Cerca nel blog

martedì 6 luglio 2010

Prezzi Hotel, apre l'alta stagione per le mete al mare


Bassa stagione per molte Città d’arte Europee a Luglio e alta stagione per le destinazioni balneari. Una camera standard doppia d’Hotel nelle principali mete business e culturali costa in media 108€, il 7% in meno rispetto allo scorso mese. La capitale spagnola, Madrid (96 Euro) e Siviglia (73 Euro) toccano il minimo tariffario annuale. Prendono quota, invece, le destinazioni al mare, in testa l’Italia con la Sardegna. Questo quanto osservato nell’indice dei prezzi alberghieri, riportato dal motore di ricerca e confronto prezzi hotel www.trivago.it



Milano, 6. Luglio 2010.
Prezzi degli Hotel tendenzialmente in ribasso in tutte le principali destinazioni Europee (108 Euro) nel mese di Luglio. Il mese scorso il listino tariffe, con 116€, segnava un indice superiore, con 7 punti percentuali. Per 37 citta‘ sulle 50 citta‘ osservate ogni mese dal tHPI trivago si è verificato un ribasso generale del valore medio per pernottamento. Il Paese più conveniente del momento é la Spagna, dove si stanno orientando le scelte per le mete culturali estive: Madrid, ad esempio, con un valore di 96 Euro per doppia a notte, costa il 27% in meno di Giugno. La capitale andalusa Siviglia e Granada, con un indice rispettivo di 73 Euro e 66 Euro, toccano il minimo annuale e si classificano come le mete in questo momento piu’ economiche in Europa. Calano i prezzi anche in Germania. Una destinazione tedesca costa in media 92 Euro con il 3% in meno rispetto al mese precedente. Diversamente l’Italia, dove, al fisiologico ribasso delle tariffe per le città d’arte, corrisponde una forte impennata dei prezzi per le destinazioni al mare, con la Sardegna in testa.



Mete Italiane al mare: la Sardegna costa più della Sicilia


Passaggio di "staffetta" tra le citta' d'arte e le destinazioni al mare nel cambio stagionale. Anche in Italia, se da un lato scendono i prezzi delle destinazioni culturali con Roma (-18%, 129€), Firenze (-11%, 122€), Venezia (-11%, 176€), Bologna (-4%, 80€), Milano (-5%, 105€); rispetto a Giugno le destinazioni al mare subiscono un forte aumento, con la Sardegna in testa (+18% e indice di 151€). In Sardegna, le destinazioni più ricercate restano: Alghero (151€), Olbia (135€) e Cagliari (113€). Le mete in Sardegna più costose di Luglio sono: Porto Cervo (275€), Pula (210 €) e Santa Teresa Gallura (197€) . Prezzi più popolari per la Sicilia, prima isola nelle ricerche online per le vacanze e nelle prenotazioni: soggiornare a Trapani costa in media 84€ (doppia a notte); segue Catania (92€), Palermo (94€), Marsala (98€), Ragusa (114€), Lipari (130€) e Taormina (172€), quest’ultima la meta più costosa.



Riviera Romagnola: Rimini la piu’ ricercata, Cattolica (+51%)


Nella Penisola, le mete al mare piu’ celebri dell’estate sono sempre nella Riviera Romagnola, evidenti i rincari su tutte le principali destinazioni: Rimini (141€, +33%) Riccione (169€, +34%), Cattolica (150€, +51%); Milano Marittima (217€, +41%).

Le destinazioni al mare con l’indice piu’ contenuto sono in Campania con Sant’Agnello di Sorrento (91€), Forio di Ischia (114 €), Puglia con Gallipoli (120€) e l’Abruzzo con Pescara (96€).



Scendono i prezzi nelle principali destinazioni Europee


Oltre alla Spagna, che tocca i minimi annuali diventando la destinazione tra le più convenienti di Luglio, una consistente riduzione si è verificata anche in Scandinavia. Ad Oslo i prezzi si assestano sulle 137 con un 21 per cento in meno rispetto al mese precedente e toccano il minimo annuale. Anche Copenaghen (143 Euro, -8%) e Stoccolma (151 Euro, -10%) offrono tariffe per doppia a notte molto convenienti, rispetto a quello che è il listino annuale. Tra le mete più economiche di Luglio, anche l‘Est Europa dove Budapest costa 74 Euro, ovvero il 15 per cento in meno rispetto al mese scorso. A Praga (84 Euro) si registra -13 per cento rispetto a Giugno e nella capitale bulgara, Sofia, il valore medio di un soggiorno in hotel per due è di 72 Euro (-11%), toccando così il minimo annuale.

Estate 2010, turismo internazionale in ripresa

Nonostante il calo dei prezzi stagionale per molte metropoli Europee, il tHPI trivago segnala una complessiva ripresa di listino rispetto allo scorso anno: le tariffe alberghiere sono aumentate del 10%. Ad esempio, Parigi (147 Euro), rispetto a Luglio 2009, sale dell’11 per cento, gli alberghi a Barcellona (136 Euro) costano invece il 24% in più e Venezia (176 Euro) costa il 21 per cento in più rispetto allo scorso anno. Il livello dei prezzi a Stoccolma è ritornato ai livelli abituali (151 Euro, +28%), Amsterdam (147 Euro, +19 per cento) e Firenze (122 Euro, +12 per cento).

L’indice dei prezzi trivago, con le tabelle e il listino, è disponibile anche online a questo indirizzo:

http://www.trivago.it/prezzi-hotel

Tabella thpi 2010

Tabella thpi 2010 Paesi

Nessun commento:

Posta un commento

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI