Cerca nel blog

lunedì 13 agosto 2012

Hotel last minute? A ferragosto vince il web

 

 

Smartphone

    Computer

       Agenzia

           Hotel

Stati Uniti

22%

69%

2%

7%

Germania

16%

66%

6%

12%

Regno Unito

13%

81%

3%

4%

Norvegia

13%

80%

3%

5%

Francia

13%

70%

4%

14%

Italia

10%

79%

4%

7%

Spagna

9%

71%

9%

11%

Grecia

4%

65%

6%

25%

Turchia

3%

72%

11%

14%

 

Il motore di ricerca hotel trivago.it ha condotto per ferragosto un sondaggio per capire come i turisti del web prenotano l'albergo last minute. Tra i viaggiatori del mondo, italiani compresi, Internet è il mezzo preferito per trovare l'hotel ideale al miglior prezzo in occasione del grande esodo estivo. 

 

Milano, 13.08.2012 – Il giorno più caldo dell'anno è alle porte: per chi non avesse ancora prenotato il proprio hotel in vista di ferragosto, c'è ancora tempo per non perdere la migliore offerta last minute. Per questo il comparatore di prezzi hotel trivago.it ha chiesto a 3500 suoi utenti (italiani, americani, tedeschi, inglesi, norvegesi, francesi, spagnoli, greci e turchi) come cercano un albergo all'ultimo minuto: via smarthpone o computer, in agenzia o chiamando direttamente l'hotel. I risultati parlano chiaro: mentre solo il 5 per cento si rivolge a un'agenzia di viaggi e l'11 per cento prenota telefonando in albergo,  ben l'84 per cento si affida al web (l'11 per cento attraverso le app di uno smartphone e il 73 per cento utilizzando un computer).

 

Anche tra i turisti italiani spopola Internet con una percentuale pari all'89 per cento: nel nostro paese il 10 per cento prenota via smartphone ma la maggioranza, cioè il 79 per cento, usa il pc di casa. In affanno le agenzie di viaggio che totalizzano soltanto il 4 per cento dei voti. Il 7 per cento ha dichiararo invece di rivolgersi direttamente all'hotel dove vorrebbe soggiornare.

 

All'estero la tendenza è leggermente diversa a seconda delle destinazioni: mentre negli Stati Uniti c'è un boom nell'utilizzo dello smartphone (22 per cento), in Grecia e Turchia la percentuale scende rispettivamente al 4 e 3 per cento. A metà classifica si posizionano invece Germania (16 per cento), Regno Unito, Norvegia e Francia (13 per cento). Altissime le percentuali di utilizzo del computer per prenotare un albergo last minute nel Regno Unito (81 per cento) e in Norvegia (80 per cento).

 

"I risultati del sondaggio confermano quelle che sono le nostre rilevazioni – commenta i dati Giulia Eremita, Country manager per l'Italia – ovvero, si assiste peril mercato italiano ad una crescita dell'utilizzo degli smartphone per la prima fase di ricerca dell'Hotel; per il quale, il mobile device rappresenta oltre il 10% del traffico al sito. Mentre lo step finale, la fase prenotazione, avviene prevalentemente da postazione desktop dove si è più sicuri in fase di transazione con carta di credito e anche la visibilità delle informazioni sulla struttura (foto, recensioni) è più chiara e di maggiore supporto nella fase di acquisto".

 

 

trivago: I viaggiatori su trivago.it trovano l'hotel ideale al miglior prezzo. Il servizio gratuito mette a confronto i prezzi di oltre 100 siti di prenotazione on line su un database di 500.000 hotel in tutto il mondo. In più trivago ha integrate 34.000.000 recensioni di hotel e mostra sempre per un hotel il voto della rete. trivago non solo compara i prezzi degli hotel dei siti di prenotazione e delle catene alberghiere, ma anche le valutazioni. Trivago è il primo meta search a più livelli: i viaggiatori possono progettare la propria vacanza per Regione, città o per località.  trivago, nato nel 2005, attualmente opera in 30 Paesi nel mondo con 15mln di visitatori unici al mese.

 

 

—————————————


Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI