Cerca nel blog

venerdì 17 settembre 2010

IX Congresso Internazionale di Autism-Europe, “Un futuro per l’Autismo”




Si svolgerà a Catania, dall’8 al 10 ottobre 2010, presso il Centro culturale “Le Ciminiere”, il IX Congresso Internazionale di Autism-Europe, “Un futuro per l’Autismo”. Il convegno, promosso da Autism-Europe aisbl e Autismo Italia-onlus, sarà incentrato sui più recenti progressi della scienza e sugli approcci contemporanei che intendono migliorare la qualità della vita delle persone con autismo e delle loro famiglie.

Ogni 3-4 anni, infatti, Autism-Europe organizza un Congresso Internazionale che riunisce gli esperti e i ricercatori più rinomati nel campo dell'autismo provenienti da tutto il mondo, allo scopo di divulgare le conoscenze scientifiche più attuali. Il Congresso che si svolgerà a Catania, vuole rappresentare un'opportunità unica per le persone con ASD, i loro familiari e i professionisti, per condividere informazioni attendibili sui progressi della scienza e sulle migliori pratiche d'intervento. Ma non solo, l’evento vuole essere anche un’occasione di incontro per quanti, ogni giorno, si confrontano con questa disabilità.

«Siamo convinti che il Congresso – spiega Vincenzo Papa, Presidente dell’Associazione “Un Futuro per l’Autismo Onlus” - sarà all’altezza nella diffusione di conoscenze di alto valore scientifico, nel quadro di un dialogo produttivo e di una concreta e proficua collaborazione fra il mondo delle associazioni (enti rappresentativi e gestiti direttamente da genitori di persone con autismo) e la comunità scientifica internazionale. Auspichiamo, infatti, che alle persone con autismo e alle loro famiglie, venga garantito il rispetto dei loro diritti umani e fondamentali, oltre ad un sostegno adeguato, perché sia reso possibile il massimo sviluppo delle potenzialità individuali e il pieno inserimento sociale».

Durante il Congresso, sarà possibile partecipare a un meeting scientifico unitario delle forze che operano nelle varie branche dell’Autismo, con lo scopo di presentare la migliore produzione scientifica internazionale. Si parlerà, quindi, di autismo e degli effetti devastanti che provoca tanto sulle persone colpite quanto sul nucleo familiare di appartenenza: un forum interdisciplinare esaminerà lo stato dell’arte della conoscenza scientifica e gli attuali approcci culturali nel campo del ASD. Ma non solo. Sarà presente, infatti, un’ area espositiva dedicata ai settori medico, turistico, enogastronomico, culturale e dell’artigianato per offrire agli intervenuti anche un’occasione di svago.

«Il Congresso affronterà la problematica dell’autismo in tutti i suoi aspetti – precisa Giuseppe Bellomo, del “Comitato organizzatore Catania 2010” - Per fortuna, non partiamo dall’anno zero! Le Istituzioni hanno incominciato a porsi con attenzione la problematica dell’autismo. La Regione Sicilia, ad esempio, con un apposito Decreto (GURS n.09 del 23/02/2007) ha approvato le “Linee guida di organizzazione della rete assistenziale per persone affette da autismo”. A questo punto, auspichiamo che dai propositi si passi alle scelte. Siamo convinti, infatti, che l’intervento per le persone affette da autismo è oltremodo necessario anche nell’ambito di una razionalizzazione dei costi, qualora le Istituzioni finalmente intervenissero in modo mirato. E ciò – conclude Bellomo - a nostro avviso, è possibile, se si agisce non solo al momento della diagnosi, della crescita e dello sviluppo, ma anche a livello di una ricerca scientifica seria ed anche quando i soggetti diventato adulti, pensando ad un graduale, e adeguato alle loro esigenze, inserimento sociale e occupazionale».

Il Congresso Internazionale Autism-Europe è aperto a tutti coloro che per motivi personali e/o professionali vogliono comprendere un mondo considerato “borderline”, fuori dagli schemi della nostra realtà quotidiana, ma che interessa milioni di famiglie in tutto il mondo.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni collegarsi al sito www.autismeurope2010.org.

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI