Cerca nel blog

martedì 19 luglio 2011

Il turismo a Napoli cerca una fonte di ossigeno

La stagione vacanziera è al suo apice. Non tutti optano per località balneari per le proprie ferie. Molti, soprattutto inglesi e francesi, scelgono come mete preferite del bel paese città culturali. Tra le più gettonate ci sono città del centro e del sud Italia. I b&b Napoli si stanno già muovendo in questo senso. In effetti, il timore di una ripercussione negativa sulla presenza turistica soprattutto a Napoli, sono fondati. La crisi rifiuti permane e purtroppo è stata diffusa dai media internazionali in tutto il mondo. Di sicuro a farne le spese non sono state soltanto le grandi catene alberghiere delle zone più blasonate delle città ma anche i piccoli resort che avvertono una flessione in negativo rispetto agli ultimi anni. C’è da registrare, in  ogni caso, che nonostante il numero di turisti sia diminuito a Napoli ed i Campania, non si è comunque, azzerato. I visitatore ci sono sempre, segno che il potenziale è enorme, anche a fronte di cattiva pubblicità e problemi logistici rilevanti. Volano della stagione turistica, soprattutto a Napoli, è il reparto croceristico. Le immense navi che attraccano due, tre volte a settimana al porto della città, sono linfa vitale per l’intero indotto di settore. Seppur per una sola giornata, gli ospiti di queste immense città galleggianti, passeggiano lungo le strade e comprano souvenir e sostano nei nostri ristoranti. Una boccata d’ossigeno non indifferente per i tutti i commercianti. L’auspicio è che si venga a capo della questione il prima possibile perché è da considerarsi un atroce crimine lasciare Napoli ed i suoi B&B completamente sforniti della sua naturale fonte di vita come il turismo. I consorzi di settore, stanno ultimando, proprio in questi giorni, una statistica sull’andamento della stagione per B&B Firenze e Napoli, al fine di comprenderne le criticità e migliorarne i servizi per l’anno prossimo.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI