partire da 1.253 euro, valido nel periodo 6 gennaio – 1 febbraio 2013). Per vivere i paesaggi innevati anche di notte, vengono organizzate anche uscite notturne con lo slittino, al chiar di luna. Come tutti gli hotel del gruppo Best Wellness Hotels Austria, "Übergossene Alm" offre un ampio settore benessere, con proposte beauty e wellness.

 


martedì 9 ottobre 2012

Hotel & spa Thai Si (TV): Coccole d'inverno


COCCOLE D'INVERNO

offerta per un soggiorno di benessere all'hotel & spa Thai Si (TV)

 

Voglia di benessere e tenerezza? Dedicatevi una dolce pausa avvolti in un ambiente caldo e raffinato: fino al 31 dicembre l'hotel Thai Si – Royal Thai Spa offre ai propri ospiti l'opportunità di usufruire del pacchetto speciale "Coccole d'Inverno", per cullare i vostri sensi tra suoni, profumi e suggestioni tipicamente orientali.

L'offerta prevede due notti in camera matrimoniale o doppia, sulle verdi sponde del lago Le Bandie, nei pressi di Treviso dove sorge la struttura, con omaggio in camera, ricca colazione a buffet e kit benessere. Wellness e relax sono infatti i veri protagonisti del pacchetto: le "Coccole d'Inverno" includono anche due massaggi con candela da 70 minuti, due trattamenti viso all'ossigeno da  un'ora e ingressi illimitati alla Wet Zone della Spa.

Il massaggio con candela scioglierà le vostre tensioni avvolgendo la vostra pelle con calde gocce e dolci sensazioni: potrete scegliere tre inebrianti fragranze fra Cannella & Zucca, Miele e Mandorla Fiore. Il vostro corpo ritroverà tono e vigore, ricaricandosi di benessere e liberandovi dallo stress.

Il trattamento viso all'ossigeno rinnoverà la vostra pelle, rendendola più luminosa e donando brillantezza all'intero incarnato, per sentirvi ancora più belli e liberi dalle impurità della vita moderna.

Potrete poi usufruire in piena libertà della Wet Zone della Spa, attraverso un percorso umido comprensivo di idromassaggio Jacuzzi, bagno turco e doccia nebulizzata con aromaterapia.

Il prezzo? 469 Euro a coppia, con possibilità di usufruire del 10% di sconto per i pasti consumati presso il ristorante BanThai in loco, con menù à la carte Thailandese e Veneto.

L'inverno si avvicina e voi… siete pronti a farvi coccolare?


  





lunedì 8 ottobre 2012

San Rocco: fede, tradizioni, turismo


Un video per la promozione del turismo religioso e per la valorizzazione intelligente del territorio.

L'iniziativa è inserita nel percorso di valorizzazione del territorio che il delegato al turismo del comune di Cariati, Giovanni Filareti, sta portando avanti.

Uno dei limiti per lo sviluppo del turismo religioso è la scarsa e poca efficacia della promozione dell'offerta disponibile sul territorio. C'è bisogno di iniziative per rendere competitiva l'offerta culturale della Calabria nel mondo. Un progetto che valorizzi le grandissime potenzialità di questa terra, fatta non solo di spiagge, sole e mare. L'iniziativa per la promozione delle feste religiose e patronali intende quindi potenziare l'offerta degli itinerari turistico, religiosi e culturali, sostenendone l'azione di promozione e incentivazione sul mercato turistico nazionale ed internazionale.

 

La promozione intelligente e "integrata" del territorio, a partire dagli eventi religiosi e culturali, permetterà ancor più di valorizzare le particolari attrattive naturalistiche, enogastronomiche e produttive in generale, di scoprire territori sorprendentemente ricchi di storia e tradizioni, favorire un turismo sostenibile destagionalizzato, che incida direttamente sull'indotto economico del settore, moltiplicando le opportunità e le occasioni di sviluppo sociale e culturale della nostra regione.

 

Festa di S.Rocco

Sospesa tra sacro e profano, in un tripudio di luci, colori, suoni e fuochi la Festa di San Rocco a Cariati è, un importante appuntamento annuale che mette insieme la fede cristiana e la cultura di un popolo, tradizioni popolari in cui gli elementi del vivere quotidiano si caricano di una valenza simbolica che scaccia ed esorcizza il male; momenti in cui fede e folklore si fondono per regalare alla folla uno spettacolo intensamente ed emotivamente partecipato.

 

Festa di chiesa e processione con un cerimoniale  che si svolge tra il mare e la terra in un tripudio di gente che si chiude infine con i fuochi pirotecnici ingrediente fondamentale delle feste religiose, spettacolo effimero che incanta e affascina.  E' la "Festa del paese", e questo spiega e giustifica il crescente entusiasmo con cui ogni anno viene celebrata la festività, con un giubilo di gente, suoni, sfoggio di luci e colori.

In questi eventi, che si perpetuano di generazione in generazione, ogni popolo rivive il proprio passato mantenendo vive le matrici etnico antropologiche dei luoghi di appartenenza, senza lacerazioni o fratture fra progresso e  "anima del territorio".

L'iniziativa, attraverso il video realizzato con l'intento di girare sul web in tutto il mondo, dimostra una certa attenzione al valore del percorso turistico-religioso, proponendosi, come obiettivi fondamentali, la valorizzazione dei beni culturali e dell'intero territorio.

Un progetto attuabile, da inserire nel percorso di valorizzazione del territorio che il delegato al turismo del comune di Cariati, Giovanni Filareti sta portando avanti.

martedì 2 ottobre 2012

Sale riunioni a Stresa e Baveno, l’eccellenza e la professionalità degli Zacchera hotel

Il Lago Maggiore, splendida cornice naturale che si divide tra la Svizzera, la zona del Canton Ticino e le provincie italiane di Verbano, Novara e Varese è un prestigioso luogo di villeggiatura che ogni anno attira migliaia di turisti. Giardini, ville, angoli pittoreschi, eventi musicali, folkloristici e culturali fanno dei numerosi paesi lacuali un vero e proprio paradiso di terre e paesaggi.

Ma non solo. Tutto il territorio che racchiude il Lago Maggiore vanta, infatti, di un’offerta di servizi congressuali senza pari. Circondato dalla natura verdeggiante, sovrastato dal Monte Mottarone, il Lago Maggiore si presenta come il posto ideale per organizzare meeting d’affari, oltre che a brevi soggiorni di piacere. Sono più di trecentocinquanta le strutture alberghiere abilitate per un totale di quasi cinquantamila posti a sedere. Rinomate sono le sale riunioni a Stresa, i cui hotel rispecchiano perfettamente tradizione e modernità di stili. Qualità, ricettività, diversificazione geografica ne fanno una delle mete preferite a livello congressuale, non solo italiano ma anche internazionale.

Tra le eccellenze del territorio si distingue la professionalità degli Zacchera hotel, che conservano tutto il fascino della tradizione italiana, dall’arredamento alla cucina. Le location degli hotel della catena sono nelle località di Stresa e Baveno. Oggi è possibile scegliere tra il Grand Hotel Dino, l’Hotel Simplon e l’Hotel Splendid a Baveno o il Grand Hotel Bristol a Stresa. Tutti gli alberghi Zacchera offrono splendide sale e il meglio della tecnologia per congressi di alto livello, ma anche confort e charme per i turisti più esigenti. Oltre 250 collaboratori assicurano l’elevato standard di ospitalità al servizio dei clienti, per garantire vacanze da sogno e convegni professionali.

Tra le sale riunioni a Baveno, un posto d’eccellenza lo detiene il Grand Hotel Dino, che è uno dei centri congressi più famosi e all’avanguardia d’Europa. Le sue trentasei sale riunioni e le quaranta room-studio sono attrezzate con le più avanzate tecnologie del settore: sistemi audio-video, videocomunicazione, wi-fi, tv a circuito chiuso. L’Hotel Splendid, invece, è di dimensioni più ridotte, ma dispone ugualmente di un centro congressi con sette sale riunioni, tutte eleganti e funzionali, che possono accogliere fino a centocinquanta persone. L’hotel, collegato da una galleria d’arte all’Hotel Simplon, diventa un’ottima location, oltre che il luogo ideale dove prenotare sale riunioni a Baveno.

Un’altra perla degli Zacchera è, senza dubbio, il Grand Hotel Bristol nella cittadina di Stresa, rinomata località a livello internazionale per le sue doti paesaggistiche. Quattordici sale congressi capaci di ospitare dalle dieci alle duecentocinquanta persone. Tutte con tecnologie all’avanguardia, illuminate naturalmente e organizzate in modo funzionale, queste sale riunioni a Stresa sono adatte per convegni e riunioni. Lo stile liberty della hall, inoltre, regala all’hotel un’ampia sala espositiva per eventi e meeting aziendali.

lunedì 1 ottobre 2012

Weekend d’ottobre, Valencia e Cracovia mete trendy per gli italiani




Weekend d'ottobre, Valencia e Cracovia mete trendy per gli italiani

L'Osservatorio del comparatore prezzi hotel trivago.it ha preparato una classifica delle mete europee più ricercate dai turisti nostrani per un soggiorno ad ottobre.


Milano, 01.10.2012 –
Archiviata la stagione estiva, è tempo di pensare alle prossime vacanze d'autunno. Il motore di ricerca hotel trivago.it ha stilato una classifica delle città, in Europa e in Italia, più ricercate dai turisti del web per un soggiorno durante il mese di ottobre. A fare la parte del leone sono le capitali europee grazie alle loro numerose attrazioni storico-artistiche per un viaggio all'insegna della cultura. Nella lista delle dieci mete più gettonate dagli europei ci sono ben due destinazioni italiane (Roma in quarta posizione e Venezia in decima). In particolare, la Capitale sale sul podio delle località preferite dai viaggiatori spagnoli (terzo posto), greci (primo posto) e finlandesi (secondo posto). Un dato che conferma la tendenza dell'Italia a contendere alla Spagna il primato della nazione europea con le mete più gettonate tra i turisti che prenotano online. A guidare la classifica di trivago.it ci sono invece Londra, Parigi e Barcellona.

 

Vacanze trendy, ecco dove andranno i turisti italiani

Top 5 Trendy Europa

1) Valencia

        

2) Cracovia

3) Marrakech

4) Edimburgo

        

5) Porto


Nella classifica delle cinque città europee più di tendenza tra gli italiani, e che rispetto all'anno scorso hanno registrato un incremento maggiore delle ricerche alberghiere online, in testa svetta una meta spagnola, per la precisione Valencia. I turisti di casa nostra, però, non ricercano solo un weekend di fine estate, come dimostrano Marrakech in terza posizione e Porto in quinta. A stuzzicarli anche città come la vivace Cracovia, subito dopo la cittadina iberica, dove il fascino del piccolo centro storico e dell'immensa Piazza del Mercato l'hanno resa negli anni la principale meta turistica della Polonia. Al quarto posto c'è anche la capitale della Scozia, Edimburgo, per chi vuole perdersi tra le affascinanti stradine della Old Town.

 

Giro d'Europa, Londra e Parigi le città più ricercate

Top 10 Europa

1) Londra

        

2) Parigi

3) Barcellona

4) Amsterdam

        

5) Budapest

6) Madrid

       

7) Praga

8) Berlino

9) Lisbona

       

10) Monaco

 

 

 




--

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI